Scommesse Serie A Basket

La Serie A rappresenta il più prestigioso campionato professionistico di basket in Italia. Organizzato con cadenza annuale dalla Lega Basket, sotto indicazione della Federazione Italiana Pallacanestro, la competizione si svolge di regola da ottobre a giugno, coinvolgendo 16 team in gare volte ad incoronare la squadra Campione d'Italia.

Su SNAI.it gli appassionati della palla a spicchi e del grande basket nazionale possono vivere in prima persona tutte le emozioni del campionato: in questa sezione del portale trovi il calendario completo degli eventi sui quali è possibile puntare e tutte le tipologie di scommesse proposte da SNAI. Grazie alla pratica versione mobile del portale e alle app per smartphone e tablet, da oggi giochi in modo semplice e sicuro quando vuoi e ovunque ti trovi.

Quote e scommesse sulla Serie A di pallacanestro

Il prestigio della Serie A di basket continua a crescere di anno in anno e così anche le schiere di tifosi dei team italiani protagonisti del campionato e quelle degli appassionati che scelgono di mettere alla prova intuito e conoscenze puntando sull'esito delle singole gare o del torneo. SNAI propone un palinsesto comprensivo di tutte le giornate del campionato di Serie A di pallacanestro, con modalità di puntata per tutti i gusti e le migliori quote disponibili sul web. Per iniziare subito a giocare, registra la tua utenza sul portale e attiva un conto gioco seguendo la semplice procedura guidata: con pochi click, potrai realizzare le tue scommesse scegliendo tra un ampio ventaglio di formule (Vincitore Partita, 1X2 Con Margine, Testa a Testa con Handicap, Pari/Dispari ed altre ancora), ma anche accedere ad un ricco archivio di informazioni e dati statistici sulle performance delle singole squadre e i precedenti delle loro sfide.

Riepilogo e risultati Serie A Basket 2021/2022

La stagione 2021/2022 segna la centesima edizione del massimo campionato italiano di pallacanestro maschile. Iniziata a settembre 2021, la competizione si concluderà a giugno 2022 con l'assegnazione del titolo a una delle 16 squadre partecipanti.

Tra le novità di quest'anno figurano le presenze di Derthona e Napoli, vincitrici dei playoff 2020/2021, a sostituire il Cantù retrocesso e la Roma ritirata nella precedente stagione. Le altre squadre partecipanti sono: Aquila Trento, Brescia, Dinamo Sassari, Fortitudo Bologna, N. B. Brindisi, Napoli Basket, Olimpia Milano, Reggiana, Reyer Venezia, Trieste, Universo Treviso, V.L. Pesaro, Vanoli Cremona, Varese e Virtus Bologna.

Molte le panchine nuove quest'anno. Aleksandar Đorđević lascia la guida della Virtus Bologna dopo tre anni e viene sostituito da Sergio Scariolo. Grandi ritorni per Fortitudo e Pesaro con Jasmin Repeša e Aza Petrović. Il Sassari saluta Gianmarco Pozzecco e accoglie Demis Cavina, mentre Eugenio Dalmasson lascia il Trieste dopo undici anni, al suo posto Franco Ciani. Varese e Brescia lasciano rispettivamente Massimo Bulleri e Maurizio Buscaglia, dando il benvenuto a Adriano Vertemati e Alessandro Magro, entrambi alla loro prima esperienza in Serie A.

La stagione regolare prevede 30 partite per ogni squadra in un girone di andata e ritorno. Le prime 8 classificate disputeranno i playoff, la 15esima e 16esima retrocederanno in Serie A2, mentre dalla serie cadetta due club saranno promossi. All'altezza di febbraio 2022, le due squadre principali a contendersi il titolo sono l'Olimpia Milano e la Virtus Bologna, mentre a rischio retrocessione sono Vanoli Cremona e Fortitudo Bologna.

Riepilogo e risultati Serie A Basket 2020/21

La Serie A 2020/2021 di basket è la 99esima edizione del massimo campionato italiano di pallacanestro maschile. La regular season è iniziata il 26 settembre 2020 ed è terminata il 2 maggio 2021. Il titolo di campione se lo è aggiudicato la Virtus Bologna, che ha conquistato il suo 16esimo campionato a distanza di 20 anni dall’ultimo successo.

A causa di problemi finanziari derivanti anche dall’interruzione del campionato precedente, il Pistoia non si iscrive al campionato e retrocede in Serie A2. Basket Torino e Scaligera Basket Verona vengono invitate ad accedere al torneo di Serie A in sostituzione di Pistoia, ma entrambe rinunciano rimanendo in Serie A2. La Virtus Roma decide invece di abbandonare la competizione, portando il numero delle squadre partecipanti a 15, lasciando invariato il numero di giornate, ma annullando tutte le sfide previste dalla Roma.

Sono sempre 30 le partite previste, con le formazioni che si affrontano due volte in un girone di andata e uno di ritorno. Si disputano quindi i play-off tra le migliori otto squadre in graduatoria. Una volta conclusa la stagione regolare, i club posizionati in 15esima e 16esima posizione retrocedono in Serie A2. Dalla cadetteria vengono invece promosse due squadre, ossia le vincitrici dei due gironi dei play-off.

