Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Risultati SPAL

Resta sempre aggiornato su tutti gli ultimi risultati della SPAL con SNAI! In questa pagina, trovi l’esito della gare degli spallini in massima serie, raccontati giornata per giornata: oltre alla data e al punteggio conclusivo di tutti i match disputati, hai accesso ad una sintesi delle partite con gli eventi salienti verificati in campo, i nomi dei marcatori, i punti conquistati dalla squadra e gli eventuali movimenti in classifica.

19 maggio 2023
Pisa - Spal 1 - 2

Riesce a portarsi a casa la vittoria la Spal che gioca l’ultima giornata di campionato contro il Pisa. Il risultato del match si sblocca al 42’ quando a conquistare la porta dei toscani è Celia. Gli estensi quindi passano in vantaggio di un gol e chiudono la prima parte dell’incontro sull’1 a 0. Un’altra buona occasione per la Spal arriva poi al 52’ quando alla squadra viene assegnato un rigore per il fallo di mano di Calabresi. Il Pisa quindi ora si vede in svantaggio di due gol ma non si arrende. I toscani riescono a recuperare una rete grazie a Tramoni che segna al 68’. Non basta però per eguagliare l’avversaria e la Spal si porta a casa l’ultima di campionato per 2 a 1.

13 maggio 2023
Spal - Parma 0 - 1

Niente da fare per la Spal che in casa viene sconfitta dal Parma. La squadra ci prova durante tutto il match ad andare a segno ma i Ducali non le lasciano spazio. Le occasioni da gol infatti sono tante ma gli estensi comunque non ce la fanno a trovare la conclusione. Il risultato parziale alla fine del primo tempo quindi è ancora bloccato sullo 0 a 0. Il Parma invece gioca in maniera più incisiva durante la seconda parte del match. I Ducali riescono a conquistare il gol della vittoria al 75’ grazie a Vazquez che mette dentro un rigore assegnato al Parma. La Spal quindi non può far altro che accettare la sconfitta da parte dei Ducali per 1 a 0.

06 maggio 2023
Palermo - Spal 2 - 1

Non ce la fa la Spal a conquistare la vittoria contro il Palermo in 36esima giornata. Gli estensi però tengono testa agli avversari che però risultano più incisivi. Peccato poi per l’errore al 29’ di Meccariello che con un’autorete regala il primo gol al Palermo. I rosanero però non perdono tempo e subito dopo consolidano il risultato. Al 35’ infatti Brunori conquista la porta avversaria siglando il 2 a 0. Durante la seconda parte del match però la Spal riesce a farsi nuovamente avanti. Al 66’ infatti Varnier mette dentro la palla e così riduce lo svantaggio. Non basta però per recuperare l’avversaria. Il Palermo si porta a casa la vittoria con un risultato di 2 a 1 sulla Spal.

30 aprile 2023
Spal – Perugia 1 – 1

È il 35esimo turno che vede giocare Spal e Perugia l’una contro l’altra per il match di ritorno. Gli umbri partono subito bene e mettono dentro la palla grazie a Casasola al 12’. La Spal ci prova a farsi avanti ma non riesce prima della fine del primo tempo. Il risultato quindi dopo 45 minuti di gioco è fermo sul vantaggio del Perugia di un gol. Gli estensi però non si arrendono e sfruttano ogni minuto restante. Al 62’ poi per la squadra arriva l’occasione giusta per pareggiare. La Spal ottiene un rigore che Moncini mette dentro al 62’. Il giocatore definisce il risultato finale del match. Spal – Perugia termina 1 a 1.

22 aprile 2023
Modena – Spal 0 – 0

Non ci sono grandi colpi di scena durante il match di ritorno tra Modena e Spal. Nessuna delle due formazioni infatti riesce a creare delle buone occasioni per andare al gol. La prima frazione di gioco quindi si chiude con un risultato parziale fermo ancora sullo 0 a 0. Gli equilibri poi anche durante il secondo tempo non cambiano. Di nuovo le squadre non riescono a mettere dentro la palla e il match si conclude con un pareggio di 0 a 0.

15 aprile 2023
Spal – Brescia 2 – 2

Il ritorno tra Spal e Brescia si gioca in occasione della 33esima giornata. Gli estensi non si prendono nemmeno il tempo di assestarsi in campo che passano subito in vantaggio. A segnare infatti è Maistro che regala l’1 a 0 alla Spal. Le rondinelle però non fanno passare molto prima di mettere dentro la palla per il pareggio. All’11’ Ayè va a segno e sigla l’1 a 1. Non ci saranno altre reti prima della fine del primo tempo che infatti si chiude sulla parità. Le squadre però ce la mettono tutta per andare ancora a segno e infatti durante la ripresa arrivano altri gol. Al 74’ Maistro fa tornare nuovamente in vantaggio la Spal ma il Brescia riporta tutto in equilibrio all’80’ con Olzer. L’incontro quindi termina sul 2 a 2.

01 aprile 2023
Benevento – Spal 1 – 3

È la 32esima giornata a vedere giocare l’una contro l’altra Benevento e Spal per la gara di ritorno di Serie B 2022/23. La Spal non perde tempo prima di passare in vantaggio. Al 33’ infatti la squadra conquista il vantaggio grazie a Prati che dalla distanza mette dentro la palla. Il Benevento però non fa passare molto prima di pareggiare. I campani colgono l’occasione al 37’ e arrivano al pareggio con Foulon. Il primo tempo quindi si chiude con il pareggio di 1 a 1. Al rientro in campo però gli estensi vanno ancora a segno e mettono dentro la palla con Celia passando così in vantaggio al 51’. Ancora la squadra non si ferma e consolida ancora il risultato con Moncini. Il giocatore va a segno al 66’ tuffandosi verso la porta. Il Benevento accusa il colpo e gli estensi si portano a casa la vittoria con un punteggio finale di 3 a 1.

01 aprile 2023
Spal – Ternana 1 – 1

In 31esima giornata la Spal si scontra con la Ternana. Gli estensi passano in vantaggio già al 4’. Alla squadra infatti viene assegnato un rigore che a mettere dentro prontamente è Moncini. Il portiere avversario infatti non riesce a capire le intenzioni del giocatore e la palla passa. Entro la fine del primo tempo però gli umbri non riescono a recuperare e il vantaggio rimane della Spal. La Ternana però riprende in mano il match all’84’ grazie al gol di Favilli che mette dentro la palla di testa. L’incontro quindi si chiude con un pareggio di 1 a 1.

18 marzo 2023
Sudtirol – Spal 2 – 0

Un incontro in cui la Spal non riesce a dire molto, quello di 30esima giornata contro il Sudtirol. Gli altoatesini infatti dominano durante tutto il match. Al primo tempo, i biancorossi, si portano in vantaggio grazie al gol di Zaro che arriva al 25’. Inizialmente la rete viene annullata al giocatore. Poi in un secondo momento l’arbitro conferma il gol e la squadra passa sull’1 a 0. La Spal non riesce ad eguagliare il risultato e i primo tempo si chiude proprio con il vantaggio del Sudtirol. Durante la ripresa gli equilibri di gioco non cambiano, sono sempre gli altoatesini a prendere il sopravvento. È il 74’ infatti quando Zaro prende di nuovo palla e prova a metterla dentro. Il giocatore va di nuovo a segno e sancisce la vittoria del Sudtirol per 2 a 0.

12 marzo 2023
Cosenza – Spal 1 – 0

Cosenza e Spal si scontrano in 29esima giornata di campionato per affrontare il match di ritorno. Le due squadre non riescono a portare a casa nessuna rete prima della fine del primo tempo. Arrivano alcuni tentativi però sia da una parte che dell’altra ma nessuna formazioni riesce ad arrivare alla conclusione. La prima frazione di gioco quindi termina sullo 0 a 0. Durante la ripresa però è il Cosenza a trovare la spinta per conquistare la porta avversaria. Al 65’ infatti Brescianini decide il risultato del match mettendo dentro la palla con un sinistro preciso. Ai calabresi basta solo una rete per chiudere il match e portarsi a casa la vittoria. 1 a 0 per il Cosenza è il risultato finale dell’incontro.

05 marzo 2023
Spal – Cittadella 2 - 1

Si incontrano in 28esima giornata Spal e Cittadella. Gli estensi giocano in maniera agitata e infatti accumulano alcune ammonizioni. Al 41’ però riescono anche ad arrivare al gol. A segnare è Feftatzidis che realizza un tiro preciso e va diretto in porta senza essere intercettato dal portiere avversario. Il Cittadella non riesce a riprendere l’avversaria ancora e il primo tempo si chiude con l’1 a 0 della Spal. Durante la ripresa invece gli animi si distendono e le due formazioni sono molto più focalizzate sull’obiettivo di conquistare la porta avversaria. La Spal infatti segna ancora al 72’ consolidando così il suo risultato. A far arrivare il 2 a 0 è Prati ma poi il Cittadella recupera un gol grazie al calcio di rigore che gli viene assegnato. Il fallo è su Carriero e a tirare per i veneti è Ambrosino che con abilità aggira il portiere della Spal. Nonostante il punto però il Cittadella non ce la fa a strappare la vittoria alla Spal che quindi chiude il match con la vittoria di 2 a 1.

01 marzo 2023
Spal – Frosinone 0 - 2

A scontrarsi ancora in 27esima giornata sono Spal e Frosinone. Le due squadre sono incisive sin da subito con i Ciociari che passano in vantaggio al 24’ grazie al tiro in tuffo di Lucioni che beffa così il portiere avversario. Gli estensi però non vogliono regalare nulla all’avversaria e ci provano subito a recuperare. I tentativi della squadra però non vanno a buon fine. Il Frosinone nel frattempo non perde tempo però e al 61’ passa sul 2 a 0 con Caso che conquista la metà del campo che lo divide dalla porta avversaria e va a segno in maniera decisa. A questo punto è difficile recuperare il punteggio dei Ciociari e quindi gli estensi non possono far altro che accettare la sconfitta da parte del Frosinone per 2 a 0.

25 febbraio 2023
Genoa - Spal 3 - 0

Una Spal un po’ assente quella che affronta il 26esima giornata il Genoa. Durante il primo tempo infatti le due squadre non prendono molte iniziative e il risultato è quindi ancora di reti inviolate alla fine della prima frazione di gioco. La ripresa invece vede fiorire il Genoa. Al 77’ arriva la prima rete grazie al colpo di testa vincente di Dragusin. Gli estensi nel frattempo stanno facendo fatica a difendersi dai liguri. Il Genoa invece non perde nemmeno un minuto utile per consolidare il risultato. È Gudmundsson ad aggiungere un altro mattoncino al punteggio genovese al 90’+3’ seguito poi da Salcedo al 90’+7’. Grande scatto sul finale di partita per la formazione rossoblu. L’incontro termina con una vittoria netta di 3 a 0 per il Genoa a discapito della Spal.

18 febbraio 2023
Spal - Como 1 - 1

Si chiude in pareggio il match tra Spal e Como valido per la 25esima giornata di campionato. Al 6’ è La Mantia a portare in vantaggio gli estensi. Un gol semplice per il giocatore che non fa altro che spingere la porta a rete sorprendendo il portiere avversario. Il Como però non si fa attendere prima di rispondere. Al 38’ infatti va a segno Gabrielloni per i Lariani con un tiro ben piazzato. Finisce in pareggio quindi la prima frazione di gioco tra le due squadre. Il Como durante la ripresa cerca di prendersi un altro gol ma la conclusione non arriva. Il match tra Spal e Como termina così con un risultato di 1 a 1.

11 febbraio 2023
Venezia - Spal 2 - 1

Si porta a casa la vittoria il Venezia che si scontra con la Spal in occasione della 24esima giornata. I lagunari riescono a realizzare due gol già durante il primo tempo. Al 12’ infatti va a segno Tessmann mentre al 34’ conquista la porta avversaria Pierini che sigla il 2 a 0. La Spal però ha ancora tutta la ripresa per provare a recuperare. In realtà non passa molto che Dickmann va a segno al 56’ e così fa recuperare agli estensi un gol. Non ci saranno altre reti prima della fine della partita. L’incontro tra Venezia e Spal quindi si chiude con la vittoria degli arancioneroverdi per 2 a 1.

4 febbraio 2023
Spal - Bari 3 - 4

La Spal si mangia le mani al termine di questa 23esima giornata di Serie B, in cui riesce a riaprire una partita che sembrava già scritta, ma senza riuscire ad affondare il colpo finale che sarebbe valso la clamorosa rimonta. La prima fiammata è al minuto 20 con una conclusione dalla media distanza di Folorunsho, traiettoria deviata da Peda e Alfonso battuto. Sei minuti dopo arriva il bis grazie a una respinta sbagliata di Alfonso su Folorunsho, Esposito controlla il pallone e gonfia la rete per il suo primo gol in biancorosso. La partita sembra chiusa definitivamente al 56', quando Cheddira sigilla il risultato con un gol in diagonale, ma c'è ancora tempo per le emozioni. Mancini segna il 3-1 con una rete di testa, poi Antenucci cala il poker pugliese anch'egli con un'inzuccata. Negli ultimi dieci minuti, però, si assiste a una forte reazione da parte della Spal, che va a segno due volte prima con la rete dal limite di Nainggolan e poi con il tiro-cross di Celia. Un finale da brividi per il Bari, ma il risultato non cambia più, la Spal rimane a secco di punti.

27 gennaio 2023
Cagliari - Spal 2 - 1

Una Spal in forma quella che scende in campo contro il Cagliari che nonostante la buona performance però non ce la fa a portare a casa la giornata. Al 15’ a segnare è Altare che porta così in vantaggio i sardi ma la Spal non ci sta e fa di tutto per recuperare lo svantaggio. Il gol del pareggio infatti arriva prima della chiusura del primo tempo. Al 42’ Celia va in porta con un tiro al volo su cross di Prati. 1 a 1 è quindi il risultato parziale dopo i primi 45 minuti di gioco. Il Cagliari invece ha come obiettivo del secondo tempo quello di portare a casa la vittoria e infatti i sardi giocano in maniera molto più incalzante risultando insidiosi per gli avversari. Peccato per il gol di Altare al 70’ che avrebbe potuto segnare la doppietta del giocatore ma l’arbitro annulla per irregolarità di Lapadula. Sarà poi lo stesso Lapadula a farsi perdonare e a segnare al 76’ conquistando così la vittoria per il Cagliari. 2 a 1 per i sardi è infatti il risultato finale del match.

21 gennaio 2023
Spal - Ascoli 1 - 1

Match equilibrato quello che si gioca tra Spal e Ascoli. È la 21esima giornata a vedere le due squadre protagoniste ma sono gli estensi a passare per primi in vantaggio al 16’ con Dickmann. I marchigiani invece rispondono al 41’ con il gol di Adjapong. Da posizione ravvicinata il giocatore prende palla e la mette direttamente a rete. La prima frazione di gioco si chiude quindi con un pareggio di 1 a 1. Le formazioni tornano in campo per affrontare il secondo tempo. Entrambe le squadre si impegnano e sembrano molto determinate a voler conquistare la vittoria. Nonostante i tentativi però nessuna delle due riesce a portare a casa la giornata. Il risultato finale del match è quindi di 1 a 1.

