Scommesse Serie C

La Serie C è il terzo livello del campionato di calcio italiano, nonché il primo dei tre gradini del calcio professionistico nazionale. Nel corso della sua lunga storia, il campionato di Serie C ha conosciuto molte formule diverse, cambiato più volte denominazione e regalato innumerevoli, avvincenti match ai tifosi delle tante società calcistiche di provincia – e non solo – protagoniste del torneo.

SNAI.it offre ai supporter dei club della Serie C la possibilità di vivere le stesse emozioni della serie cadetta e della massima serie, coprendo l'intero palinsesto del campionato ed offrendo una ricca selezione di modalità di scommessa per puntare sull'esito dei match.

Risultati e riepilogo ultima giornata Serie C

Di seguito andiamo a vedere quali sono stati i risultati dell’ultima giornata di Serie C e come si è evoluta la classifica. Consulta la pagina dei risultati di Serie C su SNAI.it.

Play-off e promozioni Serie C 2019/2020

L’interruzione della stagione 2019/2020 della Serie C giunta al termine della 27a giornata di campionato, a causa dell’emergenza sanitaria e dello stop imposto a tutte le manifestazioni sportive, ha portato alla cancellazione di tutti i rimanenti match dell’annata e alla formulazione di regolamenti speciali per i play-off.

Il Monza, il Vicenza e la Reggina, ovvero i 3 club classificati in prima posizione nei gironi A, B e C al momento dello stop del campionato hanno conquistato automaticamente la promozione in Serie B.

A stabilire la quarta formazione meritevole della promozione in serie cadetta sono i play-off, suddivisi sempre in una fase “a gironi” (primo e secondo turno) e in una “nazionale” (primo turno, secondo turno e final four). Ai club è stata concessa la possibilità di rinunciare alla partecipazione agli spareggi, con la sola conseguenza della perdita a tavolino del match. Le squadre volontariamente ritiratesi dai play-off sono state: Pontedera, Arezzo, Pro Patria, Piacenza, Modena e Vibonese.

Play-off Girone A 2019/2020

I match del primo turno dei play-off del Girone A vedono contrapposti Novara e AlbinoLeffe, Alessandria e Pro Patria e, infine, Siena e Arezzo. Le formazioni che passano al turno successivo sono: Novara (pareggio per 0 a 0 ma migliore posizione in classifica), Alessandria e Siena (entrambe per ritiro dei club avversari).

Nel secondo turno, l’Alessandria supera per 3 a 2 il Siena, mentre il Novara vince a tavolino contro il Pontedera (quarto classificato del girone, ma ritiratosi dai play-off).

Passano al primo turno della fase nazionale: Alessandria, Novara e Renate (terzo classificato del girone A).

Play-off Girone B 2019/2020

Nel primo turno dei play-off del Girone B, il Padova pareggia per 0 a 0 contro la Sambenedettese, passando comunque alla fase successiva in virtù del migliore piazzamento in classifica, la Feralpisalò vince a tavolino contro il Modena per ritiro degli avversari e così anche la Triestina, vincente contro il Piacenza senza aver disputato la gara.

Il secondo turno dei play-off del girone B vede quindi la Triestina imporsi per 1 a 0 in casa del Sudtirol (club quarto classificato) e il Padova conquistare la vittoria, sempre per 1 a 0, contro la Feralpisalò.

I club del girone B ammessi al primo turno dei play-off nazionali sono dunque Triestina, Padova e Carpi (club terzo classificato del girone B).

Play-off girone C 2019/2020

Nel primo turno dei play-off del girone C, il Catania batte la Virtus Francavilla al termine di un acceso match che si conclude sul 3 a 2. Catanzaro e Ternana, invece, chiudono con un pareggio a reti inviolate le sfide contro Teramo e Avellino, passando comunque alla successiva fase grazie al miglior piazzamento in classifica.

Nel secondo turno, il Potenza (club quarto classificato) pareggia per 1 a 1 contro il Catanzaro, passando alla fase dei play-off nazionali grazie alla propria posizione in classifica. Stesso destino per la Ternana, uscita vincente dal confronto con il Catania nonostante il pareggio per 1 a 1.

Sono ammessi al primo turno dei play-off nazionali il Potenza, la Ternana e il Monopoli (club terzo classificato del girone C).

Primo turno play-off nazionali 2019/2020

Gli ottavi di finale dei play-off nazionali 2019/2020 della Serie C vedono la Ternana imporsi sul Monopoli per 1 a 0, la Juventus U23 battere per 2 a 0 il Padova, il Carpi superare l’Alessandria in virtù del miglior piazzamento in classifica nonostante il pareggio per 2 a 2, il Novara sconfiggere gli avversari del Renate per 2 a 1 e, infine, il Potenza imporsi per 1 a 0 sulla Triestina.

