Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Classifica marcatori NBA

I grandi nomi della pallacanestro a stelle e strisce, raccolti in una speciale classifica marcatori dell’NBA: scopri quali giocatori si stanno distinguendo in questa stagione del prestigioso campionato di basket d’Oltreoceano, confrontando i punti medi per partita realizzati da ciascuno dei grandi cestisti che vestono le maglie delle franchigie statunitensi.

Con SNAI, resti sempre aggiornato sugli ultimi movimenti in classifica, sulle conferme della stagione e sugli exploit dei nuovi nomi che si fanno largo nell’affollato panorama dell’NBA. In più, hai la possibilità di vivere da vero protagonista la tua passione per il grande basket statunitense, cimentandoti nei pronostici sull'esito delle sfide più attese della National Basketball Association: visita la sezione dedicata alle scommesse sull'NBA, scopri le numerose formule di giocata a tua disposizione e metti a segno le tue puntate con pochi, semplici click, anche da smartphone e da tablet.

Tornano gli avvincenti appuntamenti con le spettacolari sfide dell’NBA 2023/24 e la competizione si rinnova anche nell’ambito della classifica dei marcatori di SNAI, che mira a incoronare il cestista più prolifico di questa edizione della prestigiosa competizione di pallacanestro. Di settimana in settimana, in questa sezione del portale trovi la classifica aggiornata con la media punti per partita dei marcatori più abili dell’NBA 2023/24, con un commento delle performance più audaci viste sul parquet nel corso dei più recenti appuntamenti di campionato.

Classifica marcatori Regular Season 2023/24

Quale dei grandi protagonisti dell’NBA 2023/24 si aggiudicherà il titolo di miglior marcatore della Regular Season di questa edizione della celeberrima competizione di basket a stelle e strisce? Scoprilo in questa sezione di SNAI.it.

Aggiornamento 29/05/2024 (Play-off)

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33.0 6
2 Jalen Brunson New York Knicks 32.4 13
3 Damian Lillard Milwaukee Bucks 31.3 4
4 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.2 10
5 Tyrese Maxey Philadelphia 76ers 29.8 6
6 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 29.6 10
7 Nikola Jokic Denver Nuggets 28.7 12
8 Luka Doncic Dallas Mavericks 28.3 16
9 Anthony Davis Los Angeles Lakers 27.8 5
10 LeBron James Los Angeles Lakers 27.8 5

Questa settimana vede Joel Embiid in testa alla classifica dei migliori marcatori dei play-off NBA con una media di 33.0 punti per partita in 6 partite giocate. Rispetto alla scorsa settimana, la sua performance ha subito una leggera flessione, ma rimane il leader indiscusso. Jalen Brunson dei New York Knicks mantiene la seconda posizione con 32.4 punti di media in 13 partite, dimostrando una notevole costanza. Damian Lillard, ora con i Milwaukee Bucks, segue con 31.3 punti in 4 partite, mostrando la sua abituale esplosività offensiva. Shai Gilgeous-Alexander e Tyrese Maxey si posizionano rispettivamente al quarto e quinto posto, entrambi con medie appena sotto i 30 punti. Donovan Mitchell e Nikola Jokic sono rispettivamente sesto e settimo, con Mitchell che si distingue con 29.6 punti in 10 partite e Jokic con 28.7 in 12 partite. Un nuovo ingresso nella top 10 è Luka Doncic dei Dallas Mavericks, che con 28.3 punti in 16 partite, dimostra la sua importanza nel roster dei Mavericks. Anthony Davis e LeBron James, entrambi dei Los Angeles Lakers, chiudono la classifica con una media di 27.8 punti in 5 partite, mostrando la loro capacità di dominare il gioco nonostante l'età avanzata.

Aggiornamento 22/05/2024 (Play-off)

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 42.3 6
2 Jalen Brunson New York Knicks 31.5 13
3 Damian Lillard Milwaukee Bucks 33.8 4
4 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 38.8 10
5 Tyrese Maxey Philadelphia 76ers 36.1 6
6 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 30.6 10
7 Nikola Jokic Denver Nuggets 50.7 12
8 Anthony Edwards Minnesota Timberwolves 36.4 12
9 Anthony Davis Los Angeles Lakers 48.2 5
10 LeBron James Los Angeles Lakers 42.0 5

La classifica dei migliori marcatori dei play-off NBA aggiornata al 22 maggio 2024 presenta alcuni cambiamenti significativi rispetto alla scorsa settimana. Nikola Jokic dei Denver Nuggets sale al primo posto con una media impressionante di 50.7 punti per partita su 12 gare disputate. Joel Embiid dei Philadelphia 76ers mantiene la seconda posizione con 42.3 punti di media in 6 partite, mentre Anthony Davis dei Los Angeles Lakers balza in terza posizione grazie ai suoi 48.2 punti per partita in 5 apparizioni. Le performance di Jalen Brunson dei New York Knicks e Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder continuano a impressionare, rispettivamente con 31.5 e 38.8 punti per partita. È notevole anche la costanza di Damian Lillard dei Milwaukee Bucks, che mantiene una media di 33.8 punti per partita. Tyrese Maxey dei Philadelphia 76ers e Donovan Mitchell dei Cleveland Cavaliers rimangono nella top 10, con 36.1 e 30.6 punti per partita rispettivamente. LeBron James dei Los Angeles Lakers chiude la classifica dei primi dieci con 42.0 punti per partita in 5 gare, evidenziando ancora una volta la sua straordinaria capacità di segnare.

Aggiornamento 15/05/2024 (Play-off)

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Jalen Brunson New York Knicks 33.6 11
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 42.3 6
3 Damian Lillard Milwaukee Bucks 33.8 4
4 Anthony Edwards Minnesota Timberwolves 37.8 9
5 Tyrese Maxey Philadelphia 76ers 36.1 6
6 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 30.6 10
7 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 38.1 9
8 Nikola Jokic Denver Nuggets 53.6 10
9 Anthony Davis Los Angeles Lakers 48.2 5
10 LeBron James Los Angeles Lakers 42.0 5

I play-off NBA 2024 stanno offrendo spettacolo, con molti giocatori che stanno mettendo in mostra prestazioni di alto livello. La classifica dei migliori marcatori ha visto cambiamenti significativi rispetto alla scorsa settimana. Jalen Brunson dei New York Knicks si mantiene in cima alla classifica con una media di 33.6 punti per partita in 11 incontri disputati. Joel Embiid, nonostante abbia giocato solo 6 partite, si distingue con una media impressionante di 42.3 punti per partita, mettendo in evidenza il suo dominio sotto canestro per i Philadelphia 76ers. Damian Lillard dei Milwaukee Bucks, con una media di 33.8 punti in 4 partite, continua a dimostrare la sua abilità nel segnare, mentre Anthony Edwards dei Minnesota Timberwolves è stato altrettanto impressionante con 37.8 punti per partita in 9 incontri. Tyrese Maxey, anch'egli dei Philadelphia 76ers, mantiene un'ottima media di 36.1 punti in 6 partite, evidenziando la profondità offensiva della squadra. Donovan Mitchell dei Cleveland Cavaliers è presente in classifica con 30.6 punti per partita su 10 partite giocate. Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder continua a mostrare il suo talento con una media di 38.1 punti in 9 partite, mentre Nikola Jokic dei Denver Nuggets guida con una straordinaria media di 53.6 punti in 10 partite, dimostrando di essere una forza inarrestabile. Anthony Davis e LeBron James dei Los Angeles Lakers chiudono la top ten, con Davis che registra 48.2 punti in 5 partite e James con una media di 42.0 punti in altrettante partite, evidenziando il loro impatto continuo e decisivo nelle performance della squadra.

Aggiornamento 8/05/2024 (Play-off)

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Jalen Brunson New York Knicks 38.0 8
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 42.3 6
3 Anthony Edwards Minnesota Timberwolves 40.7 6
4 Damian Lillard Milwaukee Bucks 33.8 4
5 Tyrese Maxey Philadelphia 76ers 36.1 6
6 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.6 8
7 Luka Doncic Dallas Mavericks 38.9 7
8 Anthony Davis Los Angeles Lakers 48.2 5
9 LeBron James Los Angeles Lakers 42.0 5
10 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 32.9 5

La classifica dei migliori marcatori dei playoff NBA, iniziati il 20 aprile 2024, mostra notevoli cambiamenti rispetto alla scorsa settimana. Jalen Brunson dei New York Knicks balza al primo posto con una media di 38.0 punti per partita su 8 partite giocate. Joel Embiid dei Philadelphia 76ers, seppur avendo giocato solo 6 partite, mantiene un'ottima media di 42.3 punti per partita, posizionandosi al secondo posto. Anthony Edwards dei Minnesota Timberwolves e Damian Lillard dei Milwaukee Bucks si distinguono rispettivamente con 40.7 e 33.8 punti per partita. Tyrese Maxey dei Philadelphia 76ers mostra una sorprendente costanza, posizionandosi quinto con 36.1 punti per partita su 6 partite. Da notare l'incremento di performance di Luka Doncic dei Dallas Mavericks, che con 38.9 punti per partita su 7 partite giocate, sale al settimo posto. Anthony Davis e LeBron James dei Los Angeles Lakers continuano a impressionare, posizionandosi rispettivamente all'ottavo e nono posto.

Aggiornamento 1/05/2024 (Play-off)

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Nikola Jokic Denver Nuggets 28.2 5
2 Anthony Davis Los Angeles Lakers 27.8 5
3 LeBron James Los Angeles Lakers 27.8 5
4 Luka Doncic Dallas Mavericks 30.2 5
5 Joel Embiid Philadelphia 76ers 31.8 5
6 Tyrese Maxey Philadelphia 76ers 32.4 5
7 Damian Lillard Milwaukee Bucks 32.3 3
8 Anthony Edwards Minnesota Timberwolves 31.0 4
9 Jalen Brunson New York Knicks 34.4 5
10 Devin Booker Phoenix Suns 27.5 4

Nikola Jokic dei Denver Nuggets guida la classifica con una media di 28.2 punti per partita in 5 partite giocate. Anthony Davis e LeBron James dei Los Angeles Lakers seguono rispettivamente al secondo e terzo posto, entrambi con una media di 27.8 punti per partita. Luka Doncic dei Dallas Mavericks e Joel Embiid dei Philadelphia 76ers completano la top 5, con Doncic che segna una media di 30.2 punti e Embiid 31.8 punti per partita. Notevoli cambiamenti includono l'ingresso di Tyrese Maxey dei Philadelphia 76ers e Damian Lillard dei Milwaukee Bucks nella top 10, con Maxey che registra 32.4 punti per partita in 5 gare, mentre Lillard si distingue con 32.3 punti per partita in 3 gare.

Aggiornamento 24/04/2024 (Play-off)

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Nikola Jokic Denver Nuggets 62.6 2
2 Pascal Siakam Indiana Pacers 53.7 2
3 Anthony Davis Los Angeles Lakers 47.5 2
4 LeBron James Los Angeles Lakers 42.5 2
5 Tyrese Maxey Philadelphia 76ers 42.3 2
6 Luka Doncic Dallas Mavericks 43.4 2
7 Damian Lillard Milwaukee Bucks 37.3 2
8 Joel Embiid Philadelphia 76ers 34.0 2
9 Kyrie Irving Dallas Mavericks 34.7 2
10 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 32.6 2

Questa settimana segna l'inizio dei playoff NBA, con il conteggio delle statistiche ricominciato da zero a partire dal 20 aprile 2024. Nikola Jokic dei Denver Nuggets guida la classifica dei migliori marcatori con una media impressionante di 62.6 punti per partita, mostrando la sua straordinaria abilità offensiva. Pascal Siakam degli Indiana Pacers segue al secondo posto con 53.7 punti per partita, una performance che evidenzia la sua importanza per la squadra. Anthony Davis e LeBron James dei Los Angeles Lakers si trovano rispettivamente al terzo e quarto posto, dimostrando la loro continua dominanza sul campo. Tyrese Maxey dei Philadelphia 76ers ha sorpreso molti con i suoi 42.3 punti per partita, piazzandosi al quinto posto. Luka Doncic, solitamente ai vertici, è al sesto posto con 43.4 punti per partita, mentre Damian Lillard dei Milwaukee Bucks si trova al settimo con 37.3 punti. Joel Embiid dei Philadelphia 76ers, nonostante le aspettative elevate, è ottavo con 34.0 punti. Kyrie Irving dei Dallas Mavericks è nono con 34.7 punti per partita, e Shai Gilgeous-Alexander chiude la top ten con 32.6 punti. Rispetto alla settimana precedente, ci sono stati notevoli cambiamenti, con molti giocatori emergenti che si fanno notare e alcuni veterani che mantengono le loro posizioni di rilievo. Questa classifica riflette le intense competizioni dei playoff, con le prestazioni dei giocatori che diventano cruciali per il successo delle loro squadre. Sarà interessante vedere come si evolveranno le statistiche nelle prossime settimane.

