Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Pronostici Serie A 11 giornata

Quando si parla di Serie A, non si ha mai la certezza che i risultati che abbiamo registrato finora saranno riconfermati anche più avanti. Questa informazione ce la fornirà solo il tempo, ma di certo i dati statistici raccolti finora rappresentano già un ampio bacino di dati a cui attingere in funzione delle future scommesse. Cosa aspetti a consultare le quote sulla Serie A offerte dal bookmaker SNAI e dare forma al tuo prossimo pronostico?

Per l'11a giornata di Serie A ci si possono attendere moltissime sorprese dal calcio italiano: diversi big match che potrebbero cambiare radicalmente la classifica vista fino a questo momento. A spiccare su tutti c'è il big match tra Atalanta e Inter, gara che si gioca nel pomeriggio del sabato e che vede favoriti i nerazzurri per l'ottenimento dei tre punti. I ragazzi di Gasperini potrebbero accontentarsi anche di un pareggio, ma hanno tutte le carte in regola per provare a raggiungere obiettivi più importanti. La sfida potrebbe essere una buona occasione per gli uomini di Inzaghi di allungare su una diretta rivale in caso di successo.

La seconda sfida più interessante di questo turno è Fiorentina vs Juventus. I viola ospitano la corazzata di Massimiliano Allegri e intendono provare a mettere il bastone tra le ruote di una eterna rivale. La Juventus parte favorita per la vittoria, ma la sfida resta aperta a qualsiasi tipo di risultato, specialmente considerando il calore del pubblico a favore dei toscani. In questa 11a giornata si disputa il derby regionale tra Salernitana e Napoli, due formazioni in aree completamente diverse della classifica: gli azzurri vanno alla ricerca di misure per infilarsi nella parte alta della classifica, devono tornare alla vittoria dopo il pareggio con il Milan della passata giornata di campionato. Gli uomini di Garcia hanno i pronostici dalla propria parte, ma la Salernitana intende fare leva sul fattore derby per strappare almeno un pareggio. Bologna vs Lazio è la prima sfida del turno, dopo l'eccellente percorso dei rossoblu, la Lazio deve fare molta attenzione a non abbassare la guardia se vuole dimostrare di meritare i tre punti. La zona della classifica è molto simile, una vittoria significherebbe per entrambe staccare una diretta rivale.

Dopo il pareggio con il Napoli, il Milan affronta l'Udinese nella gara del 4 novembre alle 20:45. I rossoneri hanno bisogno di tornare alla vittoria il prima possibile per non perdere quota in zona Champions League. L'Udinese, da parte sua, è altamente motivato dalla pessima posizione in classifica: deve provare a vincere per allontanarsi dalla zona rossa e dal rischio di finire in Serie B. Nella giornata di domenica 5 novembre Cagliari e Genoa si contendono i tre punti per provare ad allontanarsi dalla zona retrocessione, può essere considerato uno scontro diretto tra due squadre che mirano principalmente alla salvezza. I grifoni stanno vivendo un momento di forma migliore rispetto ai sardi, ma la sfida sembra essere complessivamente equilibrata. La Roma, dopo la sconfitta con l'Inter, è obbligata a tornare alla vittoria contro il Lecce per provare la scalata in zona Champions League. L'appuntamento è dei più importanti per i giallorossi, non si possono permettere altre frenate. I pugliesi sono già a metà classifica, lontani dal rischio retrocessione, anche solo un pareggio sarebbe un risultato perfetto.

Le ultime due partite che chiudono la 11a giornata di campionato sono Frosinone vs Empoli e Torino vs Sassuolo. Il Frosinone sembra avere qualche dote in più rispetto agli azzurri, ma la gara è sicuramente delle più equilibrate che ci si possano attendere da questo turno di campionato. Discorso molto simile anche per il testa a testa tra Torino e Sassuolo, i granata sembrano avere la qualità della rosa dalla propria parte, ma l'ottimo reparto offensivo dei neroverdi potrebbe regalare qualche sorpresa ai propri tifosi.