14 gennaio 2023
Reggina - Spal 0 - 1

Performance poco incisiva per Reggina e Spal che si scontrano in occasione della 20esima giornata di Serie B. Durante il primo tempo infatti sono poche le occasioni utili da parte di entrambe le squadre, per conquistare il gol. La conclusione perciò non c'è e quindi la chiusura del primo tempo vede le due squadre ancora bloccate sul risultato di 0 a 0. Si torna in campo per la ripresa. Le reti faticano ad arrivare ed è un peccato che a far salire il risultato degli estensi sia un autogol. La Spal infatti passa sull’1 a 0 grazie a Gagliolo che commette un’autorete. Niente da fare però per la Reggina che non riesce a rimediare all’errore e regala la vittoria agli estensi. 1 a 0 per la Spal è quindi il punteggio finale della partita.

26 dicembre 2022
Spal - Pisa 0 - 1

Scendono in campo agguerritissime Spal e Pisa per affrontare la 19esima giornata di campionato. Sono molti i tentativi di conquistare le porte avversarie da parte di entrambe le formazioni. La Spal arriva anche al gol al 42’ con Dickmann ma la rete viene annullata dopo una revisione del VAR. Il risultato è quindi ancora bloccato sulla fine della prima frazione di gioco. Si ricomincia con la ripresa. Il Pisa si porta in vantaggio al 54’ con il gol di Sibilli: il giocatore va a segno con un destro preciso. Ancora incisive le due squadre per il resto del match ma non basta per far cambiare il risultato. A conquistare la vittoria è il Pisa con un risultato finale di 1 a 0 sulla Spal.

18 dicembre 2022
Parma - Spal 0 - 1

La Spal ritrova la vittoria che mancava da troppo tempo in un'occasione particolarmente sentita: il derby emiliano contro il Parma. Basta un gol per decidere tutto: siamo al minuto 19 del primo tempo quando Osorio sbaglia la deviazione di un cross di Maistro, ne approfitta Rabbi che segna in scivolata e beffa il portiere. I padroni di casa cercano di rispondere e, pur rimediando qualche buona occasione come il tiro di Bernabè a fil di palo, non riescono a trovare la chiave per riagganciare l'avversario. Influisce, naturalmente, anche la buona disposizione in campo della retroguardia biancazzurra. Nella seconda frazione il Parma mostra maggiore aggressività e al 68' Bonny va vicino al pareggio scaricando un destro incrociato verso la porta, ma Alfonso risponde presente. Nel finale si registrano accese proteste per un presunto fallo da cartellino rosso di Murgia su Sohm, ma l'arbitro consulta il Var e non estrae il cartellino. Nel finale Esposito si rende autore di uno straordinario intervento difensivo sulla linea di porta per sventare un colpo di testa di Vazquez sul quale il portiere non avrebbe potuto fare nulla. La Spal soffre, ma al triplice fischio può festeggiare tre punti che fanno morale e classifica.

11 dicembre 2022
SPAL - Palermo 1 – 1

Altro scontro diretto e altro pareggio per la formazione di Ferrara, che contro il Palermo non va oltre l’1-1. Dopo dieci minuti dal fischio di inizio, la SPAL passa in vantaggio con un gol di Meccariello sugli sviluppi di un corner. Nonostante lo svantaggio il Palermo c’è e mette in difficoltà la SPAL. Al 31’, il capitano rosanero realizza la sua ottava rete in campionato e pareggia i conti con un colpo da biliardo su ispirazione di Di Mariano. Il primo tempo si chiude sul parziale di 1-1. Nella ripresa, la SPAL appare più determinata, il Palermo sembra accusare la stanchezza. I padroni di casa vanno vicini al gol con La Mantia, ma la palla sfiora la traversa, i rosanero rispondono con una punizione di Stulac, fuori di poco. Pigliacelli salva su Rabbi, poi i ritmi calano, la pioggia limita le azioni, ma il Palermo riesce ad andare a segno con Vido, ma il gol è annullato dal fuorigioco di Sala. Nel finale non succede più nulla, il risultato non si schioda dall’1-1, un punto a testa per le due formazioni.

04 dicembre 2022
Perugia – SPAL 0 – 0

Un pareggio a reti inviolate tra Perugia e SPAL in occasione del match valevole per la 16esima giornata di Serie B. Il pareggio senza gol è indicativo di come le due formazioni non sono riuscite a rendersi incisive nel gioco. Le due squadre non creano pericoli nella prima frazione, chiudono gli spazi e i possibili sbocchi. Nella ripresa, la formazione umbra ha una preziosa chance per passare in vantaggio, quando l’arbitro assegna un rigore con l’ausilio del Var per un contatto tra Alfonso e Santoro: Melchiorri dal dischetto calcia sulla traversa e fallisce il possibile gol del vantaggio. Il risultato non si schioda dallo 0-0, per gli spallini si tratta di un punto che muove la classifica dopo tre sconfitte consecutive, ma anche dell’ennesima trasferta di fila (quinta) senza gol.

04 dicembre 2022
SPAL – Modena 2 - 3

Partita decisa da un testa a testa quella che si gioca in quindicesima giornata tra Spal e Modena. Il primo gol della giornata arriva grazie all’autorete di La Mantia che fa passare il Modena in vantaggio al 45’+1’. Il primo tempo del derby emiliano si chiude quindi sull’1 a 0 dei canarini. La Spal però si riprende al 58’ portandosi al pareggio grazie alla rete di Moncini ma il Modena si riprende il vantaggio con Falcinelli al 72’. L’occasione d’oro però per i canarini arriva sul finale di partita. Al 90’+6’ alla squadra viene assegnato un rigore che trasforma Marsura. La Spal si riprende un gol però alm 90’+7’ di nuovo grazie a Moncini che chiude lo scontro a quota due. Il derby emiliano termina quindi con la vittoria per 3 a 2 del Modena.

27 novembre 2022
Brescia - SPAL 2 - 0

Non riesce a tenere testa all’avversaria la SPAL che affronta in 14esima giornata il Brescia. Gli estensi vedono l’avversaria sorpassarli al 14’ con la rete di Ayé che realizza un gol dal tiro preciso. La SPAL non riesce a rispondere e le Rondinelle ne approfittano per andare di nuovo a rete. Al 41’ è Mangraviti a portare a casa un altro gol arrivando così al 2 a 0. Non basta il secondo tempo per la SPAL. Non arrivano altri gol infatti prima della fine del match che quindi viene vinto dal Brescia per 2 a 0.

12 novembre 2022
SPAL - Benevento 1 - 2

Non ce la fa la SPAL a conquistare la vittoria contro il Benevento. Gli estensi segnano un gol al 10’ con Esposito conquistando così il vantaggio ma non basterà per superare le reti degli Stregoni realizzate al secondo tempo. Il Benevento infatti riesce ad andare a segno solo durante la seconda frazione di gioco. Al 74’ regala il pareggio alla squadra Capellini che è seguito poi al 77’ dal compagno di squadra La Gumina. Si chiude quindi sul 2 a 1 per il Benevento il match contro la SPAL.

05 novembre 2022
Ternana - SPAL 0 - 0

Si affrontano in dodicesima giornata Ternana e SPAL. Le due squadre però non riescono a sbloccare il risultato che infatti rimane di 0 a 0. Si alternano i tentativi di andare a rete da parte di entrambe le formazioni. Gli umbri si fanno avanti al 10’ con Cassata ma il portiere avversario blocca la palla. La SPAL però risponde. Buono il tentativo di La Mantia che però finisce sopra la porta anche se l’occasione più vicina al gol arriva al 70’ con Zanellato. Niente da fare però. Il risultato è sempre di 0 a 0.

29 ottobre 2022
SPAL – Sudtirol 1 - 1

Il match della SPAL contro il Sudtirol parte con un vantaggio quasi immediato degli Estensi. Al 4’ infatti a segnare è Meccariello che si tuffa verso la porta avversaria e riesce ad entrare. Gli altoatesini creano alcune occasioni per arrivare al gol ma non bastano per trovare la conclusione. Finisce quindi con l’1 a 0 della SPAL la prima frazione di gioco. Al 54’ invece il Sudtirol recupera e con la rete di Zaro si porta sull’1 a 1. Sarà questo però il risultato finale della partita. Né SPAL, né Sudtirol infatti, riescono a portare a casa la vittoria.

22 ottobre 2022
SPAL – Cosenza 5 - 0

Una SPAL che vince in maniera netta quella che scende in campo contro il Cosenza per la decima giornata. Il primo tempo vede tra le due formazioni, in vantaggio di due punti la SPAL. I gol arrivano al 10’ con Moncini e poi al 22’ con Dickmann. Si ricomincia con la seconda frazione di gioco. Errore da parte del Cosenza che regala un’altra rete all’avversaria con Panico al 48’. Sta diventando sempre più difficile per i calabresi recuperare la partita. Come se non fosse già abbastanza arrivano altri due gol per la SPAL. Al 57’ segna Maistro siglando così il 4 a 0 mentre al 73’ si fa avanti Peda con un tiro vincente. Finisce quindi 5 a 0 per la SPAL lo scontro con il Cosenza.

15 ottobre 2022
Cittadella - SPAL 0 - 0

Un match senza troppe emozioni quello che giocano Cittadella e Spal in nona giornata. In partita non si riescono a creare molte dinamiche per andare a rete. Ci prova Antonucci al 1’ ma senza avere successo. Sono ben 4 le ammonizioni durante la prima frazione di gioco di cui una diventa espulsione per Danzi. Il giocatore abbandona il campo da gioco infatti. Il risultato rimane ancora bloccato sullo 0 a 0 alla fine del primo tempo. Si riparte dal secondo ma le dinamiche di gioco non sono poi così diverse. Il Cittadella torna ad attaccare sul finale di partita con Tounkara ma i tentativi non vanno a buon fine. Il risultato finale rimane quindi sullo 0 a 0.

08 ottobre 2022
Frosinone - SPAL 2 - 0

Protagoniste dell’ottava giornata sono Frosinone e SPAL. Da subito i giallazzurri si fanno avanti e cercano il gol. Prima della fine del primo tempo Garritano ci prova due volte ad andare a segno ma senza successo. La prima frazione di gioco si chiude quindi con un risultato bloccato di 0 a 0. Si riparte con la ripresa e il Frosinone va subito a segno, conquistando la porta avversaria al 47’ con Caso che realizza da solo un gol spettacolare. La SPAL non è molto protagonista in questo match, anzi il Frosinone continua ad essere incalzante e segna ancora all’87’. Stavolta è Mazzitelli a volare in porta con un calcio di punizione dal limite dell’area che va oltre la barriera ed entra. Niente da fare a questo punto per la SPAL. Il match termina con la vittoria del Frosinone per 2 a 0.

01 ottobre 2022
SPAL – Genoa 0 - 2

Un match condotto dal Genoa quello che si gioca tra la SPAL e la squadra ligure in settima giornata. Il primo gol della partita arriva al 19’: Coda porta in vantaggio il Genoa sfruttando la semi parata di Alfonso per andare a segno con un tiro deciso. La SPAL nel frattempo si difende come può ma non riesce ad imporsi sull’avversaria e il primo tempo si chiude con il vantaggio del Genoa. Inizia la seconda frazione di gioco ma le dinamiche non sono tanto diverse da quella precedente. Il gioco del Genoa risulta sempre più incisivo rispetto a quello dell’avversaria e infatti verso il fine partita, all’88, i liguri consolidano il vantaggio. Stavolta è Gudmundsson a portare a casa una rete. Non rimane molto tempo alla SPAL per recuperare. Il match infatti si chiude proprio sul 2 a 0 per il Genoa.

17 settembre 2022
Como - SPAL 3 - 3

Como e SPAL si incontrano in occasione della sesta giornata del campionato di Serie B. Il match parte subito con dei ritmi molto dinamici. All’8’ la SPAL conquista il vantaggio con il gol di Maistro che spiazza il portiere avversario ed entra. Il Como risponde poco dopo però e al 12’ si prende subito il pareggio. Cutrone va a segno con un tiro che prima colpisce il palo e poi entra. Questi saranno gli unici due gol della prima frazione di gioco. Il secondo tempo però non è da meno, anzi, le due squadre alzano ancora di più l’asticella. Il Como passa in vantaggio al 46’ con il secondo gol di Cutrone che va a segno con un tiro dall’area. Arriva però di nuovo il pareggio. La SPAL al 59’ si porta al 2 a 2 con Moncini. Risponde poi Ioannou per il Como al 72’ che riporta in vantaggio la squadra ma ancora la SPAL non si arrende e sfrutta ogni minuto rimasto per recuperare. La squadra ce la fa poi al 3’ di recupero dopo il 90’. Esposito realizza un gol incredibile da fuori area che coglie di sorpresa il portiere avversario ed entra. La partita tra Como e SPAL si conclude quindi con un risultato di 3 a 3.

11 settembre 2022
SPAL - Venezia 2 - 0

È la quinta giornata quella che vede protagoniste SPAL e Venezia. Il match parte equilibrato, con dei buoni ritmi ma a passare in vantaggio durante la prima frazione di gioco è la SPAL. Al 29’ arriva la rete di La Mantia che con un tocco riesce ad infilare la palla nell’angolo della porta avversaria. 1 a 0 per la SPAL. Il Venezia invece aveva quasi raggiunto il pareggio al 38’ andando a segno ma il VAR annulla il gol per irregolarità. Si chiude quindi sull’1 a 0 per la SPAL la prima frazione di gioco. Durante la ripresa entrambe le squadre creano molte occasioni che sarebbero potute sfociare nel gol ma nessuna va a buon fine. Bisognerà aspettare i minuti di recupero dopo il 90’ per vedere arrivare un’altra rete. È di nuovo la SPAL a segnare al terzo minuto di recupero finale. Finotto si vede arrivare la palla e prova un tiro che entra. Gli Estensi riescono a consolidare il vantaggio poco prima della fine della partita che termina con un punteggio di 2 a 0 proprio per la SPAL.

03 settembre 2022
Bari - SPAL 2 - 2

Parte carico il Bari che realizza il primo gol contro la SPAL già al 4’ minuto. La rete è di Cheddira che raccoglie il tentativo di Antenucci di andare in porta e ci riprova, stavolta riuscendoci. I pugliesi si prendono il vantaggio. Il Bari consolida il punteggio durante il secondo minuto di recupero dopo il 45’ grazie ad Antenucci che batte il portiere avversario con un tiro in diagonale. Si chiude così il primo tempo. La seconda frazione di gioco segna la rimonta della SPAL. Al 63’ va a segno La Mantia in rovesciata superando il portiere avversario. Poco dopo, al 69’, arriva il pareggio grazie a Rabbi che realizza per la SPAL un tiro rasoterra vincente. È l’ultimo gol della giornata per le squadre che vedono finire il match per 2 a 2.

27 agosto 2022
SPAL - Cagliari 1 - 0

La SPAL, alla ricerca del primo successo della stagione, accoglie al Mazza il Cagliari in occasione della terza giornata di Serie B. Nella prima mezz'ora di gioco si registrano un paio di buone occasioni per La Mantia e Mancosu, il primo sbaglia solo davanti a Radunovic mandando la palla a un soffio dal palo, il secondo fallisce il destro dal limite per pochi centimetri. A condizionare l'incontro c'è l'espulsione di Di Pardo, rosso diretto per il centrocampista a causa di un intervento a gamba alta su La Mantia. Pochi minuti dopo gli emiliani trovano il vantaggio proprio con La Mantia, che si immola in tuffo per impattare di testa il cross di Zanellato sul secondo palo. Nel secondo tempo il Cagliari ha l'occasione di riaprirla su calcio di rigore, assegnato per un tocco di braccio di Arena, ma Lapadula sbaglia e si fa deviare la palla da Alfonso. Il Cagliari lotta e si riversa in avanti, la Spal attende e punta su verticalizzazioni e ripartenze improvvise, ma non succede altro: al triplice fischio il tabellone sorride ai biancazzurri.