Aggiornamento 17/04/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 34.7 39
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.9 70
3 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.4 73
4 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.1 75
5 Jalen Brunson New York Knicks 28.7 77
6 Devin Booker Phoenix Suns 27.1 68
7 Kevin Durant Phoenix Suns 27.1 75
8 Jayson Tatum Boston Celtics 26.9 74
9 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 26.6 55
10 De'Aaron Fox Sacramento Kings 26.6 71

Questa settimana vede Joel Embiid dei Philadelphia 76ers mantenere la prima posizione con una media di 34.7 punti per partita su 39 partite giocate. Luka Doncic dei Dallas Mavericks segue al secondo posto con 33.9 punti per partita in 70 partite. Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, con una media di 30.4 punti per partita su 73 partite, si conferma al terzo posto. Una delle maggiori sorprese è stata la performance di Shai Gilgeous-Alexander dell'Oklahoma City Thunder, che con 30.1 punti per partita in 75 partite ha mantenuto la quarta posizione. Jalen Brunson dei New York Knicks ha migliorato la sua media, raggiungendo 28.7 punti per partita in 77 partite, salendo così al quinto posto. Kevin Durant e Devin Booker dei Phoenix Suns sono molto vicini nelle statistiche, entrambi con una media di 27.1 punti per partita, ma con Durant che ha giocato più partite. Jayson Tatum dei Boston Celtics si trova in ottava posizione con 26.9 punti per partita. La classifica vede anche un nuovo ingresso, Donovan Mitchell dei Cleveland Cavaliers, che si posiziona al nono posto con 26.6 punti per partita in 55 partite giocate. Chiude la top 10 De'Aaron Fox dei Sacramento Kings, con la stessa media punti di Mitchell, ma con più partite giocate.

Aggiornamento 10/04/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 34.8 38
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.9 70
3 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.4 73
4 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.4 73
5 Jalen Brunson New York Knicks 28.4 74
6 Devin Booker Phoenix Suns 27.2 66
7 Kevin Durant Phoenix Suns 27.2 73
8 Jayson Tatum Boston Celtics 27.0 73
9 Nikola Jokic Denver Nuggets 26.6 77
10 De'Aaron Fox Sacramento Kings 26.6 71

Joel Embiid continua a dominare con 34.8 punti per partita, mantenendo la sua posizione di vertice grazie a una combinazione impressionante di scoring e difesa. Luka Doncic rimane al secondo posto con 33.9 punti per partita, evidenziando la sua consistenza offensiva e la capacità di creare opportunità per i suoi compagni di squadra. Giannis Antetokounmpo e Shai Gilgeous-Alexander condividono il terzo posto con una media di 30.4 punti per partita. Entrambi i giocatori hanno mostrato una notevole versatilità sul campo, contribuendo significativamente sia in attacco che in difesa. Jalen Brunson ha scalato la classifica fino al quinto posto con 28.4 punti per partita, un salto notevole che riflette il suo crescente ruolo come leader offensivo per i New York Knicks. Devin Booker e Kevin Durant, entrambi dei Phoenix Suns, si trovano al sesto e settimo posto rispettivamente, con una media di 27.2 punti per partita ciascuno. Jayson Tatum continua a essere una forza costante per i Boston Celtics, mentre Nikola Jokic e De'Aaron Fox completano la top 10, dimostrando la loro importanza per le rispettive squadre.

Aggiornamento 3/04/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.0 35
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.9 66
3 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.7 71
4 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.3 71
5 Jalen Brunson New York Knicks 27.8 70
6 Devin Booker Phoenix Suns 27.6 62
7 Kevin Durant Phoenix Suns 27.5 69
8 Jayson Tatum Boston Celtics 27.2 71
9 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 26.8 52
10 Trae Young Atlanta Hawks 26.4 51

Joel Embiid mantiene la prima posizione con una media di 35.0 punti per partita su 35 partite giocate, confermando la sua eccellente performance costante. Luka Doncic continua a mantenere il secondo posto con una media di 33.9 punti per partita, ma ha aumentato il numero di partite giocate a 66, mostrando una notevole resistenza e continuità. Giannis Antetokounmpo sale al terzo posto con 30.7 punti per partita su 71 partite, dimostrando una presenza dominante sia in attacco che in difesa. Shai Gilgeous-Alexander e Jalen Brunson completano la top 5, con Brunson che ha migliorato leggermente la sua media punti a 27.8. Kevin Durant e Devin Booker, entrambi dei Phoenix Suns, mantengono posizioni rispettabili nella classifica, con Durant che si avvicina ai 28 punti di media. Jayson Tatum rimane costante con 27.2 punti, mentre Donovan Mitchell e Trae Young chiudono la top 10, con Young che entra nella classifica settimanale sostituendo Stephen Curry.

Aggiornamento 27/03/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.9 63
3 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.6 67
4 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.4 70
5 Kevin Durant Phoenix Suns 27.6 66
6 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.4 49
7 Jalen Brunson New York Knicks 27.4 67
8 Jayson Tatum Boston Celtics 27.3 67
9 Devin Booker Phoenix Suns 27.2 59
10 Stephen Curry Golden State Warriors 26.5 66

Joel Embiid continua a dominare per i Philadelphia 76ers con una media di 35.3 punti per partita, consolidando la sua posizione di leader nella classifica dei marcatori. Luka Doncic dei Dallas Mavericks è altrettanto impressionante con 33.9 punti per partita, dimostrando la sua abilità sia nel segnare che nel creare gioco. Giannis Antetokounmpo, il motore dei Milwaukee Bucks, segue con una media di 30.6 punti per partita, contribuendo significativamente sia in attacco che in difesa. Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder continua a sorprendere con 30.4 punti per partita, mostrando una crescita costante nel suo gioco. Kevin Durant, ora con i Phoenix Suns, mantiene la sua fama di scorer prolifico con 27.6 punti per partita. Donovan Mitchell dei Cleveland Cavaliers e Jalen Brunson dei New York Knicks sono appaiati a 27.4 punti per partita, dimostrando la profondità del talento offensivo nella lega.

Aggiornamento 20/03/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.1 60
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.9 67
4 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.8 64
5 Kevin Durant Phoenix Suns 27.7 62
6 Jalen Brunson New York Knicks 27.6 63
7 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.4 49
8 Jayson Tatum Boston Celtics 27.1 65
9 Devin Booker Phoenix Suns 27.1 55
10 Stephen Curry Golden State Warriors 26.8 62

La classifica dei migliori marcatori dell'NBA vede Joel Embiid dei Philadelphia 76ers mantenere saldamente il primo posto con una media impressionante di 35,3 punti per partita in 34 presenze. Luka Doncic dei Dallas Mavericks lo segue da vicino con 34,1 punti per gara su 60 partite, dimostrando una costanza eccezionale. Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder si posiziona terzo, con una media di 30,9 punti in 67 partite, confermandosi una delle stelle emergenti della lega. Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, con 30,8 punti per partita in 64 gare, continua a dominare su entrambi i lati del campo. Kevin Durant dei Phoenix Suns completa la top 5 con 27,7 punti per partita in 62 apparizioni, dimostrando ancora una volta la sua classe. La lista continua con Jalen Brunson dei New York Knicks al sesto posto, Donovan Mitchell dei Cleveland Cavaliers al settimo, e Jayson Tatum dei Boston Celtics all'ottavo, tutti con medie punti molto simili intorno ai 27 punti per partita. Devin Booker dei Phoenix Suns e Stephen Curry dei Golden State Warriors chiudono la top 10, con Curry che mantiene la sua reputazione di uno dei migliori tiratori della storia dell'NBA.

Aggiornamento 13/03/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.3 58
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.1 64
4 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.8 63
5 Kevin Durant Phoenix Suns 28.5 58
6 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.7 48
7 Devin Booker Phoenix Suns 27.5 51
8 Jayson Tatum Boston Celtics 27.0 62
9 De'Aaron Fox Sacramento Kings 27.0 57
10 Stephen Curry Golden State Warriors 26.9 59

Questa settimana, i migliori marcatori dell'NBA stanno dominando il campo con prestazioni eccezionali. Joel Embiid dei Philadelphia 76ers guida con 35.3 punti per partita, seguito da Luka Doncic dei Dallas Mavericks con 34.3 punti. Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder si distingue con 31.1 punti, mentre Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks mantiene 30.8 punti per partita. Kevin Durant dei Phoenix Suns ha una media di 28.5 punti, seguito da Donovan Mitchell dei Cleveland Cavaliers con 27.7 punti. Devin Booker, anch'egli dei Suns, registra 27.5 punti per partita. Jayson Tatum dei Boston Celtics e De'Aaron Fox dei Sacramento Kings entrambi segnano 27.0 punti per partita. Stephen Curry dei Golden State Warriors chiude con 26.9 punti per partita.

Aggiornamento 6/03/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.6 54
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.1 61
4 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.7 60
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.0 47
6 Kevin Durant Phoenix Suns 27.9 55
7 Devin Booker Phoenix Suns 27.5 50
8 Stephen Curry Golden State Warriors 27.2 58
9 Jalen Brunson New York Knicks 27.2 57
10 Jayson Tatum Boston Celtics 27.1 58

Questa settimana, i migliori marcatori NBA continuano a dimostrare la loro eccezionale abilità offensiva. Joel Embiid dei Philadelphia 76ers rimane in cima alla classifica, mantenendo una media impressionante di 35.3 punti per partita su 34 partite giocate. La sua capacità di dominare sotto canestro e la sua precisione nei tiri lo rendono una forza inarrestabile. Luka Doncic dei Dallas Mavericks segue da vicino, con 34.6 punti per partita su 54 partite. Doncic combina un eccellente gioco di passaggi con un'abilità straordinaria di segnare, confermandosi come uno dei giocatori più versatili e pericolosi dell'NBA. Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder continua a stupire con 31.1 punti per partita su 61 partite giocate. La sua capacità di attaccare il canestro e di creare opportunità di tiro per sé stesso e per i compagni è notevole.

Aggiornamento 28/02/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.4 51
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.2 57
4 Giannis Antetokounmpo Milwaukee Bucks 30.7 57
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.0 47
6 Kevin Durant Phoenix Suns 28.0 51
7 Jalen Brunson New York Knicks 27.7 55
8 Stephen Curry Golden State Warriors 27.5 54
9 Devin Booker Phoenix Suns 27.5 48
10 Jayson Tatum Boston Celtics 27.0 55

Questa settimana, i migliori marcatori dell'NBA stanno dimostrando un livello di prestazioni eccezionale. Joel Embiid dei Philadelphia 76ers guida la classifica con una media di 35.3 punti per partita su 34 partite giocate. La sua dominanza offensiva è evidente, confermandolo come uno dei più potenti centri del campionato. Luka Doncic dei Dallas Mavericks non è da meno, mantenendo una media di 34.4 punti per partita in 51 partite giocate. La sua capacità di combinare punteggio, assist e rimbalzi lo rende un giocatore estremamente completo e un punto focale per la sua squadra. Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder continua a impressionare con 31.2 punti per partita su 57 partite giocate. La sua crescita come leader e scorer principale della squadra è notevole, posizionandolo tra i migliori giovani talenti dell'NBA. Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, con una media di 30.7 punti per partita in 57 partite giocate, dimostra ancora una volta perché è considerato uno dei migliori giocatori del mondo. La sua capacità di dominare entrambi i lati del campo è impareggiabile.

