Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Risultati Serie B 15 giornata

Meno 3 partite al termine della prima metà del campionato, un primo punto fermo di questa stagione che comincia a mostrare chiaramente i valori in campo. Tuttavia la cadetteria non sarebbe tale se non riservasse un continuo ciclo di risultati a sorpresa, veri e propri plot twist che anche in questa giornata di campionato non sono mancati.

Con SNAI, sei sempre al passo con tutti gli ultimi sviluppi della serie cadetta e, naturalmente, hai la possibilità di cimentarti in un’ampia varietà di scommesse online sulla Serie B, sfruttando le migliori quote disponibili sul web. Su SNAI.it, infatti, giochi in modo semplice, veloce e sicuro, anche da tablet e da smartphone. In questa sezione troverai tutto quello che c’è da sapere sull’ultima giornata, ma con SNAI puoi restare sempre aggiornato su ogni aspetto importante del campionato di Serie B.

Il primo match della 15esima giornata di Serie B riguarda Palermo e Catanzaro. I calabresi mettono dentro la palla per primi durante la seconda frazione di gioco. C’è Iemmello che mette dentro la palla al 44’ e poi è Biasci al 49’ a consolidare. I rosanero poi riescono a recuperare un gol con Stulac all’82’ ma il Catanzaro si porta comunque a casa la vittoria per 2 a 1. Si continua poi con Cosenza – Ternana. Gli umbri passano in vantaggio al 49’ con Casasola ma poi i Lupi della Sila pareggiano grazie al rigore messo dentro da Tutino al 55’. Gli umbri però si prendono la vittoria grazie alla doppietta messa dentro da Raimondo con un gol al 60’ e poi al 68’. La Ternana quindi vince per 3 a 1. Si continua poi con Venezia – Ascoli. Gli arancioneroverdi si prendono il vantaggio con Gytkjær al 26’ e a seguire poi c’è il gol di Altare al 30’. I marchigiani però mettono dentro la palla grazie a Masini al 47’ ma come se non bastasse già il vantaggio, il Venezia mette di nuovo dentro la palla all’89’ con Gytkjær. I Lagunari quindi vincono per 3 a 1.

Ancora si continua con Ferlapisalò – Cittadella. I veneti vanno al gol con Pandolfi al 33’ e basta alla squadra per prendersi la vittoria. Si continua poi con Pisa – Cremonese. Le due formazioni però non riescono a mettere dentro la palla e il risultato rimane bloccato sullo 0 a 0. A scontrarsi poi sono Modena e Reggiana. I canarini non aspettano nemmeno il tempo di assestarsi in campo che mettono dentro la palla al 1’ con Manconi. La Reggiana però si porta al pareggio con Antiste al 50’ ma poi il Modena si prende la vittoria grazie alla rete di Bozhanaj. I canarini quindi vincono per 2 a 1. Si va avanti poi con Spezia – Parma. I liguri realizzano due reti con Kouda ma entrambe vengono annullate per irregolarità. Lo Spezia però al 90’+4’ commette un’autorete con Moutinho e regala la vittoria ai Ducali. Il Parma quindi vince senza sforzo per 1 a 0.

Fa parte degli ultimi tre match della giornata quello tra Sudtirol e Como. I Lariani vanno al gol con Abildgaard al 73’ e tanto basta alla squadra per portarsi a casa la giornata per 1 a 0. Si continua poi con Brescia – Sampdoria. Le rondinelle vanno al gol con Jallow al 10’ ma poi c’è Borrelli a mettere dentro la palla al 34’ consolidando così il risultato. Il 3 a 0 però arriva grazie a Bjarnason al 41’. La Samp sul finale del match mette dentro la palla con Giordano all’86’ ma non è abbastanza. Il Brescia comunque vince per 3 a 1. L’ultimo incontro della 15esima giornata è quello tra Lecco e Bari. Per il Lecco a segnare è Buso al 70’ e quest’unica rete della giornata basta per prendersi la vittoria di 1 a 0. Terminano così i match della 15esima giornata.

Serie B 2023/2024 15a GIORNATA: risultati esatti

  • Palermo – Catanzaro 1 – 2
  • Cosenza – Ternana 1 – 3
  • Venezia – Ascoli 3 – 1
  • Feralpisalò – Cittadella 0 – 1
  • Pisa – Cremonese 0 – 0
  • Modena – Reggiana 2 – 1
  • Spezia – Parma 0 – 1
  • Sudtirol – Como 0 – 1
  • Brescia – Sampdoria 3 – 1
  • Lecco – Bari 1 – 0