20 agosto 2022
Ascoli - SPAL 1 - 1

Ascoli e SPAL sono le protagoniste della seconda giornata di Serie B. Le squadre sono equilibrate e durante il primo tempo creano un bel testa a testa. SPAL e Ascoli si eguagliano anche in fatto di gol. A passare per prima in vantaggio è la squadra marchigiana che ottiene il rigore dopo il fallo di Tripaldelli su Gondo. Sarà poi proprio lo stesso Gondo a calciare il tiro che entra spiazzando il portiere avversario. La risposta della SPAL però non si fa attendere. Maistro conquista la porta avversaria al 26’ con una conclusione morbida. Durante la ripresa invece non basteranno i tentativi di Rabbi per la SPAL e poi di Dionisi per l’Ascoli per portare una delle due squadre alla vittoria. Il match termina quindi con il pareggio di 1 a 1.

14 agosto 2022
SPAL – Reggina 1 - 3

Parte alla grande il campionato per la Reggina che domina la prima di campionato contro la SPAL. Il primo tempo però non regala emozioni a rete. Si dovranno aspettare infatti i minuti di recupero per vedere arrivare il primo gol. È la Reggina a segnare con Crisetig al terzo minuto di recupero dopo il 45’. Durante la ripresa è di nuovo la squadra di Reggio Calabria ad andare in porta stavolta al 52’ con Menez. I calabrese consolidano il vantaggio al 67’ grazie a Rivas. Nel frattempo la SPAL sta cercando di reagire ma sa che 3 gol sono difficili da recuperare in così poco tempo. La squadra però riesce a realizzare almeno un punto al 79’ con La Mantia. Il match termina con un risultato di 3 a 1 per la Reggina.

06 maggio 2022
Benevento – SPAL 1 - 2

Spal e Benevento si scontrano in questa ultima giornata di campionato. I campani vogliono rendere ancora più certa la loro partecipazione ai playoff mentre la squadra ferrarese vuole affrontare al meglio quest’ultima giornata di campionato per finire bene. La partita infatti è equilibrata, entrambe le squadre giocano attivamente. È la SPAL però a passare per prima in vantaggio con un gol di Finotto al 45’. Il Benevento però non fa attendere la sua risposta e al 47’ arriva il pareggio grazie al gol di Lapadula. Non contenti però i biancazzurri si ripetono e al 51’ Finotto regala la doppietta alla squadra. Nessun altro punto in questa ultima di campionato, la SPAL vince per 2 a 1 sul Benevento.

30 aprile 2022
SPAL – Frosinone 3 - 0

Salva dalla retrocessione diretta per ora la SPAL ferma in sedicesima posizione. Gioca in 37esima giornata contro un Frosinone determinato a rimanere in zona play-off. La squadra di Ferrara vuole lottare per mantenere il suo posto in classifica senza scendere infatti, prevale subito sull’avversaria. All’8’ realizza il primo punto grazie alla rete di Dickmann e poi subito dopo, al 12’ replica con il gol di Pinato. Il Frosinone cerca di difendersi ma per la SPAL all’88’ arriva la tripletta con Esposito. I Leoni non possono più recuperare ormai. Il match finisce con un risultato di 3 a 0 per la SPAL.

25 aprile 2022
Brescia – SPAL 1 - 1

Un Brescia molto presente in campo in questa 36esima giornata che lo vede scontrarsi contro la SPAL. Il match procede senza punti fino agli ultimi minuti quando all’ 84’ i bianco-azzurri si portano in vantaggio con una rete di Tramoni. Il Brescia sembra non lasciare spazio alla squadra avversaria per recuperare. La SPAL però non ci sta e pareggia con Lath al 94’. La partita, per le due squadre, si conclude quindi con il pareggio di 1 a 1.

18 aprile 2022
Spal – Crotone 1 - 1

Una rete in extremis di Rossi evita alla Spal l’ottava sconfitta casalinga dall’inizio del campionato. La sfida di Pasquetta al Mazza finisce 1-1, con gli ospiti in grado di dominare per buona parte del match trovando soltanto un gol con Schnegg (7’). Tante le occasioni per il Crotone, ma Thiam salva sul palo una conclusione di Kargbo. Mister Venturato manda in campo Meccariello, Esposito e Finotto, poi Melchiorri e Rossi. È proprio da quest’ultima accoppiata che scaturisce l’azione che porta al pareggio dei padroni di casa a quattro minuti dalla fine: cross di Melchiorri per Rossi, controllo di petto e colpo chirurgico che si infila nell’angolino dopo essersi liberato di un paio di difensori avversari. La Spal pareggia e ottiene un punto prezioso in ottica salvezza.

09 aprile 2022
Lecce – Spal 1 - 0

Il Lecce supera 1-0 una buona Spal nel match valido per la 34esima di Serie B. I biancazzurri iniziano bene, vanno vicini al gol con un colpo di testa di Vicari, poi la chance è per Di Mariano, ma Alfonso si supera, poi si ripete anche in avvio di ripresa salvando su Coda. A rompere gli equilibri è il neo entrato Helgason, che la insacca al termine di una splendida azione con il contributo della difesa biancazzurra. La Spal prova a reagire, Peda stacca bene di testa su assist di Esposito da punizione, ma il risultato rimane inchiodato sull’1-0.

05 aprile 2022
Spal - Cosenza 2 - 2

Un gioiello di Esposito su punizione a recupero scaduto evita alla Spal l'ottava sconfitta in casa dall'inizio del campionato. Lo scontro diretto tra Spal e Cosenza termina 2-2. La formazione di Venturato conquista un punto prezioso in chiave salvezza. I biancazzurri sprecano un calcio di rigore con Mancosu, poi, prima dell'intervallo, vanno sotto di un gol dopo la rete di Camporese (41'). La ripresa si apre con il pareggio della Spal: ci pensa Dickmann, che al 46' sfrutta un errore di Matosevic. Dopo tre minuti, Caso riporta avanti i calabresi, poi gli uomini di Bisoli rimangono in inferiorità a causa dell'espulsione di Larrivey. In pieno recupero, la Spal trova la rete del 2-2 con un calcio piazzato di Esposito che regala alla formazione di Ferrara un punto fondamentale.

02 aprile 2022
Alessandria - Spal 2 - 2

La Spal comanda al Moccagatta contro l'Alessandria, ma i grigi riescono a strappare un rocambolesco pareggio. Termina 2-2, l'Alessandria passa in vantaggio al 18' con una zampata di Corazza sugli sviluppi di un calcio di punizione. Poco dopo la mezzora, i biancazzurri pareggiano con una testata di Capradossi su angolo di Viviani. È proprio Viviani a ribaltare tutto in avvio di ripresa, segnando con una punizione dalla distanza che si va a infilare all'incrocio dei pali (50'). Al minuto 81, l'ex Marconi ripristina la parità dopo un legno di Pierozzi. Il 2 a 2 sta molto stretto alla Spal, specialmente dopo un paio di errori di Colombo. La formazione di Ferrara compie un piccolo passo verso la salvezza, mantenendosi a +7 sulla zona playout a sei turni dalla conclusione del torneo.

20 marzo 2022
Spal - Cremonese 0 - 2

Un gol di Ciofani dopo 3 minuti su calcio di rigore concesso dopo un fallo di Latte Lath e un contropiede di Zanimacchia al 65’ descretano l’ennesima disfatta casalinga della Spal, che spreca delle occasioni, soprattutto quella di Melchiorri nella prima frazione che sarebbe valso l’1-1 delle due squadre all’intervallo, ma la sua conclusione è fuori misura. Ciofani porta avanti i lombardi dipo 4 minuti su rigore, poi Melchiorri spreca la chance del pari. Nella ripresa, i lombardi raddoppiano con Zanimacchia. Al 79’, la Cremonese sfiora il tris con un pallonetto di Rafia. La Spal si rivela sterile al centrocampo e in attacco e non allunga sulle rivali in classifica.

16 marzo 2022
Perugia - Spal 1 - 1

Un gol di Latte Lath al quarto minuto di recupero regala un punto d’oro alla Spal, che sul campo del Perugia gioca in inferiorità numerica per oltre un tempo, colpa dell’espulsione di Colombo che prende due gialli in pochi minuti. Con l’uomo in più, nella ripresa, il Perugia pressa costantemente la Spal e la sblocca al 60’ con Kouan di testa su ispirazione di Beghetto. La Spal risponde con Celia, ma gli umbri ripartono in contropiede e Alfonso si deve superare per evitare altri gol e tenere in gara i suoi fino alla fine, quando Melchiorri serve Latte Lath che, per la gioia degli spallini, segna al 94’ facendo calare il gelo sul pubblico del Curi.

12 marzo 2022
Spal - Ascoli 1 - 2

Un bolide calciato da Buchel al 90’ mette i brividi al Mazza e regala il nono successo all’Ascoli in trasferta, dall’avvio del campionato. La Spal ottiene invece la sesta disfatta casalinga, ma conserva sei punti di vantaggio sull’Alessandria. La sfida si fa subito intensa e divertente, con gli uomini di Sottil che passano in vantaggio poco prima dell’intervallo: Saric sfonda e serve Collocolo che gonfia la rete. Nella ripresa, la squadra di Ferrara pareggia i conti con una testata perfetta di Melchiorri su assist di Zanellato (54’). L’Ascoli pressa, la partita sembra indirizzarsi verso il pareggio, poi, al 90’, Buchel regala la vittoria per 1-2 infilando una sassata all’incrocio dei pali.

05 marzo 2022
Como - Spal 0 - 2

La Spal interrompe un’astinenza di tre mesi in trasferta battendo il Como nella partita valida per la 28esima giornata del campionato di Serie B. Allo stadio Giuseppe Sinigaglia, la Spal domina e mette ko i padroni di casa grazie ai gol di Vido e Melchiorri. Nella prima frazione della gara, la Spal sfiora il vantaggio con Mancosu, poi la sblocca al 32’ con un gioiello di Vido. Colombo si divora il raddoppio, poi le squadre vanno al riposo. Nella ripresa, il Como insiste, ma la Spal reagisce e alla fine raddoppia dopo un palo colpito da Da Riva. Il gol partita lo sigla Melchiorri al minuto 71, quando riceve palla da Dickmann e trafigge Facchin per lo 0-2 finale.

02 marzo 2022
Spal - Cittadella 0 - 0

Spal e Cittadella pareggiano a reti inviolate nel match al Mazza. La Spal parte forte, ma senza riuscire a sbloccare il risultato. Vido, Pinato e Da Riva hanno le migliori chance nella ripresa, ma le parate di Kastrati impediscono ai biancazzurri di segnare. Non succede più niente, la squadra di Venturato si aggiudica la sfida solamente ai punti, ma per riconquistare i propri tifosi serve di più.

26 febbraio 2022
Parma - Spal 4 - 0

Il Parma travolge una Spal mai realmente in partita. Nel confronto al Tardini, il Parma crea occasioni, concretizzandole pressoché tutte, complice una difesa spallina imbarazzante. Al 27’, Tutino sblocca il risultato portando in vantaggio i padroni di casa, poi il raddoppio lo firma Bernabè al 33’. La Spal non sembra opporsi e, al 62’, ancora gol del Parma, questa volta con il diagonale mancino di Vàzquez. Il poker della squadra di Iachini lo sigla Benedyczak al 68’. Il Parma vince per 4-0 e cancella l’entusiasmo per la vittoria sulla Ternana.

22 febbraio 2022
Spal - Ternana 5 - 1

Al Mazza di Ferrara, la Spal, che in casa non vinceva da settembre, rifila un pesante 5-1 a una pessima Ternana. Rossoverdi in gara solamente nelle prime battute, con un gol sfiorato nei primi sessanta secondi, ma Palumbo spreca l'occasione. Al primo vero tentativo la Spal passa: al quarto d'ora, Melchiorri sblocca sul filo del fuorigioco: gol annullato e poi confermato con l'ausilio del Var. La Ternana non reagisce, poi il raddoppio è il risultato del fallo di braccio di Koutsoupias, che si traduce nel rigore trasformato da Mancosu. Nella ripresa, la Spal parte forte con Vido che, al 62', cala il tris anticipando Diakité. A un quarto d'ora dalla fine, Partipilo fa il gol della bandiera per le Fere su cross di Paghera, poi Mazzocchi spreca la chance per il raddoppio. La Ternana perde Diakité per doppia ammonizione e smette di giocare. La Spal va ancora a segno con Da Riva al minuto 83 e con Vido al 92', affondando ulteriormente la Ternana.

19 febbraio 2022
Vicenza - Spal 1 - 1

Al Menti, Vicenza e Spal pareggiano sull'1-1 con una rete annullata per fuorigioco e un rigore invalidato. Tanti colpi di scena ed episodi controversi durante il match. La Spal passa in vantaggio al 27', quando Pepito Rossi batte Contini in spaccata dopo aver dribblato tre avversari. Lo stesso portiere biancorosso fa miracoli per due volte su Mancosu. Al 47' il Vicenza pareggia con Cavion che gira in rete una punizione di Ranocchia messa fuori. La Spal riconquista il vantaggio con Melchiorri, ma il Var annulla per l'offside millimetrico dell’attaccante. Al 43' arriva l'episodio controverso: cross di Dickmann, tiro al volo di Zuculini, appena entrato, e deviazione di Brosco in corner, secondo l’arbitro con la mano. Il Var annulla la decisione. Nel finale, i padroni di casa sfiorano il gol partita con Cavion, ma il tiro rimbalza nell’area avversaria. I biancazzurri si accontentano del punto che gli consente di portarsi a +1 sull'Alessandria.

15 febbraio 2022
Spal - Reggina 1 - 3

Un anno fa, con un poker rifilato agli azzurri, la Reggina apriva il periodo di crisi della Spal. Oggi, il copione si ripete, con gli amaranto che rifilano un tris agli uomini di Venturato nella gara valida per la 23esima giornata di Serie B, nella prima partita fischiata dal pubblico biancazzurro. Alfonso esordisce tra i pali. Al 19’, è la Spal a sbloccare il match con il gol di Mancosu su assist di Vido, ma un quarto d’ora più tardi la Reggina pareggia con una rete pirotecnica dell’ex Tumminello. Nella seconda frazione, la Reggina dilaga: il raddoppio è opera di Bianchi, che va a segno sugli sviluppi di un corner di Di Chiara, poi, al 78’, Galabinov chiude i giochi su assist di Cortinovis per l’1-3 finale. Per la Spal è notte fonda.

12 febbraio 2022
Monza - Spal 4 - 0

Il Monza affonda la Spal con un perentorio 4-0 al termine di una gara inficiata dal rosso ottenuto da Dickmann. I biancazzurri giocano infatti con un uomo in meno per 80 minuti, senza riuscire a mettere in difficoltà la squadra di Stroppa. I brianzoli sbloccano subito prima dell'intervallo, con Dany Mota che la infila dopo una brutta respinta di Thiam su tiro di Carlos Augusto. In avvio di ripresa, i padroni di casa fanno il bis: sugli sviluppi di una punizione, Mota calcia verso la porta, Thiam respinge in maniera maldestra e Sampirisi non sbaglia. La testata vincente di Ramirez sugli sviluppi di un corner si traduce nel 3-0, poi c’è tempo per il contropiede di Colpani che termina con il definitivo 4-0.