Aggiornamento 21/02/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.5 50
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.2 57
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 30.7 57
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.2 46
6 Kevin Durant Brooklyn Nets 28 51
7 Jalen Brunson New York Knicks 27.7 55
8 Devin Brooker Phoenix Suns 27.5 48
9 Stephen Curry Golden State Warriors 27.5 54
10 Jayson Tatum Boston Celtics 27 55

Nella settimana NBA appena conclusa, le sfide sul parquet hanno regalato spettacolo e sorprese agli appassionati di basket. Tra i momenti salienti, i Clippers hanno compiuto una straordinaria rimonta contro i Golden State Warriors, superandoli nonostante i 41 punti di Stephen Curry. Nel frattempo, i Lakers, nonostante l'assenza di LeBron James, hanno conquistato una preziosa vittoria contro gli Utah Jazz, grazie alla coppia Davis-Hachimura che ha totalizzato ben 73 punti. Boston ha dominato la sfida contro Brooklyn con una vittoria travolgente di 50 punti, mentre Detroit, nonostante i 18 punti di Fontecchio, è stato sconfitto da Phoenix. Da evidenziare anche la vittoria di Sacramento, che ha inflitto la terza sconfitta consecutiva a Denver. Tra i protagonisti individuali, spiccano le prestazioni di Curry, Davis, Hachimura e Banchero, i quali hanno dimostrato di essere elementi determinanti per le rispettive squadre con le loro brillanti performance sul campo. In una settimana ricca di emozioni e risultati sorprendenti, i marcatori dell'NBA hanno continuato a catturare l'attenzione degli appassionati con il loro talento e la loro determinazione.

Aggiornamento 14/02/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.5 50
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.2 57
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 30.7 57
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.2 46
6 Kevin Durant Brooklyn Nets 28 51
7 Jalen Brunson New York Knicks 27.7 55
8 Devin Brooker Phoenix Suns 27.5 48
9 Stephen Curry Golden State Warriors 27.5 54
10 Jayson Tatum Boston Celtics 27 55

Nella scintillante settimana NBA appena trascorsa, l'azione sul parquet ha regalato emozioni senza fine ai tifosi di tutto il mondo. Tra le squadre protagoniste, i Phoenix Suns si sono confermati come una forza dominante con cinque vittorie consecutive, incluso un trionfo sugli Utah Jazz guidato da Kevin Durant e Bradley Beal, che hanno rispettivamente messo a segno 31 e 30 punti. Nel frattempo, i Magic hanno sorpreso tutti con una prestazione spettacolare dall'arco, superando gli Spurs con una percentuale di tiri da tre incredibile del 59.3%. Franz Wagner ha brillato con 34 punti, dimostrando un'efficacia impressionante. I Cleveland Cavaliers hanno continuato la loro marcia trionfale, conquistando l'ottava vittoria consecutiva grazie alla leadership di Donovan Mitchell, autore di 27 punti nella partita contro i Nets. Nella sfida tra i Nuggets e i Lakers, i primi hanno prevalso senza particolari problemi, nonostante la tenace resistenza di LeBron James e Anthony Davis. Tuttavia, i Nuggets hanno saputo mantenere il controllo del match, aggiudicandosi la vittoria. Infine, Steph Curry degli Warriors ha ritrovato la sua forma smagliante, trascinando la sua squadra alla vittoria contro i Pacers con una prestazione straordinaria, segnando 42 punti con una precisione impressionante dall'arco.

Aggiornamento 07/02/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.5 50
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.2 57
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 30.7 57
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.2 46
6 Kevin Durant Brooklyn Nets 28 51
7 Jalen Brunson New York Knicks 27.7 55
8 Devin Brooker Phoenix Suns 27.5 48
9 Stephen Curry Golden State Warriors 27.5 54
10 Jayson Tatum Boston Celtics 27 55

Nella settimana appena trascorsa nell'NBA, le sfide hanno offerto spettacolo e emozioni senza fine, con le stelle del parquet che hanno dato il meglio di sé per trascinare le proprie squadre alla vittoria. I Los Angeles Lakers hanno continuato la loro striscia positiva, con Anthony Davis che si è distinto con una tripla doppia, contribuendo alla vittoria contro gli Charlotte Hornets. LeBron James e D'Angelo Russell hanno aggiunto il loro apporto alla causa gialloviola, consolidando la posizione della squadra nella classifica. Nel frattempo, i Golden State Warriors hanno conquistato un'importante vittoria a Brooklyn grazie ai 29 punti di Stephen Curry, mentre i Los Angeles Clippers hanno chiuso la loro trasferta a Est con un successo contro gli Atlanta Hawks, guidati da Kawhi Leonard. I Cleveland Cavaliers hanno continuato la loro marcia trionfale, vincendo la quattordicesima partita nelle ultime quindici, con Donovan Mitchell che ha brillato con 32 punti. Da sottolineare anche la prestazione eccezionale di Miles Bridges degli Hornets, che ha segnato 41 punti, e il contributo determinante di Brandon Miller alla rimonta della squadra. In un contesto di grande competitività, i marcatori dell'NBA hanno dimostrato ancora una volta il loro valore e il loro talento, regalando agli appassionati momenti indimenticabili sul parquet.

Aggiornamento 31/01/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.5 50
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.2 57
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 30.7 57
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.2 46
6 Kevin Durant Brooklyn Nets 28 51
7 Jalen Brunson New York Knicks 27.7 55
8 Devin Brooker Phoenix Suns 27.5 48
9 Stephen Curry Golden State Warriors 27.5 54
10 Jayson Tatum Boston Celtics 27 55

Settimana NBA caratterizzata da prestazioni eccezionali e colpi di scena mozzafiato. Luka Doncic ha fatto la storia segnando 73 punti, trascinando i Dallas Mavericks alla vittoria contro gli Atlanta Hawks di Trae Young. Anche Devin Booker ha brillato con 62 punti, ma i Phoenix Suns hanno visto la loro striscia di vittorie interrotta dagli Indiana Pacers, guidati da Pascal Siakam e da un decisivo Obi Toppin. Gli Oklahoma City Thunder hanno ottenuto la quinta vittoria consecutiva agganciando la vetta della Western Conference, mentre una tripla doppia di James Harden ha portato i Los Angeles Clippers a una vittoria convincente sui Toronto Raptors. Infine, i Cleveland Cavaliers hanno sconfitto i Milwaukee Bucks guidati da Donovan Mitchell, mentre Giannis Antetokounmpo ha fatto registrare una doppia doppia per i Bucks.

Aggiornamento 24/01/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35.3 34
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 34.5 50
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.2 57
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 30.7 57
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.2 46
6 Kevin Durant Brooklyn Nets 28 51
7 Jalen Brunson New York Knicks 27.7 55
8 Devin Brooker Phoenix Suns 27.5 48
9 Stephen Curry Golden State Warriors 27.5 54
10 Jayson Tatum Boston Celtics 27 55

La notte NBA ha visto un'azione intensa con i Los Angeles Lakers che hanno trionfato sui Dallas Mavericks con un netto 127-110, nonostante la spettacolare tripla doppia di Luka Doncic (33 punti, 13 rimbalzi, 10 assist). D'Angelo Russell è stato il protagonista per i Lakers con 29 punti, seguito da LeBron James con 25 punti, 8 rimbalzi e 8 assist e Anthony Davis con 28 punti e 12 rimbalzi, mancando la tripla doppia per un assist. I Minnesota Timberwolves hanno continuato a dominare, superando i Pistons 124-117, con Karl-Anthony Towns ed Edwards entrambi a quota 27 punti. Brandon Ingram dei New Orleans Pelicans ha fatto registrare una tripla doppia (28 punti, 10 rimbalzi, 10 assist) nella vittoria 132-112 contro gli Charlotte Hornets, mentre Hawkins ha brillato con 21 punti e 6 triple.

Aggiornamento 17/01/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 36.1 32
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.6 36
3 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31.2 41
4 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.1 41
5 Kevin Durant Brooklyn Nets 29.6 36
6 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.8 32
7 Deaaron Fox Sacramento Kings 27.4 36
8 Jayson Tatum Boston Celtics 27 41
9 Trae Young Atlanta Hawks 26.9 39
10 Devin Brooker Phoenix Suns 26.7 34

Si mantiene fondamentalmente stabile la classifica dell’NBA 2023/24, con Joel Embiid anche al termine di questa settimana forte della sua 1a posizione: il brillante centro camerunense classe 1994 continua a collezionare performance da fuoriclasse con i suoi Philadelphia 76ers: nella sfida contro gli Houston Rockets il giocatore mette a segno 41 punti, aggiudicandosi la palma di miglior performance sul parquet anche per quanto riguarda il numero di rimbalzi offensivi bloccati. Embiid torna a rendersi grande protagonista anche nella successiva gara giocata dal team di Philadelphia, battendo i Denver Nuggets con il punteggio finale di 30 – 14. 2a posizione in classifica stabile anche per Luka Doncic dei Dallas Mavericks, che raggiunge la media dei 33.6 punti per partita con un totale di 36 presenze in campo dall’inizio della stagione. Sul 3o gradino del podio sale invece Giannis Antetokounpo, che vede la sua media punti crescere fino ai 31.2, in questo caso con un totale di partite giocate dall’inizio di questa edizione della competizione pari a 41.

Aggiornamento 10/01/2024

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 34.6 27
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.6 34
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.5 34
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31.4 36
5 Kevin Durant Brooklyn Nets 30.0 29
6 Deaaron Fox Sacramento Kings 28.2 30
7 Trae Young Atlanta Hawks 27.8 33
8 Jayson Tatum Boston Celtics 27.5 33
9 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.2 27
10 Stephen Curry Golden State Warriors 27.1 33

Nella classifica dedicata ai migliori marcatori dell’NBA 2023/24 il nuovo anno si apre con diverse conferme, tra cui quella quasi scontata di Joel Embiid. Il centro dei Philadelphia 76ers, prossimo ormai al suo 30esimo compleanno, continua a distinguersi collezionando performance di altissimo livello e portando la sua media punti a partita a quota 34.6. Nel corso dei 27 incontri che fino a questo momento lo hanno visto titolare sul parquet il giocatore ha totalizzato 921 minuti di gioco e ben 935 punti, quindi più di uno al minuto. Sul 2o gradino del podio stabile siede invece Luka Doncic dei Dallas Mavericks: con all’attivo un numero di partite giocate leggermente superiore rispetto a quelle dell’avversario – 34 – il giocatore può comunque vantare una media punti molto elevata e pari a 33.6. Completa il podio della classifica dei marcatori dell’edizione 2023/24 dell’NBA Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder, con un valore del parametro PPG (Points Per Game) pari a 31.5 (1071 punti realizzati nel corso di 34 partite).

Aggiornamento Dicembre 2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Joel Embiid Philadelphia 76ers 35 25
2 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.9 30
3 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31.2 30
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 30.9 31
5 Kevin Durant Brooklyn Nets 30.3 27
6 Deaaron Fox Sacramento Kings 30.0 25
7 Trae Young Atlanta Hawks 28.3 30
8 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.0 23
10 Stephen Curry Golden State Warriors 27.3 29
10 Anfernee Simons Portland Trail Blazers 27.1 11

Sequenza di grandi prove sul campo da gioco per quello che anche in questa stagione 2023/24 sembra determinato a confermarsi come uno dei grandi nomi dell’NBA e come uno dei principali giocatori candidati alla conquista della vetta della classifica dei migliori marcatori della più celebre delle competizioni di pallacanestro mondiali. Nel corso del mese di dicembre 2023 il centro dei Philadelphia 76ers colleziona performance di livello eccezionale: nell’incontro disputato contro i Washington Wizards il 6 dicembre 2023 il marcatore si rende autore di ben 50 punti sul totale dei 38 minuti che lo vedono protagonista in campo. Negli appuntamenti a seguire, tra cui spiccano quelli contro gli Atalanta Hawks, i Detroit Pistons, i Charlotte Hornets, i Chicago Bulls e i Minnesota Timberwolves Embiid non colleziona mai meno di 31 punti a gara, distinguendosi come il più prolifico marcatore di questa mesata.