Secondo turno play-off nazionali 2019/2020

Nei quarti di finale dei play-off nazionali 2019/2020 della Serie C, le 5 formazioni vincenti degli ottavi si fronteggiano assieme ai 3 club classificatisi in seconda posizione nei rispettivi gironi. Le squadre vincenti di questa fase sono la Reggio Audace, che supera il Potenza, il Bari, che ha la meglio sulla Ternana, e la Carrarese, che batte la Juventus U23, sempre in virtù del miglior piazzamento in classifica, al termine di gare chiuse sulla parità. Il Novara si impone invece in casa del Carpi con il punteggio finale di 2 a 1.

Final four 2019/2020

Nelle semifinali dei play-off nazionali della Serie C 2019/2020, la Reggio Audace vince per 2 a 1 sul Novara, mentre il Bari si impone, sempre per 2 gol a 1, nella sfida terminata ai tempi supplementari contro la Carrarese.

Nella finale, disputata il 22 luglio 2020 a Reggio Emilia, la Reggio Audace batte il Bari per 1 a 0, conquistando così la vittoria dei play-off e la promozione in Serie B.

Play-out e retrocessioni Serie C 2019/2020

Con la sospensione al termine della 27a giornata a causa dell’emergenza sanitaria da COVID-19, i match ancora non disputati dell’edizione 2019/2020 della Serie C sono stati ufficialmente annullati.

Le formazioni ultime classificate nei gironi A, B e C – ovvero Gozzano, Rimini e Rieti – hanno subito la retrocessione automatica in Serie D. Le ulteriori 2 retrocessioni per ciascun girone, invece, sono state stabilite attraverso i match di spareggio dei play-out, disputati tra le 4 squadre classificate tra la sedicesima e la penultima posizione, con un incontro di andata (27 giugno) e uno di ritorno (30 giugno).

Play-out Girone A 2019/2020

I play-out del girone A vedono nelle gare di andata un pareggio per 0 a 0 tra Pianese e Pergolettese e una vittoria per 1 a 0 dell’Olbia sul Giana Erminio. Nelle sfide di ritorno, Pergolettese e Pianese tornano a pareggiare, questa volta per 3 a 3, e a conquistare la salvezza è la formazione di Crema, in virtù del suo sedicesimo posto in classifica. Nel secondo match di ritorno, il pareggio per 1 a 1 tra la squadra di Gorgonzola e quella di Olbia consegna la salvezza al club sardo, condannando invece quello lombardo alla retrocessione.

Play-out Girone B 2019/2020

Nel girone B, le sfide di andata vedono il Fano trionfare in casa contro il Ravenna per 2 a 0 e l’Arzignano Valchiampo subire una sconfitta domestica per mano dell’Imolese, con il risultato finale di 2 a 1. Nelle gare di ritorno, il Fano torna ad imporsi, questa volta per 1 a 0, mentre la sfida tra la squadra di Imola e quella di Arzignano si conclude con un pareggio a reti inviolate. Al termine dei play-off, Fano e Imolese ottengono la salvezza, mentre Ravenna e Arzignano retrocedono in Serie D.

Play-out Girone C 2019/2020

Per gli incontri di andata dei play-out del Girone C, il Rende scende in campo contro il Picerno, superando gli avversari per 1 a 0, mentre il Bisceglie affronta il Siculo Leonzia subendo una sconfitta per 0 a 1. Nelle partite di ritorno del 30 giugno, la formazione di Picerno travolge gli avversari con un netto 3 a 0, ottenendo così la salvezza. Il Sicula Leonzia, a sua volta, torna ad imporsi sul Bisceglie, guadagnando la permanenza in Serie C. Al termine dei play-out del girone C, le squadre retrocesse in Serie D sono dunque il Rende e il Bisceglie.

Le squadre retrocesse nel quarto livello del campionato al termine dell’edizione 2019/2020 della Serie C sono: Gozzano, Giana Erminio, Pianese, Rimini, Ravenna, Arzignano Valchiampo, Rieti, Rende e Bisceglie.

27a giornata di Serie C 2019/2020: riepilogo e risultati

È piuttosto complesso descrivere l’ultima giornata di Serie C, cominciamo dalla notizia più importante: tutti e tre i giorni si sono fermati, così come tutto lo sport italiano, a causa dell’espandersi del Coronavirus. Mentre il girone A e il B hanno disputato fino alla 27a giornata, il girone C ha concluso la 30a.

