Lazio - Genoa

Lazio e Genoa: due dei club calcistici più antichi d'Italia (nati rispettivamente nel 1901 e nel 1893) e, ancora oggi, tra le formazioni più competitive del panorama italiano. Le due squadre, nel corso degli oltre 100 anni della loro storia, si sono sfidate sul terreno di gioco in decine di gare ufficiali, molte delle quali disputate nell'ambito del campionato di Serie A.

Entrambe le società possono vantare palmarès di tutto rispetto. Considerando trofei, premi e riconoscimenti conseguiti anche in anni molto recenti, la Lazio annovera Scudetti, Coppe Italia, Supercoppe italiane a cui si aggiungono premi di tutto rispetto come la Supercoppa europea, la Coppa delle Coppe e la Coppa delle Alpi. Il Genoa, dal canto suo, è forte di un passato altrettanto glorioso: tra gli inizi del Novecento e i primi anni Venti, il club colleziona ben 9 Scudetti, mentre la conquista della Coppa Italia risale alla stagione 1936/37. In tempi più recenti, i rossoblu hanno conquistato la vittoria di un campionato di Serie C e di 5 campionati di Serie B.

Nonostante non sia più riuscita nell'impresa di tornare ai fasti di un tempo, la squadra di Genova continua a rappresentare una delle grandi protagoniste del campionato italiano e a dare filo da torcere anche agli avversari più quotati, come la Lazio. Entrambe le squadre sono presenti nelle posizioni più alte della Classifica perpetua della Serie A, la graduatoria statistica che misura i successi di tutte le società che hanno preso parte almeno una volta alla massima serie. Tra le due società e, soprattutto, tra le rispettive tifoserie, i rapporti risultano essere piuttosto tesi, soprattutto a causa di scontri e incidenti verificatisi tra le frange più estreme dei gruppi organizzati.

Nella stagione 2019/20, la Lazio e il Genoa si apprestano a scendere in campo per disputare i match che porteranno il contatore delle sfide giocate dalle due squadre oltre quota 100: con gare che di annata in annata si rinnovano ormai sin dai primi anni Trenta, fatta eccezione per quelle che vedono uno dei due club lontano dalla Serie A, Lazio - Genoa può ormai essere considerata di diritto una delle classiche del campionato tricolore. Analizzando i risultati riportati dai biancocelesti e dai rossoblu nel corso del tempo, si scopre che le due formazioni vantano un numero pressoché identico di vittorie e una lunga serie di pareggi. Così, appare evidente come le sorti dei match tra il club capitolino e quello genovese risultino tutto tranne che scontate.

Su SNAI.it, trovi un'ampia sezione dedicata a dati e statistiche su tutti gli ultimi precedenti tra le aquile e i grifoni: così, hai la possibilità di ricostruire la storia recente dei due schieramenti e di approfondirne le performance offerte in campionato, per elaborare pronostici infallibili. In questa pagina, trovi la lista completa dei prossimi appuntamenti Lazio - Genoa, completa di modalità di giocata previste e quote aggiornate. Mettere a segno le tue scommesse online sulla Serie A con SNAI è semplice, veloce e sicuro.

Genoa - Lazio: le partite più importanti

Storicamente, una delle prime sfide disputate tra la Lazio e il Genoa è rappresentata dalla finale del campionato di Prima Divisione 1922/23. In quella stagione, la massima serie del campionato italiano di calcio non è ancora a girone unico (che infatti viene introdotto a partire dal 1929) e le due formazioni si fronteggiano in qualità di vincitrici, rispettivamente, della lega sud e della lega nord. L'incontro di andata si gioca a Genova, presso lo Stadio Via del Piano, il 15 luglio 1923: in quell'occasione, le aquile faticano non poco a tenere testa ai grifoni e la partita si conclude con un 4 a 1 a favore dei padroni di casa. Il ritorno si gioca pochi giorni più tardi, il 22 luglio, presso lo Stadio della Rondinella a Roma. Ancora una volta, il travolgente Genoa di quegli anni non lascia scampo alla Lazio, che perde per 0 a 2, consegnando ai rossoblu la vittoria del campionato e l'ottavo Scudetto della loro storia.

Il 13 ottobre 1929, il Genoa e la Lazio si sfidano per la prima volta nell'ambito del campionato di Serie A a girone unico: la partita della seconda giornata vede ancora una volta i genovesi imporsi con il risultato finale di 2 a 0. La partita di ritorno, giocata a Roma il 9 marzo 1930, rappresenta finalmente il momento della svolta per i biancocelesti: questa volta la formazione capitolina riesce a bucare la difesa del club genovese, segnando 3 reti e aggiudicandosi il match.