Aggiornamento Novembre 2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Kevin Durant Brooklyn Nets 32.2 15
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 32.0 16
3 Luka Doncic Dallas Mavericks 31.1 17
4 Deaaron Fox Sacramento Kings 30.7 12
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.6 17
6 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 29.8 18
7 Stephen Curry Golden State Warriors 29.6 16
8 Nikola Jokic Denver Nuggets 29.0 17
9 Jayson Tatum Boston Celtics 27.7 18
10 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.6 14

A far sua la vetta della classifica dei marcatori dell’NBA 2023/24 al termine del mese di novembre 2023 è il trascinatore della formazione dei Phoenix Suns, nonché uno dei grandi protagonisti della stagione più recenti della prestigiosa competizione cestistica statunitense: Kevin Durant. Al termine del primo mese completo di svolgimento dell’NBA, il giocatore festeggia la conquista del 1o gradino del podio con una media punti a partita che si attesta sui 29.6. Nel complesso, infatti, Durant mette a segno 889 punti su un totale di 30 partite che lo hanno visto sul campo da gioco. Tra le performance più brillanti collezionati nel corso del mese di novembre dal giocatore spicca senza ombra di dubbio quella contro gli Utah Jazz, in occasione della quale Durant realizza ben 39 punti.

Aggiornamento Ottobre 2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 39.0 3
2 Stephen Curry Golden State Warriors 33.5 4
3 Cam Thomas Brooklyn Nets 33.0 3
4 Devin Booker Cleveland Cavaliers 32.0 1
5 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 32.0 3
6 Deaaron Fox Sacramento Kings 31.3 3
7 Joel Embiid Philadelphia 76ers 31.0 3
8 Tyrese Maxey Philadelphia 76ers 30.3 3
9 Jayson Tatum Boston Celtics 29.7 3
10 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 27.3 3

La classifica dei migliori marcatori dell'NBA a ottobre 2024 presenta diverse stelle che hanno dominato il parquet durante il mese. In testa troviamo Luka Doncic dei Dallas Mavericks, che ha dimostrato un eccezionale equilibrio tra punti realizzati e assist, consolidando la sua reputazione di giocatore versatile e determinante per la squadra.

Stephen Curry dei Golden State Warriors si piazza al secondo posto, continuando a impressionare con la sua abilità nel tiro da tre punti e nel creare opportunità per sé e per i compagni di squadra. La sua influenza nella dinamica di gioco è evidente, anche se ha giocato un minor numero di partite rispetto ad altri nella top 10.

Tra gli altri protagonisti, spicca la presenza di Joel Embiid dei Philadelphia 76ers, che, nonostante la sua posizione di centro, si è distinto sia in attacco che in difesa, dimostrando una versatilità straordinaria.

Alcuni giocatori, come Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, mostrano statistiche significative in diverse categorie, evidenziando la loro capacità di contribuire in molteplici aspetti del gioco.

Tuttavia, la classifica riflette anche alcuni giocatori, come C. Thomas dei Brooklyn Nets, che potrebbero dover migliorare la loro efficienza e impatto complessivo per aiutare le rispettive squadre a raggiungere risultati più consistenti.

Chi si aggiudicherà il titolo di miglior marcatore dell’NBA 2022/23? In questa sezione di SNAI trovi la classifica con i nomi dei più abili marcatori del celebre campionato di basket a stelle e strisce: settimana dopo settimana, segui l’evolversi della situazione e resta sempre aggiornato sulle gesta dei giocatori che si sono distinti per la loro capacità di far breccia nella difesa avversaria e andare a canestro.

Classifica marcatori Regular Season 2022/2023

Consulta l’aggiornamento settimanale con la classifica dei migliori marcatori dell’NBA aggiornata e il commento delle performance più brillanti degli ultimi 7 giorni di campionato.

Aggiornamento classifica marcatori play-off NBA 2022/23

Ecco la classifica dei 10 marcatori più abili e prolifici dei play-off dell'NBA 2022/23. Questi giocatori hanno dimostrato un'eccezionale capacità nel segnare punti, contribuendo in modo significativo alle prestazioni delle rispettive squadre.

In cima alla lista troviamo Kawhi Leonard dei Los Angeles Clippers, che ha segnato una media di 34.5 punti a partita in soli 2 incontri. Leonard ha dimostrato una grande precisione al tiro, con un impressionante 60.0% di percentuale al tiro da due punti e un solido 88.2% dalla linea del tiro libero. Il suo gioco offensivo completo e la sua abilità difensiva hanno reso Leonard un pilastro fondamentale per i Clippers durante i play-off.

Seguendo da vicino, al secondo posto troviamo Devin Booker dei Phoenix Suns. Booker ha messo a segno una media di 33.7 punti a partita in 11 partite, dimostrando di essere un tiratore eccezionale, con il 41.7% di precisione dal campo e il 35.5% da oltre l'arco. La sua capacità di segnare in modo coerente e in situazioni critiche ha contribuito alla grande corsa dei Suns nei play-off.

Al terzo posto c'è Anthony Edwards dei Minnesota Timberwolves, un giovane talento emergente. Edwards ha segnato una media di 31.6 punti a partita in 5 incontri, dimostrando di avere un futuro promettente nel mondo del basket. La sua abilità nel segnare da diverse posizioni sul campo lo rende un giocatore da tenere d'occhio per le stagioni future.

Stephen Curry dei Golden State Warriors si posiziona al quarto posto, segnando una media di 30.5 punti a partita in 13 partite. Curry è sempre stato noto per i suoi tiri da tre punti e, anche nei play-off, ha dimostrato di essere una minaccia costante dalla lunga distanza, con il 37.9% di precisione.

Al quinto posto troviamo Nikola Jokic dei Denver Nuggets, il MVP della stagione regolare. Jokic ha dimostrato di essere un giocatore eccezionalmente versatile, con una media di 30 punti, 13.5 rimbalzi e 9.5 assist a partita in 20 incontri. La sua capacità di creare gioco e segnare da diverse posizioni lo rende un giocatore unico nel suo genere.

La classifica continua con altri giocatori talentuosi, come Trae Young degli Atlanta Hawks, Kevin Durant dei Phoenix Suns, Jalen Brunson dei New York Knicks e altri. Questi giocatori hanno dimostrato di avere un impatto significativo sulle prestazioni delle loro squadre nei play-off, e le loro abilità offensive sono state una vera e propria spettacolo per i fan del basket.

In conclusione, l'NBA 2022/23 ci ha offerto una serie di eccellenti marcatori, ognuno dei quali ha contribuito a rendere questa competizione ancora più emozionante e competitiva. Le loro abilità tecniche e il talento innato hanno reso i play-off un vero spettacolo per gli appassionati di basket di tutto il mondo.

Aggiornamento classifica marcatori play-off Western Conference NBA 2022/23

La classifica dei migliori marcatori dei play-off della Western Conference dell'NBA 2022/23 ci offre uno spettacolo di talento e abilità cestistica. Al vertice di questa lista troviamo Kawhi Leonard dei Los Angeles Clippers, che ha dimostrato di essere un giocatore completo con ottime capacità di segnare, creare gioco e difendere. La sua precisione al tiro è stata notevole, con percentuali elevate sia dalla distanza che dal campo.Devin Booker dei Phoenix Suns si posiziona al secondo posto, dimostrando la sua capacità di segnare punti in modo continuo e decisivo. Booker ha fornito una leadership fondamentale per i Suns durante i play-off, dimostrandosi un giocatore di grande talento offensivo.

Anthony Edwards dei Minnesota Timberwolves, un giovane emergente, ha impressionato tutti con le sue prestazioni durante i play-off. Edwards ha mostrato una capacità di segnare con facilità, dimostrando di avere un futuro promettente nel mondo del basket. Il leggendario Stephen Curry dei Golden State Warriors si piazza al quarto posto, dimostrando ancora una volta la sua abilità nel segnare punti in modo spettacolare. Curry è sempre stato un pericolo per le difese avversarie con i suoi tiri da tre punti letali. Nikola Jokic dei Denver Nuggets, il MVP della stagione regolare, ha dimostrato anche nei play-off di essere uno dei migliori cestisti al mondo. La sua versatilità nel segnare e nel creare gioco lo ha reso una forza dominante per i Nuggets.

La presenza di giocatori come Kevin Durant dei Phoenix Suns e LeBron James dei Los Angeles Lakers, che si sono distinti con ottime prestazioni, contribuisce ad arricchire ulteriormente la competizione e il livello di gioco nel contesto dei play-off della Western Conference. Questi giocatori hanno dimostrato di essere veri e propri protagonisti nei play-off, contribuendo in modo significativo alle prestazioni delle rispettive squadre. La combinazione di talento, abilità e dedizione di questi atleti ha reso la Western Conference dei play-off un'esperienza assolutamente spettacolare per i fan del basket di tutto il mondo.

Aggiornamento classifica marcatori play-off Eastern Conference NBA 2022/23

La corsa ai play-off della Eastern Conference è stata entusiasmante e ha visto emergere alcuni dei migliori talenti del basket. Al vertice di questa classifica troviamo Trae Young degli Atlanta Hawks, un playmaker eccezionale capace di combinare una straordinaria abilità nel segnare con un talento nel coinvolgere i compagni di squadra. Young ha dimostrato di essere una forza trainante per gli Hawks, portando energia e creatività ad ogni partita. Al secondo posto troviamo Jalen Brunson dei New York Knicks, un giocatore versatile con un eccellente senso del gioco. Brunson ha dimostrato di sapersi destreggiare in varie posizioni, creando opportunità per i compagni di squadra e segnando punti importanti quando necessario.

Jayson Tatum dei Boston Celtics occupa il terzo posto, un giocatore straordinario con un arsenale di mosse offensive. Tatum è un cestista completo, capace di segnare sia dalla distanza che in penetrazione, rendendolo una minaccia costante per le difese avversarie. Un veterano di grande esperienza, Jimmy Butler del Miami Heat, si piazza al quarto posto. La sua presenza in campo è sempre tangibile, e con una combinazione di abilità nel segnare e nel creare gioco, ha guidato la sua squadra durante i play-off. La presenza di giovani promesse come Mikal Bridges dei Brooklyn Nets e Dejounte Murray degli Atlanta Hawks è stata sorprendente. Entrambi hanno dimostrato il loro valore e il loro potenziale futuro nel mondo del basket.

In questa classifica non possiamo non menzionare il pluricampione NBA, Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks. Nonostante una posizione al terzo posto, la sua presenza sul campo è stata dominante con numeri impressionanti in termini di punti, rimbalzi e assist. Questi giocatori hanno dimostrato di essere veri e propri motori delle loro squadre e il loro impegno e talento hanno contribuito a rendere i play-off della Eastern Conference una delle fasi più emozionanti della stagione. Con il proseguire della competizione, i fan di basket sono in attesa di vedere quale di questi atleti si distinguerà ulteriormente e porterà la propria squadra alla vittoria finale.

Aggiornamento classifica finale marcatori Regular Season NBA 2022/23

In cima alla classifica troviamo il giovane fenomeno Luka Doncic dei Dallas Mavericks. Con una media di 32.4 punti a partita e 8.6 assist di media, è evidente che Doncic è uno dei giocatori più completi e dominanti della lega. La sua capacità di segnare da diverse posizioni, insieme alla sua abilità nel distribuire assist, lo rende un giocatore di una classe a parte. Al secondo posto, troviamo Damian Lillard dei Portland Trail Blazers. Con una media di 32.2 punti a partita, Lillard dimostra ancora una volta di essere uno dei migliori tiratori della lega. La sua precisione nel tiro da tre punti con una percentuale del 36.3% è incredibile, e la sua capacità di portare la squadra sulle spalle è stata fondamentale per i Blazers.

Al terzo posto c'è Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder, un giovane talento che ha fatto passi da gigante nella sua crescita. Con una media di 31.4 punti a partita e 5.5 assist di media, Gilgeous-Alexander ha dimostrato di essere una stella emergente e un punto di riferimento per la sua squadra. Stephen Curry dei Golden State Warriors occupa il quarto posto, ed è sempre uno spettacolo vederlo in azione. Con una media di 29.4 punti a partita e una percentuale del 42.7% nei tiri da tre punti, Curry è senza dubbio uno dei migliori tiratori della storia della NBA.