06 febbraio 2022
Pordenone – Spal 1 - 1

Delusione in casa Spal per il terzo pareggio consecutivo. In casa del Pordenone, la Spal non riesce ad andare oltre l’1-1. Gli uomini di Venturato vanno sotto nella prima frazione, subendo una rete di Butic al al 39’, poi, nella ripresa, tovano il gol del pari con Finotto (53’). Nel finale, grande chance per i padroni di casa, ma Thiam fa miracoli e neutralizza il calcio di rigore di Vokic. I biancazzurri peccano di disattenzione in fase difensiva, in occasione del vantaggio di Butic, mentre è degno di nota l’assist di Vido per Finotto in occasione del pareggio spallino. Per Venturato l’ennesimo pari, mentre Tedino lascia l’ultimo posto al Vicenza.

22 gennaio 2022
Spal – Pisa 0 - 0

Finisce a reti inviolate per Spal e Pisa. Dopo 10 minuti si fa avanti il Pisa con un colpo di testa di Cohen, fuori di poco. Cohen ci riprova al 17’, ma spreca calciando troppo alto. Al 24’, Birindelli ci prova di prima, ma senza spaventare Thiam. La Spal si sveglia a 5 minuti dall’intervallo, quando Colombo ci prova di testa sugli sviluppi di un corner, respinto. Mancosu si rende pericoloso due minuti dopo, ma il suo mancino si stampa sulla traversa. Nella ripresa, la prima occasione è per la formazione di casa, che ci prova con Finotto di testa su punizione di Viviani, palo. Marin tenta per i pisani poco dopo, ma Thiam è abile e respinge in tuffo. Ancora Finotto di testa, palla fuori, poi ci prova il Pisa nei minuti di recupero, ma il tiro di Sibilli viene deviato e finisce tra i guantoni di Thiam.

16 gennaio 2022
Spal - Benevento 1 - 1

Una prodezza di Da Riva a tre minuti dal termine della sfida regala alla Spal un punto prezioso contro il Benevento. La formazione di Ferrara interrompe la striscia di quattro sconfitte casalinghe consecutive. Buona la prima di mister Venturato sulla panchina biancazzurra, complice anche la prestazione dei sanniti, che sprecano diverse chance per chiuderla. I campani si portano in vantaggio verso la metà della prima frazione, con Moncic che serve Acampora, il quale mette in mezzo all’area per Tello che non sbaglia e batte Thiam. Gli stregoni pressano e sfiorano il bis con una potente conclusione dal limite di Acampora che si infrange sul palo. Legno anche per Da Riva. Nella seconda frazione, il raddoppio di Moncini viene annullato per posizione irregolare. A tre minuti dalla fine, i biancazzurri trovano il pareggio con Da Riva, che scheggia il palo e gonfia la rete per l’1-1 finale.

4 dicembre 2021
Frosinone – SPAL 4 - 0

Poteva essere un'occasione per riprendersi dopo un tris di sconfitte pesanti e invece è stato il Frosinone a invertire la propria rotta tornando a conquistare i 3 punti dopo più di un mese. Il primo gol dei ciociari arriva già al 33', seguito in pochi minuti dagli altri due. L'arbitro fischia l'intervallo e il Frosinone è già in vantaggio di 3 lunghezze. I gol sono di Zerbin (33' e 38') e di Gatti (45'+1). Dopo la doppietta del suo collega, anche Federico Gatti ne sigla una, conquistando il 4 a 0 al 71'. La SPAL ristagna al quindicesimo posto in classifica con 20 punti, lontana dai 7 punti del Vicenza fanalino di coda, ma ancora di più dai 38 del Pisa capolista.

11 dicembre 2021
Spal – Brescia 0 – 2

Serataccia per la Spal di mister Clotet, che contro il Brescia rimedia la quarta sconfitta di fila davanti al proprio pubblico. Nella sfida valevole per la 17esima giornata di Serie B, le reti di Tramoni e Bisoli, entrambe segnate nella ripresa, regalano il successo alle rondinelle al Mazza, che continua a rivelarsi stregato per la formazione di casa. Il piano tattico di Clotet si rivela efficace nella prima frazione, poi, un brutto errore di Coccolo, favorisce il Brescia che prima passa con il gol di Tramoni, poi seguono le proteste della formazione di casa per due falli di mano in area da parte di Chancellor e Mateju, ma per l’arbitro e il Var non ci sono le condizioni per concedere il rigore. È il bolide di Bisoli a decidere la partita al 72’ per uno 0-2 molto amaro per la formazione di casa.

4 dicembre 2021
Crotone – SPAL 1 - 2

Dopo Cosenza, la Spal espuga anche Crotone, conquistando punti preziosi in ottica salvezza. Una prodezza di Melchiorri porta i biancazzurri in vantaggio dopo appena due minuti, poi i padroni di casa iniziano a pressare mettendo in difficoltà la Spal, ma sprecano diverse occasioni per pareggiarla. In avvio di ripresa, gli ospiti raddoppiano con uno spettacolare colpo di testa di Mancosu sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Viviani. La formazione di Ferrara gestisce il doppio vantaggio senza andare in sofferenza, poi, a due minuti dal fischio finale, Kargbo accorcia le distanze. Il Crotone continua a provarci, poi la Spal festeggia.

30 novembre 2021
SPAL - Lecce 1 - 3

Spal e Lecce sono due squadre agli estremi del campionato. I pugliesi lottano per il titolo, la Spal quest'anno sembra invece impegnata sulla lotta salvezza. La gara regala molto diverimento, quattro i gol messi a segno dalle due squadre. Il primo arriva con Gargiulo, il giocatore si fa trovare pronto su una respinta del portiere a seguito del tiro di Strefezza. Al minuto 23 il Lecce è già in vantaggio. Pochi minuti prima della fine del primo tempo arriva il gol del pareggio biancoceleste con Colombo: Hjulmand perde palla, Seck si invola verso la porta e serve l'attaccante che deve solo metterla alle spalle di Gabriel. Il Lecce non lascia respiro agli avversari e già al minuto 51 si porta per la seconda volta in vantaggio con Strefezza, un gran destro a togliere le ragnatele da sotto l'incrocio, 1 a 2 Lecce. Una giornata d'oro per il centrocampista brasiliano che riesce a firmare anche il gol che chiude la partita, un rasoterra di Strefezza sul primo palo imparabile per Pomini. La partita si chiude così, vede quindi i giallorossi portarsi a quota 25 punti in campionato.

27 novembre 2021
Cosenza – Spal 0 - 1

Nello scontro diretto tra Cosenza e Spal, un’incornata di Rossi regala tre punti che valgono oro per i biancazzurri, che sorpassano i lupi anche in classifica. Dopo un primo tempo piuttosto avaro di emozioni, mister Clotet cambia tutto e prova a fare la partita, ma la Spal non riesce a passare. Nella ripresa, entrano Thiam e Rossi, il secondo dei quali va a segno di testa al minuto 58 regalando al club di Ferrara kùla vittoria in terra calabrese. Dopo la rete di Rossi il copione della gara cambia completamente, il Cosenza prende in mano le redini, va vicino al pareggio in tre occasioni con Carraro, Gori e Venturi. Maresca giudica da rosso un accenno di testata di Vicari su Palmiero, lo espelle e la Spal rimane in 10. Nonostante l’inferiorità, i biancazzurri reggono e portano a casa l’intero bottino.

20 novembre 2021
Spal – Alessandria 2 - 3

Seconda disfatta di fila per la Spal, che perde nel giorno dell’esordio di Pepito Rossi. Al Mazza, la formazione di Clotet si porta avanti due volte, ma l’Alessandria ha saputo rimontare e mettere la freccia fino al 2-3 finale. Biancazzurri in vantaggio al 21’ con Mancosu, gli ospiti pareggiano dopo un paio di minuti con Chiarello, complice una dormita della difesa. Poco prima della mezzora, la squadra di casa torna in vantaggio con un gol di Dickmann, ma, sei minuti dopo, l’Alessandria si riporta sul 2-2 grazie alla rete di Corazza che sfrutta un errore di Seculin. Prima dell’intervallo, i grigi calano il tris con Arrighini in combinazione con Mustacchio. Nella ripresa, dentro Rossi, la Spal ci prova ma trova un doppio palo prima con Celia, poi con Capradossi. Nel finale, la Spal recrimina per un fallo da penalty su Melchiorri, non fischiato dall’arbitro Marcenaro. Espulso Viviani per proteste.

06 novembre 2021
Cremonese - Spal 1 - 1

I tre punti in ballo per le due squadre sono importantissimi: da una parte la Cremonese potrebbe continuare la sua corsa verso la zona play-off, dall'altra la Spal potrebbe uscire in via definitiva dal discorso play-out tenendosi a distanza di sicurezza. Parte meglio Spal che sfiora il gol prima con Esposito che tenta il tiro a giro accarezzando il palo, poi con Mancosu che colpisce di testa su corner di Viviani trovando però il miracolo di Valeri. Il primo gol arriva sorprendentemente dalla Cremonese al minuto 33 con Buonaiuto: l'attaccante sfrutta il buon rinvio dal fondo di Carnesecchi per superare Seculin con un pallonetto che vale l'1 a 0. Prima della fine della frazione di gioco arriva anche il pareggio della Spal con Melchiorri: l'attaccante si fa trovare pronto sull'assist di Mora e calcia di prima mettendo il pallone sotto la traversa. Finisce in pareggio il match, nessuna delle due squadre sembra soddisfatta dal risultato.

01 novembre 2021
Spal – Perugia 1 - 2

Una sfida dalle mille emozioni quella dell’undicesima giornata di Serie B a Ferrara, dove, nel primo tempo, la sblocca Curado portando avanti il Perugia, Mancosu fa l’1-1 di testa al 26’, poi è lo stesso Mancosu a sbagliare il rigore del possibile vantaggio. A inizio ripresa, la squadra di casa si vede annullare una rete di Peda dopo un lungo check al Var, ma il risultato si decide nelle battute finali del match, quando un calcio di rigore per il Perugia viene trasformato da De Luca per l’1-2 finale.

28 ottobre 2021
Ascoli – Spal 0 - 1

Il Picchio incassa il secondo ko di fila. Al Del Duca la Spal si impone con il minimo scarto grazie a un bellissimo gol di Colombo. La sfida è vivace, ma i bianconeri si rendono assenti proprio nel momento decisivo del secondo tempo, quando uno splendido sinistro al volo da fuori area di Colombo decide la vittoria in favore della Spal dopo una respinta corta della difesa bianconera (63’). La Spal vince e porta a casa tre punti fondamentali.

24 ottobre 2021
Spal – Como 1 - 1

Nella gara andata in scena al Paolo Mazza di Ferrara durante la 9a giornata della Serie B 2021/22, gli spallini di Pep Clotet affrontano in casa la formazione del Como. Gli ospiti sono protagonisti di un avvio di partita davvero fulmineo: dopo neanche 2 minuti dal fischio d’inizio, gli uomini di Giacomo Gattuso passano in vantaggio con Gliozzi, rapidissimo nel sorprendere il portiere degli estensi Thiam. I padroni di casa tentano di riportare il risultato sulla parità per tutta la durata dell’incontro, ma senza successo. A metà della ripresa, però, un brutto errore di Vignali si traduce in un’autorete che consegna agli spallini il punto dell’1 a 1. Spal – Como del 24 ottobre 2021 termina così con un pareggio e con 1 punta a testa per ciascuna squadra. A fine turno, il club biancazzurro si porta a quota 10 punti in classificia.

17 ottobre 2021
Cittadella – Spal 0 - 0

Match segnato da un ritmo di gioco subito elevato tra i padroni di casa del Citta e gli ospiti della Spal: nei primi minuti di gara, la formazione granata sfiora la rete del vantaggio con un colpo di testa di Adorni, mentre poco più tardi gli estensi ci provano con Kastrati. Attorno al 10', invece, è Antonucci a rendersi pericoloso, battendo di sinistro dalle parti dell’area piccolo mancando tuttavia la porta. Le due formazioni continuano a darsi battaglia con intensità per tutto il primo tempo, senza tuttavia riuscire a spostare il risultato dallo 0 a 0. Niente da fare anche nella ripresa, pure segnata da diverse buone occasioni da ambo le parti, con Viviani, Benedetti e Mazzocco. Al triplice fischio, gli spallini devono accontentarsi di un pareggio a reti inviolate e di un singolo punto classifica, risultato comunque significativo perché ottenuto contro una delle grandi del campionato di Serie B 2021/22.

2 ottobre 2021
Spal – Parma 2 - 2

Testa a testa vivace al Paolo Mazza di Ferrara nel corso della 7a giornata della Serie B 2021/22: nel primo tempo, i crociati dominano la partita trovando la rete del vantaggio al 27' con Tutino, abile nel sorprendere Thiam con un destro preciso dal limite dell’area. Il risultato si mantiene stabile sullo 0 a 1 per gli ospiti per buona parte della sfida. Quindi, a metà della ripresa, i ducali tornano a dire la loro, questa volta con la marcatura siglata da Vazquez su assist di Delprato. Quando l’incontro sembra ormai nella mani dei ragazzi di Enzo Maresca, arriva il colpo di scena: all’82', gli spallini finalmente reagiscono con Viviani, che accorcia il vantaggio degli avversari. In un rocambolesco finale, segnato anche dalle ammonizioni di Esposito per gli estensi e dal cartellino giallo di Sohm e rosso di Vazquez per il Parma, i padroni di casa si impongono nuovamente con Colombo, che buca la difesa di Buffon portando il risultato finale sul 2 a 2. A fine turno, la Spal staziona al 14o posto in classifica, con un totale di 8 punti.

26 settembre 2021
Reggina – Spal 2 - 1

Si ferma al Libero Liberato di Terni il cammino sin qui positivo della Spal: nella sfida contro le fere della Ternana della 6a giornata della Serie A 2021/22, gli spallini di Pep Clotet faticano sin dai primi minuti di gioco a tener testa ai padroni di casa, capaci di costruire numerose azioni interessanti e di rendersi pericolosi dalle parti di Thiam a più riprese. Al 26', lo schieramento guidato da Cristiano Lucarelli realizza il gol del vantaggio, imponendosi con un sinistro potente di Martella su palla servita da Partipilo. Le fere mantengono il vantaggio così conquistato per tutta la durata del match, chiudendo l’incontro con una vittoria di misura per 1 a 0. Inutili i tentativi degli estensi di portare il punteggio sulla parità. A fine turno, il club di Ferrara resta fermo a quota 7 punti, scendendo al 14o posto in classifica.

21 settembre 2021
Spal – Vicenza 3 - 2

Match denso di spettacolo e di emozioni al Paolo Mazza, dove nel corso del turno numero 5 di questo campionato di Serie B 2021/22 i padroni di casa della Spal scendono in campo contro il Vicenza. Dopo una partenza equilibrata, ma già segnata da qualche buona occasione da ambo le parti e da un ritmo di gioco serrato, gli estensi trovano il punto del vantaggio allo scoccare della mezz’ora: protagonista del primo gol della partita è Seck, che con un sinistro preciso supera Grandi consegnando ai suoi il punto dell’1 a 0. Pochi minuti più tardi, però, l’ottima prova di Seck viene vanificata dall’errore commesso da Capradossi, che commette autogol. Il primo tempo si chiude con il punteggio stabile sull’1 a 1 e nella ripresa il testa a testa tra le due squadre riprende intenso: gli spallini tornano ad imporsi con Viviani, che realizza su calcio di punizione e, quindi, con Colombo, autore della rete del 3 a 1. Quando i giochi sembrano ormai conclusi, in pieno recupero i biancorossi di Domenico Di Carlo trovano finalmente il primo gol del giorno, bucando la difesa di Thiam con il colpo di testa di Proia, impeccabile nello scaraventare il cross di Ranocchia alle spalle del portiere spallino. La gara termina così a favore dei padroni di casa, che si impongono per 3 a 2, salendo a quota 7 punti in classifica.

