Il torneo di tennis U.S. Open è il quarto ed ultimo torneo del Grande Slam. Il torneo si svolge tra il mese di agosto e quello di settembre, con cadenza annuale.
Il complesso sportivo che ospita il torneo è il Flushing Meadows Park di New York. L'edizione degli U.S. Open del 2014 è stata la numero 134 ed è stata vinta dal tennista croato Marin Cilic, per il singolo maschile e da Serena Williams, per il singolo femminile.
Anche in America, come in Australia, Francia ed Inghilterra, il settore delle scommesse sportive è molto sviluppato. Nel panorama delle scommesse tennistiche, il bookmaker SNAI offre quote vantaggiose e pronostici concreti.
Se desiderate giocare in piena sicurezza, affidatevi alle quote proposte dai migliori bookmaker di SNAI e avrete anche la possibilità di scommettere online, aprendo un conto gioco SNAI, che potrete utilizzare per tutte le scommesse che realizzerete da casa vostra.
Scommettere sul web potrebbe rivelarsi pericoloso, quindi fate attenzione ai siti sui quali effettuate le vostre giocate, che devono esporre il sigillo AAMS del Monopolio dello Stato, come garanzia di legalità. Se volete scommettere in piena tranquillità, scegliete il bookmaker SNAI, garanzia di serietà e professionalità da quarant'anni.

U.S. Open: cenni di attualità

L'edizione 2014 degli U.S. Open di tennis è stata la numero 134 della principale competizione tennistica americana, l'ultima dei tornei del Grande Slam.
Il torneo U.S. Open comprende le cinque categorie comuni a tutti i tornei del Grande Slam: singolare maschile e femminile, doppio maschile, femminile e misto. Oltre ai tornei appena citati, esistono anche i tornei juniores e seniores.
Il torneo U.S. Open è cresciuto negli ultimi anni al punto da diventare un evento che mette in palio circa 16 milioni di dollari all'anno, divisi in premi riservati ai tennisti professionisti.
La superficie di gioco dei campi dello U.S. Open è composta da un materiale chiamato Deco Turf, formato da polimetilmetacrilato, silice e gomma, che va a ricoprire l'asfalto. Questo materiale è caratterizzato da un minore attrito e permette quindi una maggiore velocità della palla e un rimbalzo più basso. In passato molti atleti hanno trovato maggiori successi su una superficie del genere, che non su campi realizzati con materiali più duri.
Il complesso sportivo che ospita lo U.S. Open è il USTA National Tennis Center, nel quale si trova il campo principale, l'Arthur Ashe Stadium, che prende il nome dal primo tennista afroamericano che vinse la finale inaugurale del torneo nel 1968. Il secondo campo dell'impianto americano è il Louis Armstrong Stadium, mentre il terzo stadio più grande è il Grandstand Stadium. Tutti campi dello U.S. Open dispongono di una copertura televisiva e sono stati colorati di blu proprio per rendere la palla più visibile in televisione.