Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Pronostici Serie A 31 giornata

Nella dodicesima giornata del girone di ritorno del campionato, le big della massima serie scendono in campo pronte al tutto per tutto, alla ricerca degli ultimi, decisivi punti per la lotta alla conquista dello Scudetto, della qualifica alle grandi competizioni UEFA oppure della salvezza. Con SNAI, scopri tutto sulle partite in programma e sui pronostici per la 31a giornata della Serie A.

Non solo hai la possibilità di conoscere incroci e probabili vincitori dell’attuale turno di campionato, ma con SNAI sei anche libero di dire la tua e mettere alla prova le tue conoscenze del grande calcio tricolore puntando sull’esito delle sfide più interessanti della settimana. Consulta le quote:ok sempre aggiornate per la Serie A, scegli tra il ricchissimo ventaglio di modalità di giocata e conferma le tue puntate in modo semplice, veloce e sempre sicuro.

Il primo e unico anticipo di venerdì 5 aprile 2024, vede lo scontro tra Salernitana e Sassuolo. Una lotta mirata alla salvezza, ma probabilmente solo per il Sassuolo. Per la formazione granata, il match ha pochi significati, dato che si trova all'ultimo posto in classifica con soli 15 punti e ha già cambiato addirittura quattro allenatori. L'obiettivo principale per la Salernitana è affrontare la parte finale del campionato con dignità, considerando che un recupero sembra praticamente impossibile, tanto è il distacco accumulato.

Ad aprire il sabato di Serie A c'è Milan-Lecce alle ore 15:00. Pioli ha un'opportunità importante per consolidare il secondo posto sfruttando la sfida casalinga, contro un Lecce che ha perso in 9 degli ultimi 10 scontri diretti a San Siro. I rossoneri hanno vinto tutte le ultime sei partite e in casa hanno mantenuto la porta inviolata in due delle ultime tre partite. D'altra parte i salentini segnano pochissimo fuori casa: con solo 11 reti segnate è il terzo peggior attacco esterno della Serie A. È poi il turno dell'attesissimo derby della Capitale, per di più il primo con De Rossi e Tudor sulle rispettive panchine fuori campo. Entrambe le squadre arrivano all'appuntamento in un periodo di calendario fitto di impegni, con la Roma impegnata nell'Europa League e la Lazio nella Coppa Italia. È probabile che la prima parte del match sia caratterizzata da uno studio reciproco, data la grande tensione dei giocatori per questa partita. Un pareggio alla fine del primo tempo potrebbe essere il risultato più probabile, mentre entrambe le squadre cercano di prendere le misure l'una con l'altra. Alle 20:45 invece c'è il fischio d'inizio tra Empoli e Torino. La squadra di Nicola arriva da quattro sconfitte consecutive, l'ultima delle quali contro l'Inter, capolista, con un risultato finale di 2-0 a San Siro. Gli uomini di Juric, invece, hanno ottenuto una vittoria per 1-0 contro il Monza, totalizzando così due successi consecutivi dopo la vittoria contro l'Udinese. I toscani hanno urgente bisogno di punti per allontanarsi dalla parte bassa della classifica, mentre i granata puntano a un posto in Europa, un obiettivo che appare più lontano rispetto alla vittoria in territorio toscano.