Per l'11a giornata di campionato si prevedono tanti cambiamenti in classifica per via dei faccia a faccia tra società di primissima qualità. In questo turno potrebbe cambiare tutto. Andiamo a vedere quali sono le partite del prossimo turno individuando eventuali favorite.

La prima partita di questa giornata è quella tra Juventus ed Empoli. Inutile dire che i bianconeri sono i favoriti per la vittoria: dall'altra parte del campo c'è una squadra in lotta per la salvezza e non particolarmente minacciosa per la corazzata di Allegri. Tuttavia, il percorso dei bianconeri fino a questo punto è stato tutt'altro che roseo, devono quindi dimostrare di meritare il loro ruolo di favoriti. Nella giornata di sabato, la prima sfida vede protagoniste Salernitana e Spezia, due squadre in lotta per la salvezza che devono affrontarsi per spingere l'avversaria verso la zona rossa. Non c'è una vera e propria favorita per questa sfida. Tuttavia, lo Spezia sembra avere qualcosa in più in questa stagione. Resta una gara aperta ad ogni risultato. Discorso diametralmente diverso per il derby lombardo tra Milan e Monza: le due squadre si affrontano con obiettivi e scopi differenti: il Milan è indubbiamente la favorita per la vittoria finale, il Monza però è fortemente motivato dalla lotta salvezza che lo vede protagonista già in questo momento. Nel serale di sabato si gioca il primo big match della giornata, si affrontano Fiorentina e Inter, due società di alta classifica che si trovano nella stessa zona del ranking ma con obiettivi diversi: la Fiorentina va alla ricerca di punti per conquistare un posto in zona coppe europee, l'Inter vuole invece tornare a lottare per il titolo nonostante la pessima partenza in campionato.

La prima partita della domenica è quella tra Udinese e Torino, due squadre partite benissimo in campionato ma con molto da recuperare visto il pessimo andamento degli ultimi match. L'Udinese è in uno stato di forma migliore. Tuttavia, il gap tecnico tra le due rose non è particolarmente evidente, resta quindi una sfida aperta anche a sorprese importanti. Discorso simile anche per la sfida tra Bologna e Lecce che vede i rossoblu leggermente in vantaggio sugli avversari, ma senza godere di un vantaggio tecnico evidente. Si tratta di gare aperte ad ogni esito, sicuramente delle soluzioni interessanti per alzare il valore delle proprie giocate. Altra sfida importante della domenica è quella tra Atalanta e Lazio, due società in lotta per la qualificazione in zona Champions League: i biancocelesti vanno alla ricerca di punti per fare quel salto di qualità necessario per assicurarsi un posto nell'Europa che conta, l'Atalanta deve invece continuare ad inseguire il Napoli primo in classifica. La Dea è sicuramente favorita per questo match visto il momento di forma straordinario della squadra di Gasperini. La partita che si gioca nel serale è l'ultimo big match di giornata tra Roma e Napoli, combinazione da cui ci si attende molto spettacolo: la Roma vuole addentrarsi sempre di più nel discorso lotta-scudetto, per farlo ha bisogno di vincere contro un Napoli in fuga in prima posizione. I partenopei partono favoriti per via dell'avvio di stagione impeccabile.

Nella giornata di lunedì c'è un ultimo match salvezza, quello tra Cremonese e Sampdoria che non ammette favoriti. Quello che si può dire per certo è che le due squadre daranno tutto per allontanarsi dalla zona rossa e spingere la diretta concorrente in classifica sul fondo. In conclusione, l'ultimo match mette in contrapposizione Sassuolo e Verona: il Sassuolo parte favorito per via del miglior calcio espresso e per il pubblico dalla sua parte, ci si aspetta comunque molto equilibrio da questo match.