Girone A

Per il Girone A segnaliamo il pareggio della capolista Monza, vicina alla promozione diretta, contro l’Arezzo per 1 a 1. La Carrarese consolida la piazza d’onore con la rotonda vittoria per 3 a 0 contro il Gozzano. L’Alessandria conquista 3 punti importantissimi in casa del Pontedera (0 – 1). La sorpresa arriva dal fondo: la Pergolettese (16a) batte in trasferta il Renate terzo.

Girone B

Nel Girone B il Vicenza conferma la leadership con la vittoria corsara contro il Cesena per 3 a 1. Prosegue la rincorsa del Carpi, terzo, che vince in casa 3 a 0 contro il Piacenza. Importante vittoria del Fano, ultima, contro l’Imolese, per compattare ancora di più le zone basse della classifica, dove sono tutte raccolte in 6 punti.

Girone C

La Reggina certifica le ambizioni promozione con un 2 a 0 in casa del Picerno. Dietro perdono tutte contatto: il Bari pareggia con il Catanzaro 1 a 1, il Monopoli perde in casa 1 a 0 contro la Casertana, il Potenza mette a referto un pari a reti bianche con la Cavese e la Ternana per 2 a 0 in casa dell’Avellino. I Lupi conquistano così il decimo posto, ultimo disponibile per i playoff.

Pronostici e quote sulla Serie C 2019/2020

Scommettere online sui match della Serie C è semplice con SNAI: navigando questa sezione del portale, è possibile consultare il palinsesto dei prossimi eventi in calendario, scoprire tutte le modalità di gioco proposte e verificare le ultime quotazioni.

Registrandoti a SNAI.it e attivando un conto gioco potrai mettere a segno la tua prima giocata, da computer desktop, tablet, smartphone e persino smartwatch, grazie alle apposite app native disponibili per il download sul sito SNAI.it e su Apple store.

SNAI propone numerosi bonus e modalità di scommessa, come quella live: accedi con il tuo account, segui in diretta streaming i match della Serie C e piazza la tua giocata anche dopo il fischio d'inizio dell'incontro.

Calendario serie C 2019/2020

A supporto dei tuoi pronostici trovi il calendario Serie C oltre ad una ricca sezione contenente le statistiche di tutte le partite del campionato italiano.

Serie C: storia, svolgimento e curiosità

La prima edizione del campionato di Serie C italiano va in scena nella stagione 1935/36, quando la nuova formula sostituisce quella della Prima Divisione, dando vita ad una competizione a 64 squadre, suddivise in 4 gironi. Il campionato vede la partecipazione di diverse formazioni già protagoniste dei vertici del calcio italiano e si conclude con la vittoria del Venezia, della Cremonese, dello Spezia e della Catanzarese nei rispettivi gironi e con la promozione dei club nella serie cadetta.

Nel corso degli anni, il numero delle squadre ammesse al terzo livello del campionato varia sensibilmente, oscillando da più di 200 ad un minimo di 18, così come il numero dei gironi, che nel dopoguerra raggiungono per due stagioni il numero record di 18. Ad eccezione delle stagioni 1943/44 e 1944/45, quando il normale svolgimento del campionato calcistico viene interrotto dagli eventi di guerra, la Serie C "unificata" si svolge regolarmente per 41 edizioni.

A partire dal campionato 1978/79, la Serie C viene scorporata nelle nuove Serie C1 (ora terzo livello del campionato) e Serie C2 (quarto livello). Vengono ammesse al neonato campionato di Serie C1 le squadre classificate dalla seconda alla dodicesima posizione nei tre gironi della stagione precedente, a cui si sommano i tre club retrocessi dalla Serie B, per un totale di 36 formazioni, suddivise equamente nei due nuovi gironi.

Ulteriori novità vengono introdotte nella stagione 1993/94, quando per la prima volta i punti guadagnati dalle squadre in caso di vittoria salgono a tre (regola che in seguito sarà estesa anche alla Serie B e alla Serie A) e compiono il loro debutto gli spareggi per la promozione e per la salvezza, ovvero i play-off ed i play-out. Se le squadre prime classificate nei 2 gironi guadagnano automaticamente il passaggio alla serie cadetta, le quattro formazioni giunte dalla seconda alla quinta posizione si affrontano in una semifinale di andata ed in una di ritorno; le vincitrici si fronteggiano quindi in una finale in campo neutro, che determina il club promosso in Serie B. I play-out seguono uno schema simile a quello dei play-off: le formazioni ultime classificate di ciascun girone retrocedono direttamente in Serie C2, mentre le classificate dalla quattordicesima alla diciassettesima posizione si sfidano in una gara di andata ed in una ritorno all'italiana; le squadre vincitrici guadagnano automaticamente la salvezza, mentre le due sconfitte sono retrocesse.