18 settembre 2021
Reggina – Spal 2 - 1

4a giornata della Serie B 2021/22 segnata ancora una volta da una sconfitta per gli estensi di Pep Clotet: nella sfida all’Oreste Granillo contro la Reggina, gli spallini non vanno oltre il 2 a 1. Nel primo tempo, i padroni di casa trovano il punto del vantaggio con il gol di destro messo a segno da Hetemaj, che senza esitazioni trafigge il portiere biancazzurro Thiam. A metà della prima frazione di gioco, però, il direttore di gara fischia un calcio di rigore per gli ospiti: a battere è Esposito, con fredda precisione realizza, spiazzando il portiere avversario Micai. Se il primo tempo si conclude con il risultato stabile sull’1 a 1, nella ripresa arriva il gol del vittoria per la Reggina: al 68', Cortinovis piazza una perfetta palla gol per Montalto, che torna a bucare la difesa del portiere spallino archiviando la pratica con una vittoria per 2 a 1. A fine turno, la Spal continua a stazionare al 13o posto in classifica, con un totale di 4 punti.

11 settembre 2021
Spal – Monza 1 - 1

Si chiude con un pareggio per 1 a 1 la sfida di andata Spal – Monza della 3a giornata del campionato di Serie B 2021/22. Gli spallini di Pep Clotet sono protagonisti di un buon avvio di gara, che li vede passare in vantaggio a 14 minuti di distanza dal fischio d’inizio con il gol di Colombo, che sorprende il portiere avversario Di Gregorio con un sinistro piazzato. I padroni di casa mantengono il proprio vantaggio per tutto il primo tempo, che si conclude con il risultato stabile sull’1 a 0, ma nei primi minuti di ripresa arriva l’occasione per i ragazzi di Giovanni Stroppa: Mazzitelli serve una perfetta palla gol per il compagno di squadra Augusto, che non si lascia trovare impreparato e buca la difesa di Thiam con un grande colpo di testa. Al triplice fischio, l’incontro si conclude sulla parità consegnando a ciascun club 1 singolo punto classifica.

29 agosto 2021
Spal – Pordenone 5 - 0

Dopo la sconfitta subita in casa del Pisa, gli spallini di Pep Clotet affrontano il Pordenone nel secondo turno di campionato, alla ricerca dell’indispensabile riscatto. La sfida si apre con un passo falso dei neroverdi, che vedono l’espulsione con cartellino rosso di Camporese dopo appena 13 minuti di gioco: la formazione degli ospiti è così costretta a disputare in 10 la restante parte della gara. Al 18', Mancosu apre le danze della goleada estense, mettendo a segno il primo gol per i suoi con un sinistro potente su palla servita da D’Orazio. Sempre nel corso del primo tempo, i padroni di casa tornano ad imporsi con le reti siglate da Colombo e da Capradossi, che sfrutta a dovere l’assist di Viviani negli ultimi minuti del recupero. Ed è proprio Viviani, a metà della ripresa, a mettere il segno il quarto gol del giorno per i biancazzurri, questa volta assistito da Esposito. Al 75', Lath chiude definitivamente i giochi, trovando la rete del 5 a 0 che consegna alla Spal un successo netto sul Pordenone. Il club di Ferrara può così festeggiare la conquista dei primi 3 punti di questa stagione.

26 agosto 2021
Pisa - Spal 1 – 0

Non comincia bene il campionato della Spal, una delle squadra che a maggior diritto può accampare pretese sulla sfida per la promozione. A imporre la sconfitta alla squadra estense ci ha pensato il Pisa che, in virtù di una buona rosa che aveva fatto bene anche nello scorso anno, vince 1 a 0. I toscani sembrano una tra le squadre di A e B ad aver maggiormente giovato del ritorno del pubblico sugli spalti. Forti dell’abbraccio di casa dato dai 3mila spettatori dell’Arena Garibaldi, i pisani vanno subito in vantaggio con Sibilli dopo solo un giro di lancette. La punta riceve sulla trequarti, approfitta di una marcatura ancora disordinata e distratta e approfitta per incrociare in porta un ottimo destro. È, di fatto, il gol che decide la partita. Gravi colpe di questa sconfitta le ha Viviani che, poco dopo il gol subito, avrebbe una limpida possibilità di portare il pari ai suoi, ma si fa ipnotizzare dal portiere. In generale la grande differenza tra le due squadre in questa partita è sembrata la voglia e l’entusiasmo di affrontare la nuova stagione, che è stata sicuramente maggiore nel Pisa.

10 maggio 2021
Spal – Cremonese 1 – 0

Vittoria inutile per la Spal, che manca l’obiettivo play-off e chiude la stagione a quota 56 punti. Nonostante la vittoria sulla Cremonese, valida per la 38esima giornata di Serie B, la squadra di Rastelli non riesce ad accede ai play-off, complice la vittoria di Brescia e Chievo contro i rispettivi rivali Monza e Ascoli. La formazione di casa rischia di andare sotto al Mazza e fatica a concretizzare nei primi 45 minuti, con zero titi effettuati nello specchio della porta avversaria. Nella seconda frazione, la Spal insiste e trova la rete del vantaggio a meno di dieci minuti dal termine del match con Segre che segna l’1-0 sugli sviluppi di un corner di Esposito. La formazione spallina conclude la sua stagione a quota 56 punti insieme a Brescia e Chievo, che in virtù della classifica avulsa andranno al turno preliminare dei play-off. La Spal ripartirà dalla Serie B.

7 maggio 2021
Reggiana – Spal 1 – 2

La Spal vince con il minimo scrto il match contro la Reggiana valevole per la penultima giornata di Serie B, condannando i granata alla Serie C. I padroni di casa hanno la prima chance del match a favore: Rossi di testa per Zamparo, Ranieri salva deviando sul palo. Il successivo tentativo di Radrezza viene respinto, poi ci prova Asencio che, una volta superato Venturi, centra il palo. Al 35’, il calcio di punizione di Esposito si va a insaccare in rete sotto l’incrocio, beffando Venturi. Nella seconda frazione, il tentativo di Cambiaghi si infrange sull’esterno della rete, poi Varone trova il gol del pareggio infilando una sponda di Kirwan (64’). Passano appena quattro minuti e la Spal si porta nuovamente in vantaggio: il mancino potente di Strefezza vale il 2-1 finale.

4 maggio 2021
Spal – Frosinone 1 – 0

Pare assurdo dirlo ma contro la Spal il Frosinone ha conquistato la salvezza matematica e al tempo stesso la possibilità (davvero minima) di tornare a sperare nei playoff. Una situazione manifesto di questa Serie B dove dalle stelle alle stalle e viceversa è solo questione di un paio di vittorie. D’altronde se la Spal avesse fatto meglio nelle ultime giornate oggi non sarebbe fuori dalla zona playoff, appaiata da Chievo e Brescia, costretta a lottare fino alla fine ma con alle spalle tre sconfitte consecutive. L’ultima è arrivata contro i ciociari che hanno vinto grazie a un rigore di Novakovich calciato in avvio di secondo tempo. È stato questo a decidere una partita senza grandi contenuti, in verità piuttosto noiosa. C’è solo da segnalare un bel gol annullato alla Spal al 13’, una girata al volo di Mora che però era in netto fuorigioco. Teoricamente le prossime sfide della Spal sono alla portata degli estensi, ma le squadre coinvolte sono impegnate nella lotta per la salvezza e quindi servirà uno spirito battagliero per riuscire ad averne ragione.

Primo maggio 2021
Brescia – Spal 3 – 1

La Spal incassa un pesante 3 a 1 in casa del Brescia nel match valido per la 35esima giornata del torneo cadetto. Ora l’ingresso nei playoff è a rischio. Reggina e Brescia diventano infatti pericolose, avendo i confronti diretti a favore. Sblocca Bjarnason al 27’ sugli sviluppi di un angolo, scatenando la reazione della Spal, che però spreca diverse occasioni con Segre, Murgia e Strefezza e, di fatto, non combina nulla. Nella ripresa, i ferraresi provano ad accorciare ma si scoprono e si rendono vulnerabili alle ripartenze dei lombardi. Berisha fa gli straordinari su un paio di ripartenze avversarie, poi Aye sigla la rete del raddoppio al 63’, ma due minuti dopo Strefezza accorcia con un mancino velenoso che riapre i giochi (65’). Al 79’, mentre la Spal tenta in tutti i modi di acciuffare il gol del pareggio, Jagiello firma il tris per le Rondinelle sfondando con semplicità estrema la difesa spallina.

16 aprile 2021
Spal – Ascoli 1 – 2

Nell’anticipo della 34esima giornata di Serie B, l’Ascoli si impone 2-1 in rimonta contro la Spal allo stadio Mazza di Ferrara. La Spal spinge forte sin dalle prime battute, l’Ascoli risponde colpo su colpo. Il primo guizzo arriva con Pucino, che scaglia un rasoterra sul quale Bajic manca l’aggancio. Nel miglior momento dell’Ascoli è la Spal a passare: Missiroli raccoglie il pallone e serve Floccari, il quale, di sponda, serve Valoti che, con il destro, batte Leali. Gli estensi cercano il bis con Segre, ma Leali si oppone. A fine tempo, Sabiri accorcia con un tiro che fulmina Berisha. Due minuti dopo, ancora Sabiri, ma stavolta la conclusione trova l’opposizione della traversa. Nella ripresa, gli ospiti alzano il ritmo e passano, con Bajic che non sbaglia su cross al centro di D’Orazio. Le squadre si danno battaglia, si allungano e la scena si ribalta di continuo. La Spal di Rastelli alza il baricentro tentando di chiudere l'avversario nella propria area. Ci provano Di Francesco e Strefezza, ma entrambi fanno il pieno di legni. Nel finale, la Spal le tenta tutte, ma senza riuscire a sfondare la difesa dell’Ascoli. Primo stop per Rastelli da quando è alla guida dei ferraresi.

10 aprile 2021
Lecce – Spal 1 – 2

La Spal espugna il Via Del Mare imponendosi per 2-1 sulla formazione di casa. Vittoria pesantissima per la squadra di Ferrara sul campo del Lecce, che vede invece chiudersi la scia di sei vittorie consecutive. Con questa vittoria, la Spal dimostra di esserci nella lotta per un posto in Serie A. A decidere il risultato finale sono i gol di Valoti e Okoli, in mezzo il temporaneo pareggio di Majer. La Spal ha punio un avversario molto disordinato in zona offensiva. Valoti sblocca il punteggio al 13’, Majer pareggia i conti al 17’, poi Okoli capitalizza un angolo corto e chiude i giochi. I padroni di casa attaccano disordinatamente, sbattendo sulla brillante difesa della squadra di Rastelli. Al 95’, Stepinski viene fermato dalla parte alta della traversa. La SPAL riesce a portare a casa tre punti sofferti, imponendosi con il minimo scarto ma, di fatto, non si è mai trovato sotto nel punteggio.

5 aprile 2021
Spal – Venezia 1 – 1

Altro pareggio per la Spal, questa volta contro il Venezia nella sfida valida per la 32esima giornata di Serie B. La Spal fallisce l'aggancio al quinto posto in classifica, ma il pareggio contro i lagunari al Mazza è da considerarsi positivo. I biancazzurri restano in sesta posizione a -3 dagli arancioneroverdi. La formazione di Rastelli passa al 43’ grazie a uno splendido destro a giro di Di Francesco, su assist di Floccari. Gli ospiti trovano il gol del pareggio poco prima dell'intervallo, con l’incornata dell'ex Ceccaroni sugli sviluppi di un calcio d'angolo di Aramu. Nel secondo tempo, la squadra di Zanetti si fa pericolosa, colpisce due legni con Modolo (traversa) e Johnsen (palo), ma senza, di fatto, centrare il bersaglio. Termina quindi 1-1 tra Spal e Venezia.

2 aprile 2021
Chievo – Spal 1 – 1

Alla rete di Garritano ha risposto quella di Valoti: sono loro i protagonisti del pareggio per 1-1 tra Chievo e Spal. Nella sfida valevole per la trentunesima giornata del torneo di Serie B, le due squadre si spartiscono il bottino e muovono la propria classifica. Dopo un primo tempo senza gol, ci pensa il Chievo a sbloccarla trovando il gol del vantaggio e animando la partita. Meglio la Spal nella seconda parte frazione di gioco, ma fatica a creare vere occasioni da gol. La ripresa inizia con gli stessi ritmi, poi, dopo 9 minuti, Canotto sfugge a Okoli che stende l’attaccante veronese: calcio di rigore che Garritano trasforma beffando Berisha con un rasoterra. Spal riversata interamente in avanti, poi Valoti gira in rete di testa la punizione di Viviani, il pareggio galvanizza i ferraresi che insistono trainati sempre da Valoti. Allo scadere, cross dalla destra di Sernicola e grande incornata di Valoti che sorvola di poco la traversa.

20 marzo 2021
Spal – Cittadella 1 – 0

Ci pensa bomber Floccari a regalare tre punti preziosi alla Spal, squadra che oscilla tra la bontà di alcune prestazioni e la totale depressione per altre partite molto meno entusiasmanti. Non che in questo match si sia vista una squadra estense veramente performante, ma la prova offerta è comunque servita a portare a casa tre punti meritati. Tra l’altro si tratta dei primi tre punti conquistati da Rastelli alla guida della Spal, l’allenatore ha infatti sostituito l’esonerato Marino che era stato licenziato dopo l’ultima sconfitta per tre a zero contro il Pisa. In ogni caso la Spal stavolta avrebbe potuto rendere il risultato ancora più rotondo visto i due legni colpiti: il primo su un tiro dalla distanza di Valoti nel primo tempo che si è stampato sulla traversa e si è poi fermato sulla linea di porta; poi nel secondo tempo il subentrato Missiroli si inventa un tacco su cross da calcio d’angolo, solo la traversa (ancora) impedisce al centrocampista di realizzare quello che sarebbe stato probabilmente il gol più bello della sua carriera. In mezzo a queste due occasioni c’è il gol al 46’ di Floccari che, sfruttando l’assist di Ranieri, trova il modo di liberarsi della marcatura e battere a rete. Tanto basta alla Spal per ottenere i tre punti e ritrovare un po’ di fiducia nel proprio progetto.

15 marzo 2021
Pisa – Spal 3 – 0

L’anticipo del lunedì è molto amaro per la Spal che viene sconfitta con un secco tre a zero dal Pisa e finisce ai margini della zona playoff. Purtroppo gli estensi sembrano fuori dai giochi rispetto alla corsa per la promozione diretta. I punti che separano la Spal dal secondo posto sono in realtà 8, non un’enormità, ma bisogna considerare che nelle ultime 10 giornate gli estensi hanno vinto soltanto contro il Pescara. Anche questa sconfitta con il Pisa non aiuta certo il morale visto il modo in cui è maturata. Una resa totale all’avversario che pur non sta brillando, visto che pochi giorni prima i toscani hanno subito un secco due a zero dal Cittadella. I nerazzurri hanno prima capitalizzato un primo tempo di dominio con il gol di Marsura al 44’, poi hanno messo al sicuro il risultato con Mazzitelli all’80’ e Siega al 92’. Da par suo la Spal ha risposto con soli 6 tiri, di cui due in porta. Davvero troppo poco per poter sperare nella promozione, e infatti ora il Pisa è a meno due punti, pronto a subentrare a ferraresi nei playoff.