Il prossimo turno del campionato di Serie A si giocherà tra sabato 30 ottobre e lunedì 1 novembre 2021. Il calendario di questa undicesima giornata metterà di fronte grandi sfide. In avvio di turno ci saranno tre anticipi del sabato: Atalanta-Lazio alle 15:00, Verona-Juventus alle 18:00 e Torino-Sampdoria alle 20:45. La domenica vedrà impegnate Inter-Udinese nel lunch match delle 12:30, poi tre sfide alle ore 15:00: Fiorentina-Spezia, Genoa-Venezia e Sassuolo-Empoli. A seguire, alle 18:00, è in programma il derby campano Salernitana-Napoli, seguito dal big match tra Roma e Milan alle 20:45. Chiude l’11esima giornata il posticipo del lunedì tra Bologna e Cagliari, in programma alle 20:45.

L’Atalanta ospiterà la Lazio al Gewiss Stadium, per la disputa di una gara tra due squadre che vivono una forte rivalità, ma che al tempo stesso vogliono dimostrare di più di quanto fatto finora, visto che nessuna delle due è riuscita ad esprimere a pieno il proprio potenziale in queste prime batture del torneo. Il pronostico vede nettamente favoriti i padroni di casa, ma anche il gol-gol potrebbe verificarsi visto il calcio offensivo che entrambe le formazioni esprimono. Il Verona di Igor Tudor ospiterà la Juventus al Bentegodi, nel tentativo di ripetere il colpaccio dell’ultimo match casalingo contro la Lazio, anche se contro i piemontesi potrebbe complicarsi la situazione, in virtù della maggiore solidità dei bianconeri e soprattutto perché la squadra di Allegri sta facendo il possibile per scalare posizioni in graduatoria. Il favore dei pronostici è per la Juventus. Il Toro giocherà in casa contro la Sampdoria: i granata sperano che anche questa sifda vada a finire come l’ultima vinta contro il Genoa, ma la Samp sta dando evidenti segnali di ripresa, un aspetto che potrebbe cambiare tutto in campo, nonostante i pronostici siano a favore de i padroni di casa.

Inter-Udinese di domenica 31 ottobre vedrà i campioni in carica fare il possibile per stare al passo del Napoli e del Milan. Il pronostico è a favore della squadra di Simone Inzaghi per la sfida di San Siro. La Fiorentina ospiterà lo Spezia al Franchi: Italiano ritroverà il “suo” Spezia, mentre l’attuale allenatore Motta dovrà tentare di salvarlo, soprattutto perché il pronostico è nettamente in favore dei viola. Genoa-Venezia, una sfida in cui i liguri dovranno faticare per vincere nonostante le prodezze di Mattia Destro. Scontro salvezza indispensabile da vincere per entrambe, con i pronostici che si mostrano a favore della formazione di casa. Il Sassuolo, che sfiderà l’Empoli nell’11esima giornata, dovrà dare positività alla fase di rinnovamento: per mister Dionisi sarà la sfida del cuore, dato che lui stesso ha permesso all’Empoli di tornare in Serie A. Dal canto suo, l’Empoli di Andreazzoli sta facendo bene nella massima serie. Altamente probabili sono il verificarsi dell’over 2,5 e del gol-gol.

Derby campano difficile per la Salernitana, protagonista di una prima parte di torneo da dimenticare, nonché ultima in classifica e potenziale candidata per la retrocessione. Al suo esatto contrario si trova il Napoli, in grado di vincere 8 partite consecutive e portarsi in cima alla classifica. Il pronostico di questo derby è a senso unico, nettamente a favore degli azzurri di Spalletti, con un chiaro orientamento verso l’over 2,5 e il no gol. La Roma di José Mourinho, nonostante qualche risultato altalenante, si è affermata in zona quarto posto, alle spalle di Napoli, Milan e Inter. Nel prossimo match all’Olimpico ci saranno proprio i rossoneri da affrontare, seconda forza del torneo e unica squadra capace di tenere il passo del Napoli. Un pronostico molto equilibrato quello di Roma-Milan, lievemente favorevole ai padroni di casa, con una forte propensione verso esiti quali over 2,5 e gol-gol. Chiudono il turno Bologna e Cagliari: i felsinei cercheranno di approfittare del fattore campo nel prossimo turno contro il Cagliari, squadra che, nonostante il cambio di allenatore, staziona sul fondo della classifica. Il pronostico di Bologna-Cagliari è a favore dei padroni di casa, con esiti apertissimi come l’over 2,5 e il gol-gol.