Non possiamo ignorare la presenza di Kevin Durant dei Phoenix Suns al quinto posto. Anche con qualche infortunio, Durant ha dimostrato di essere un attaccante incredibilmente efficace, con una media di 29.1 punti a partita e una percentuale del 56.0% dal campo. La lista continua con altri nomi illustri come LeBron James dei Los Angeles Lakers, Devin Booker dei Phoenix Suns e Kyrie Irving dei Dallas Mavericks, tutti giocatori straordinari che hanno avuto un grande impatto sulla stagione regolare.Inoltre, è interessante notare la presenza di giovani talenti come Ja Morant dei Memphis Grizzlies e Zion Williamson dei New Orleans Pelicans, che nonostante qualche infortunio sono riusciti a fare bene con numeri molto promettenti.

In sintesi, la classifica completa dei marcatori dell'NBA 2022/23 dimostra quanto il livello della lega sia elevato e competitivo. Ogni giocatore ha dato il massimo di sé per portare la propria squadra al successo, e questo ha reso la stagione regolare davvero avvincente per tutti gli appassionati di basket. Non vediamo l'ora di vedere come questi talenti si esprimeranno nei playoff, dove la sfida per il titolo NBA raggiungerà l'apice dell'eccitazione e della competizione.

Aggiornamento classifica finale marcatori Regular Season Western Conference 2022/23

In cima alla classifica troviamo il fenomenale Luka Doncic dei Dallas Mavericks, il cui talento nel segnare punti e nel distribuire assist è stato sorprendente. Con una media di 32.4 punti a partita e ben 8.6 assist di media, Doncic ha dimostrato di essere uno dei giocatori più completi della lega. Inoltre, la sua abilità nei tiri da tre punti con una percentuale del 36.2% lo rende una minaccia costante per qualsiasi difesa avversaria. Un altro veterano esperto che ha fatto la differenza è Damian Lillard dei Portland Trail Blazers. Con una media di 32.2 punti a partita e una percentuale di successo del 91.4% ai tiri liberi, Lillard è stato cruciale per il suo team. La sua abilità nel segnare anche dai tiri da tre punti con una percentuale del 37.1% lo rende un giocatore straordinario sotto pressione.

Tra le giovani promesse, non possiamo non menzionare Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder. Con una media di 31.4 punti a partita e 5.5 assist di media, ha dimostrato di essere una forza offensiva da tenere d'occhio. La sua precisione al tiro, soprattutto dai tiri liberi con una percentuale del 90.5%, lo rende un attaccante molto efficiente.Stephen Curry dei Golden State Warriors ha dimostrato ancora una volta la sua capacità di essere uno dei migliori cestisti della lega. Con una media di 29.4 punti a partita e una percentuale del 42.7% nei tiri da tre punti, Curry è un vero maestro del tiro da fuori. La sua presenza in campo è fondamentale per la sua squadra.

Un ritorno in grande stile è stato quello di Kevin Durant dei Phoenix Suns. Nonostante qualche infortunio, Durant è riuscito a mantenere una media di 29.1 punti a partita, dimostrando la sua abilità nel segnare con una percentuale del 56.0% dal campo. La sua presenza in attacco ha fatto la differenza per i Suns.Questi sono solo alcuni dei talenti straordinari che hanno reso la Western Conference un campo di battaglia competitivo. La diversità di stili di gioco e le incredibili abilità offensive dei giocatori hanno reso questa stagione un vero spettacolo per gli appassionati di basket.

Aggiornamento classifica finale marcatori Regular Season Eastern Conference 2022/23

La classifica finale dei 10 migliori marcatori della Eastern Conference della Regular Season NBA 2022/23 ci mostra la pura potenza offensiva di alcuni dei giocatori più dominanti della lega. Joel Embiid dei Philadelphia 76ers si è confermato una forza inarrestabile sotto canestro, con una media di 33.1 punti a partita e un impressionante 54.8% dal campo. La sua abilità nel prendere rimbalzi e segnare con efficacia lo ha reso un avversario temibile. Non da meno è Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, con una media di 31.1 punti a partita e una straordinaria percentuale di tiri del 55.3%. La sua versatilità nel gioco si riflette nei 5.7 assist di media, dimostrando quanto sia capace di coinvolgere i compagni di squadra.

Ma non sono solo le stelle consolidate a dominare la classifica. Trae Young degli Atlanta Hawks ha mostrato di essere un talento emergente, con una media di 26.2 punti a partita e un impressionante 10.2 assist di media. La sua abilità nei tiri da tre punti, con una percentuale del 34.8%, lo rende una minaccia costante per le difese avversarie. Jayson Tatum dei Boston Celtics ha dimostrato di essere un cestista completo, con una media di 30.1 punti a partita e una notevole percentuale del 46.6% nei tiri dal campo. La sua capacità di segnare in vari modi lo rende uno dei giocatori più pericolosi della lega.

Non possiamo dimenticare la spettacolare stagione di Donovan Mitchell dei Cleveland Cavaliers, con una media di 28.3 punti a partita e una percentuale del 48.4% nei tiri dal campo. La sua abilità nel prendere tiri da tre punti e nella gestione del gioco lo rende un leader imprescindibile per la sua squadra. La varietà di stili di gioco e la presenza di talenti emergenti nella classifica dimostrano quanto sia competitiva la Eastern Conference. Questi giocatori hanno dimostrato la loro capacità di segnare punti in modo efficace, contribuendo al successo delle rispettive squadre. Non vediamo l'ora di vedere come si esprimeranno durante i playoff, dove la loro abilità nel segnare potrebbe fare la differenza.

Aggiornamento 02/03/2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.4 54
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33 49
3 Damian Lillard Portland Trail Blazers 32.3 49
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31.3 50
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 31 54
6 Jayson Tatum Boston Celtics 30.3 59
7 Kevin Durant Brooklyn Nets 29.5 40
8 LeBron James Philadelphia 76ers 29.5 47
9 Stephen Curry Golden State Warriors 29.4 38
10 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.5 54

Settimana ricca di soddisfazione per Damian Lillard dei Portland Trail Blazers che si rende protagonista di una serie di brillanti performance sul parquet incrementando in modo considerevole la sua media punti per partita e portandosi sul 3o gradino del podio nella classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2022/23. In particolare, il campione dei Blazers infrange uno dei record stagionali facendo registrare il più alto numero di punti messi a segno da un solo giocatore dall’inizio di questa stagione: nelle gara andata in scena in casa degli Houston Rockets Damian Lillard realizza ben 71 punti, portando la sua media complessiva ad un totale di 32.3 punti realizzati prendendo parte a 49 sfide.

Aggiornamento 23/02/2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.3 50
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33.1 45
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31.8 47
9 Damiano Lillard Portland Trail Blazers 31.4 46
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.8 53
3 Jayson Tatum Boston Celtics 30.6 55
6 LeBron James Philadelphia 76ers 30 45
7 Kevin Durant Brooklyn Nets 29.7 39
8 Stephen Curry Golden State Warriors 29.4 38
10 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.3 50

Classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2022/23 perfettamente invariata rispetto a quanto visto al termine della precedente settimana, in virtù della pausa del più celebre dei campionati cestistici, come di consueto interrotto dal grande appuntamento con l’All Star Game. La sfida di quest’anno, disputata nella serata di lunedì 20 febbraio 2023 presso la EnergySolutions Arena di Salt Lake City ha visto il Team LeBron scendere in campo contro il Team Giannis, per un testa a testa davvero molto avvincente. Ad avere la meglio è stata la squadra di Giannis, vincente sugli avversari con il punteggio finale di 175-184. Tra i giocatori che maggiormente si sono distinti nel corso dell’All Star Game 2023 per il numero di punti messi a segno spiccano Jayson Tatum, con 55 punti, Donovan Mitchell con 40 punti, Jaylen Brown con 35 punti e Joel Embiid 32 punti.

Aggiornamento 17/02/2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.3 50
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33.1 45
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31.8 47
9 Damiano Lillard Portland Trail Blazers 31.4 46
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.8 53
3 Jayson Tatum Boston Celtics 30.6 55
6 LeBron James Philadelphia 76ers 30 45
7 Kevin Durant Brooklyn Nets 29.7 39
8 Stephen Curry Golden State Warriors 29.4 38
10 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.3 50

Situazione quasi del tutto invariata nella classifica dei marcatori dell’NBA 2022/23 nel confronto con quella della precedente settimana. L’unica variazione è rappresentata dal ritorno in classifica di Donovan Mitchell, che scalza dal 10o posto Ja Morant della formazione dei Memphis Grizzlies. L’ala dei Cleveland Cavaliers porta la sua media punti per partita a 27.3, su un totale di ben 50 match disputati dall’inizio di questa stagione. Nel corso dell’ultima settimana Mitchell prende parte a 4 gare, totalizzando, rispettivamente, 30 punti contro i New Orleans Pelicans, 29 contro i Chicago Bulls, 41 contro i San Antonio Spurs e infine 33 nella partita disputata con la formazione dei Philadelphia 76ers.

Aggiornamento 09/02/2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.4 46
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33.5 38
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31.8 40
9 Damiano Lillard Portland Trail Blazers 30.7 39
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.8 47
3 Jayson Tatum Boston Celtics 31.1 49
6 LeBron James Philadelphia 76ers 30.2 41
7 Kevin Durant Brooklin Nets 29.7 39
8 Stephen Curry Golden State Warriors 29.7 36
10 Ja Morant Golden State Warriors 27.4 45

Ai piani alti della classifica dei marcatori dell’NBA 2022/23 continua la lotta per la conquista della prima posizione: a contendersi il titolo di miglior marcatore di questa edizione del più prestigioso campionato di pallacanestro degli Stati Uniti sono ormai da diverse settimane tre dei nomi più celebri e amati del panorama cestistico statunitense, vale a dire Luka Doncic dei Dallas Mavericks, Joel Embiid dei Philadelphia 76ers e Giannis Antetokounpo dei Milwaukee Bucks. Dei 3 grandi giocatori quello forte della performance più travolgente nell’ultima settimana di campionato è senza dubbio Luka Doncic: nella sfida andata in scena alla fine dello scorso mese contro la formazione dei Detroit Pistons, il campione mette a segno un numero record di ben 53 punti, superando di gran lunga la performance offerta da tutti gli altri nomi in campo.

Aggiornamento 02/02/2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33.5 38
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.4 46
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31.8 40
3 Jayson Tatum Boston Celtics 31.1 49
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.8 47
9 Damiano Lillard Portland Trail Blazers 30.7 39
6 LeBron James Philadelphia 76ers 30.2 41
8 Stephen Curry Golden State Warriors 29.7 36
7 Kevin Durant Brooklin Nets 29.7 39
10 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 27.6 43

Consueti avvicendamenti al vertice della classifica dei marcatori dell’NBA 2022/23, dove i grandi protagonisti di questa stagione del campionato di pallacanestro statunitense continuano a sfidarsi a colpi di schiacciate. Guadagna nuovamente la vetta Joel Embiid dei Philadelphia 76ers, scalzando così Luka Doncic che scende invece al secondo posto. Settimana densa di soddisfazioni e davvero ricca di punti per Giannis Antetokounmpo, che ancora una volta torna a far parlare di sé rendendosi protagonista di una serie di performance davvero da campione. In particolare Antetokounmpo fa suo il match contro i New Orleans Pelicans mettendo a segno ben 50 punti nel corso della partita, segnando così un vero e proprio record personale e portando la propria media punti per partita a 31.8.

Aggiornamento 19/01/2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.7 41
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33.6 34
3 Jayson Tatum Boston Celtics 31.2 44
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31 35
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.5 41
6 LeBron James Philadelphia 76ers 29.8 35
7 Kevin Durant Brooklin Nets 29.7 39
8 Stephen Curry Golden State Warriors 29.3 31
9 Damiano Lillard Portland Trail Blazers 29.2 33
10 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 28.4 40

Diminuisce leggermente la media punti per partita del campione sloveno Luka Doncic, che si porta sul 33.7 al termine dei match di questa settimana. Nelle ultime 5 gare che lo vedono protagonista sul campo da gioco il playmaker dei Dallas Mavericks realizza 30 punti (contro gli Atlanta Hawks), 15 (contro i Portland Trail Blazers), 35 (contro i Los Angeles Lakers), 43 (sempre contro i Los Angeles Lakers) e 34 (contro i New Orleans Pelicans). Perde diverse posizioni in classifica Kevin Durant dei Brooklyn Nets, penalizzato in queste settimane dal suo stop.

