Scommesse Coppa Italia

Da anni ribattezzata Tim Cup per ragioni di sponsorizzazione, la Coppa Italia è la più importante coppa del calcio nazionale e viene disputata, con formule spesso variate di stagione in stagione, da un largo numero di club aderenti alle leghe professionistiche. Analogamente allo scudetto per i vincitori del campionato di Serie A, la squadra che si aggiudica la Coppa Italia, nella stagione successiva, ha diritto a sfoggiare una coccarda tricolore sulla divisa. La Coppa Italiana è la manifestazione che, assieme alla Serie A, permette l’accesso alle coppe europee. In passato, la vincente della Coppa Italia disputava la Coppa delle Coppe, competizione continentale che metteva dinanzi tutti i vincitori delle coppe nazionali delle federazioni affiliate alla UEFA.

Gli spettacolari match della Coppa Italia diventano ancora più avvincenti con la grande varietà di scommesse proposte da SNAI.it. Bastano pochi click per mettere a segno le tue scommesse e, grazie alle innovative app SNAI, giochi anche da smartphone e da tablet, ovunque ti trovi e sempre in modo sicuro.

Quote e pronostici sulla Coppa Italia

Le migliori compagini della Serie A, della Serie B, della Serie C e della Serie D scendono in campo per disputare le appassionanti gare del prestigioso torneo italiano, dando prova, di anno in anno, dell'eccezionale livello tecnico del calcio italiano e regalando emozioni uniche alle tifoserie. Se vuoi vivere da protagonista i grandi match della Coppa Italia e mettere alla prova il tuo intuito e le tue conoscenze calcistiche con le migliori quote scommessa disponibili online, registrati su SNAI.it e attiva un conto gioco: potrai scegliere tra una ricca selezione di eventi e modalità di puntata, comprese le imperdibili scommesse Live, ma anche scoprire tutto sui precedenti disputati dai team avversari e rimanere sempre aggiornato sui risultati delle ultime gare.

Coppa Italia 2020/21

La settantaquattresima edizione della Coppa Italia, stagione 2020/21, ha inizio ufficialmente il 22 settembre 2020. La finale è prevista per il 19 maggio 2021. Le squadre partecipanti sono ben 78: le 40 di A e B, 29 club di Serie C e 9 di Serie D. Ogni partita del tabellone è a eliminazione diretta tranne le semifinale che prevedono un match di andate e uno di ritorno a campi invertiti. Considerato il perdurare della pandemia da coronavirus e le condizioni precarie con cui si stanno svolgendo le varie competizioni sportive è confermata anche per questa Coppa Italia la regola dei 5 cambi.

Ricordiamo che secondo la formula le prime a scendere in campo per il primo turno eliminatorio sono le squadre di C e D. Al secondo turno partecipano le 20 di B, al terzo si aggiungono 12 squadre di A e nella fase finale scendono in campo anche le teste di serie. Il torneo di questa stagione 20/21 è quasi giunto a conclusione, manca infatti la sfida finale tra Atalanta e Juventus. Sul proprio cammino i bergamaschi hanno eliminato con autorità il Napoli in semifinale e la Lazio ai quarti, mentre la Juventus ha avuto prima la meglio sulla Spal e poi sull’Inter in semifinale.

Coppa Italia 2019/20

Il campionato di Coppa Italia 2019/20 è iniziato il 3 agosto 2019 e terminerà nel mese di maggio 2020. Per la settantatreesima edizione della manifestazione calcistica è stato confermato il format di gioco delle ultime edizioni, ovvero 78 squadre partecipanti di cui: 40 club di Serie A e Serie B, 29 provenienti dalla Serie C e 9 di Serie D. I turni di esordio in gara delle squadre vengono determinati in base al tipo di campionato in cui ciascuna squadra gioca.

In termini di svolgimento, ad eccezione delle semifinali, in cui si giocano gare di andata e ritorno, l'intero campionato verrà disputato con partite secche a eliminazione diretta. Le teste di serie del campionato di Serie A, ovvero le formazioni classificatesi nelle prime 8 posizioni, accedono direttamente agli ottavi di finale della competizione.

La Lazio è il club che detiene il titolo, il settimo per la società biancoceleste, vinto nella finale fuori casa della scorsa edizione contro l'Atalanta per 0-2.