Tra i tanti incontri ricchi di emozioni giocati tra le due squadre, è doveroso citare la partita del 15 novembre 1942: la gara si tiene nella cornice dello Stadio Luigi Ferraris di Genova e, ancora oggi, rappresenta uno dei match disputati dalle due squadre caratterizzato dal maggior numero di reti complessive, ben 11. Ad aggiudicarsi la vittoria è il Genoa, ma per un solo gol di scarto: il punteggio finale è infatti di 6 a 5. I marcatori rossoblu sono Sardelli (che segna un autogol), Ispiro, Trevisan, Bertoni e Neri; segnano invece per la Lazio: Koenig, Flamini, Pisa e Pioli.

Una delle vittorie più schiaccianti della Lazio sul Genoa in tempi recenti è quella riportata nella gara del 28 novembre 1993. Nell'incontro, giocato presso lo Stadio Olimpico di Roma, i biancocelesti, guidati dal commissario tecnico Dino Zoff, superano i rossoblu per 4 a 0. I marcatori sono Fuser, che segna al 3', e Signori, che mette a segno una tripletta, depositando la palla nella porta avversaria al 51', al 76' e all'82'.

Nei campionati disputati negli ultimi anni, i grifoni hanno la meglio sulle aquile in diverse occasioni, ma la differenza reti tra le due squadre risulta sempre contenuta in questi incontri. Tra le vittorie più nette, rientra il 2 a 0 del 26 marzo 2014: dopo un primo tempo che si conclude a porte inviolate, i rossoblu di Gianpiero Gasperini si portano in vantaggio al 65' grazie ad un gol di Gilardino. All'83', Fetfatzidis segna il secondo gol su passaggio di Cabral, consegnando la vittoria del match al Genoa.

La formazione genovese e quella capitolina si sono sfidate anche in match della Serie B. Nella stagione 1961/62, entrambe le squadre giocano nella serie cadetta e, in particolare, per la Lazio si tratta del primo campionato non disputato nella massima lega del calcio professionistico italiano. La partita di andata si gioca nello Stadio Luigi Ferraris di Genova e vede i rossoblu imporsi per 2 a 0, su reti di Firmani e Giacomini. Il match di ritorno invece, giocato presso lo Stadio Flaminio di Roma, si tiene il 18 marzo 1962, concludendosi con un pareggio per 0 a 0. Quell'annata si rivela ricca di vittorie per i Grifoni che, oltre a conquistare la testa del Campionato di Serie B e la promozione in Serie A, si aggiudicano la Coppa della Alpi battendo il Grenoble in finale. Di contro, le aquile dovranno attendere la stagione successiva per riuscire a centrare l'obiettivo della promozione.

Tra gli anni Novanta e i primi anni Duemila, il Genoa e la Lazio non disputano nessun match, perché al termine dell'annata 1994/95 i rossoblu vengono retrocessi in Serie B, continuando a giocare nel campionato cadetto per 13 anni.

A partire dalla stagione 2007/08, aquile e grifoni tornano ad incontrarsi puntualmente nella massima serie, dando vita, ancora una volta, a match combattuti e ricchi di spettacolo. In occasione dell'edizione 2018/19 del campionato di Serie A, in particolare, i due schieramenti si rendono protagonisti di match di andata e di ritorno particolarmente accesi, nonostante un'annata caratterizzata da performance tutt'altro che brillanti per i due club.

La partita del girone di andata si gioca il 23 settembre 2018, presso lo stadio Olimpico di Roma. Si tratta della quinta giornata di campionato e, fino a questo momento, i biancocelesti hanno conquistato solamente due vittorie, al pari dei rossoblu, che tuttavia si trovano ancora in difetto di una giornata, data la sospensione della prima gara di agosto, annullata all'indomani della tragedia del crollo del ponte Morandi di Genova. Il match vede i padroni di casa, guidati dal CT Simone Inzaghi, portarsi in vantaggio dopo appena 7 minuti dal fischio di inizio: a segnare è Caicedo, che realizza con un colpo di testa, anche grazie all'assist di Milinkovic-Savic. A stretto giro, le aquile tornano ad allungare il vantaggio sui grifoni, con Immobile che realizza al 23' con un tiro di sinistro che sorprende il portiere rossoblu marchetti. Il primo tempo si conclude così con il risultato parziale di 2 a 0 a favore dei padroni di casa. Nella ripresa, lo schieramento genovese, guidato in questa prima fase del campionato da Davide Ballardini, riesce a sfruttare un'ottima occasione gol dopo appena un minuto di gioco, realizzando con Piatek. Anche se la rete dell'attaccante polacco sembra restituire la fiducia allo schieramento rossoblu, l'attacco delle aquile continua a rivelarsi implacabile: al 53' è Milinkovic-Savic a rifilare un fulmineo gol di testa agli avversari, mentre, quando ormai mancano pochi minuti al termine del match, Immobile torna ancora una volta a segnare, consegnando ai suoi una netta vittoria per 4 a 1.