Aggiornamento 12/01/2023

Posizione Giocatore Squadra Punti per partita Partite giocate
1 Luka Doncic Dallas Mavericks 33.8 40
2 Joel Embiid Philadelphia 76ers 33.6 33
3 Jayson Tatum Boston Celtics 31.1 43
4 Giannis Antetokounpo Milwaukee Bucks 31 35
5 Shai Gilgeous-Alexander Oklahoma City Thunder 30.7 40
6 Kevin Durant Brooklin Nets 29.7 39
7 LeBron James Philadelphia 76ers 29.7 34
8 Stephen Curry Golden State Warriors 29.7 30
9 Damiano Lillard Portland Trail Blazers 29.3 32
10 Donovan Mitchell Cleveland Cavaliers 29.3 40

Questa classifica mostra i 10 giocatori della NBA con il maggior numero di punti per partita al momento. In cima alla classifica ci sono Luka Doncic dei Dallas Mavericks, con 33.8 punti per partita, seguito da Joel Embiid dei Philadelphia 76ers con 33.6 punti per partita e Jayson Tatum dei Boston Celtics con 31.1 punti per partita. Luka Doncic, giocatore sloveno, è uno dei giocatori più giovani e promettenti della lega, con una vasta gamma di abilità che lo rendono una minaccia sia in attacco che in difesa. Joel Embiid è un giocatore nativo del Camerun, considerato uno dei migliori centri della lega, è un ottimo rimbalzista e un difensore molto efficace. Jayson Tatum, giocatore americano, è stato considerato uno dei migliori giocatori emergenti della lega, con una crescita costante nelle sue statistiche di punti per partita in ogni stagione.

Aggiornamento 05/01/2023

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    34.3 punti per partita – 35 partite giocate

  2. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    33.5 punti per partita – 28 partite giocate

  3. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    32.7 punti per partita – 32 partite giocate

  4. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    30.9 punti per partita – 34 partite giocate

  5. Jayson Tatum - Boston Celtics
    30.8 punti per partita – 36 partite giocate

  6. Stephen Curry - Golden State Warriors
    30 punti per partita – 26 partite giocate

  7. Kevin Durant - Nets
    29.9 punti per partita – 37 partite giocate

  8. LeBron James - Los Angeles Lakers
    29 punti per partita – 29 partite giocate

  9. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    29 punti per partita – 35 partite giocate

  10. Anthony Davis - Los Angeles Lakers
    27.4 punti per partita – 25 partite giocate

Stabilità pressoché perfetta nella top 10 dei migliori marcatori dell’NBA 2022/23, dove tuttavia la battaglia per la conquista della prima posizione in classifica continua ad essere serratissima. Media punti in lievissima crescita per il campionissimo Luka Doncic, che sfonda un altro record personale raggiungendo addirittura i 60 punti messi a segno nell’incontro contro i New York Knicks disputato lo scorso 28 dicembre 2022. Il giocatore entra di fatto nella storia dell’NBA con una tripla doppia con 60 punti, 21 rimbalzi e 10 assist realizzati, rendendosi poi anche autore del punto del pareggio negli ultimissimi secondi dei tempi regolamentari, che portano il match a proseguire con i supplementari e poi alla vittoria finale dei Dallas Mavericks.

Aggiornamento 26/12/2022

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    34.2 punti per partita – 34 partite giocate

  2. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    33.2 punti per partita – 27 partite giocate

  3. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    32.1 punti per partita – 30 partite giocate

  4. Jayson Tatum - Boston Celtics
    30.9 punti per partita – 35 partite giocate

  5. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    30.8 punti per partita – 33 partite giocate

  6. Stephen Curry - Golden State Warriors
    30 punti per partita – 26 partite giocate

  7. Kevin Durant - Nets
    29.7 punti per partita – 35 partite giocate

  8. LeBron James - Los Angeles Lakers
    28.5 punti per partita – 28 partite giocate

  9. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    28 punti per partita – 33 partite giocate

  10. Damian Lilliard - Portland Trail Blazers
    27.8 punti per partita – 23 partite giocate

Nuovo avvicendamento in vetta alla classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2022/23, dove prosegue il testa a testa tra i grandi protagonisti della pallacanestro statunitense: Luka Doncic torna a far suo il gradino più alto del podio, raggiungendo a campionato ormai inoltrato la brillante media punti per partita di 34.2 (con ben 34 incontri all’attivo); inevitabile secondo gradino per Joel Embiid, che si ferma invece ad “appena” 33.2 punti per partita di media, con un numero di gare disputate nettamente inferiore a quelle del giocatore dei Dallas Mavericks. La vera notizia della settimana è però rappresentata dall’atteso rientro nella top 10 dei migliori marcatori dell’NBA di LeBron James: il grande campione dei Los Angeles Lakers porta la sua media punti a 28.5, guadagnando così l’8a posizione in classifica, a sancire quella che molti tifosi sperano essere una fase di svolta per la squadra, alle prese con un campionato dall’avvio molto difficile e segnato da performance di molto al di sotto delle attese.

Aggiornamento 16/12/2022

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    33.3 punti per partita – 20 partite giocate

  2. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    33 punti per partita – 27 partite giocate

  3. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    31.2 punti per partita – 27 partite giocate

  4. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    30.6 punti per partita – 24 partite giocate

  5. Kevin Durant - Nets
    30.4 punti per partita – 30 partite giocate

  6. Jayson Tatum - Boston Celtics
    30.2 punti per partita – 29 partite giocate

  7. Stephen Curry - Golden State Warriors
    30 punti per partita – 26 partite giocate

  8. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    29.5 punti per partita – 27 partite giocate

  9. Damian Lilliard - Portland Trail Blazers
    28.3 punti per partita – 18 partite giocate

  10. Devin Booker - Phoenix Suns
    28 punti per partita – 28 partite giocate

La classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2022/23 appare quanto mai stabile nella settimana che precede le festività natalizie e che segna l’avvicinarsi della conclusione di questo anno. Difende il suo primo posto Joel Embiid, campionissimo dei Philadelphia 76ers ancora una volta protagonista di un avvio di stagione eccezionale. Con una media punti per partita pari a 33.3 il giocatore si attesta anche al termine di questa settimana come il miglior marcatore dell’NBA. A inseguire Embiid, però, è sempre un agguerrito Luka Doncic, grande protagonista con i suoi Dallas Mavericks anche nel corso degli ultimi 7 giorni di campionato. Se la performance del giocatore nell’incontro con i Denver Nuggets del 7 dicembre risulta leggermente sottotono (con “soli” 22 punti messi a segno), nelle giornate a seguire Doncic si riscatta con i 30 punti realizzati contro i Cleveland Cavaliers, i 33 punti trovati per i suoi nei match con Milwaukee Bucks e Portland Trail Blazers e soprattutto con i brillanti 38 punti portati a casa nella partita con gli Oklahoma City Thunder.

Aggiornamento 08/12/2022

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    33.4 punti per partita – 18 partite giocate

  2. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    33.1 punti per partita – 25 partite giocate

  3. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    31.2 punti per partita – 25 partite giocate

  4. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    31.1 punti per partita – 22 partite giocate

  5. Stephen Curry - Golden State Warriors
    30 punti per partita – 24 partite giocate

  6. Kevin Durant - Nets
    30 punti per partita – 28 partite giocate

  7. Jayson Tatum - Boston Celtics
    29.7 punti per partita – 27 partite giocate

  8. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    29 punti per partita – 24 partite giocate

  9. Damian Lilliard - Portland Trail Blazers
    28.3 punti per partita – 15 partite giocate

  10. Anthony Davis - Los Angeles Lakers
    27.7 punti per partita – 23 partite giocate

Recupera ben 4 posizioni e torna a sedersi sul gradino più alto della classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2022/23 il campionissimo Joel Embiid, protagonista di performance di altissimo livello con i suoi Philadelphia 76ers nel corso di questa seconda settimana di dicembre. Il giocatore porta la sua media dei punti per partita messi a segno dall’inizio della stagione a ben 33.4, con un totale di sfide che lo hanno visto protagonista sul parquet pari a 18. Embiid si distingue in tutti gli incontri disputati negli ultimi 7 giorni, totalizzando 35 punti contro i Memphis Grizzlies, 39 contro gli Houston Rockets, 38 nell’incontro con i Los Angeles Lakers e quindi, addirittura 53 nell’avvincente gara che vede i 76ers travolgere la formazione dei Charlotte Hornets per 131-103. A guadagnare posizioni in classifica è anche Shai Gilgeous-Alexander degli Oklahoma City Thunder.

Aggiornamento 01/12/2022

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    33.6 punti per partita – 20 partite giocate

  2. Jayson Tatum - Boston Celtics
    31.6 punti per partita – 21 partite giocate

  3. Stephen Curry - Golden State Warriors
    31.4 punti per partita – 20 partite giocate

  4. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    31.3 punti per partita – 17 partite giocate

  5. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    31.1 punti per partita – 14 partite giocate

  6. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    31.1 punti per partita – 20 partite giocate

  7. Kevin Durant - Nets
    30.4 punti per partita – 23 partite giocate

  8. Devin Booker - Phoenix Suns
    29 punti per partita – 21 partite giocate

  9. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    28.4 punti per partita – 20 partite giocate

  10. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    28.2 punti per partita – 18 partite giocate

Nessuna novità di rilievo nell’ambito della classifica dei marcatori dell’NBA 2022/23: anche la settimana della Festa del Ringraziamento è segnata da performance eccellenti di Luka Doncic, Jayson Tatum, Stephen Curry, Giannis Antetokounpo e Joel Embiid, che si confermano come alcuni tra i più grandi nomi della pallacanestro a stelle e strisce non solo di questa edizione del campionato, ma degli ultimi anni. Tra i nomi che lentamente continuano a farsi strada nella classifica spicca invece quello di Shai Gilgeous-Alexander: il giocatore classe 1998 degli Oklahoma City Thunder vede la sua media punti per partita crescere a 31.1, grazie alle ottime prove offerte nelle gare contro New York Knicks, Denver Nuggets, Chicago Bulls, Houston Rockets e New Orleans Pelicans.

Aggiornamento 24/11/2022

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    34 punti per partita – 16 partite giocate

  2. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    32.3 punti per partita – 12 partite giocate

  3. Stephen Curry - Golden State Warriors
    31.6 punti per partita – 17 partite giocate

  4. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    31.1 punti per partita – 17 partite giocate

  5. Jayson Tatum - Boston Celtics
    30.6 punti per partita – 18 partite giocate

  6. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    30.5 punti per partita – 14 partite giocate

  7. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    30.1 punti per partita – 16 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    28.9 punti per partita – 15 partite giocate

  9. Kevin Durant - Nets
    28.8 punti per partita – 19 partite giocate

  10. Trae Young - Atlanta Hawks
    27.6 punti per partita – 17 partite giocate

Classifica dei marcatori dell’NBA 2022/23 dominata ancora una volta dai grandi campioni dei Mavericks, dei 76ers e dei Warriors, vale a dire da Luka Doncic, Joel Embiid e Stephen Curry, che anche in questa stagione si confermano alcuni dei più straordinari nomi della pallacanestro internazionale. Media punti per partita pari a 34 per Doncic: il cestista sloveno classe 1999 è protagonista di performance di livello in settimana, che lo vedono mettere a segno 33 punti nella prima delle due partite disputate contro i Denver Nuggets e poi ben 42 punti in quella giocata contro i Boston Celtics. Soddisfazione anche per Joel Embiid, in campo con i suoi Philadelphia 76ers per soli 2 match ma comunque capace di decidere entrambi gli incontri grazie ai 32 punti realizzati sia nella sfida contro i Milwaukee Bucks che in quella con i Minnesota Timberwolves. Nonostante la ormai “veneranda” età Stephen Curry continua a difendere la sua fama con una prova eccezionale nell’incontro con i Phoenix Suns: il giocatore classe 1988 mette infatti a segno ben 50 punti.