Domenica allettante quella del 7 aprile, che comincia con la gara tra Frosinone e Bologna. È davvero sorprendente vedere Thiago Motta guidare il Frosinone fino alla quarta posizione, mettendo così in gioco uno dei posti per la nuova Champions League. Frosinone-Bologna è una partita di enorme importanza non solo per i padroni di casa, che cercano disperatamente una salvezza complicata, ma anche per gli emiliani, che hanno l'opportunità di consolidare una posizione straordinaria in classifica, non prevista all'inizio della stagione. Le vittorie contro Empoli e Salernitana, dopo la sconfitta casalinga contro l'Inter, hanno infuso nuovo coraggio al tecnico italo-brasiliano e alla squadra. Andando avanti con il programma, Monza e Napoli cercano entrambe il riscatto dopo sconfitte che hanno lasciato un'amarezza da superare. Il Monza di Raffaele Palladino è stato sconfitto sul campo del Torino, mentre gli azzurri sono crollati al Maradona sotto i colpi dell'Atalanta. La squadra di Francesco Calzona si sta giocando le ultime possibilità di rincorrere la Champions League, ma in ogni caso ha più chance di successo in questo match rispetto ai brianzoli. Alle 18:00 va in scena Verona-Genoa, che potrebbe avere un grande impatto sulla stagione della squadra guidata da Baroni. Gli scaligeri si trovano infatti a soli due punti dalla zona retrocessione e una vittoria potrebbe allontanare ulteriormente il rischio. Tuttavia, di fronte al Verona, il Genoa di Gilardino si presenta in ottima forma, con una situazione di classifica decisamente più tranquilla. L'obiettivo del Genoa è accumulare il maggior numero possibile di punti in una stagione già molto positiva. Alla stessa ora si gioca anche Cagliari-Atalanta: i sardi per uscire dal fondo della classifica e la Dea per portare avanti il sogno Champions. La gara all'Unipol può rispondere ad entrambe le formazioni, ancora in tempo per raggiungere i propri obiettivi. È anche vero, però, che in base alle prestazioni messe in campo, sono i bergamaschi ad essere i favoriti alla vittoria. A chiudere la domenica sportiva, ci sono Juventus e Fiorentina: gli ultimi 12 precedenti allo Stadium testimoniano 11 vittorie bianconere (e una viola), con Szczesny e i suoi compagni che hanno mantenuto la porta inviolata in 4 delle ultime 6 sfide. Inoltre, c'è il tabù Vlahovic, che non è mai riuscito a segnare nelle 5 partite giocate come avversario della Fiorentina. Forse è giunto il momento di riscrivere la storia.

Il posticipo di lunedì mette a confronto Udinese e Inter: i nerazzurri sono inarrestabili, soprattutto in trasferta dove sono l'unica squadra ancora imbattuta della Serie A. In 8 delle 14 partite giocate lontano dal Meazza, i nerazzurri hanno chiuso entrambi i tempi in vantaggio. Considerando la facilità con cui Lautaro e i suoi compagni riescono a sbloccare le gare nei primi 45 minuti, rimangono poche possibilità ai bianconeri di ribaltare la situazione.

Stagione che sta entrando sempre di più nelle sue battute finali. Tanti match che possono ancora modificare la classifica finale e tanto agonismo per quanto riguarda la conquista di piazzamenti validi per la qualificazione in zona coppe europee. Con l'inizio della 31a giornata del campionato italiano di Serie A 2022/23, la situazione si fa sempre più avvincente, con una serie di big match che hanno tutte le qualità per attirare l'attenzione degli appassionati del calcio. In particolare, ci sono diversi scontri diretti che potrebbero avere un impatto significativo sull'andamento della competizione. Vediamo nello specifico la situazione ora che siamo giunti arrivati a questo punto della stagione.

La sfida tra Verona e Bologna del 21 aprile rappresenta un momento cruciale per entrambe le squadre, con i padroni di casa che devono vincere per cercare di evitare la zona retrocessione e i rossoblu che non rappresentano un avversario facile da battere. Il Bologna potrebbe avere qualche chance in più di successo, visto quanto fatto nel corso della stagione. Questa è l'unica partita del venerdì, mentre gli altri incontri si svolgono principalmente dal 22 al 24 aprile. Il primo incontro del 22 aprile vede Salernitana e Sassuolo affrontarsi in un confronto molto equilibrato. I granata devono vincere per garantirsi la salvezza. Anche il Torino ha un match difficile contro la Lazio, che cerca la qualificazione in Champions League, i piemontesi potrebbero avere qualche chance di successo considerando il buon livello di gioco espresso dalla squadra negli ultimi appuntamenti. Inoltre, ci sarà uno scontro molto importante in ottica salvezza tra Sampdoria e Spezia. Entrambe le squadre vanno alla ricerca di misure che possano allontanarle dalla retrocessione in Serie B. Anche in questo match non c'è una parte nettamente favorita sull'altra.