12 marzo 2021
Spal – Entella 0 – 0

Poteva essere un’ottima occasione per la Spal di inanellare 2 vittorie consecutive e ritornare nel cuore della zona playoff, dandosi morale e speranze per il sogno della promozione diretta. Invece gli estensi hanno sprecato tutto lo sprecabile, dominato in ogni parte del campo senza mai riuscire a mettere la palla dentro. L’Entella, che da tempo sembra non riuscire più a essere la squadra incisiva ammirata un paio di mesi fa, non può far altro che difendersi e infatti totalizza un solo tiro in porta in tutta la gara. La Spal invece mette a referto il 62% di possesso palla, tira 22 volte centrando lo specchio solo 3 volte. La produzione di gioco degli estensi giustificherebbe un 3 a 0, invece dovranno accontentarsi di un pari a reti inviolate che sta piuttosto stretto. Un punto guadagnato per l’Entella, due persi per la Spal.

06 marzo 2021
Pescara – Spal 0 – 1

La Spal risolve in 9 minuti una pratica piuttosto complicata qual è stata la partita col Pescara. Al nono infatti Mora si infila in area, si allunga palla ma arriva comunque prima sulla sfera quando Scognamiglio lo atterra. L’arbitro fischia calcio di rigore e sul dischetto va il prospetto Mattia Valoti. Il numero 8 mette il pallone a destra, Fiorillo ci arriva ma riesce solo a sfiorare. La Spal trascorre il resto della partita a cercare il raddoppio che però non arriva. Il controllo del match viene anche assicurato dall’uomo in più vista l’espulsione di Drudi al 44’ per doppia ammonizione. Con 45 minuti da giocare e un uomo in meno il Pescara ci prova ma con una certa prudenza. Verso il termine della gara gli estensi rischiano qualcosa sopratutto da calcio piazzato, per il resto la partita resta piuttosto ingessata e priva di grandi spunti. Per i ferraresi questa resta comunque un’ottima vittoria che ravviva il morale di una squadra dai grandi obiettivi. Il Pescara invece resta in zona retrocessione e vede affievolirsi ulteriormente le speranze di salvezza.

02 marzo 2021
Salernitana – Spal 0 – 0

La Spal veniva da più di cinque partite senza vittoria e dall’incredibile imbarcata subita contro la Reggina che l’aveva sconfitta 4 a 1. Quindi, visto e considerato l’andamento di questo match, è pacifico sostenere che per la Spal questo sia stato un punto conquistato. Rispetto al gioco infatti gli estensi hanno avuto un maggior possesso palla, controllato il gioco in alcune frazioni della gara e insidiato più volte la porta difesa da Adamonis. Il portiere lituano si è superato in almeno un paio di occasioni che avrebbero potuto portare in vantaggio la squadra di Ferrara. La Salernitana però ha cominciato a ingranare nel secondo tempo, costruendo gradualmente una pressione di gioco tale da schiacciare la Spal nella sua metà campo. Al 72’ Castori rivoluziona la squadra con 3 cambi, che si aggiungono agli altri due che compie di lì a poco. È in particolare l’ingresso di Gondo a portare nuova linfa alla squadra, è proprio un suo filtrante a proiettare Anderson in area e far si che il centrocampista conquisti il calcio di rigore che porterebbe la squadra alla vittoria. All’89’ però Di Tacchio, incaricato del tiro, calcia sulla traversa distruggendo i sogni dei campani. Poco dopo ci sarebbe un altro intervento, stavolta di mano, propiziato dal solito Gondo, ma stavolta l’arbitro non se la sente di fischiare. La partita finisce 0 a 0, risultato che tutto sommato sta bene alla Spal.

27 febbraio 2021
Spal – Reggina 1 - 4

Prende una brutta sventola la Spal che incassa un sonoro poker dalla Reggina. Sorprendente a tratti la superiorità degli ospiti, indubbiamente favoriti dall’inferiorità numerica degli uomini di casa. La Spal infatti perde rapidamente Mora che ha l’inizio di partita peggiore della sua carriera: al 6’ ammonito per fallo, all’8’ ammonito ed espulso per simulazione. L’attacco della Reggina comincia così a penetrare come burro tra le magli della difesa spallina che si arrende un po’ troppo facilmente. Prima il gol di Rivas al 16’, poi ancora Montalto al 19’. Nel secondo tempo la Reggina infierisce e va ancora in gol con Rivas al 49’ e Folorunsho al 67’. L’attaccante del Napoli è ormai titolare in questo finale di stagione. Nel mezzo c’è stato anche il gol di Sebastiano Esposito al 53’. Tuttavia si tratta solo di un gol della bandiera vista la sonora sconfitta buscata dalla sua squadra.

22 febbraio 2021
Vicenza – Spal 2 – 2

Sbanda pericolosamente la Spal sul campo del Vicenza e rischia di buttare alle ortiche l’opportunità di portare a casa almeno un punto. Bene l’attacco, malissimo la difesa, questa la sintesi di una gara che ha avuto due volti. Il primo è quello di una Spal che nel primo tempo è stata concreta, ha costruito e raccolto. Innanzitutto al 28’ con Paloschi che ha messo dentro un bel assist di Valoti. Poi al 42’ con Valoti su calcio di rigore, assegnato forse troppo generosamente dall’arbitro. Il Vicenza però non si scompone e nel secondo tempo chiarisce subito le proprie intenzioni di rimonta. Questa avviene tra il 70’ e il 75’ quando segnano prima Pasini di testa su cross di Pontisso e poi Meggiorini con una deliziosa girata sul primo piano. Nel quarto d’ora finale gli attaccanti mettono in risalto i riflessi dei due portieri. Il Vicenza va vicinissimo alla vittoria, che in considerazione di come è andato il match non sarebbe stata un’eresia.

13 febbraio 2021
Spal – Empoli 1 – 1

Spal ed Empoli danno vita a un match non particolarmente emozionante che vede entrambe le formazioni in difetto di forma, spompate dalla lunga serie di gara disputate dall’inizio dell’anno. Chi pare non risentire troppo di questo tour de force è Mancuso che al 27’ segna il tredicesmo gol di questa stagione, che lo conferma in testa alla classifica marcatore. Mancuso si fa strada fino alla tre quarti, prende la mira e fulmina il portiere dalla distanza con una conclusione portentosa. La Spal però non si arrende e dimostra di tenere comunque a non mollare la presa sul campionato, che non la vede poi così distante dalle posizioni di testa. Al 78’ l’arbitro assegna rigore per gli estensi, figlio di un atterramento in area. Lo batte Esposito che mostra una freddezza non propria della sua giovane età. Portiere battuto e 1 pari, il risultato si fissa sul segno X ed è una buona notizia per la Spal che blocca la corsa della capolista.

9 febbraio 2021
Spal - Pordenone 1 – 3

Gli impegni ravvicinati fanno male alla Spal che probabilmente ha il fiato corto. Contro il Pordenone gli estensi non sono mai riusciti a condurre il gioco in modo convincente, risultando piuttosto sterili in attacco e decisamente fragili in difesa. Il primo gol subito arriva, in verità, dall’errore di un attaccante ovvero Paloschi che al 32’ si fa anticipare da Butic in modo piuttosto ingenuo. Poi al 41’ il bomber si fa perdonare mettendo dentro la rete dell’1 pari. Con il secondo tempo l’intensità della Spal cala e il Pordenone comincia ad attaccare con convinzione. Al 56’ arriva il 2 a 1 di Ciurria lasciato libero di colpire di testa nel cuore dell’area. Nonostante quasi metà della partita sia ancora da giocare i ferraresi si spengono e appaiono poco brillanti. Sul finale arriva anche il sigillo del 3 a 1 per i ramarri piazzato da Zammarini al 91’.

6 febbraio 2021
Cosenza - Spal 1 – 1

Per la terza giornata di fila la Spal pareggia e in un campionato di B dove le squadre di testa proseguono a passo lentissimo questo punto basta e avanza. L’avversario, tra l’altro, non è dei più semplice, considerato che questo Cosenza è una delle squadre con più carattere del campionato e molto spesso sembra raccogliere meno di quanto potrebbe. Le due squadre si affrontano a viso aperto e nonostante lo score non sia rocambolesco assistiamo a una partita divertente e con delle buone individualità in evidenza. Una è quella di Tremolada che al 25’ entra in area e serve con delicatezza Sciaudone che da lì non può sbagliare. Nel secondo tempo gli estensi trovano il modo di giungere al pareggio con Mora al 57’ che sfrutta facilmente di testa, lasciato troppo solo, un buon cross da calcio d’angolo di Missiroli. C’è ampio spazio anche per la bravura dei portieri che risparmiano a entrambe le squadre di subire altri gol. Quanto meno in evidenza l’intervento di Falcone su Valoti e di Berisha sulla punizione di Tremolada. Un pari giusto, dunque, che fa fare alle due squadre un piccolo passo avanti.

31 gennaio 2021
Spal - Monza 1 – 1

La Spal se la vede con una delle squadre più forti del campionato, quel Monza progettato per andare subito in Serie A. Le premesse sono poco confortanti, infatti i brianzoli durante la settimana hanno comprato anche Diaw del Frosinone, che fino a oggi ha segnato 11 gol in questa edizione di B. Tuttavia gli estensi approcciano alla gara in modo assolutamente positivo e senza paura. A passare in vantaggio però è il Monza che fa risaltare le doti del proprio attacco a tre punte. Al 13’ Dany Mota mette un buon cross in area e Gytkjaer riesce a indirizzare verso la porta il gol dell’1 a 0. La risposta della Spal non si fa attendere a lungo visto che al 30’ il buon traversone di Sala trova pronto Valoti che, con una voléè molto elegante mette dentro il gol del pari. Il resto della gara è un susseguirsi di occasioni su cui i rispettivi portieri si sono sempre fatti trovare pronti. La Spal comunque ha fatto vedere qualcosa di meglio dimostrando di poter giustamente ambire agli stessi obiettivi del Monza.

24 gennaio 2021
Cremonese - Spal 1 - 1

Tra Cremonese e Spal va in scena una sorta di Davide contro Golia, considerate anche le posizioni di classifica delle due squadre: la Spal terza e la Cremonese in zona retrocessione. Tuttavia i grigiorossi si dimostrano fin da subito più in partita e tengono con fermezza il possesso del gioco. La Spal è praticamente quasi sempre costretta a difendersi, da segnalare la buona prestazione del portiere Berisha. Grazie alle qualità offensive degli estensi al 63’ arriva il gol di Paloschi al 63’, l’unico tiro in porta della gara degli spallini. La sconfitta sarebbe oggettivamente ingenerosa per la Cremonese che continua a spingere con grande veemenza finché non trova il meritato gol del pari. All’85’ su un calcio da fermo Bianchetti spizza il pallone di testa e Ciofani, appostato sul secondo palo, riesce a incrociare verso la porta realizzando un bel gol da attaccante puro. Nonostante l’amarezza della vittoria sfuggita nei minuti finali la Spal può comunque ritenersi soddisfatta visto che la Cremonese avrebbe sicuramente meritato i 3 punti.

18 gennaio 2021
Spal – Reggiana 2 – 0

Nel freddo serale di un posticipo del lunedì la Spal ha battuto una Reggiana senza troppe pretese, arrendevole, ha conquistato i 3 punti e si è riportata al terzo posto in classifica. Una vittoria che andava assolutamente colta contro un avversario decisamente non all’altezza. La Spal ha tenuto il 60% del possesso palla, ha tirato 19 volte e 7 in porta, non ha mai dato la possibilità agli emiliani di rendersi pericolosi. Inoltre anche sul piano del risultato gli estensi sono stati molto concreti: al 38’, dopo almeno tre buone occasioni per passare in vantaggio, sono riusciti a sbloccarsi con Valoti al 38’ in una mischia d’area. Poi per il raddoppio si è dovuto attendere altri 40 minuti: al’80’ il bel contropiede di D’Alessandro, innescato da Paloschi, si è concluso direttamente in porta. Segnali ottimi per la Spal, una vittoria ampiamente meritata e conquistata con la dovuta convinzione.

4 gennaio 2021
Frosinone - Spal 1 – 2

Vittoria importantissima della Spal sul campo del Frosinone, arrivata in rimonta con un risultato di 2 a 1. Fondamentale poiché la Spal non vinceva da due partite e aveva bisogno di ritrovare morale. Lo fa attraverso una vittoria contro una squadra da alte ambizioni, e migliora una classifica nella quale non si può perdere troppo terreno rispetto alle prime posizioni. Inoltre la prestazione è stata piuttosto convincente e ha messo in luce il talento del reparto offensivo di questa formazione. La Spal è andata sotto al 25’ grazie al gol di Kastanos, in effetti il Frosinone ha avuto un approccio alla partita ben più solido. Con il passare dei minuti però la Spal è cresciuta e prima della fine del primo tempo Esposito ha pareggiato calciando una punizione magistrale. Infine all’87’, quando ormai il match sembrava avviarsi verso il pari, Paloschi ha sfruttato un tap in d’are ha realizzato il gol che è valso tre punti ai suoi.

30 dicembre 2020
Spal – Brescia 2 – 3

Seconda sconfitta consecutiva per gli estensi che escono perdenti dal match contro il Brescia. La partita della Spal comincia bene con Valoti che al 7’ incrocia di testa un ottimo cross di Dickmann. Sul 1 a 0 la Spal sembra in controllo del match ma prima della ripresa non riesce a raddoppiare. Nel secondo tempo Torregrossa mette in risalto le sue doti di rifinitore e serve un pallone al bacio per Jagiello che al 56’ fa 1 a 1. La gioia però dura poco poiché al 57’ Valoti stoppa un pallone dalla lunga distanza e scaglia un gran tiro nella porta difesa da Joronen. Un quarto d’ora dopo però l’arbitro fischia un fallo di mano in area di Vicari, Donnarumma si incarica del calcio di rigore e non sbaglia. La difesa spallina si scompone e così all’87’ incassa anche il gol del definitivo 3 a 2 con Bjarnason libero di colpire di testa a porta sguarnita.

27 dicembre 2020
Ascoli - Spal 2 – 0

La Spal soccombe sotto i colpi di un Sabiri che è una delle grandi sorprese di questo campionato di B. È chiaro che il trequartista tedesco di origini marocchine è uno dei grandi esperti di su calcio piazzato della categoria. Le sue sono parabole a foglia morta sulla falsa riga di quelle che inventò Juninho e che rese grandi Andrea Pirlo. Proprio una di queste colpisce la porta della Spal al 28’. Gli estensi provano a riportarsi in gara ma il picchio fa buona guardia e non lascia passare le sortite dei ferraresi. E al 75’ ci pensa ancora Sabiri a raddoppiare quando si trova a tu per tu col portiere e con freddezza lo batte. A quel punto per la Spal non ci sono più speranze e matura così la terza sconfitta di questo campionato. Tuttavia questa partita non compromette la classifica, piuttosto risolleva leggermente quella dell’Ascoli.