Aggiornamento 17/11/2022

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    34.4 punti per partita – 13 partite giocate

  2. Stephen Curry - Golden State Warriors
    32.8 punti per partita – 14 partite giocate

  3. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    32.3 punti per partita – 10 partite giocate

  4. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    32.3 punti per partita – 14 partite giocate

  5. Jayson Tatum - Boston Celtics
    31.1 punti per partita – 15 partite giocate

  6. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    30.9 punti per partita – 12 partite giocate

  7. Kevin Durant - Nets
    30.3 punti per partita – 15 partite giocate

  8. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    29.9 punti per partita – 11 partite giocate

  9. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    29.3 punti per partita – 13 partite giocate

  10. Damian Lillard - Portland Blazers
    27.9 punti per partita – 9 partite giocate

Pochissimi punti di differenza tra i grandi nomi del basket statunitense che a 4 settimane dall’inizio della competizione si contendono la conquista della vetta della classifica dei marcatori NBA 2022/23. A guadagnare terreno sul primo classificato Luka Doncic nel corso di questa settimana è il campione dei Golden State Warriors Stephen Curry. Tra le performance migliori del giocatore spicca quella che garantisce ai suoi una delle poche vittorie ottenute nel corso degli ultimi 7 giorni, a riprova di un avvio di campionato per il momento povero di soddisfazione per la formazione californiana. Nella partita contro i Cleveland Cavaliers giocata sabato 12 novembre 2022 al Chase Center di Los Angeles i padroni di casa si impongono con il risultato finale di 106 – 101. La vittoria arriva soprattutto grazie all’impeccabile performance di Curry, autore di un totale di punti pari a ben 40.

Aggiornamento 10/11/2022

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    34.4 punti per partita – 13 partite giocate

  2. Stephen Curry - Golden State Warriors
    32.8 punti per partita – 14 partite giocate

  3. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    32.3 punti per partita – 10 partite giocate

  4. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    32.3 punti per partita – 14 partite giocate

  5. Jayson Tatum - Boston Celtics
    31.1 punti per partita – 15 partite giocate

  6. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    30.9 punti per partita – 12 partite giocate

  7. Kevin Durant - Nets
    30.3 punti per partita – 15 partite giocate

  8. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    29.9 punti per partita – 11 partite giocate

  9. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    29.3 punti per partita – 13 partite giocate

  10. Damian Lillard - Portland Blazers
    27.9 punti per partita – 9 partite giocate

Nonostante l’avvio di stagione poco incisivo dei Dallas Mavericks continua a troneggiare nella classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2022/23 Luca Doncic, ancora protagonista di una serie di brillanti performance con i suoi. Nella gara disputata sabato 5 novembre 2022 all’American Airlines Center di Dallas i padroni di casa riescono a strappare una vittoria davvero di misura sui Toronto Raptors, imponendosi per 111 – 110. Nel corso dei 37 minuti di gioco che lo vedono protagonista Doncic realizza ben 35 punti, tornando così a veder crescere la sua media punti per partita.

Aggiornamento 03/11/2022

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    36.1 punti per partita – 7 partite giocate

  2. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    33.6 punti per partita – 7 partite giocate

  3. Kevin Durant - Nets
    32.5 punti per partita – 8 partite giocate

  4. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    31.5 punti per partita – 8 partite giocate

  5. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    31.4 punti per partita – 6 partite giocate

  6. Donovan Mitchell - Cleveland Cavaliers
    31.1 punti per partita – 7 partite giocate

  7. Damian Lillard - Portland Blazers
    31 punti per partita – 7 partite giocate

  8. Jayson Tatum - Boston Celtics
    30.1 punti per partita – 5 partite giocate

  9. Stephen Curry - Golden State Warriors
    30 punti per partita – 8 partite giocate

  10. Devin Booker - Phoenix Suns
    27.7 punti per partita – 7 partite giocate

Settimana densa di soddisfazioni per il playmaker dei Dallas Mavericks Luka Doncic: il giocatore torna a far sua la vetta della classifica dei marcatori dell’NBA 2022/23 al termine di questa seconda settimana di campionato, raggiungendo una media punti per partita pari a 36.1 (con 7 presenze in campo all’attivo). Le altre statistiche del playmaker classe 1999 vedono un numero di rimbalzi catturati per partita pari a 8.8 e un numero di assist pari invece a 9.0. Performance di tutto rispetto anche per quanto riguarda la percentuale di tiri liberi andati a segno del giocatore, che si attesta sul 77%. Tra le prove migliori di Doncic nel corso di questa settimana spicca quella offerta nel corso della sfida disputata lunedì 31 ottobre 2022 contro gli Orlando Magic: il giocatore mette a segno ben 44 punti, consegnando ai suoi una vittoria per 105-114 in casa degli avversari.

Aggiornamento 27/10/2022

  1. Giannis Antetokounpo - Milwaukee Bucks
    36 punti per partita – 3 partite giocate

  2. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    35.3 punti per partita – 4 partite giocate

  3. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    34.7 punti per partita – 3 partite giocate

  4. Devin Booker - Phoenix Suns
    32.5 punti per partita – 4 partita giocata

  5. Jayson Tatum - Boston Celtics
    32.5 punti per partita – 4 partite giocate

  6. Kevin Durant - Nets
    32.3 punti per partita – 4 partite giocate

  7. De’Aaron Fox - Sacramento Kings
    31.7 punti per partita – 3 partite giocate

  8. Shai Gilgeous-Alexander - Oklahoma City Thunder
    31 punti per partita – 3 partite giocate

  9. Damian Lillard - Portland Blazers
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  10. Stephen Curry - Golden State Warriors
    30.3 punti per partita – 4 partite giocate

Ad appena 10 giorni dall’avvio ufficiale della stagione 2022/23 dell’NBA a portarsi in vetta alla classifica dei migliori marcatori del più prestigioso dei campionati di pallacanestro a stelle e strisce è Giannis Antetokounpo: il grande campione greco di origini nigeriane forte di una carriera ormai decennale nelle fila dei Milwaukee Bucks si porta subito sul gradino più alto della classifica, forte di una media punti a partita pari a 36. In particolare il prolifico giocatore dei Bucks si distingue nel corso della sfida andata in scena al Fiserv Forum di Milwaukee contro la compagine degli Houston Rockets. La partita vede i padroni di casa trionfare con il risultato finale di 125-105, e con un numero di punti realizzati proprio da Antetokounpo pari addirittura a 44.

Aggiornamento 20/10/2022

  1. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    37 punti per partita – 1 partita giocata

  2. Jaylen Brown - Boston Celtics
    35 punti per partita – 1 partita giocata

  3. Luka Doncic - Mavericks
    35 punti per partita – 1 partite giocate

  4. James Harden - Philadelphia 76ers
    35 punti per partita – 1 partite giocate

  5. Jayson Tatum - Boston Celtics
    35 punti per partita – 1 partite giocate

  6. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    34 punti per partita – 1 partite giocate

  7. Stephen Curry - Warriors
    33 punti per partita – 1 partite giocate

  8. De’Aaron Fox - Sacramento Kings
    33 punti per partita – 1 partite giocate

  9. Kevin Durant - Nets
    32 punti per partita – 1 partite giocate

  10. LeBron James - Lakers
    31 punti per partita – 1 partite giocate

Prende ufficialmente il via con le partite disputate martedì 18 ottobre 2022 la stagione 2022/23 dell’NBA, che come di consueto si apre con la lunga serie di appuntamenti della Regular Season. Nonostante il numero ancora molto esiguo di match disputati, la classifica del miglior marcatore dell’NBA inizia subito a prendere forma: in cima al podio provvisorio, con all’attivo un’unica sfida, troviamo DeMar DeRozan dei Chicago Bulls: nel corso della sfida disputata contro i Miami Heat la formazione dei Bulls si impone per 108 – 116; a mettere a segno il numero maggiore di reti è proprio DeRozan, che realizza in tutto 37 punti. Seguono Jaylen Brown dei Boston Celtics, che realizza 35 dei 126 punti che consegnano ai suoi la vittoria sui Philadelphia 76ers. Performance molto positiva anche per Jayson Tatum, che pure mette a segno 35 punti.

In questa sezione di SNAI trovi la classifica marcatori dell’NBA 2021/22, completa con tutti i nomi e le medie punti a partita dei grandi protagonisti della prestigiosa competizione, aggiornata settimana per settimana.

Aggiornamento 17/06/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    31.7 punti per partita – 12 partite giocate

  2. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    31.7 punti per partita – 15 partite giocate

  3. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  4. Jimmy Butler - Miami Heats
    27.4 punti per partita – 17 partite giocate

  5. Stephen Curry - Golden State Warriors
    27.4 punti per partita – 22 partite giocate

  6. Ja Morant - Memphis Milwaukee
    27.1 punti per partita – 9 partite giocate

  7. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  8. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.3 punti per partita – 4 partite giocate

  9. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.6 punti per partita – 24 partite giocate

  10. Donovan Mitchell - Utah Jazz
    25.5 punti per partita – 6 partite giocate

  11. Anthony Edwards - Minnesota Timberwolves
    25.2 punti per partita – 6 partite giocate

Si chiude ufficialmente la stagione 2021/22 dell’NBA e a conquistare la vittoria della finalissima e con essa il titolo di campioni sono i Golden State Warriors. Settimana da grande protagonista per Stephen Curry, tra gli artefici del brillante successo della squadra di San Francisco e tra i giocatori più prolifici delle 6 gare della finale. Il giocatore si porta al 5o posto nella classifica conclusiva dei migliori marcatori dell’NBA 2021/22 con una media di 27.4 punti a partita messi a segno nel corso di 22 incontri. A fine annata, inoltre, Curry si aggiudica anche il titolo di MVP (Most Valuable Player) dei play-off.

Aggiornamento 09/06/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    31.7 punti per partita – 12 partite giocate

  2. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    31.7 punti per partita – 15 partite giocate

  3. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  4. Jimmy Butler - Miami Heats
    27.4 punti per partita – 17 partite giocate

  5. Ja Morant - Memphis Milwaukee
    27.1 punti per partita – 9 partite giocate

  6. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  7. Stephen Curry - Golden State Warriors
    26.8 punti per partita – 19 partite giocate

  8. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.3 punti per partita – 4 partite giocate

  9. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26.3 punti per partita – 21 partite giocate

  10. Donovan Mitchell - Utah Jazz
    25.5 punti per partita – 6 partite giocate

  11. Anthony Edwards - Minnesota Timberwolves
    25.2 punti per partita – 6 partite giocate

Situazione ormai statica nella classifica dei migliori marcatori dei play-off dell’NBA 2021/22, con sole due formazioni rimaste ancora in gioco: quella dei Boston Celtics e dei Golden State Warriors. Timidi movimenti in classifica, con Stephen Curry ancora capace di rosicchiare terreno portando la propria media punti a 26.8, nel corso delle ben 19 partite disputate durante gli spareggi.

Aggiornamento 02/06/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    31.7 punti per partita – 12 partite giocate

  2. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    31.7 punti per partita – 15 partite giocate

  3. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  4. Jimmy Butler - Miami Heats
    27.4 punti per partita – 17 partite giocate

  5. Ja Morant - Memphis Milwaukee
    27.1 punti per partita – 9 partite giocate

  6. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  7. Jayson Tatum - Boston Celtics
    27 punti per partita – 18 partite giocate

  8. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.3 punti per partita – 4 partite giocate

  9. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.9 punti per partita – 12 partite giocate

  10. Donovan Mitchell - Utah Jazz
    25.5 punti per partita – 6 partite giocate

  11. Anthony Edwards - Minnesota Timberwolves
    25.2 punti per partita – 6 partite giocate

Settimana segnata dai match conclusivi delle Finali di Conference, che sanciscono in modo ufficiale il passaggio alla finale dei play-off 2021/22 dell’NBA dei Golden State Warriors e dei Boston Celtics. Nella giornata di venerdì 27 maggio 2022, la formazione californiana si aggiudica ufficialmente il passaggio alla fase conclusiva degli spareggi imponendosi per 120-110 sugli avversari Dallas Mavericks. Prova brillante per Klay Thompson che mette a segno ben 32 punti e meno per Stephen Curry, che deve accontentarsi di appena 15 punti.