La prima gara del 23 aprile propone la sfida tra Empoli e Inter, con i nerazzurri che non stanno dedicande molte energie sul campionato, ma che sono comunque i favoriti per la vittoria. Anche la partita tra Monza e Fiorentina sarà molto interessante, con i lombardi che cercano di qualificarsi per la Conference League e i viola che hanno maggiori qualità. Il Milan ospita il Lecce in una partita cruciale per la qualificazione in Champions League, mentre la partita più importante della giornata è quella tra Juventus e Napoli. L'ultimo incontro tra Atalanta e Roma potrebbe decidere il loro destino in Champions League ed Europa League, con un confronto equilibrato e senza chiari favoriti. In ogni caso, gli appassionati di calcio possono aspettarsi tanto spettacolo, una gara avvincente che lascerà indubbiamente il segno sul ranking per la qualificazione in Champions League e in Europa League.

Complessivamente ci si può attendere una giornata senza risultati scontati, con tanto spettacolo e con un peso specifico molto importante per le sorti della classifica di fine stagione. Le squadre sanno che a questo punto del campionato ogni punto può fare la differenza tra una stagione fallimentare e una vincente. Non resta che aspettare gli esiti della 31esima giornata e scoprire i risultati finali del turno.

  • Verona – Bologna
  • Salernitana – Sassuolo
  • Lazio – Torino
  • Sampdoria – Spezia
  • Empoli – Inter
  • Monza – Fiorentina
  • Udinese – Cremonese
  • Milan – Lecce
  • Juventus – Napoli
  • Atalanta – Roma

Dopo lo stop della Nazionale, la 31esima giornata del campionato di Serie A si gioca da sabato 2 a lunedì 4 aprile 2022. In apertura del turno ci sarà il match Spezia-Venezia, in programma alle ore 15:00 di sabato 2 aprile, seguita da Lazio-Sassuolo alle 18:00 e da Salernitana-Torino alle 20:45. La domenica sportiva si apre con il derby toscano tra Fiorentina ed Empoli, in programma alle 12:30. Alle 15:00 si giocheranno Atalanta-Napoli e Udinese-Cagliari, mentre Sampdoria-Roma andrà in scena alle 18:00 e Juventus-Inter alle 20:45. La giornata terminerà lunedì 4 con due posticipi, Verona-Genoa alle 18:00 e Milan-Bologna alle 20:45.

Lo scontro diretto per la salvezza tra Spezia e Venezia, rispettivamente al sedicesimo e diciottesimo posto in classifica, inaugurerà il 31esimo turno del massimo campionato italiano di calcio. Entrambe provenienti da una sconfitta nel turno precedente, Spezia e Venezia si affronteranno in un match che vede i padroni di casa favoriti. Dopo la pesante battuta di arresto nel derby capitolino contro la Roma, la Lazio di Sarri è settima con 49 punti. Nel prossimo turno, i biancocelesti dovranno sfidare un avversario difficile e faticoso come il Sassuolo, a quota 43 punti in graduatoria e reduce dal poker inflitto in casa allo Spezia. Tuttavia, il pronostico di Lazio-Sassuolo sorride ai biancocelesti, con alte probabilità di risultati come gol-gol. La Salernitana, che versa in una situazione sempre più critica, ultima con appena 16 punti, ospiterà il Torino, a quota 35 punti e reduce dalla disfatta in casa del Genoa. Il pronostico di questa sfida è nettamente in favore del Torino. Grazie al pareggio sul campo dell’Inter, la Fiorentina è salita a quota 49, a -2 dalla Lazio settima. Nel prossimo turno, i viola giocheranno il derby in casa contro l’Empoli, 13esimo con 33 punti. Fiorentina-Empoli è nettamente in favore della formazione viola. Dopo aver battuto in trasferta il Bologna, l’Atalanta è a quota 51 insieme alla Roma. Nella 31esima giornata, gli orobici ospiteranno il Napoli, secondo con 63 punti e proveniente dal 2-1 rifilato all’Udinese. Le quote per questo match sono molto simili tra di loro, i pronostici lievemente in favore dei bergamaschi.