La Serie C1 continua a rappresentare il terzo livello del campionato italiano per 30 stagioni. L'annata 2007/08 rappresenta l'ultima edizione prima dell'ufficializzazione della denominazione di Lega Pro Prima Divisione (mentre la Lega Pro Seconda Divisione sostituisce la Serie C2). La suddivisione dei due campionati viene mantenuta per altre sei stagioni, fino a quando nell'annata 2014/15 torna ad essere disputato un torneo unificato, ora conosciuto semplicemente come Lega Pro, che vede la partecipazione di 60 club suddivisi in 3 gironi.

Tre anni più tardi, in occasione della stagione 2017/18, la Lega Italiana Calcio Professionistico torna ad adottare la denominazione originaria di Serie C per il terzo livello del campionato di calcio.

Nel corso degli anni, sono oltre 300 i club calcistici italiani che militano nel livello più basso del calcio professionistico nazionale. Tra le formazioni che conquistano il maggior numero di vittorie nella Serie C unificata spiccano il Lecce, il Cosenza, il Piacenza ed il Prato, mentre si distinguono per il numero di promozioni conquistate nei campionati di Serie C1 e Lega Pro Prima Divisione la Carrarese, la SPAL, il Benevento e la Reggiana.

Con un totale di 23 campionati disputati tra il 1967 ed il 1990 (11 in Serie C e 12 in Serie C1), la Salernitana è il club a vantare il maggior numero di partecipazioni consecutive al terzo livello del calcio italiano.

La Serie C vanta anche diverse partecipazioni illustri: in seguito alla ventesima posizione in Serie B e alla retrocessione subita nella stagione precedente, nell'annata 1970/71 il Genoa prende parte per la prima volta al terzo livello del campionato, conquistando la vittoria nel suo girone e la nuova promozione nella cadetteria. I grifoni disputano anche un campionato di Serie C1, nella stagione 2005/06, questa volta imponendosi nei play-off. L'Atalanta milita nella Serie C1 nella stagione 1981/82, raggiungendo la prima posizione in classifica nel suo girone a fine annata. Figurano tra le formazioni protagoniste del terzo livello anche molti altri club a più riprese inclusi nella massima serie, come l'Udinese, il Brescia, il Cagliari ed il Perugia, ma anche la Cremonese, il Catania, il Pescara, il Crotone ed il Frosinone, solo per citarne alcuni.

Serie C: resoconto dell'ultima stagione 2018/19

È stata una vera e propria stagione di passione quella della serie C 18/19, soprattutto la post season che è sembrata davvero infinita. Ad aggiudicarsi il primato nei tre gironi, e di conseguenza la promozione diretta in B, sono stati l’Entella che ha approfittato di una sconfitta del Piacenza per balzare in testa proprio all’ultima giornata, il Pordenone e la Juve Stabia.

Dicevamo: agguerritissimi playoff. Alla fase finale sono arrivate il beffato Piacenza, l’Imolese, il Catania e il Trapani, Pisa e Arezzo, FeralpiSalò e Triestina. Alla fine di questa roulette, l’hanno spuntata Trapani e Pisa che in semifinale hanno battuto rispettivamente Piacenza e Triestina, andando ad aggiudicarsi gli ultimi due slot per la prossima stagione di B.

Loggati per scommettere!
Nessun evento selezionato
Per iniziare a scommettere clicca su una quota
Credito: {{credito | number : 2}} €

Cancella Tutti  

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}}
{{scommessa.sigla_sport}} - {{scommessa.des_manif}}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Sviluppo Colonne: {{sviluppoColonne}}

Numero avvenimenti: {{ scommesse.length }}

Quota finale: {{ totaleQuota | dropDigits | number: 2 }}

Quota con Bonus: {{ betQuotaBonus | dropDigits | number: 2 }}


Importo totale: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €


Possibile Vincita: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (totaleQuota*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}}

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}} Fissa
{{ scommessa.sigla_sport }} - {{ scommessa.des_manif }}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | dropDigits | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | dropDigits | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Importo: {{ ((sistemino.importo*100) * sistemino[0][1]) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €

Vincita per colonna

Min: {{sistemino[1] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino[2] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Vincita per colonna con Bonus

Min: {{((sistemino.betQuotaBonusMin*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{((sistemino.betQuotaBonusMax*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Attenzione: importo inserito non valido.

Importo totale: {{ (calcoloImportoTotaleSistemi() / 100) | number: 2 }} €

Vincita con bonus: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (betQuotaBonus*100)) / (100*100) | dropDigits | number : 2}}


Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!
Conferma nuovamente il tuo ticket con le nuove quote.
Attenzione:
Modifica l'importo e conferma il tuo ticket se vuoi proseguire.
Ti restano {{brfInterval}} secondi per confermare.
Attenzione: importo inserito non valido.