Il 17 febbraio 2019, lo stadio Luigi Ferraris di Genova è teatro della gara di ritorno tra i rossoblu e i biancocelesti. Nonostante l'arrivo sulla panchina dei grifoni di Cesare Prandelli, terzo tecnico della stagione che sostituisce Ivan Juric, i padroni di casa sembrano faticare non poco a tenere testa agli avversari nell'avvio di partita. Sul finire del primo tempo, poi, la Lazio trova il gol del vantaggio con Badelj, che realizza grazie ad una palla servita da Immobile. Al termine dei primi 45 minuti di gioco, le sorti della seconda sfida della stagione tra i due club sembrano già segnate; poi, nella ripresa, i grifoni improvvisamente ritrovano la giusta determinazione: al 75' arriva il gol del pareggio, firmato da Sanabria, e, poi, a pochi istanti dal triplice fischio dell'arbitro a segnare è Criscito, che spiazza il portiere biancoceleste Strakosha. In un finale davvero a sorpresa, il Genoa riesce così ad imporsi sulla Lazio per 2 a 1.

Lazio - Genoa: gli ex in comune

Le formazioni dei due club, nel corso degli anni, hanno condiviso diversi giocatori. Considerando le annate più recenti, spicca il nome di Marco di Vaio, che inizia la sua carriera giocando nelle giovanili della Lazio dal 1991 al 1993, per poi debuttare in Serie A vestendo la maglia biancoceleste da l993 al 1995; nella stagione 2007/08, l'attaccante milita nel Genoa, disputando 44 partite in maglia rossoblu. Anche l'attaccante macedone Goran Pandev gioca con la Lazio dal 2004 al 2009, per poi spostarsi a Genova a partire dal 2015.

Tra gli altri calciatori che hanno militato in entrambe le formazioni è possibile citare Giuseppe Sculli e Giuseppe Bavia, mentre Fabio Liverani, dopo aver giocato con le aquile dal 2001 al 2006, dal 2011 al 2012 allena le squadre giovanili del Genoa e, nel 2013, la prima squadra. Delio Rossi ed Edoardo Reja, invece, sono tra i commissari tecnici che hanno seduto sia sulla panchina biancoceleste che su quella rossoblu.

Loggati per scommettere!
Nessun evento selezionato
Per iniziare a scommettere clicca su una quota
Credito: {{credito | number : 2}} €

Cancella Tutti  

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}}
{{scommessa.sigla_sport}} - {{scommessa.des_manif}}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Sviluppo Colonne: {{sviluppoColonne}}

Numero avvenimenti: {{ scommesse.length }}

Quota finale: {{ totaleQuota | dropDigits | number: 2 }}

Quota con Bonus: {{ betQuotaBonus | dropDigits | number: 2 }}


Importo totale: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €


Possibile Vincita: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (totaleQuota*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}}

Pal: {{scommessa.cod_programma}} - {{scommessa.num_avvenimento}} Fissa
{{ scommessa.sigla_sport }} - {{ scommessa.des_manif }}
{{ scommessa.des_avvenimento | ucfirstCustom }}
{{evento.des_tipo_sco}}   {{ evento.des_evento }} - {{ evento.prec_quota / 100 | dropDigits | number:2 }} {{ evento.quota / 100 | dropDigits | number: 2 }} {{ evento.handicap / 10 }}
Evento chiuso o sospeso

Importo: {{ ((sistemino.importo*100) * sistemino[0][1]) / 100 | dropDigits | number: 2 }} €

Vincita per colonna

Min: {{sistemino[1] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{sistemino[2] * sistemino.importo | dropDigits | number: 2}} €

Vincita per colonna con Bonus

Min: {{((sistemino.betQuotaBonusMin*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Max: {{((sistemino.betQuotaBonusMax*100) * (sistemino.importo*100)) / (100*100) | dropDigits | number: 2}} €

Attenzione: importo inserito non valido.

Importo totale: {{ (calcoloImportoTotaleSistemi() / 100) | number: 2 }} €

Vincita con bonus: {{ ((importo*100) * sviluppoColonne * (betQuotaBonus*100)) / (100*100) | dropDigits | number : 2}}


Attenzione: Le quote degli avvenimenti su cui hai scommesso sono cambiate!
Conferma nuovamente il tuo ticket con le nuove quote.
Attenzione:
Modifica l'importo e conferma il tuo ticket se vuoi proseguire.
Ti restano {{brfInterval}} secondi per confermare.
Attenzione: importo inserito non valido.