La fase finale della Coppa Italia 2019/2020 è iniziata il 9 gennaio e sarebbe terminata il 20 maggio 2020. Sedici squadre prendevano parte alla fase finale della competizione, le prime 8 della Serie A 2018/19 e le 8 vincenti del quarto turno della prima fase: Napoli, Juventus, Milan, Inter, Atalanta, Torino, Roma, Lazio, Parma, Genoa, Fiorentina, Cagliari, SPAL, Udinese, Perugia e Cremonese.

Le semifinali hanno coinvolto Inter e Napoli, con il Napoli vincente nella gara di andata per 0-1 con gol di Fabián Ruiz e Milan- Juventus, terminata in parità sull'1-1 con reti di Rebić (Milan) e di Ronaldo su calcio di rigore. Nelle sfide di ritorno il Napoli ha pareggiato 1 a 1 con l’Inter e la Juventus ha pareggiato 0 a 0 con il Milan, quindi partenopei e torinesi hanno avuto accesso alla finale.

L’ultimo atto era in programma presso lo Stadio Olimpico di Roma per mercoledì 13 maggio 2020, ma è stato rinviato al 17 giugno 2020. Presentatesi in una condizione di forma non brillante Napoli e Juventus hanno chiuso la gara sullo 0 a 0. Per eleggere la vincitrice sono stati fondamentali i rigori con i quali il Napoli si è imposto 4 a 2 e conquistando la Coppa Italia, primo trofeo della gestione Gattuso.

Coppa Italia: svolgimento, storia e curiosità

A partire dalla stagione 1999/00, ossia con l’abolizione della Coppa delle Coppe, chi vince la Coppa Italia si qualifica per la Coppa UEFA (dal 2009/10 divenuta UEFA Europa League), a meno che non acquisisca diversamente l’accesso alla Champions League. Dopo la Serie A, la Coppa Italia è una delle manifestazioni calcistiche nazionali che più interessano gli scommettitori, specie dal punto di vista delle giocate antepost, dato che l’esiguo numero di partite comporta una minore raccolta rispetto al combattutissimo campionato di Serie B.

Dalla stagione 2008/09, le partecipanti sono, in tutto, 78 e gli incontri sono scanditi attraverso un tabellone di tipo tennistico che prevede partite “secche” sino alle semifinali, previste con la formula andata/ritorno, e la finale unica da disputare presso lo Stadio Olimpico di Roma, a fine stagione. Partecipano al torneo di Coppa Italia i club della Serie A e delle Serie B, nonché 27 squadre della Serie C e 9 della Serie D. Lo svolgimento della Coppa Italia prevede diversi turni: nel primo, a fronteggiarsi sono solamente le squadre dei due livelli calcistici inferiori; a partire dal secondo turno, il tabellone si arricchisce con i club della serie cadetta, mentre a partire dal terzo turno scendono in campo anche le 3 formazioni della Serie B promosse in A al termine della passata stagione più le 9 squadre della massima serie classificate dalla nona alla diciassettesima posizione. Infine, le cosiddette "teste di serie", ovvero le prime 8 squadre della Serie A, accedono direttamente agli ottavi. A partire dagli ottavi di finale, si disputano esclusivamente partite di andata, fatta eccezione per le semifinali.

La prima, storica edizione della Coppa Italia si disputa nel lontano 1922. Le squadre partecipanti alla prima stagione del torneo sono 37 e l'intera competizione si tiene tra aprile e luglio. Nella finale, si fronteggiano il club ligure del Vado e l'Udinese e, a sorpresa, a conquistare la vittoria è la formazione degli stellati rossoblu, che si aggiudica così anche un primato a lungo rimasto ineguagliato, ovvero quello di unica squadra militante nel campionato di Promozione ad aver conquistato il trofeo della Coppa Italia.

Storicamente, la maggior parte delle stagioni della Coppa Italia si sono concluse con la vittoria di una formazione militante nella massima serie. Tra le eccezioni, spicca il trofeo conquistato dal Napoli nella stagione 1961/62, quando il club partenopeo partecipa alla Serie B (peraltro conquistando la seconda posizione in classifica e, quindi, la promozione al termine dell'annata). Tra le squadre ad aver conquistato il maggior numero di vittorie nella Coppa Italia spiccano la Juventus e la Roma, nonostante la distanza con altre grandi protagoniste del calcio italiano, come Inter, Fiorentina, Lazio, Torino, Milan e Napoli, non sia poi particolarmente ampia. Le formazioni ad aver disputato il maggior numero di finali sono la Juventus, la Roma, l'Inter, la Lazio e il Milan, mentre le città a vantare il numero più elevato di Coppe Italia conquistate Torino, Roma e Milano.

