Perugia - Ascoli

Il Perugia Calcio e l'Ascoli Picchio sono i due maggiori club calcistici delle città di Perugia e Ascoli Piceno, nonché grandi protagonisti del panorama calcistico italiano. La società sportiva del Perugia, fondata nel 1905, e quella dall'Ascoli, nata nel 1898, rientrano a pieno titolo tra le più antiche d'Italia. Oltre a vantare una lunga tradizione sportiva, le due squadre hanno ospitato nelle proprie fila molti grandi campioni, conquistando importanti successi, persino al di fuori dei confini italiani. Entrambi i club hanno collezionato molte partecipazioni alla massima serie del campionato italiano di calcio e innumerevoli presenze in Serie B. Il Perugia vanta tra i migliori risultati di sempre il raggiungimento della seconda posizione nella classifica di Serie A al termine della stagione 1978/79. Il campionato di quell'anno segna anche un altro importante traguardo per il club, che diventa la prima squadra ad aver concluso una stagione in Serie A senza riportare nemmeno una sconfitta (dal 1929, anno dell'istituzione del campionato a girone unico). Curiosamente, la stagione più brillante per l'Ascoli in Serie A è quella disputata nell'annata 1979/80. Tra i record più importanti detenuti dal club, invece, c'è quello dei punti totalizzati nella serie cadetta: ben 61 nell'annata 1977/78. Il confronto tra i palmarès dei due club mostra una situazione di sostanziale equilibrio: entrambe le squadre vantano la conquista di campionati di Serie B e di trofei minori, come la Coppa Italia di Serie D del Perugia e la Supercoppa di Lega Pro dell'Ascoli. Nel corso della loro lunga storia, biancorossi e bianconeri si sono incontrati in diversi match di Serie A, Serie B, Coppa Italia e Lega Pro. L'analisi dei match disputati nella massima serie, in particolare, evidenzia una situazione di equilibrio tra le due formazioni, con molti incontri terminati con un pareggio. I rapporti tra la tifoseria del Perugia e quella dell'Ascoli non sono particolarmente tesi, anche se nelle stagioni più recenti del campionato di Serie B non sono mancati scontri e disordini tra gli ultras delle due squadre. Il primo incontro in Serie A tra il Perugia e l'Ascoli si gioca il 12 gennaio 1976, presso lo Stadio Cino e Lillo Del Luca di Ascoli Piceno. Si tratta della dodicesima giornata di campionato e i bianconeri guidati dal commissario tecnico Renzo Riccomini riescono a portarsi in vantaggio al 38' grazie alla rete segnata da Zandoli. Nella ripresa, tuttavia, Vannini riporta il risultato sulla parità segnando per i biancorossi, e, a pochi minuti dal triplice fischio dell'arbitro, Novellino mette a segno la rete dell'1 a 2, assegnando così la vittoria di quel primo match al Perugia. Per la prima vittoria dell'Ascoli sul Perugia in Seria A, i tifosi del Picchio devono attendere la stagione 1979/80. Il 5 aprile 1980, nel match disputato ancora una volta in casa dell'Ascoli, i bianconeri si aggiudicano la partita grazie al gol segnato su calcio di rigore da Moro. Nella stagione seguente, che si chiude con la retrocessione del Perugia, i biancorossi infliggono una dura sconfitta ai marchigiani, battendoli ancora una volta in casa. Si tratta della quarta giornata di campionato e la formazione del Perugia sovrasta la difesa dell'Ascoli sin dal fischio di inizio, portando a casa il risultato di 0 a 3, con reti di Bagni, Di Gennaro e De Rosa. Molti gli incontri densi di emozioni anche tra quelli disputati tra le due squadre in Serie B. La stagione 2015/16 vede il Perugia e l'Ascoli tornare a sfidarsi nella serie cadetta, dopo un intervallo di circa 10 anni. L'incontro di andata, il 15 novembre 2015, si gioca ad Ascoli: i bianconeri, guidati dal tecnico Devis Mangia, hanno la meglio sui biancorossi di Pierpaolo Bisoli, aggiudicandosi il combattuto match grazie alla rete di Cacia che segna al 77'. Nella partita di ritorno, che si tiene il 2 aprile 2016 presso lo Stadio Renato Curi di Perugia, il Picchio supera ancora una volta i padroni di casa, questa volta per 2 reti a 0. A firmare i gol della vittoria sono Jankto, che segna al 45', e Addae, al 52'. Nella stagione 2008/09, i due club si affrontano anche in un match di Coppa Italia, che si conclude 3 a 1 per l'Ascoli.