L’undicesima giornata di serie A è pronta a cominciare. Fino a qui è stata una stagione appassionate, costellata di impegni che hanno messo a dura prova le squadre e i calciatori. Di certo l’assenza di pubblico sugli spalti, che ha reso la cornice dei match piuttosto sterile e poco invitante, ha inciso su prestazioni e risultati. Tuttavia c’è chi ha fatto meglio anche in queste condizioni “estreme”, quindi cominciamo proprio dai prossimi impegni delle squadre di testa. La capolista Milan è attesa da un impegno sulla carta abbordabile, il Parma di mister Liverani che si trova nella pancia della classifica. Le doti non proprio spiccate dell’avversario e la più che probabile presenza di Zlatan Ibrahimovic in campo danno un ampio margine di vantaggio ai rossoneri che dovranno solo fare attenzione a non commettere scivoloni.

Il Napoli di Gattuso è chiamato ad affrontare una vecchia nemesi, quella Sampdoria che nelle passate stagioni ha dato filo da torcere ai partenopei. Lo status attuale delle due squadre suggerisce un pronostico ampiamente favorevole ai napoletani. Con l’altra genovese invece se la vedrà la Juventus di Pirlo che, reduce dalla vittoria 3 a 0 in casa del Barcellona, non dovrebbe avere difficoltà a sbrigare la pratica genoana. L’Inter di Conte invece, che dall’Europa è uscita mal messa (ultimo posto nel proprio girone di Champion League), dovrà fare i conti con il Cagliari di Simeone e Joao Pedro. La rosa nerazzurra è chiaramente superiore e tutto suggerisce una vittoria dei milanesi, ma attenzione al contraccolpo psicologico che potrebbe seguire l’uscita dalle competizioni europee.

Seguendo l’ordine di classifica troviamo il Sassuolo di De Zerbi impegnato con la più competitiva delle neopromosse, il Benevento di Inzaghi. I neroverdi sembrano aver smarrito la via, in pratica non vincono da due partite. L’occasione di rifarsi con un avversario alla portata è ghiotta, ma occhio alle insidie che nasconde questo match. Sassuolo – Benevento sarà anche il primo anticipo che si giocherà di venerdì. La Roma invece se la vedrà col Bologna, squadra che fin qui ha avuto un andamento altalenante. Se la Roma giocherà al suo meglio potrebbe aver ragione degli emiliani con una certa dimestichezza, ma anche i capitolini fino a qui non sono riusciti a convincere fino in fondo. Tornando agli anticipi passiamo a quelli del sabato: alle ore 15 scendono in campo Crotone e Spezia per un match che vale tante speranze salvezza. Lo stesso dicasi per Torino vs Udinese, partita che vede i granata obbligati a imporsi contro un’avversaria di pari livello. E infine una sorta di big match tra Lazio e Verona, entrambe a ridosso dell’Europa ed entrambe chiamate a un salto di qualità contro un avversario di livello. Ultimo match in programma per questo weekend di calcio è Atalanta – Fiorentina, una sfida molto interessante. Gli uomini di Gasperini sono certamente meglio organizzati, ma ci si aspetta sempre qualcosa in più dalla rosa viola che però tarda ad arrivare. Presto o tardi potrebbe rivelare delle sorprese.