I match della quindicesima giornata si aprono con lo scontro tra Venezia e Ternana. Al 9’ segna Pohjanpalo ma la Ternana pareggia al 37’ su rigore. Chiude le reti della partita un altro gol di Pohjanpalo al 45’+2’. È pareggio invece per Cagliari e Parma. I ducali segnano al 44’ con Camara ma al 54’ risponde Pavoletti per i sardi. Il risultato finale è di 1 a 1. Si va avanti con Spal – Modena. La Mantia regala il vantaggio al Modena al 45’+1’ ma gli estensi non si perdono d’animo e recuperano il punteggio al 58’ con Moncini. Al 72’ invece sono i gialloblu a riprendersi il vantaggio con Falcinelli ma i colpi di scena arrivano sul finale dello scontro. Al 90’+6’ trasforma un rigore Marsura ma per la Spal risponde subito Moncini che conquista di nuovo la porta avversaria al 90’+7’. Il derby emiliano si chiude quindi con un risultato di 3 a 2 per il Modena.

Gli incontri continuano con Genoa – Cittadella. I veneti si prendono la vittoria con un solo gol al 62’ di Antonucci. Sudtirol – Frosinone si conclude invece con il pareggio di 1 a 1. Gli altoatesini segnano al 24’ con De Col mentre Monterisi pareggio sul finale di partita (90’+5’). Si porta a casa la vittoria invece la Reggina con un risultato di 2 a 0. Le reti sono di Fabbian al 3’ e poi di Ménez all’11’. Niente da fare per il Brescia che non riesce a fare molto contro i calabresi. Risultato bloccato invece tra Cosenza e Perugia. Nessuna delle due formazioni riesce a portare a casa la vittoria e il punteggio finale rimane sullo 0 a 0. Stessa sorte anche per Bari e Pisa. Non bastano i tentativi da parte delle due squadre per arrivare al gol.

Ultimi due incontri della giornata si giocano tra Ascoli e Como e poi tra Benevento e Palermo. Ascoli – Como si chiude con un pareggio di 3 a 3. La prima rete ad arrivare è quella di Cerri che mette per errore la palla dentro la propria porta al 6’ facendo passare così in vantaggio l’Ascoli. Per il Como invece arriva la doppietta di Mancuso che conquista la porta avversaria al 17’ e poi al 29’. Al 73’ però l’Ascoli riporta il punteggio in equilibrio con la rete di Ciciretti. Ancora arriva però la pronta risposta dei biancoblu grazie a Blanco al 79’. Torna tutto in pari però con Simic che mette dentro la palla all’83’ e fa conquistare ai marchigiani il pareggio. Termina 3 a 3 quindi il match tra le due squadre. Chiude la quindicesima giornata lo scontro tra Benevento e Palermo. I rosanero vincono con una sola rete al 54’ ad opera di Brunori chiudendo quindi con un vantaggio di 1 a 0.

Serie B 2022/2023 15a GIORNATA: risultati esatti

  • Venezia - Ternana 2 - 1
  • Cagliari - Parma 1 - 1
  • Spal – Modena 2 - 3
  • Genoa - Cittadella 0 - 1
  • Sudtirol - Frosinone 1 - 1
  • Brescia - Reggina 0 - 2
  • Cosenza - Perugia 0 - 0
  • Bari - Pisa 0 - 0
  • Ascoli - Como 3 - 3
  • Benevento - Palermo 0 - 1

Per questa 15a giornata di Serie B 2021/2022 vince il Brescia capolista contro il Parma con il gol di Cistana. Continua quindi la corsa delle rondinelle che approfittano degli inciampi di alcune avversarie per staccarle. Pareggia invece il Pisa che non riesce ad andare oltre all'1 a 1 contro il Perugia di Alvini. Vittoria raggiunta anche dalle altre candidate al titolo come Lecce, Benevento, Monza e Ascoli. Il Lecce riesce ad imporsi in una partita con i fuochi d'artificio contro la SPAL grazie ai gol di Gargiulo al 23 e Strefezza al 51' e 77', per i biancocelesti segna invece solo Colombo, risultato finale di 1 a 3. Per il Benevento segnano invece Insigne, Lapadula e Barba che regalano la vittoria alla squadra contro il Vicenza, i veneti si fanno comunque rispettare con le reti di Crecco e Dalmonte. Importante vittoria per i giallorossi che riescono finalmente a ripartire dopo un periodo non felice.

Il Monza di Stroppa si porta a casa la vittoria contro il Cosenza con un pesantissimo 4 a 1 firmato da Colpani, Mota (doppietta), Gytkjaer e Carraro. I biancorossi riescono in questo modo a portarsi in quinta posizione a 25 punti, ora sono una delle pretendenti al titolo. L'Ascoli riesce a passare fuori casa contro la Reggina per 1 a 2, i gol che regalano la vittoria ai bianconeri sono di Montalto su calcio di rigore e doppietta di Sabiri. Anche loro raggiungono quota 25 punti e puntano al titolo.

