Scommesse Liga spagnola

Una delle leghe calcistiche più competitive del mondo, a parere di tutti gli amanti del pallone: la Liga spagnola, un'elité non solo per il calcio ma per tutto il mondo dello sport. Il tifo infuocato degli stadi pieni, le grandi giocate dei campioni, il blasone luccicante delle big storiche: Barcellona e Real Madrid. Il nome ufficiale della massima serie è Primera División, ma in gergo calcistico viene chiamata semplicemente La Liga, e corrisponde alla nostra Seria A. Come ogni altro Campionato calcistico di alto profilo, anche la Liga è tra i tornei più seguiti dagli amanti di calcio e scommesse. SNAI, oltre al calendario della Liga offre a tutti gli scommettitori quote sempre aggiornate sulla Primera División spagnola con statistiche e dati approfonditi utili per l'elaborazione dei pronostici sportivi.

Quote sulla Liga spagnola con SNAI

Grazie a SNAI è possibile scommettere su tutti gli eventi in palinsesto della Liga spagnola con quote sempre aggiornate. Nella sezione Statistiche è possibile trovare anche informazioni e dati dettagliati, con la classifica della Primera División sempre attualizzata.

Hai già un'idea su chi sarà a spuntarla quest'anno? Con SNAI puoi pronosticare in ogni momento quale club si imporrà sugli altri alla fine del campionato, scegli tra la grande esperienza delle più blasonate o scommetti sulla fame di vittoria delle outsider. Ma non solo scommesse antepost, su SNAI.it puoi scommettere su tutte le giornate del calendario ed in qualsiasi momento.

Le modalità di scommessa offerte da SNAI sono davvero molte, non solo la classica schedina 1x2, ma anche under/over, risultato con handicap, doppia chance, risultato parziale/finale, risultato esatto e molte altre: ti invitiamo a prendere visione dell'offerta completa SNAI e consultare le quote aggiornate nell'apposita sezione del sito. Ricorda che grazie alle app di SNAI disponibili per il download da tutti i principali store potrai piazzare la tua scommessa da qualsiasi device (computer desktop, tablet, smartphone e smartwatch) e in modo semplice: registrati a SNAI.it e attiva un conto gioco.

La Liga spagnola: storia, svolgimento e curiosità

La Liga venne disputata per la prima volta alla fine degli anni venti, con esattezza nella stagione 1928/29: le dieci partecipanti furono selezionate tra le squadre che avevano disputato il Campeonato de España, ossia la Coppa del Re. A spuntarla fu il Barcellona sui futuri acerrimi rivali del Real Madrid. Sino al 1984/85 era la Real Federación Española de Fútbol a organizzare il torneo, passato poi alla Liga Nacional de Fútbol Profesional. Nel 1986/87 fu sperimentata una formula, subito abbandonata, con fase a play-off. Da anni, la Liga (dai media spagnoli detta de las Estrellas, ossia “delle stelle”) si è assestata come torneo a 20 squadre, che si svolge in un girone unico all'italiana con una partita di andata e una di ritorno.

Quella tra Real e Barça è una rivalità che esiste sin dalla notte dei tempi, dagli albori della Primera División appunto, una sfida per l'egemonia del campionato senza esclusione di colpi. Raramente il duopolio è stato interrotto da altre compagini, come accaduto per esempio nell'edizione 2013/14 della Liga, con la vittoria a sorpresa dell'Atletico Madrid, l'altra compagine più importante (per tifo e storia) della capitale spagnola. Un successo rimasto a suo modo storico visto che spezzò una routine di vittorie griffate Real Madrid o Barcellona, che aveva caratterizzato il ventennio precedente. Grazie a un calcio di grande intensità e carattere, i colcheneros (questo il soprannome del team) si sono imposti sulle due corazzate, riuscendo, proprio nelle ultime giornate, a sancire una superiorità ben giustificata dall’efficacia del proprio calcio.

D'altra parte, la società polisportiva del Real Madrid, fondata nella capitale di Spagna nel 1902, è oggi non solo uno dei simboli della tradizione calcistica spagnola, ma dell'intero calcio mondiale. Lo stadio casalingo è il Santiago Bernabeu, così chiamato in nome dello storico presidente del club, una struttura enorme con una capienza superiore agli 80.000 spettatori. La squadra può vantare una delle tifoserie più estese al mondo e uno dei palmarès più importi, così importante che la FIFA ha nominato il Real Madrid il miglior club del XX secolo. La divisa ufficiale del Real è interamente bianca, da qui i soprannomi “blacos” e il più famoso “merengues”(meringhe).

