Salernitana - Brescia

Salernitana e Brescia sono due club con una grande tradizione calcistica, che rappresentano due piazze molto importanti del calcio italiano. Salerno e Brescia sono infatti due città che amano il calcio, con due tifoserie caldissime che sostengono sempre la propria squadra. La squadra campana viene fondata nel primo dopoguerra, nel 1919, e disputa la maggior parte dei suoi tornei in Serie B e C. Le due stagioni memorabili della formazione granata sono quella del 1947/48 e quella del 1998/99. Quella dell'immediato Dopoguerra è la prima stagione giocata dai campani in Serie A, con la guida tecnica dell'allenatore Gipo Viani, che non è in grado però di salvare il club dalla retrocessione nella serie cadetta. Dopo più di trent'anni di assenza dalla massima serie, la formazione campana vince il campionato di Serie B del 1997/98 e accede di diritto al torneo della massima serie nell'annata 1998/99. La compagine di Salerno è allenata dal tecnico Delio Rossi, che in seguito andrà alla Lazio, alla Fiorentina e alla Sampdoria, ed è gestita dal presidente Aniello Aliberti. I giocatori che propone la formazione granata in quell'annata sono di assoluto valore, a partire dal portiere Daniele Balli, che diventerà poi lo storico estremo difensore dell'Empoli negli anni successivi; poi il capitano della nazionale camerunense Rigobert Song, Salvatore Fresi e Vittorio Tosto, che compongono il reparto difensivo; in mezzo al campo il regista della squadra è il capitano Roberto Breda; Raffaele Ametrano, Giacomo Tedesco e Gennaro Gattuso danno sostanza al centrocampo e proteggono la difesa; in attacco David Di Michele e Marco Di Vaio finalizzano il gioco della squadra, con il supporto di tecnica e fantasia del trequartista Ighli Vannucchi. Il club di Salerno non riesce però ad evitare la retrocessione, nonostante giochi un campionato piuttosto entusiasmante, con partite memorabili come le vittorie su Lazio e Roma. Il club lombardo viene fondato nel lontano 1911 e trascorre i suoi primi anni di storia nel massimo campionato, ottenendo discreti risultati. La sua dimensione principale è però la serie cadetta, dove inizia a giocare nella seconda metà degli anni '30: negli anni diventa uno dei club più prestigiosi della Serie B, vincendo anche diversi tornei della competizione. Le annate più importanti delle rondinelle nella massima serie sono quelle disputate nel decennio degli anni'60 e degli anni 90' e 2000'. La formazione che più di tutte fa sognare i tifosi del Brescia è sicuramente quella che propone in attacco il fenomeno del calcio italiano degli anni '90, Roberto Baggio. La squadra allenata da Carletto Mazzone, che prende parte ai campionato 2000/01 e 2001/02, oltre al “Codino”, presenta calciatori di alta qualità come il trequartista Andrea Pirlo, il regista spagnolo Josep Guardiola, i centravanti Luca Toni e Igli Tare.