22 dicembre 2020
Spal – Lecce 1 - 0

Sfida al Paolo Mazza contro i lupi salentini per gli spallini di Pasquale Marino, in cerca dei punti necessari per scalare le prime posizioni della classifica dopo i pareggi collezionati nelle ultime giornate. Nel primo tempo, le due formazioni si fronteggiano ad armi pari, senza tuttavia riuscire a creare occasioni davvero interessanti. Il risultato si sblocca solamente al 79', quando gli estensi si portano in vantaggio con il gol di destro messo a segno da Strefezza, che sorprende Gabriel non lasciandogli scampo. Il Lecce tenta la rimonta, ma invano: a conquistare la vittoria della gara sono i padroni di casa, che grazie ai 3 punti classifica ottenuti si portano in quarta posizione, a quota 26 punti (pari merito con il Cittadella, avanti tuttavia in virtù della migliore differenza reti).

19 dicembre 2020
Venezia - Spal 0 – 0

Secondo pareggio a reti inviolate per gli estensi che evidentemente devono avere qualche problema con le squadre venete. Nel primo tempo fa molto meglio il Venezia che a più riprese impegna Ngagne. Nella ripresa invece la Spal cresce e va vicina a piazzare la zampata finale che tuttavia non riesce. L’occasione importante capita soprattutto sui piedi di Paloschi che però ancora una volta non riesce a regalare i 3 punti ai suoi. Tuttavia la classifica resta buona visto che lì davanti pareggiano praticamente tutto. Attualmente la Spal è quinta in classifica a 23 punti, meno 3 dalla vetta occupata dall’Empoli.

15 dicembre 2020
Spal – Chievo 0 – 0

Partita piuttosto noiosa tra Spal e Chievo, le due squadre risultano più impegnate ad annullarsi che a offrire spettacolo. La più chiara occasione da rete è il rigore calciato da Paloschi al 25’, tirato forte ma a mezza altezza, il portiere Semper intuisce il lato e para. Va in fumo così la grande chance della Spal che poco dopo resta anche in 10 per la doppia ammonizione di Strefezza al 41’. A questo punto il pallino del gioco passa al Chievo che spinge e alza il baricentro, tuttavia la Spal fa buona guardia e non si lascia sorprendere. Quando gli uomini di Aglietti riescono ad arrivare in porte Ngagne fa sempre buona guardia. Così va in archivio uno spento zero a zero tra due squadre che hanno ampie possibilità di far bene in questo campionato, ma che devono dimostrare qualcosa di più quanto visto finora.

12 dicembre 2020
Cittadella – Spal 2 – 0

Brutta involuzione per la Spal che fin qui era sempre stata altamente competitiva in ogni occasione e invece in questa occasione è rimasta per 90 minuti in balia del Cittadella. I padroni di casa hanno avuto un atteggiamento offensivo fin dall’inizio, impegnando diverse volte il portiere Ngagne che in questo match ha avuto di che farsi notare. Tuttavia il gol è arrivato solo al 65’ quando Proia è stato il più lesto a colpire in una mischia d’area. A questo punto la Spal ha provato a cercare il pareggio, nel corso della gara Marino ha cambiato quasi tutto il fronte d’attacco, ma non è servito. D’altronde non sarebbe stato giusto visto l’andamento del match. Del colpo del ko si è incaricato Gargiulo che all’87’ ha messo dentro un sinistro a giro davvero delizioso che Ngagne ha solo potuto osservare insaccarsi.

5 dicembre 2020
Spal – Pisa 4 – 0

Finora la squadra che ha fatto meglio rispetto a quelle che a inizio campionato venivano date per favorite è stata sicuramente la Spal. Dopo questa vittoria con i Pisa infatti gli estensi hanno trovato la quinta affermazione consecutiva e il secondo posto in solitaria a 21 punti. Altra buona notizia di giornata è la doppietta di Paloschi, in gol al 14’ e al 17’ con due realizzazioni da prima punta classica. Poi i sigilli che hanno chiuso il match: Tomovic che al 54’ ha scagliato una bomba imprendibile per Perilli, e infine Di Francesco che pochi minuti dopo ha chiuso il contropiede ispirato proprio dall’assist di Paloschi. Insomma non poteva andar meglio alla Spal che si è ritrova sempre in pieno dominio del gioco, al Pisa sono state lasciate le briciole ma d’altronde i valori delle due formazioni sono apparsi evidentemente distanti.

30 novembre 2020
Entella – Spal 0 – 1

La Spal chiude un novembre magico in cui tutto le è riuscito, anche quest’ultima vittoria contro la Virtus Entella. Sembrava sulla carta un avversario piuttosto abbordabile, per così dire “facile”. I chiavaresi infatti hanno totalizzato solo 5 punti in classifica e dopo l’ultima partita hanno deciso di cambiare allenatore. L’avvicendamento tra Bruno Tedino e Vincenzo Vivarini però sembra aver portato quantomeno idee nuove in Liguria e la squadra indubbiamente ne ha beneficiato. Nel primo tempo infatti è pacifico dire che l’Entella ha giocato meglio e avrebbe meritato il vantaggio o almeno il gol.

Invece è stata la cinica Spal a spuntarla anche stavolta, dimostrando che tra le squadre che sono in testa è forse la più capace di difendere un risultato in bilico fino alla fine. Il gol arriva al 59’ con Di Francesco che mette dentro senza saltare su cross da calcio d’angolo di Sebastiano Esposito. La difesa ligure avrebbe potuto fare molto meglio in copertura, ma le palle a giro del giovane di proprietà dell’Inter stanno diventando un fattore in questa parte di stagione. Così acquisito il vantaggio la Spal comincia a coprire con maestria lasciando scemare la spinta dell’Entella. Sul finale ci sarebbero almeno due importanti possibilità di raddoppio, ma anche gli estensi sono soggetti alla stanchezza di fine partita. In ogni caso fanno 5 vittorie consecutive per la squadra di Ferrara, che ora è al quarto posto a meno 2 dalla vetta.

21 novembre 2020
Spal – Pescara 2 – 0

Ancora un 2 a 0 davvero convincente da parte della Spal che dopo aver regolato la Salernitana infligge una sconfitta anche al Pescara. Al di là della differente forza dell’avversario gli estensi sono arrivati a 4 vittorie consecutive con cui si sono messi al terzo posto in classifica. La squadra di Marino sta giocando con buona personalità, in questa gara soprattutto si è registrato un dominio quasi assoluto. La crescita della confidenza con la quale si sta esprimendo la Spal potrebbe essere un fattore importante nell’arco di questa prima metà di campionato.

Rispetto al match va segnalata la gran voglia degli attaccanti estensi, tutti protagonisti in qualche modo. Prima il gol di Salamon, centrale difensivo, che insacca al 28’ un ottimo calcio d’angolo di Esposito. Poi una traversa presa da Paloschi, infine un ottimo spunto di Valoti che porta palla fino al limite del campo e la rimette in mezzo dove Esposito riesce facilmente a segnare il suo primo gol con la Spal. In tutto questo il Pescara è stato un assente non giustificato, passivo e incapace di trovare dei break per spezzare il gioco e controbattere con azioni pericolose.

1° novembre 2020
Reggina – Spal 0 – 1

Vince la SPAL che si impone sulla Reggina per 1-0 nel match valido per la sesta giornata della Serie B. Il gol di Lucas Castro decide il confronto in cui la differenza l'ha fatta il numero di occasioni create e di tiri in porta. L'episodio decisivo è arrivato al 31', quando Castro ha trovato la via per aggirare la difesa avversaria. Il gol del centrocampista argentino è bastato a regalare una vittoria importante alla Spal. Gli undici di Domenico Toscano hanno avuto più di una chance, centrando anche un palo con Denis. Da segnalare l'errore dal dischetto di Denis al 60', che avrebbe potuto portare il match a terminare in pareggio con il risultato di 1-1. Da citare anche i rossi diretti di Jérémy Ménez per il Reggina e di Lucas Castro nei minuti di recupero.

24 ottobre 2020
Spal – Vicenza 3 – 2

Nella gara valida per la quinta giornata del campionato cadetto, un rigore trasformato da Castro consegna la vittoria alla Spal che al Mazza mancava da più di un anno. Contro il Vicenza termina 3-2 per la squadra di Ferrara, con il gol della vittoria che arriva non prima del 93'. Il match è molto intenso sin dalle battute iniziali: i biancorossi sbloccano il risultato a metà primo tempo grazie a una conclusione di Dalmonte che si infila sul secondo palo. Prima dell'intervallo, la formazione di casa pareggia con Murgia che insacca dopo la traversa colpita da Dickmann. Nella ripresa, gli ospiti si portano di nuovo avanti con Meggiorini che la insacca in contropiede sugli sviluppi di una palla persa da Valoti. Quest'ultimo si fa perdonare segnando di testa la rete del 2-2 su assist di Dickmann. La Spal non si arrende, continua a crederci e fatica fino al 93', quando ottiene un calcio di rigore per fallo di mano di Cinelli su cross di Sernicola. Castro non sbaglia dagli 11 metri e regala la vittoria alla Spal. Ottima la prestazione della squadra di Di Carlo, abile a passare due volte in vantaggio prima di andare a tappeto in pieno recupero.

20 ottobre 2020
Empoli – Spal 2 – 1

Nel match valido per la quarta giornata della Serie B, l'Empoli si impone in rimonta contro la Spal sul proprio campo e vince per 2-1. Tre punti acciuffati dalla formazione di casa ai danni della Spal, con la formazione di Dionisi che è riuscita a ribaltare l'esito della gara. Per la Spa, invece, arriva la delusione di aver perso tre punti preziosi dopo aver sbloccato la partita a proprio favore. Dopo mezz'ora, la Spal si porta avanti grazie al gol di Esposito che sfrutta l'assist di Castro e una deviazione determinante di un avversario per spiazzare Brignoli e fare 1-0. L'Empoli reagisce, ma i tentativi di Bandinelli e Mancuso sulla respinta non hanno successo. Jankovic sfiora il raddoppio, ma calcia in bocca al portiere, poi, nella ripresa, i padroni di casa dilagano e vanno a segno con una stoccata di Bajrami. La Spal reagisce e si fa offensiva con Di Francesco, poi il portiere biancazzurro fa un miracolo negando a Moreo il gol di tacco. L'Empoli continua a forzare e trova la rete che vale tre punti con il destro di Mancuso che mantiene i toscani in cima alla classifica.

17 ottobre 2020
Pordenone – Spal 3 – 3

Pordenone-Spal della terza giornata della Serie B finisce con un pareggio per 3-3, un punto a testa in un match davvero entusiasmante. La partita è subito molto avvincente, il Pordenone si porta avanti di due reti in appena 20 minuti grazie ai gol di Diaw al 5' e Alberto Barison al 18'. La Spal reagisce immediatamente e accorcia le distanze nella prima frazione di gioco con Lucas Castro al 29'. Nella ripresa, è sempre la Spal a rendersi pericolosa per prima e a ribaltare il punteggio: al 46', il gol di Gabriel Strefezza ristabilisce l'equilibrio iniziale, poi Paloschi completa la rimonta spezzina al 52'. Ma non è finita: un errore colossale di Murgia, che controlla in area con il braccio, regala il calcio di rigore al Pordenone che viene trasformato da Diaw per il definitivo 3-3. Entrambe le squadre fanno un mini balzo in classifica, la Spal chiude la gara in 10 uomini a causa dell'espulsione di Dickmann per doppia ammonizione (92').

3 ottobre 2020
Spal – Cosenza 1 – 1

1-1 tra Spal e Cosenza nel match valido per la seconda giornata del torneo cadetto. I gol, uno per parte, arrivano nel secondo tempo con il vantaggio di Salamon e il gol segnato da Tiritiello nel recupero (94'). Un pareggio che permette a entrambe le formazioni di fare un piccolo passo avanti in classifica. La corsa al punteggio inizia al minuto 48, quando Salamon aveva interrotto momentaneamente l'equilibrio in campo. Poi, il Cosenza è riuscito a replicare pareggiando l'incontrograzie alla rete di Tiritiello durante il recupero, che evita al Cosenza una sconfitta in casa della Spal.

25 settembre 2020
Monza – Spal 0 – 0

Termina a reti inviolate il match inaugurale della Serie B tra due delle favorite alla promozione, Monza e Spal. Nel primo tempo succede poco, il Monza ci prova in due occasioni, poi, nella ripresa, i ritmi si alzano, D'Alessandro centra il palo per la Spal, poi tocca ad Armellino colpire il legno sull'altro fronte. Nel finale, Gytkjaer ha la chance da tre punti su calcio di rigore, ma Berisha gli nega la gioia. Il rigore fallito dal danese a 9 minuti dal termine pesa molto sul risultato finale, ma il pareggio si rivela giusto, con un legno a testa centrati rispettivamente da D'Alessandro e Armellino nel secondo tempo.

2 agosto 2020
Spal – Fiorentina 1 – 3

La Spal saluta la serie A e purtroppo lo fa con l’ennesima sconfitta, la 28esima stagionale. D’altronde poco si poteva contro una Fiorentina che ci teneva a chiudere bene una stagione non proprio brillante. Gli attacchi partono bene e producono occasioni pericolose da una parte e dall’altra. Il match si sblocca alla mezz’ora quando Chiesa offre un tocco intelligente a Duncan che scarica un destro potente sul primo palo. La Spal però è viva e pareggia al 39’ con D’Alessandro che tira al volo benissimo su cross di Valoti. La viola continua a costruire e dare continuità alla manovra. Ciò nonostante gli attaccanti sono troppo imprecisi e il portiere Ngagne si dimostra all’altezza. La partita sembra scivolare via così, poi però arriva il gol di Kouame al 89’: sul calcio d’angolo nessuno marca la punta che è libera di staccare di testa. Infine Chiesa si procura un rigore che al 94’ sigla Pulgar. Finisce 3 a 1 per la Fiorentina che ha tanto da rivedere per il prossimo anno, la Spal invece ripartirà dalla cadetteria.

29 luglio 2020
Verona – Spal 3 – 0

Brutta disfatta per gli spallini nella sfida della 37a giornata di campionato disputata in casa degli scaligeri, l’ennesima per la formazione estense, inevitabilmente fiaccata dalla delusione dell’ultimo posto in classifica e della retrocessione nella serie cadetta. Nel match al Marcantonio Bentegodi, i padroni di casa si portano in vantaggio con Di Carmine dopo appena 7 minuti dal fischio d’inizio, con un gol di testa su cross di Lazovic. Nei minuti successivi, si susseguono le occasioni per il Verona, che all’11' trova anche la rete del raddoppio, sempre con Di Carmine. Niente da fare per la formazione spallina, che appare quasi tramortita: in una gara senza storia già dal fischio d’inizio, gli scaligeri realizzano ancora una volta ad inizio ripresa, con un il gol di testa di Faraoni. Verona – Spal si chiude inevitabilmente con la vittoria dei mastini, capaci di dominare il gioco per l’intera durata dei 90 minuti. Unica nota positiva per gli estensi, le buone prove in campo di Strefezza e Petagna.