Sul campo del Napoli, l’Udinese ha visto lo stop della sua scia positiva di risultati ed è rimasta a quota 30 punti in classifica. In questo turno, i bianconeri sfideranno il Cagliari quartultimo, con un pronostico che vede i friulani favoriti. Dopo una serie di sconfitte, la Sampdoria è tornata al successo battendo il Venezia in trasferta. Per i blucerchiati, il prossimo ostico appuntamento sarà contro la Roma, salita in quinta posizione con 51 punti dopo aver affondato la Lazio nel derby. Il pronostico dei quotisti pende decisamente in favore dei giallorossi. Sfida ai vertici per Juventus e Inter, separate da appena un punto in classifica. Il derby d’Italia metterà in palio tre punti pesantissimi nella corsa scudetto ed entrambe le squadre saranno chiamate alla vittoria. La Juventus si presenta alla partita in una condizione migliore rispetto all’Inter, che invece sarà costretto a tentare il colpaccio per non compromettere le speranze di acciuffare lo scudetto. Il Verona, a quota 42 punti in classifica, attende nel prossimo turno il Genoa, penultimo a quota 22. Il pronostico di Verona-Genoa vede gli scaligeri favoriti. L’ultimo appuntamento del turno coinvolge Milan e Bologna: dopo la vittoria sul Cagliari, il Milan ha mantenuto la testa del campionato con 66 punti, a +3 sul Napoli e +6 sull’Inter. Nell’ultima sfida di questa giornata, il Milan sfiderà in casa il Bologna, a quota 33 e reduce da due sconfitte consecutive. Il pronostico della sfida è tutto per i milanesi.

  • Spezia – Venezia
  • Lazio – Sassuolo
  • Salernitana – Torino
  • Fiorentina – Empoli
  • Atalanta – Napoli
  • Udinese – Cagliari
  • Sampdoria – Roma
  • Juventus – Inter
  • Verona – Genoa
  • Milan – Bologna

Gli equilibri di questo campionato 20/21 di Serie A sembrano essere ormai stabilizzati, oltre ad alcune posizioni nevralgiche di classifica il destino di questa stagione sembra già scritto. Cominciamo dalla vittoria dello scudetto che a meno di un miracolo dovrebbe andare all’Inter. I nerazzurri hanno 11 punti di vantaggio sul Milan e, aggiungiamo, una condizione di forma davvero invidiabile. È in tal senso che questo prossimo match contro il Napoli si presenterà come un ultimo esame per l’Inter in vista del traguardo. Sia in caso di vittoria che di sconfitta, considerato il calendario, l’Inter continuerebbe ad essere l’assoluta favorita alla vittoria del titolo che ormai pare non poterle sfuggire. Certamente però una vittoria contro il Napoli sancirebbe l’inscalfibilità della squadra in quest’ultima parte di stagione. D’altronde anche ai partenopei servono punti, forse anche più che all’Inter, visto che la lotta per le posizioni Champions con Atalanta, Juventus e Milan sembra essere l’ultimo grande motivo di interesse di questo campionato.

Due di queste squadre si affronteranno nella seconda sfida di cartello di questa trentunesima giornata, e stiamo parlando di Atalanta e Juventus. In questo momento è difficile definire quale delle due formazioni stia messa meglio. L’Atalanta è molto in forma, vince da quattro giornate di fila e ha alcuni calciatori nello stato di miglior forma. Anche la Juventus è reduce da alcune vittorie importanti e nonostante non sia riuscita nella missione di trovare un gioco veramente soddisfacente ha comunque in rosa dei giocatori che possono cambiare la gara in ogni momento. Saranno sfide importanti, molto tese, chi avrà la possibilità di osservarle con la dovuta distanza è il Milan che giocherà contro il Genoa. Per i rossoneri si tratta di una partita in cui l’unica opzione accettabile sono i tre punti, tuttavia il Genoa di Ballardini potrebbe rivelarsi un cliente scomodo.

Fuori dalla zona Champions League, per la quale si è inteso che sarà una giornata fondamentale, passiamo alle sfide non semplici che dovranno affrontare le due capitoline. Scenderà in campo prima la Lazio nel match contro il Benevento, che in altre parole corrisponde alla sfida tra i fratelli Inzaghi. Anche stavolta vediamo favorito il minore con la sua Lazio, squadra che ha bisogno di punti per tenere lontana la Roma. I giallorossi, vale la pena ricordarlo, sono l’unica squadra italiana rimasta in corsa nelle competizioni europee, in settimana è infatti passata alle semifinali di Europa League. Domenica sarà impegnata contro il Torino, in trasferta, una squadra che sulla carta sarebbe ampiamente alla portata. I favori del pronostico sono tutti per la Roma, ma non escludiamo che i lupi capitolini possano risentire di un po’ di stanchezza vista la molteplicità degli impegni.