Ascoli - Perugia: cambi di casacca e doppi ex

Il Perugia e l'Ascoli hanno condiviso molte emozionanti sfide sul campo da gioco, ma anche il talento di brillanti giocatori e quello di abili commissari tecnici. Tra i grandi nomi che hanno militato in entrambe le formazioni, è doveroso citare quello di Walter Novellino: l'attaccante gioca 81 partite con la maglia biancorossa, dal 1975 al 1978, e 59 con quella bianconera, dal 1982 al 1984. Al termine della sua carriera, Novellino torna a collaborare con il club del Perugia, questa volta nelle vesti di commissario tecnico. Andrea Pazzagli gioca con il Perugia dal 1984 al 1986, collezionando 76 presenze con la maglia biancorossa. Dal 1986 al 1989, il portiere è invece in forze nella formazione dell'Ascoli, dove para 110 tiri in porta. Tra gli altri giocatori che hanno vestito sia la maglia biancorossa che quella bianconera, si ricordano anche Enrico Amore, Alberto Barison, Franco Brienza, Emanuele Berrettoni, Lucio Bernardini, Claudio Ambu, Giuseppe Aprea, Marco Capparella, Marco Ferrante, Walter Dondoni e Massimo De Martis. Hanno allenato entrambe le formazioni: Ilario Castagner, Mario Colautti e Vujadin Boskov, commissario tecnico dell'Ascoli nella stagione 1985/86 e del Perugia nel 1999.

Ticket

Loggati per scommettere!
La tua scommessa è stata eseguita
Id Ticket: {{id_ticket}}
Nessun evento selezionato
Per iniziare a scommettere clicca su una quota
Credito: {{credito | number : 2}} €

Cancella Tutti  

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}}
{{scommessa.sigla_sport}} - {{scommessa.des_manif}}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Sviluppo Colonne: {{sviluppoColonne}}

Numero avvenimenti: {{ scommesse.length }}

Quota finale: {{ totaleQuota | dropDigits | number: 2 }}

Quota con Bonus: {{ betQuotaBonus | dropDigits | number: 2 }}


Importo totale: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €


Possibile Vincita: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (totaleQuota*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}}

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}} Fissa
{{ scommessa.sigla_sport }} - {{ scommessa.des_manif }}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | dropDigits | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | dropDigits | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Importo: {{ ((sistemino.importo*100) * sistemino[0][1]) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €

Vincita per colonna

Min: {{sistemino[1] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino[2] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Vincita per colonna con Bonus

Min: {{((sistemino.betQuotaBonusMin*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{((sistemino.betQuotaBonusMax*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Attenzione: importo inserito non valido.

Importo totale: {{ (calcoloImportoTotaleSistemi() / 100) | number: 2 }} €

Vincita con bonus: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (betQuotaBonus*100)) / (100*100) | dropDigits | number : 2}}


Importo scommessa superiore al credito!
Per giocare un sistema l'importo totale deve essere superiore a 2€
Per giocare un sistema misto seleziona almeno un sistema con più di 1 scommessa
La possibile vincita eccede il limite consentito.
Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!
Conferma nuovamente il tuo ticket con le nuove quote.
Attenzione:
Modifica l'importo e conferma il tuo ticket se vuoi proseguire.
Ti restano {{brfInterval}} secondi per confermare.
Attenzione: importo inserito non valido.