Rilevanti per le sorti della bassa classifica gli scontri tra Ternana - Crotone e Pordenone - Alessandria. La Ternana batte per 1 a 0 i pitagorici con il gol di Falletti ma dovranno vedersela con l'assenza di Proietti per la prossima di campionato a causa della doppia ammonizione ricevuta. I rossoverdi si portano a distanza di sicurezza dalla zona rossa della classifica e ora puntano più in alto. Bene Anche il Pordenone che se la deve vedere con la sua diretta concorrente in fondo alla classifica, l'Alessandria. I neroverdi vincono per 2 a 0 con i gol di Pinato e Folorunsho. Sfida di mezza classifica invece quella tra Como e Cittadella, la gara termina in pareggio per 2 a 2, tanto spettacolo e tanti gol regalati dalle due formazioni. Ad impreziosire la sfida ci sono i gol messi a segno da Baldini al 14', Branca al 46', Gabrielloni al minuto 75 e La Gumina al 94'.

Serie B 2021/2022 15a GIORNATA: risultati esatti

  • Ternana - Crotone 1 - 0
  • Cremonese - Frosinone 1 - 1
  • Pisa - Perugia 1 - 1
  • Reggina - Ascoli 1 - 2
  • Monza - Cosenza 4 - 1
  • SPAL - Lecce 1 - 3
  • Pordenone - Alessandria 2 - 0
  • Vicenza - Benevento 2 - 3
  • Parma - Brescia 0 - 1
  • Cittadella - Como 2 - 2

In questa quindicesima giornata di serie B vincono le prime due che a questo punto, chiaramente, tentano l’allungo. La Salernitana trionfa sul Venezia, una vittoria che vale ora a questo punto del campionato e contro un avversaria temibile, per di più in trasferta. La risolve Anderson che sveste i panni di rifinitore e mette su quelli del bomber. Il primo gol arriva al 34’ con un bel diagonale da fuori, poi il raddoppio al 38’ quando è il primo ad arrivare su una palla rimbalzata sulla traversa. Poi i campani entrano in gestione del match e la mettono in banca, il Venezia riesce ad accorciare le distanze al 90’ con Crnigoj quando ormai è troppo tardi per riprenderla. Arrivano tre punti d’oro anche per l’Empoli che ha letteralmente stracciato il Brescia. Per le rondinelle non c’è stato nulla da fare se non arrendersi allo strapotere dei toscani. In gol Haas al 12’, La Mantia al 40’, Torregrossa al 44’ e Mancuso all’80’.

Più attardata in classifica c’è il Cittadella che avrebbe dovuto vedersela contro il Chievo, ma il match è stato rimandato. Per i casteddu ci sono ben due gare da recuperare, con 6 punti affiancherebbero la Salernitana. Sempre a 26 ci sono anche Monza e Spal. Il lombardi hanno avuto vita facile nella trasferta contro la Cremonese che in questi ultimi 90 minuti è parsa decisamente involuta. Prima il gol di Barilla al 14’ ha indirizzato una partita che il Monza ha poi condotto dalla propria parte. Poi il grave errore della difesa sul gol del neo entrato Frattesi al 76’, un episodio da categorie inferiori. Il Monza inanella così 4 vittorie consecutive, che in cadetteria non sono mai facili da ottenere. La Spal invece capitola contro l’Ascoli che, nonostante l’ultimo posto in classifica, si produce in una prova di straordinaria compattezza. A guidarla c’è Sabiri che segna al 28’ con una punizione delle sue. Sarà proprio il trequartista a raddoppiare al 75’ siglando con freddezza un gol a tu per tu col portiere.

Restiamo nelle parti basse della classifica per parlare della vittoria dell’Entella contro il Pescara con il risultato rotondo di 3 a 0. La prestazione dei chiavaresi contrasta con quella pessima degli abruzzesi. Parte male il Pescara con il rilancio svogliato di Fiorillo che regala palla a De Luca, l’attaccante serve la corrente Schenetti che piazza al 16’. Al 32’ De Luca sbaglia il rigore, ma sulla ribattuta è lesto a mettere dentro. Infine arriva il sigillo di Cardoselli al 95’, poco importante ai fini del risultato ma di pregevole fattura e siglato in rovesciata. Sempre nelle ultime posizioni segnaliamo la vittoria di misura della Reggina contro la Reggiana, arrivata grazie al gol di Bellomo all’88.

Serie B 2020/2021 15a GIORNATA: risultati esatti

  • Cremonese – Monza 0 - 2
  • Brescia – Empoli 1 - 3
  • Ascoli – Spal 2 - 0
  • Cosenza – Pisa 1 - 1
  • Entella - Pescara 3 - 0
  • Frosinone – Pordenone 1 - 1
  • Lecce – Vicenza 2 - 1
  • Venezia – Salernitana 1 - 2
  • Reggiana – Reggina 0 - 1
  • Chievo – Cittadella post.