Nel mese di gennaio, al termine della 14esima giornata, l’Olimpia Milano si laurea campione d’inverno con una giornata d’anticipo, confermandosi testa di serie per le Final Eight di Coppa Italia. A fine aprile, la Pallacanestro Cantù retrocede matematicamente dopo la disfatta contro la Fortitudo Bologna, con una giornata di anticipo.

Le Vu Nere vincono il sedicesimo titolo dopo 20 anni. La Virtus Bologna si aggiudica la finale Scudetto contro l’Olimpia Milano, che chiude la serie senza vittorie, sfiancato dalla Final Four di Eurolega. Il primo quarto vede il quintetto di Messina chiudere in vantaggio di cinque punti, ma nel secondo la Virtus Bologna rimonta e supera l’Olimpia grazie a un parziale di 13-0. Milano reagisce, riconquista il vantaggio, poi nel terzo quarto è Teodosic a suonare la carica con sette punti e altrettanti assist. Nell’ultimo periodo, trainata da uno scatenato Belinelli, la Virtus scappa via nel punteggio aggiudicandosi vittoria e Scudetto.

Riepilogo e risultati Serie A Basket 2019/20

La massima divisione del basket italiano si è dovuta fermare, come tutte le competizioni sportive del paese, per l’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Coronavirus. Al momento le squadre hanno disputato tra le 20 e le 21 giornate di campionato, non si conosce ancora la data di ripresa delle partite. Nel mese di maggio, la FIP ha deciso di non assegnare il titolo e di non procedere né con le promozioni né con le retrocessioni.

I risultati del campo ci dicono che la Virtus Bologna è prima a 36 punti e una partita in meno rispetto alle dirette inseguitrici. Seconda Sassari a 32 punti, seguono Brescia e Olimpia Milano a 28. Queste 4 formazioni sono piuttosto sicure del piazzamento valido per i playoff, dietro invece la sfida è ancora tutta aperta. Infatti il Brindisi è quinto a 26 punti, Cremona sesta a 24, Fortitudo Bologna, Venezia e Trenta ne hanno 22, più staccate Varese, Cantù e Reggiana a 18. Ricordiamo che le prime 8 accedono alla post season. In coda è spacciata Pesaro con soli 2 punti, lottano invece Trieste, Pistoia e Roma con 14 punti. Al momento quindi risulta favorita la Virtus, con la coppia Teodosic-Hunter in grande spolvero. Ma come sempre la post season non mancherà di riservare sorprese.

Resoconto stagione 2018/19 Serie A Basket

La stagione 2018/19 della massima serie della pallacanestro maschile italiana si tiene dal 7 ottobre 2018 al 22 giugno 2019. Si tratta della novantaquattresima edizione della Serie A di Basket e a partecipare sono, come di consueto, 16 formazioni. Tuttavia, dal momento che a partire dalla stagione 2019/20 è previsto il passaggio ad un torneo a 18 squadre, l'annata vede una sola retrocessione al posto delle normali due (a fine campionato, a scivolare in Serie A2 è l'Auxilium Pallacanestro Torino). Al termine della stagione regolare, accedono ai play-off l'Olimpia Milano, lo Scandone Avellino, la Dinamo Sassari, l'N.B. Brindisi, il Reyer Venezia, l'Aquila Trento, il Vanoli Cremona ed il Trieste. A trionfare, infine, è la formazione dei lagunari, che si impone sugli avversari della Dinamo Sassari nella sfida finale, ottenendo così il quarto scudetto della sua storia ed il secondo in 3 anni. A ricevere il premio di MVP, ovvero di miglior giocatore della stagione, è lo statunitense Drew Crawford, mentre il riconoscimento per il miglior allenatore va a Romeo Sacchetti, tecnico del Cremona.

Serie A pallacanestro: regolamento, storia e curiosità

Nella formula attuale, il campionato di Serie A di pallacanestro si articola in una Regular Season, rappresentata da un girone unico all'italiana, seguita dai play-off, a cui accedono le squadre classificate dalla prima all'ottava posizione nella fase iniziale del torneo. Ciascuna delle 16 formazioni che prendono parte alla Regular Season sfidano sul parquet le altre 15 compagini, in una gara di andata e in una di ritorno, per un totale di 30 giornate. Per ogni vittoria vengono assegnati due punti e per ciascuna sconfitta zero, mentre non è contemplata la possibilità di pareggio.