Brescia - Salernitana: i match entrati nella storia

Le due squadre, le cui tifoserie sono in ottimi rapporti per via di un gemellaggio ormai esistente da diversi anni, si incontrano in numerose occasioni, quasi sempre nel torneo cadetto, a partire dagli anni '50. Il 28 ottobre 2008 il Rigamonti di Brescia è teatro dello scontro diretto tra i padroni di casa allenati da Nedo Sonetti e gli ospiti guidati dal tecnico Fabrizio Castori. Le rondinelle presentano giocatori di buona qualità come il portiere Emiliano Viviano, il regista di centrocampo Roberto Baronio e il celebre “Airone” Andrea Caracciolo, storico attaccante della formazione bresciana. Gli avversari si presentano invece con giocatori d'esperienza e di talento come l'esterno destro Domenico Giampà e l'attaccante Arturo DI Napoli. Il match si conclude con il successo della squadra di casa per 1-0, con la rete del difensore bresciano Marco Zambelli. Il ritorno del 23 marzo 2009 all'Arechi di Salerno vede i campani travolgere gli avversari con un punteggio piuttosto largo, siglando ben tre gol. Gli ospiti non sono in grado di frenare la furia avversaria, che porta alla realizzazione delle reti del centrocampista Maurizio Ciaramitaro, dell'attaccante Antimo Iunco e di Di Napoli su rigore. Nella stagione successiva, il 5 gennaio 2010, il Brescia di Giuseppe Iachini prova l'impresa di espugnare una fortezza come lo Stadio Arechi e vi riesce grazie alle reti della punta Davide Possanzini, del centrocampista Adam Vass e dell'Airone Caracciolo, bravo a trasformare un calcio di rigore; per i padroni di casa di Gianluca Grassadonia l'unica rete è firmata dal centrocampista Evans Soligo. Il 12 settembre 2015 il Rigamonti ospita uno dei pareggi più emozionanti tra le due compagini, con grandi capovolgimenti di fronte e occasioni da gol. I granata passano in vantaggio grazie alla rete di Raffaele Schiavi a fine primo tempo; una doppietta del centrocampista Leonardo Morosini nella ripresa permette alle rondinelle di ribaltare il risultato, ma un gol del numero 10 granata Gabionetta fissa il risultato sul 2-2. Il 22 gennaio 2016 la Salernitana di Vincenzo Torrente ospita il Brescia di Roberto Boscaglia nel suo stadio. Il match è a senso unico e la squadra di casa rifila un netto 3-0 alle rondinelle, che subiscono inizialmente l'autorete di Racine Coly e poi i gol di Massimo Coda e Michele Franco. Nella stagione 2016/17 le sfide dirette tra le due formazioni offrono un bello spettacolo. La gara d'andata del 15 ottobre 2016 a Brescia termina in pareggio, con una rete per parte. I granata di Giuseppe Sannino segnano il gol del vantaggio con l'attaccante Riccardo Improta; il pareggio dei lombardi è siglato dal centrocampista Dimitri Bisoli, figlio dell'allenatore di calcio ed ex giocatore Pierpaolo Bisoli. Il ritorno all'Arechi finisce con un secco 2-0 da parte della squadra di casa, che supera gli ospiti per 2-0. La compagine granata, allenata da Alberto Bollini, realizza le reti decisive nella seconda frazione di gioco, con Massimo Coda e Alfredo Donnarumma.

Ticket

Loggati per scommettere!
La tua scommessa è stata eseguita
Id Ticket: {{id_ticket}}
Nessun evento selezionato
Per iniziare a scommettere clicca su una quota
Credito: {{credito | number : 2}} €

Cancella Tutti  

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}}
{{scommessa.sigla_sport}} - {{scommessa.des_manif}}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Sviluppo Colonne: {{sviluppoColonne}}

Numero avvenimenti: {{ scommesse.length }}

Quota finale: {{ totaleQuota | dropDigits | number: 2 }}

Quota con Bonus: {{ betQuotaBonus | dropDigits | number: 2 }}


Importo totale: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €


Possibile Vincita: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (totaleQuota*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}}

Pal: {{scommessa.num_avvenimento}} - {{scommessa.cod_programma}} Fissa
{{ scommessa.sigla_sport }} - {{ scommessa.des_manif }}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | dropDigits | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | dropDigits | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Importo: {{ ((sistemino.importo*100) * sistemino[0][1]) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €

Vincita per colonna

Min: {{sistemino[1] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino[2] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Vincita per colonna con Bonus

Min: {{((sistemino.betQuotaBonusMin*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{((sistemino.betQuotaBonusMax*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Attenzione: importo inserito non valido.

Importo totale: {{ (calcoloImportoTotaleSistemi() / 100) | number: 2 }} €

Vincita con bonus: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (betQuotaBonus*100)) / (100*100) | dropDigits | number : 2}}


Importo scommessa superiore al credito!
Per giocare un sistema l'importo totale deve essere superiore a 2€
Per giocare un sistema misto seleziona almeno un sistema con più di 1 scommessa
La possibile vincita eccede il limite consentito.
Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!
Conferma nuovamente il tuo ticket con le nuove quote.
Attenzione:
Modifica l'importo e conferma il tuo ticket se vuoi proseguire.
Ti restano {{brfInterval}} secondi per confermare.
Attenzione: importo inserito non valido.