Negli anticipi del sabato troviamo Crotone – Udinese, ultimo treno per i calabresi che da questo match in poi scenderanno in campo soprattutto per portare a termine il campionato con onore, visto che sembrano condannati alla B. Poi c’è Sampdoria – Verona, una sfida da pancia della classifica tra squadre che lottano per posizionarsi al meglio dietro le grandi. Stessa missione anche per il Sassuolo che, sempre di sabato, giocherà contro la Fiorentina alla ricerca di qualche punto in più per migliorare una classifica piuttosto deludente. Ultimo anticipo del sabato sarà la sfida salvezza tra Cagliari e Parma, attualmente al terzultimo e penultimo posto. L’unica opzione per entrambe è la vittoria, con la speranza che nella stessa giornata il Torino perda con la Roma. Infine è in programma anche Bologna – Spezia, una sfida tra due formazioni che non dovrebbero avere troppi problemi a salvarsi, e quindi senza troppe motivazioni in ballo.

La 31a giornata del campionato di Serie A 2019/2020 si apre con la sfida in programma allo Stadio Ettore Giardiniero – Via del Mare, dove i lupi salentini di Fabio Liverani scenderanno in campo contro le aquile di Simone Inzaghi: reduci dalla dura sconfitta subita in casa per mano del Milan, i biancocelesti sanno di non poter più permettersi alcun errore per tentare di mantenere aperta la corsa allo Scudetto. Tutti i pronostici sono a favore della vittoria della Lazio, ma, come dimostrato nel match di andata (terminato con un 4 a 2 a favore delle aquile), il Lecce continua ad avere tutte le carte in tavola per rivelarsi un avversario insidioso.

Big match Milan – Juventus che si prepara a tenere con il fiato sospeso milioni di tifosi e di appassionati di scommesse sportive: l’attesa sfida che andrà in scena al Giuseppe Meazza vede una formazione rossonera in grande spolvero, forte della fiducia conquistata espugnando l’Olimpico e travolgendo la Lazio per 3 a 0; d’altra canto, nonostante alcuni passi falsi e performance in campo lievemente sottotono, i bianconeri proseguono trionfalmente verso la conquista del titolo di campione, imbattuti ormai da diverse giornate.

Appuntamento molto interessante per Bologna – Sassuolo, con due delle formazioni rivelazione di questa stagione pronte a darsi battaglia in casa dei felsinei. Pronostici incerti per una sfida che potrebbe essere giocata ad armi pari dai rossoblu e dai neroverdi, ma che quasi certamente vedrà un buon numero complessivo di gol messi a segno. Destino incerto anche per Fiorentina – Cagliari, con i viola di Iachini che potrebbero riuscire a sfruttare a proprio vantaggio la gara disputata in casa aggiudicandosi così la rivincita sui casteddu, che all’andata si imponevano per 5 a 2.

Esito più scontato, nonostante la possibilità di colpi di scena nascosti dietro l’angolo, per i match Atalanta – Sampdoria e Roma – Parma, che vedono orobici e capitolini probabili vincitori.

Sfida interessante e dall’esito tutto fuorché scontato anche quella tra Spal e Udinese: nonostante la dura sconfitta subita in casa della Sampdoria nel corso del precedente turno, gli spallini potrebbero dare filo da torcere ai friulani di Luca Gotti (così come avvenuto nell’andata, terminata con uno 0 a 0), anche in considerazione del sudato pareggio per 2 a 2 con il Genoa del 30o turno.

Chiude la giornata la gara Verona – Inter, con i meneghini avvantaggiati nei pronostici ed una formazione scaligera alle prese con un improvviso calo del rendimento in campo, dimostrato dalla pesante sconfitta per 2 a 0 subita in casa della Leonessa.