Tra le finali più avvincenti delle ultime stagioni di Coppa Italia, spicca quella dell'annata 2012/13, quando l'ultima gara del torneo si trasforma in una stracittadina tra le due grandi formazioni della Capitale: la Roma e la Lazio. Nell'adrenalinico incontro disputato presso lo Stadio Olimpico, le aquile di Petkovic si impongono al 71' grazie alla rete di Lulić, aggiudicandosi così la sesta Coppa Italia della loro storia.

A causa delle molte variazioni di formula, il titolo di miglior marcatore della Coppa Italia non è mai riuscito a conquistare una grande considerazione dal punto di vista dell’immagine, pur costituendo un rilievo statistico ugualmente significativo. La classifica storica dei migliori goleador della Coppa Italia vede in testa Alessandro Altobelli (Brescia, Inter e Juventus), con 56 marcature, seguito da Roberto Boninsegna (48 gol con ben sette squadre diverse: Prato, Potenza, Varese, Cagliari, Inter, Juventus e Verona), Giuseppe Savoldi (47 reti con Atalanta, Bologna e Napoli) e Gianluca Vialli (42 reti con Cremonese, Sampdoria e Juventus). In annate più recenti, meritano indubbiamente una menzione realizzatori come David Di Michele (che partecipa alla Coppa Italia vestendo la maglia di Foggia, Salernitana, Udinese, Reggina, Palermo, Torino, Lecce e Chievo), Giampaolo Pazzini (Atalanta, Fiorentina, Sampdoria, Inter e Milan) e Antonio Di Natale (Empoli e Udinese).

Dalla stagione 2018/19, è stato introdotto il sistema del sorteggio in campo, a partire dagli ottavi di finale in caso di partite tra club di Serie A. Qualora si giocassero i tempi supplementari, sarà consentita un'ulteriore sostituzione per le formazioni, nella stessa modalità della Coppa del Mondo 2018.

Confermato l’ausilio del VAR (Video Assistant Referee) e dei meccanismi GLT (Goal Line Technology) dagli ottavi di finale.

L’edizione 2018/19 è stata vinta dalla Lazio, al suo settimo titolo: la Lazio batte l'Atalanta per 2 - 0 nella finale disputata il 15 maggio 2019. I biancocelesti ottengono l'accesso alla fase a gironi della UEFA Europa League 2019/20.

Loggati per scommettere!
Nessun evento selezionato
Per iniziare a scommettere clicca su una quota
Credito: {{credito | number : 2}} €

Cancella Tutti  

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}}
{{scommessa.sigla_sport}} - {{scommessa.des_manif}}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Sviluppo Colonne: {{sviluppoColonne}}

Numero avvenimenti: {{ scommesse.length }}

Quota finale: {{ totaleQuota | dropDigits | number: 2 }}

Quota con Bonus: {{ betQuotaBonus | dropDigits | number: 2 }}


Importo totale: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €


Possibile Vincita: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (totaleQuota*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}}

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}} Fissa
{{ scommessa.sigla_sport }} - {{ scommessa.des_manif }}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | dropDigits | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | dropDigits | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Importo: {{ ((sistemino.importo*100) * sistemino[0][1]) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €

Vincita sistema

Min: {{sistemino.min | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino.max | dropDigits | number: 2}} €

Vincita sistema con Bonus

Min: {{sistemino.min | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino.max | dropDigits | number: 2}} €

Attenzione: importo inserito non valido.
Min. Win bonus non disponibile {{q_min_ticket| dropDigits | number: 2}} €
Max. Win bonus non disponibile {{q_max_ticket| dropDigits | number: 2}} €
bonus applicato {{ticketPercBonus}}

Importo totale: {{ (calcoloImportoTotaleSistemi() / 100) | number: 2 }} €

Vincita con bonus: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (betQuotaBonus*100)) / (100*100) | dropDigits | number : 2}}


Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!
Conferma nuovamente il tuo ticket con le nuove quote.
Attenzione:
Modifica l'importo e conferma il tuo ticket se vuoi proseguire.
Ti restano {{brfInterval}} secondi per confermare.
Attenzione: importo inserito non valido.