26 luglio 2020
Spal – Torino 1 – 1

Il Torino manda via l'incubo retrocessione con l'1-1 di Ferrara contro la Spal, complice la vittoria del Bologna sul Lecce. Toro subito pericoloso con Zaza al 25', poi poche altre azioni nel primo tempo con i granata che non riescono mai a giungere sotto la porta avversaria. Cooling break e la Spal si riorganizza: Cionek al 34' spreca un assist di Petagna e calcia alto. Risponde il Toro con Belotti, ma la difesa spallina respinge in angolo. A fine primo tempo, complici i molteplici cartellini gialli assegnati, il ritmo della gara cala ulteriormente. Gli ospiti conquistano il vantaggio al 57', grazie al sinistro a giro di Verdi che si infila all'incrocio. Il Toro sembra avere spazio per chiudere i conti in contropiede, ma la Spal spinge e, dopo aver chiesto un penalty per un contatto tra Nkoulou e D'Alessandro, trova il pareggio con un diagonale di D'Alessandro su verticalizzazione di Dabo (80'). Negli ultimi minuti, la Spal si fa avanti, il Toro è costretto a difendere il pareggio e alla fine il risultato accontenta entrambe le squadre, la Spal sventa il settimo insuccesso di fila, mentre i granata festeggiano la salvezza.

22 luglio 2020
Spal – Roma 1 – 6

Tutto molto semplice per la Roma di Fonseca, che batte per 6 a 1 una Spal già retrocessa e completamente demotivata. Al 10', Pellegrini impegna Letica, ma è Kalinic a sbloccare l'incontro portando i giallorossi in vantaggio. Al 24' arriva il pareggio con un'insaccata vincente di Cerri su cross di Valdifiori, poi la Roma dilaga. Pérez riacciuffa il vantaggio per gli ospiti al 38', poi, in avvio di riprsa, vanno a segno Kolarov di sinistro (47'), Bruno Peres (52') che al 75' firma la sua doppietta e, nel finale, trova il gol anche Zaniolo (90'). A Ferrara, per la Roma arriva il quinto risultato uitle di fila nella lotta con il Milan per l'Europa League.

19 luglio 2020
Brescia – Spal 2 – 1

La 34esima giornata di Serie A è stata una disfatta per la Spal, che ha trovato la retrocessione matematica in Serie B con quattro giornate di anticipo. Il Brescia vince per 2-1 il match in rimonta, sebbene in avvio di gara la Spal si era mostrata agguerrita con Petagna e Cerri. Gli spallini si portano in vantaggio per primi, con un binomio vincente tra Missiroli e Dabo che termina con Dabo a segno per il vantaggio della squadra di Di Biagio. Nel recupero, Tunjov cerca il raddoppio ma lo sfiora soltanto. La ripresa vede una grande occasione per Mateju, ma il piattone non inquadra la porta, segue un tiro diagonale di Donnarumma che termina largo. Al 22' della ripresa, gli animi si accendono, complice anche la notizia del pareggio del Lecce con il Genoa, ma Petagna calcia largo. Dopo appena due minuti, Zmrhal pareggia di sinistro su tiro-cross di Martella coadiuvato dall'intervento di Donnarumma per il giocatore ceco. Lo stesso Donnarumma mette in rete la palla del sorpasso, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 43', bella azione di Torregrossa, ma Donnarumma non ci arriva. Nel finale, Zmrhal centra la sua doppietta personale per il 2-1 definitivo. La disfatta a Brescia e le nuove da Genova confermano l'inevitabile retrocessione della Spal in Serie B.

16 luglio 2020
Spal – Inter 0 – 4

Nuova pesante sconfitta per la Spal, che affronta al Paolo Mazza l’Inter di Conte per un match dal risultato quasi scontato, ma non privo di spunti e di voglia di continuare a combattere per la salvezza da parte dei padroni di casa. La formazione di Di Biagio dà vita a un buon gioco nel corso del primo tempo, sfiorando anche il gol del vantaggio nei primi minuti di gara con la traversa centrata da Petagna. I nerazzurri realizzano la rete dell’1 a 0 con Candreva al 37’, che segna su assist di Sanchez. Poi, a poco prima della conclusione del primo tempo, il sospetto di un contatto tra Handanovic e Strefezza accende gli animi di Di Biagio e degli estensi, che protestano chiedendo il calcio di rigore, negato dall’arbitro e dal controllo VAR. Nella ripresa, il livello tecnico nettamente superiore dell’Inter emerge con tutta la sua forza: Biraghi, Sanchez e Gagliardini superano la difesa di Letica, portando gli ospiti sul 4 a 0 e di fatto concludendo al 73’ la gara. La sconfitta contro il club meneghini rappresenta quasi una condanna per il club di Ferrara, a questo prossimo alla retrocessione matematica.

12 luglio 2020
Genoa – Spal 2 – 0

Appuntamento in casa del Grifone per gli spallini: entrambe le squadre sono a secco di vittorie dal momento della ripresa del campionato e in cerca del momento del riscatto, oltre che, naturalmente, dei punti indispensabili per inseguire la salvezza. Nella sfida al Luigi Ferraris, Di Biagio sceglie di rinnovare la fiducia alla coppia d’attacco Floccari – Petagna, schierando invece sulle fasce Tunjov e Strefezza. La formazione estense si dimostra propositiva e animata da una forte volontà sul campo da gioco, senza tuttavia riuscire mai a creare occasioni davvero pericolose per il Genoa. I rossoblu, dal canto loro, si portano in vantaggio già nel corso del primo tempo, con Pandev che segna intercettando il pallone servito da Iago Falque. Se poco più tardi Letica salva la situazione parando un rigore battuto proprio dallo spagnolo, nella ripresa i padroni di casa tornano ad imporsi, questa volta con Schone, che segna con un calcio di punizione magistrale, che supera la barriera e si infila in porta nell’angolo alto, non lasciando scampo al portiere spallino. L’incontro termina così con la vittoria del Genoa per 2 a 0 e con la Spal ancora ferma in fondo alla classifica a fine giornata.

9 luglio 2020
Spal – Udinese 0 – 3

Pesante sconfitta in casa per i biancazzurri di Luigi Di Biagio, nel match della 31a giornata della stagione 2019/2020 contro la formazione dei friulani. Reduce dalla sconfitta subita per mano della Samp, la squadra di Ferrara torna ad essere superata con un netto 3 a 0, questa volta in casa. L’Udinese domina la gara sin dalle prime battute, portandosi in vantaggio con la rete siglata da De Paul al 18', per poi trovare il gol del raddoppio con il potente tiro di destro di Okaka al 55', che non lascia scampo a Letica. Nella ripresa, la gara segue lo stesso copione visto nel primo tempo, con una Spal costretta nella sua metà campo e sempre meno propositiva con il passare dei minuti. A chiudere la sfida è il bianconero Lasagna, che consegna ai suoi la terza rete della giornata sfruttando a dovere la palla servita da Fofana. La sconfitta contro i friulani segna un duro colpo per il club estense, sempre più vicino alla retrocessione matematica in Serie B.

5 luglio 2020
Sampdoria – Spal 3 – 0

Altro scontro diretto per la Sampdoria, altra possibilità di guadagnare preziosi punti salvezza per la Spal. Una possibilità che però non viene colta. Gli estensi cominciano molto male sbandando in difesa: al 12’ una respinta corta permette a Linetty di prendere la mira dalla distanza e fulminare Letica. La Spal potrebbe rifarsi subito con Strefezza di testa, ma Audero di supera. La Spal indietro però è una groviera e fioccano possibilità per la Samp. Alla fine del primo tempo ci si mette anche Letica che è poco reattivo sulla punizione di Gabbiadini al 45’: forte e precisa, ma da distanza siderale. Chiude i conti ancora Linetty nel recupero con la personale doppietta. Nella ripresa la Spal prova a fare di più ma è troppo tardi, si fa pericoloso il solo Petagna che conferma di essere il più in forma dei suoi.

Risultati SPAL giornata 29 Serie A 2019/2020

1 luglio 2020
Spal – Milan 2 – 2

Gara esaltante per la Spal di Di Biagio, che nell’appuntamento contro il Milan ospitato presso il Paolo Mazza di Ferrara sconfessa ogni pronostico, sfiorando la vittoria sui rossoneri e chiudendo una gara ben più accesa del previsto con un soddisfacente pareggio per 2 a 2. Reduci da due sconfitte e fermi in fondo alla classifica, gli spallini affrontano un Milan in odore di Europa League a testa alta, riuscendo a portarsi in vantaggio già al 13' con il gol messo a segno da Valoti, protagonista di un rimpallo nell’area rossonera e premiato dalla sua rapidità. Ottime prove anche per Letica, che in avvio di gara si dimostra preziosissimo, bloccando in tuffo il potente tiro di Calhanoglu del 17'. La fortuna sembra continuare ad essere dalla parte della Spal, che al 30' insacca la rete del raddoppio, questa volta con un tiro da 30 metri di distanza di Floccari, che coglie impreparato un Donnarumma fuori dai pali centrando la porta sotto il sette. Al 37' il Milan sembra accorciare la distanza con il gol di Calhanoglu, che viene tuttavia annullato per posizione irregolare di Rebic. Pochi minuti più tardi segue il cartellino rosso e l’espulsione di D’Alessandro, reso colpevole di una brutta entrata con piede a martello su Theo Hernandez, confermata dal controllo VAR. Nella ripresa, la Spal torna così a scendere in campo con un giocatore in meno: nonostante il vantaggio, i rossoneri riescono ad accorciare la distanza con i padroni di casa solamente al 79', quando Leao mette a segno il primo gol per il Milan. Le sorti della gara si decidono negli ultimi, infuocati minuti di gioco: mentre l’attacco rossonero incalza, ecco arrivare l’errore di Vicari, che durante il quarto minuto di recupero sbaglia, calciando la palla nella propria porta nel tentativo di anticipare Ibrahimovic. Con l’autogol dello spallino, la partita si chiude con un pareggio per 2 a 2.

1 luglio 2020
Spal – Milan 2 – 2

Gara esaltante per la Spal di Di Biagio, che nell’appuntamento contro il Milan ospitato presso il Paolo Mazza di Ferrara sconfessa ogni pronostico, sfiorando la vittoria sui rossoneri e chiudendo una gara ben più accesa del previsto con un soddisfacente pareggio per 2 a 2. Reduci da due sconfitte e fermi in fondo alla classifica, gli spallini affrontano un Milan in odore di Europa League a testa alta, riuscendo a portarsi in vantaggio già al 13' con il gol messo a segno da Valoti, protagonista di un rimpallo nell’area rossonera e premiato dalla sua rapidità. Ottime prove anche per Letica, che in avvio di gara si dimostra preziosissimo, bloccando in tuffo il potente tiro di Calhanoglu del 17'. La fortuna sembra continuare ad essere dalla parte della Spal, che al 30' insacca la rete del raddoppio, questa volta con un tiro da 30 metri di distanza di Floccari, che coglie impreparato un Donnarumma fuori dai pali centrando la porta sotto il sette. Al 37' il Milan sembra accorciare la distanza con il gol di Calhanoglu, che viene tuttavia annullato per posizione irregolare di Rebic. Pochi minuti più tardi segue il cartellino rosso e l’espulsione di D’Alessandro, reso colpevole di una brutta entrata con piede a martello su Theo Hernandez, confermata dal controllo VAR. Nella ripresa, la Spal torna così a scendere in campo con un giocatore in meno: nonostante il vantaggio, i rossoneri riescono ad accorciare la distanza con i padroni di casa solamente al 79', quando Leao mette a segno il primo gol per il Milan. Le sorti della gara si decidono negli ultimi, infuocati minuti di gioco: mentre l’attacco rossonero incalza, ecco arrivare l’errore di Vicari, che durante il quarto minuto di recupero sbaglia, calciando la palla nella propria porta nel tentativo di anticipare Ibrahimovic. Con l’autogol dello spallino, la partita si chiude con un pareggio per 2 a 2.

28 giugno 2020
Napoli - Spal 3 – 1

Poco da dire su questo match della Spal che di certo non ha pretese di far punti con squadre di alta classifica. Ormai sembra che lo spirito dei ferraresi stia svanendo, lasciando posto alla triste consapevolezza che la B è molto vicina. In ogni caso gli uomini di Di Biagio ci provano e qualcosa di più avrebbero potuto ottenere. Subiscono gol al 4’, colpevolmente, ma pareggiano con Petagna al 29’. Questo episodio potrebbe cambiare la rotta del match, ma pochi minuti dopo la difese dimentica Callejon che al 36’ batte Letica dalla sua mattonella. Infine la chiude Younes, neoentrato, al 78’, quando ormai le sortite della Spal si limitano solo ai tiri da fuori. Il sogno salvezza si fa sempre più irrealizzabile.

23 giugno 2020
Spal – Cagliari 0 – 1

Il campionato di Serie A riapre i battenti e gli spallini tornano a scendere in campo contro i casteddu, questa volta nella cornice dello Stadio Paolo Mazza di Ferrara. All’andata, ad avere la meglio era stato il club sardo, uscito vincente dalla sfida con un netto 2 a 0. Nella gara di ritorno, la formazione guidata da Di Biagio e quella di Zenga danno vita ad una partita dai ritmi lenti, specie nel primo tempo, con i giocatori ancora fiaccati dal lungo stop e dal caldo afoso della giornata. Poche emozioni nei primi 45 minuti di gioco, nonostante un’atmosfera di forte agonismo e una lunga sequela di ammonizioni da entrambe le parti. Il match si accende davvero solamente negli ultimi 20 minuti di gioco, complici anche le numerose sostituzioni: l’occasione migliore per la Spal arriva all’84’, quando Petagna fallisce il gol dell’1 a 0 per un soffio; a decidere il match è però Simeone, che nel corso del recupero sorprende il portiere avversario con un colpo di testa, regalando al Cagliari la rete della vittoria per 1 a 0.

Niente di fatto per il club estense, ancora fermo in penultima posizione.

6 novembre 2020
Spal – Salernitana 2 – 0

Nella sfida valida per la settima giornata della Serie B, Spal-Salernitana termina 2-0 per i padroni di casa grazie a una rete di Valoti, poi Di Francesco chiude i giochi. La formazione ospite non è riuscita a tornare in partita dopo lo svantaggio iniziale e la Spal ne ha approfittato per imporsi per 2-0 portando a casa tre punti che muovono la classifica. La parità si mantiene fino al 6', quando arriva il gol del vantaggio di Valoti. La squadra di casa cerca di salvaguardare il vantaggio senza rinunciare alla chance del raddoppio che renderebbe sempre più sottili li possibilità della Salernitana di rimontare. Al 41', il gol di Di Francesco arriva puntuale a chiudere i giochi. La Salernitana torna a casa sconfitta, cosciente di non essere riuscita a creare grandi pericoli per la Spal.

8 marzo 2020
Parma – SPAL 0 – 1

26esima giornata dalle premesse tutto fuorché positive per il club estense, risoltasi poi con un’insperata vittoria in casa della formazione dei Crociati. Il fischio di inizio dell’incontro arriva con oltre un’ora di ritardo sull’orario inizialmente programmato: l’incertezza legata alle nuove disposizioni per il contenimento dell’emergenza Coronavirus sembra indicare che l’incontro sarà sospeso e rimandato. Poi, a sorpresa, la gara ha inizio, con entrambe le formazioni tuttavia alla prese con un notevole calo della concentrazione. Davvero poche le emozioni in campo, per un primo e un secondo tempo che sembrano scorrere senza che la sfida abbia mai davvero inizio. Al 71’, l’unico colpo di scena della giornata: l’arbitro fischia il calcio di rigore per la SPAL, Petagna tira e segna, consegnando ai suoi la vittoria per 0 a 1.

La SPAL conquista così 3 preziosi punti per la classifica di Serie A, che tuttavia non bastano a portare la squadra fuori dalla zona retrocessione.