Naturalmente, anche il Futbol Club Barcelona vanta una storia, successi e traguardi di tutto rispetto. È la principale squadra di calcio della città di Barcellona, in Catalogna. Fondata nel 1899 da calciatori stranieri, mantiene ancora oggi una spiccata vocazione internazionale insieme ad un forte senso di appartenenza territoriale. “Més que un Club”, più di un club, la scritta in catalano si ritrova spesso campeggiante nello stadio Camp Nou, un colosso dell'edilizia sportiva da più di 95.000 spettatori, che è stato etichettato dalla UEFA come “stadio a cinque stelle”, ed ospita anche il Museo del Futbol Club Barcelona, uno dei più visitati dell'intera Catalogna.

L’edizione 2018/19 della Primera División è stata la numero 88 della manifestazione calcistica spagnola. Detta comunemente Liga, la competizione ha avuto luogo dal 17 agosto 2018 al 19 maggio 2019.

Il Barcellona si è aggiudicata il campionato e il secondo titolo consecutivo, il numero 26 per il club spagnolo.

Tra le novità della stagione ricordiamo le retrocessioni di: Deportivo, Málaga e Las Palmas. Dalla seconda divisione sono salite Rayo Vallecano, Huesca e Real Valladolid.

Novità anche sul fronte formato della competizione, che vedrà le giornate di ritorno succedersi in un ordine diverso dal normale, come già avviene nell'Eredivisie (campionato di calcio olandese).

Primera División 2019/20

La Primera División 2019/20, che coincide con l'ottantanovesima edizione della massima serie di calcio spagnola, vede come club campione in carica il Barcellona. La stagione è iniziata il 16 agosto 2019 e comprende 20 squadre partecipanti che si affrontano seguendo la tipica struttura del torneo con girone all'italiana: ogni squadra sfiderà le altre per due volte con partite ripetute, in ordine differente, sia nel girone di andata che in quello di ritorno, invertendo inoltre il terreno di gioco.

Dalla precedente edizione, le novità riguardano le retrocessioni dei club Girona, Huesca e Rayo Vallecano, mentre le promozioni dalla Segunda División coinvolgono le squadre Osasuna (prima), Granada (seconda) e Maiorca (quinta). Quest'ultima ha conquistato l'ambita promozione ai play-off, battendo in finale il Deportivo, dopo il ko dell'andata e il successo per 3-0 al turno di ritorno.

Nell'edizione 2019/20 della manifestazione calcistica di Spagna, è stato introdotto, per la prima volta, un girone di ritorno generato da un sorteggio totalmente differente rispetto al sorteggio previsto per il girone di andata, al contrario di quanto avveniva la scorsa stagione, quando l'ordine con cui si avvicendavano i turni di campionato rappresentava l'unica differenza.

I primi quattro club classificati accedono alle qualificazioni per la fase a gironi della UEFA Champions League; accedono invece alla UEFA Europa League la quinta e la sesta squadra classificata più la vincitrice della Coppa del Re 2019/20. Se, invece, la vincitrice della Coppa del Re si fosse già qualificata ai tornei della UEFA, avrà diritto ad accedere alla UEFA Europa League la settima squadra nella classifica di campionato.

Le partecipanti all'edizione 2019/20 della Primera División sono: Alavés, Athletic Bilbao, Atlético Madrid, Barcellona, Betis, Betis, Eibar, Espanyol, Getafe, Granada, Leganés, Levante, Maiorca, Osasuna, Real Madrid, Real Sociedad, Siviglia, Valencia, Real Valladolid e Villarreal.

Loggati per scommettere!
Nessun evento selezionato
Per iniziare a scommettere clicca su una quota
Credito: {{credito | number : 2}} €

Cancella Tutti  

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}}
{{scommessa.sigla_sport}} - {{scommessa.des_manif}}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Sviluppo Colonne: {{sviluppoColonne}}

Numero avvenimenti: {{ scommesse.length }}

Quota finale: {{ totaleQuota | dropDigits | number: 2 }}

Quota con Bonus: {{ betQuotaBonus | dropDigits | number: 2 }}


Importo totale: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €


Possibile Vincita: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (totaleQuota*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}}

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}} Fissa
{{ scommessa.sigla_sport }} - {{ scommessa.des_manif }}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | dropDigits | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | dropDigits | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Importo: {{ ((sistemino.importo*100) * sistemino[0][1]) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €

Vincita per colonna

Min: {{sistemino[1] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino[2] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Vincita per colonna con Bonus

Min: {{((sistemino.betQuotaBonusMin*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{((sistemino.betQuotaBonusMax*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Attenzione: importo inserito non valido.

Importo totale: {{ (calcoloImportoTotaleSistemi() / 100) | number: 2 }} €

Vincita con bonus: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (betQuotaBonus*100)) / (100*100) | dropDigits | number : 2}}


Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!
Conferma nuovamente il tuo ticket con le nuove quote.
Attenzione:
Modifica l'importo e conferma il tuo ticket se vuoi proseguire.
Ti restano {{brfInterval}} secondi per confermare.
Attenzione: importo inserito non valido.