Le prime 8 classificate al termine della Regular Season accedono ai play-off, che si aprono con i quarti di finale. Questi vengono disputati al meglio delle 5 partite: ciò significa che ad aggiudicarsi la vittoria e a passare al turno successivo è la squadra che per prima conquista 3 gare. Le semifinali e le finali, invece, si svolgono con la formula della vittoria al meglio delle 7 partite. La conquista del titolo di Campione d'Italia, quindi, va al team che per primo si aggiudica 5 match. La squadra vincitrice del campionato di Serie A di pallacanestro conquista lo Scudetto, nonché l'accesso alla gara contro la squadra vincitrice della Coppa Italia valida per il trofeo della Supercoppa italiana. A fine annata, la squadra giunta ultima nella classifica della Regular Season retrocede nella Serie A2 e, allo stesso tempo, la formazione campione della serie cadetta ottiene la promozione in Serie A.

La prima edizione del Campionato italiano maschile di pallacanestro si tiene nel 1920. Organizzato dalla Reale Federazione Ginnastica Nazionale Italiana, si svolge in soli 4 giorni, dal 26 al 30 maggio, nell'ambito del Concorso ginnastico di Venezia. La vittoria di quella primissima edizione del torneo va alla SEF Costanza Milano. Con il passare degli anni, il campionato di pallacanestro vede crescere il numero delle formazioni partecipanti e subisce più volte modifiche della sua formula e denominazione.

Nella stagione 1935/36, arriva la prima vittoria dell'Olimpia Milano (allora Borletti Milano per motivi di sponsorizzazione), una delle formazioni destinate a dominare la massima serie della pallacanestro italiana negli anni a venire. Infatti, già nella stagione 1956/57, la squadra festeggia la vittoria del suo decimo Scudetto, mentre al termine del campionato 1981/82 raggiunge il prestigioso traguardo del ventesimo titolo di Campione d'Italia, imponendosi ufficialmente come una delle compagini nazionali più titolate.

Tra le altre grandi squadre della Serie A di basket, spiccano anche la Virtus Pallacanestro Bologna e la Pallacanestro Varese, entrambe società dalla lunga tradizione sportiva, forti della conquista di ben oltre 10 Scudetti a testa. In annate più recenti, importante anche il cammino della Mens Sana Siena, che dal 2006 al 2013 si aggiudica la vittoria di 7 campionati consecutivi, salvo poi veder revocati i titoli delle stagioni 2011/12 e 2012/13 a causa del coinvolgimento dei vertici della società in vari illeciti finanziari che, nel 2014, costringono il club a dichiarare il fallimento e a ricominciare il suo cammino a partire dalla Serie B (attualmente il livello più basso del campionato professionistico di pallacanestro).

Tra i grandi nomi delle ultime stagioni della Serie A, si distinguono nella classifica dei migliori realizzatori del campionato Oscar Schmidt, Drazen Dalipagic, Steve Burtt e Michael Young. Tra gli italiani, doveroso ricordare campioni del calibro di Vincenzo Esposito, Mario Boni e Gianmarco Pozzecco. Spiccano tra i cestisti storici della massima serie del campionato italiano di pallacanestro Andrea Toso e Paolo Vittori.

Oltre allo Scudetto, al termine dell'annata vengono assegnati anche vari premi individuali, come il Lega Basket Serie A FIP MVP, conferito al miglior giocatore della Regular Season. Tra i vincitori italiani del riconoscimento spiccano Luigi Datome e Danilo Gallinari, che a partire dal 2008 diventa stabilmente uno dei protagonisti della NBA giocando con grandi team statunitensi, come New York Knicks, Denver Nuggets e Los Angeles Clippers.

Loggati per scommettere!
Nessun evento selezionato
Per iniziare a scommettere clicca su una quota
Credito: {{credito | number : 2}} €

Cancella Tutti  

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}}
{{scommessa.sigla_sport}} - {{scommessa.des_manif}}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Sviluppo Colonne: {{sviluppoColonne}}

Numero avvenimenti: {{ scommesse.length }}

Quota finale: {{ totaleQuota | dropDigits | number: 2 }}

Quota con Bonus: {{ betQuotaBonus | dropDigits | number: 2 }}


Importo totale: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €


Possibile Vincita: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (totaleQuota*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}}

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}} Fissa
{{ scommessa.sigla_sport }} - {{ scommessa.des_manif }}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | dropDigits | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | dropDigits | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Importo: {{ ((sistemino.importo*100) * sistemino[0][1]) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €

Vincita sistema

Min: {{sistemino.min | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino.max | dropDigits | number: 2}} €

Vincita sistema con Bonus

Min: {{sistemino.min | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino.max | dropDigits | number: 2}} €

Attenzione: importo inserito non valido.
Min. Win bonus non disponibile {{q_min_ticket| dropDigits | number: 2}} €
Max. Win bonus non disponibile {{q_max_ticket| dropDigits | number: 2}} €
bonus applicato {{ticketPercBonus}}

Importo totale: {{ (calcoloImportoTotaleSistemi() / 100) | number: 2 }} €

Vincita con bonus: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (betQuotaBonus*100)) / (100*100) | dropDigits | number : 2}}


Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!
Conferma nuovamente il tuo ticket con le nuove quote.
Attenzione:
Modifica l'importo e conferma il tuo ticket se vuoi proseguire.
Ti restano {{brfInterval}} secondi per confermare.
Attenzione: importo inserito non valido.