Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Scommesse Milan - Manchester City

Milan e Manchester City, una sfida tra due grandi compagini del calcio europeo che ha visto spesso gli inglesi trionfare sugli italiani.

Un match tra due delle squadre più forti del campionato italiano e di quello inglese. Milan e Manchester City si sono guadagnate un posto tra i club più forti e vincenti dei rispettivi campionati nazionali.

Da una parte il City, che negli ultimi quindici anni ha interrotto il dominio della cugina Manchester United grazie al cambio di proprietà, passata all'emiratino Khaldoon Al Mubarak. I forti investimenti della nuova proprietà quatariota hanno fatto sì che il club inglese primeggiasse nello scenario del calcio inglese ed europeo. Tuttavia, nella bacheca dei Blues mancano ancora delle affermazioni a livello internazionale.

Dall'altra parte il Milan, un club che ha potuto vantare una rosa ricca di fuoriclasse come Superpippo Inzaghi, Kakà e Maldini, che in maglia rossonera si sono fregiati di numerosi riconoscimenti come il Pallone d'oro e il FIFA World Player. Grazie a una rosa spesso invidiabile anche in campo internazionale e a un decennio di grande splendore sotto la guida di Ancelotti (2003-2008), il Milan si attesta come una delle formazioni storicamente più vincenti, la terza al mondo per numero di trofei internazionali vinti.

Quando il grande calcio europeo chiama, SNAI risponde offrendo le migliori quote di mercato. Realizza i tuoi pronostici sull'incrocio City - Milan sfruttando le quote aggiornate che riguardano il risultato finale, le doppie chance, gli under e non solo: il bookmaker ti consente di piazzare le giocate anche in modalità live, dopo il fischio di inizio, in base a come si svolge l'evento.

SNAI mette a tua disposizione un archivio di informazioni sulle squadre, sui precedenti in campo e sui dati statistici dei pregressi per permetterti di realizzare un pronostico fedele che ti porterà a una scommessa vincente e sicura.

Nella stagione 2019/20 in Europa, le due formazioni non hanno modo di incontrarsi anche per via dell'esclusione del Milan dalle competizioni europee per effetto della sanzione ottenuta per la violazione delle norme del fairplay finanziario.

In Champions League, il City è giunto primo con 7 punti di margine sulla seconda del suo girone, l'Atalanta, poi, agli ottavi, ha affrontato gli spagnoli del Real Madrid: l'andata al Santiago Bernabeu termina 2 a 1 a favore del City.

Milan-Manchester City è una sfida che si è disputata in poche occasioni ufficiali in Coppa UEFA e in altre circostanze amichevoli.

Sebbene sia esiguo il numero di precedenti tra le due formazioni, rossoneri e Sky Blues si sono incontrati per la prima volta tanto tempo fa, il 21 maggio 1934 in occasione della "Coppa Città di Nizza". Gli italiani travolgono gli inglesi con un pesante 5-0 con le doppietta di Vecchi e Moretti, oltre al gol di Stella, conquistando la competizione con il miglior quoziente reti.

Un'altra vittoria del Milan sul City è datata 1981, quando Antonelli segna il gol che regala la vittoria ai rossoneri.

In Coppa UEFA, le due fazioni si affrontano il 23 novembre del 1978 a San Siro nella partita valevole per l'andata degli ottavi di finale della Coppa UEFA 1978/1979. La sfida tra Milan e Manchester City termina 2-2 con reti di Brian Kidd 37', Paul Power 57' e doppietta di Alberto Bigon al 59' e 82' per i rossoneri.

Nella sfida di ritorno, disputata 6 dicembre 1978 al Maine Road di Manchester, i padroni di casa si impongono sulla formazione ospite per 3-0, una sconfitta che costa l'eliminazione dal torneo per i rossoneri. Il Milan incassa il tris di reti inglese nel primo tempo del match, due delle quali vengono realizzate di testa da Booth e Kidd. La difesa della squadra di Nils Liedholm pecca di ingenuità e si fa superare con ben tre gol di scarto. Ko dei rossoneri meritato in quel caso.

Il Manchester City ha continuato a sorridere nelle sfide contro il Milan, anche nelle amichevoli. Nel 2008, in occasione del Trofeo Cook Trophy, basta il gol di Valerj Bojinov per portare a casa la vittoria.

Nel 2013, in occasione della semifinale dell'Audi Cup, il City chiude la partita dopo 30 minuti di gioco, mettendo a segno una vera goleada: 5 a 0 per gli inglesi poi la doppietta di El Shaarawy e una rete di Petagna rendono la sconfitta del Milan meno sofferta.

Nei primi 35 minuti di gioco, il City riesce nell'impresa di realizzare un gol ogni 7 minuti: dopo neanche 40 minuti il tabellone segna già Machester City 5 - Milan 0. Gli inglesi vanno prima a segno con Silva al 3', Richards al 19', Kolarov al 22' e Dzeko al 33' e al 36'. Dopo i 5 gol del City, i rossoneri ritrovano l'orgoglio, iniziano a cercare dei carchi e costruiscono un gioco propositivo che culmina con la doppietta del faraone (El Shaarawy) seguito dal gol di Petagna che beffa Hart. Il Milan tenta di accorciare le distanze in altre due occasioni, ma nulla di realmente pericoloso per gli Sky Blues. Il match termina 3-5 per la formazione inglese.

Un doppio ex di Manchester ciTy e Milan è l'olandese Nigel de Jong, passa al Manchester City nel 2009 e diviene subito il punto di forza del centrocampo celeste. Segna la sua prima rete con la maglia del Manchester City contro il West Ham nel 2011. In totale, nelle tre stagioni e mezza nelle fila dei Citizens, de Jong disputa 137 partite ufficiali e realizza 2 gol. Nel 2012, l'olandese passa al Milan con un contratto di tre anni. In maglia rossonera, segna la sua prima rete nell'ottobre del 2012 contro la Lazio. Nel mese di maggio 2014, dopo essere stato il giocatore milanista più impegnato in quella stagione, de Jong centra il gol che permette al Milan di vincere il derby con l'Inter per 1-0. Conclude la sua parentesi meneghina con 96 presenze e 7 reti.

Patrick Vieira è un altro giocatore che può vantare di aver indossato entrambe le maglie: nel dicembre del 1995 viene ingaggiato dal Milan e in maglia rossonera vince lo scudetto giocando 2 partite. Si trasferisce a titolo definitivo al Manchester City nel 2010, con il quale realizza la sua prima doppietta nella sfida di FA Cup contro il Notts County. Nel 2011, sempre con il City, conquista la finale di FA Cup, diventando il giocatore straniero ad aver vinto il maggior numero di Coppe d'Inghilterra (5). Nel luglio del 2011 Vieira annuncia il suo ritiro come giocatore.