Aggiornamento 26/05/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    31.7 punti per partita – 12 partite giocate

  2. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    31.7 punti per partita – 15 partite giocate

  3. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  4. Jimmy Butler - Miami Heats
    27.4 punti per partita – 17 partite giocate

  5. Ja Morant - Memphis Milwaukee
    27.1 punti per partita – 9 partite giocate

  6. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  7. Jayson Tatum - Boston Celtics
    27 punti per partita – 18 partite giocate

  8. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.3 punti per partita – 4 partite giocate

  9. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.9 punti per partita – 12 partite giocate

  10. Donovan Mitchell - Utah Jazz
    25.5 punti per partita – 6 partite giocate

  11. Anthony Edwards - Minnesota Timberwolves
    25.2 punti per partita – 6 partite giocate

Torna a registrare movimenti interessanti la classifica dei migliori marcatori dei play-off dell’NBA 2021/22, dove si assiste ad un cambio di guardia sul secondo e sul terzo gradino del podio. A guadagnare una posizione è Luka Doncic dei Dallas Mavericks: il campione raggiunge una media punti per partita peri a 31.7, riuscendo così ad eguagliare il punteggio di Giannis Antetokounmpo, i cui Milwaukee Bucks venivano eliminati dagli spareggi giù a metà del mese scorso (superati dai Boston Celtics). Il giocatore si tende protagonista di performance molto brillanti negli incontri disputati contro i Golden State Warriors nel corso delle Finali della Western Conference. Più nel dettaglio, Doncic realizza 42, 40, 30 e 28 punti nelle sfide disputati contro la formazione californiana. Nonostante l’ottima prova del cestista, i Dallas Mavericks riescono ad aggiudicarsi solamente una gara e così ad accedere alla fase conclusiva di questa stagione dell’NBA, vale a dire le finalissime dei play-off, sono i Golden State Warriors.

Aggiornamento 19/05/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    31.7 punti per partita – 12 partite giocate

  2. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  3. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    30.5 punti per partita – 11 partite giocate

  4. Jimmy Butler - Miami Heats
    29.8 punti per partita – 11 partite giocate

  5. Jayson Tatum - Boston Celtics
    28.3 punti per partita – 12 partite giocate

  6. Ja Morant - Memphis Milwaukee
    27.1 punti per partita – 9 partite giocate

  7. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  8. Stephen Curry - Golden State Warriors
    26.4 punti per partita – 12 partite giocate

  9. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.3 punti per partita – 4 partite giocate

  10. Donovan Mitchell - Utah Jazz
    25.5 punti per partita – 6 partite giocate

  11. Anthony Edwards - Minnesota Timberwolves
    25.2 punti per partita – 6 partite giocate

Situazione quasi perfettamente stabile nella classifica dei marcatori dell’NBA 2021/22 giunti alla fase delle Conference Finals dei play-off. Giannis Antetokounmpo mantiene saldamente la sua prima posizione grazie ad un’altra grande performance con i suoi Milwaukee Bucks nella sfida contro i Boston Celtics di sabato 14 maggio. Il giocatore realizza ben 44 punti nei 41 minuti complessivi che lo vedono in campo; ciononostante, la partita si conclude con la vittoria degli ospiti, che si aggiudicano così il passaggio alla fase successiva degli spareggi. Perde invece una posizione in classifica Luka Doncic, la cui media punti si flette leggermente nel corso delle ultime gare disputate. In particolare, il giocatore metti a segno 33 punti nell’incontro contro i Phoenix Suns del 13 maggio e solamente 20 nella sfida contro i Golden State Warriors che inaugura l’ultima fase dei play-off (persa per 112 – 87).

Aggiornamento 13/05/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    27.9 punti per partita – 7 partite giocate

  2. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    33.4 punti per partita – 5 partite giocate

  3. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  4. Jimmy Butler - Miami Heats
    28.7 punti per partita – 10 partite giocate

  5. Ja Morant - Memphis Milwaukee
    27.1 punti per partita – 9 partite giocate

  6. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  7. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26.9 punti per partita – 9 partite giocate

  8. Stephen Curry - Golden State Warriors
    26.7 punti per partita – 10 partite giocate

  9. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.3 punti per partita – 4 partite giocate

  10. Donovan Mitchell - Utah Jazz
    25.5 punti per partita – 6 partite giocate

  11. Anthony Edwards - Minnesota Timberwolves
    25.2 punti per partita – 6 partite giocate

Continua l’evoluzione della classifica del miglior marcatore dei play-off dell’NBA 2021/22, con un costante di rincorrersi di nomi diversi in vetta a questa speciale graduatoria. L’aggiornamento di giovedì 13 maggio 2022 vede sedere sul primo gradino del podio il campione dei Milwaukee Bucks Giannis Antetokounmpo: il giocatore classe 1994 torna a ritagliarsi un ruolo da protagonista nel corso degli spareggi dimostrando di avere ancora talento ed energie da vendere nonostante la sua già “lunga” esperienza nell’NBA. Nel corso delle ultime 5 partite disputate (tutte giocate contro i Boston Celtics), Antetokounmpo realizza un numero crescente di punti, nonostante il numero di minuti che lo vedono in campo non cambi poi di molto: se nella sfida del 1 maggio 2022 il cestista realizza in tutto 24 punti, nelle gare a seguire i punti portati ai suoi sono 28, 42, 34 e quindi 40. A seguire nella classifica dei migliori marcatori dei play-off dell’NBA 2021/22 sono poi Luka Doncic, con una media punti 33.4 a partita e Nikola Jokic, con invece 31 punti per partita messi a segno su un totale di 5 partite giocate.

Aggiornamento 05/05/22

  1. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    33.4 punti per partita – 5 partite giocate

  2. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  3. Jayson Tatum - Boston Celtics
    28 punti per partita – 6 partite giocate

  4. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    27.9 punti per partita – 7 partite giocate

  5. Stephen Curry - Golden State Warriors
    27.3 punti per partita – 7 partite giocate

  6. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  7. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.5 punti per partita – 4 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Milwaukee
    26.3 punti per partita – 8 partite giocate

  9. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    26.3 punti per partita – 6 partite giocate

  10. Donovan Mitchell - Utah Jazz
    26.3 punti per partita – 6 partite giocate

Classifica del miglior marcatore dei play-off dell’NBA 2021/22 in costante evoluzione, con un nuovo giocatore a sedere sul gradino più alto del podio di settimana in settimana. Al termine del primo turno degli spareggi e a metà della fase delle Conference Semifinals a raggiungere la prima posizione è Luka Doncic dei Dallas Mavericks: il campione classe 1999 raggiunge una media punti per partita pari a 33.4, su un totale di 5 partite disputate dall’inizio dei play-off. Doncic realizza 30, 33 e 24 nelle 3 gare giocate contro gli Utah Jazz e, a seguire, 45 e 35 punti negli incontri con i Phoenix Suns. Sul secondo gradino del podio segue Nikola Jokic dei Denver Nuggets, che vede invece la sua media punti scendere leggermente a quota 31. Infine, terza posizione in classifica per Jayson Tatum dei Boston Celtics, che resta stabile nonostante le performance in lieve calo.

Aggiornamento 29/04/22

  1. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    31 punti per partita – 5 partite giocate

  2. Jimmy Butler - Miami Heat
    30.5 punti per partita – 4 partite giocate

  3. Jayson Tatum - Boston Celtics
    29.5 punti per partita – 4 partite giocate

  4. Luka Doncic - Dallas Mavericks
    29 punti per partita – 3 partite giocate

  5. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    28.6 punti per partita – 5 partite giocate

  6. Stephen Curry - Golden State Warriors
    28 punti per partita – 5 partite giocate

  7. Jalen Brunson - Dallas Mavericks
    27.8 punti per partita – 6 partite giocate

  8. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27 punti per partita – 6 partite giocate

  9. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    26.3 punti per partita – 4 partite giocate

  10. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    26.2 punti per partita – 6 partite giocate

Classifica dei migliori marcatori degli NBA play-off 2021/22 in rapida evoluzione in queste prime settimane di spareggi. Con le gare del primo turno ormai prossime alla conclusione, a guadagnare momentaneamente la vetta della classifica è Nikola Jokic dei Denver Nuggets, forte di una media punti per partita pari a 31, con un totale di 5 gare disputate sino ad oggi. Nelle partite giocate contro la formazione dei Golden State Warriors il giocatore realizza 25, 26, 37, 37 e infine 30 punti. Seguono in classifica Jimmy Butler dei Miami Heat e Jayson Tatum dei Bolton Celtics, entrambi protagonisti di brillanti performance nei confronti disputati, rispettivamente, contro Atlanta Hawks e Brooklyn Nets.

Aggiornamento 21/04/22

  1. Jimmy Butler - Miami Heat
    33 punti per partita – 2 partite giocate

  2. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    33 punti per partita – 2 partite giocate

  3. Jalen Brunson - Dallas Mavericks
    32.5 punti per partita – 2 partite giocate

  4. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    30 punti per partita – 2 partite giocate

  5. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    29.5 punti per partita – 2 partite giocate

  6. Jordan Poole - Golden State Warriors
    29.5 punti per partita – 2 partite giocate

  7. Devin Booker - Phoenix Suns
    28 punti per partita – 2 partite giocate

  8. Anthony Edwards - Minnesota Timberwolves
    28 punti per partita – 2 partite giocate

  9. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    27.5 punti per partita – 2 partite giocate

  10. Brandon Ingram - New Orleans Pelicans
    27.5 punti per partita – 2 partite giocate

Con una media punti per partita pari a 30.6, Joel Embiid dei Philadelphia 76ers si aggiudica il titolo di miglior marcatore della Regular Season dell’NBA 2021/22.

La classifica riparte dunque da zero con le sfide dei play-off. In vetta alla classifica, al termine delle primissime gare della fase conclusiva dell’NBA, troviamo Jimmy Butler dei Miami Heat: il giocatore si rende protagonista di 2 ottime performance contro gli Atlanta Hawks, mettendo a segno 21 punti nella prima sfida, ma ben 45 nella seconda, per una media punti a partita che risulta così pari a 33.

Aggiornamento 14/04/22

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    30.6 punti per partita – 68 partite giocate

  2. LeBron James - LA Lakers
    30.3 punti per partita – 56 partite giocate

  3. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.9 punti per partita – 67 partite giocate

  4. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.9 punti per partita – 55 partite giocate

  5. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    28.4 punti per partita – 65 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    28.4 punti per partita – 76 partite giocate

  7. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    27.9 punti per partita – 76 partite giocate

  8. Kyrie Irving - Brooklyn Nets
    27.4 punti per partita – 29 partite giocate

  9. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    27.4 punti per partita – 57 partite giocate

  10. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    27.1 punti per partita – 74 partite giocate

  11. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26.9 punti per partita – 76 partite giocate

  12. Devin Booker - Phoenix Suns
    26.8 punti per partita – 68 partite giocate

  13. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.9 punti per partita – 67 partite giocate

  14. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.5 punti per partita – 64 partite giocate

  15. Karl Anthony Towns - Minnesota Timberwolves
    24.6 punti per partita – 74 partite giocate

Il titolo di miglior marcatore della Regular Season dell’NBA 2021/22 va a Joel Embiid, che conquista la vetta della classifica con una media punti per partita pari a 30.6. Il giocatore dei Philadelphia 76ers chiude in bellezza la prima parte della stagione realizzando 45, 30 e 41 punti nel corso delle sfide contro Indiana Pacers, Toronto Raptors e ancora una volta Indiana Pacers. Secondo gradino del podio per LeBron James, che con un distacco minimo si ferma ad una differenza reti pari a 30.3. Il bronzo va infine a Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks, altro grande protagonista di questa annata, capace di attestare la propria media punti a partita attorno ad un valore di 29.9.

Aggiornamento 07/04/22

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    30.4 punti per partita – 66 partite giocate

  2. LeBron James - LA Lakers
    30.3 punti per partita – 56 partite giocate

  3. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.9 punti per partita – 65 partite giocate

  4. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.9 punti per partita – 53 partite giocate

  5. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    28.3 punti per partita – 63 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    28.3 punti per partita – 74 partite giocate

  7. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    28 punti per partita – 75 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    27.6 punti per partita – 56 partite giocate

  9. Kyrie Irving - Brooklyn Nets
    27.5 punti per partita – 27 partite giocate

  10. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    27 punti per partita – 73 partite giocate

  11. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26.9 punti per partita – 75 partite giocate

  12. Devin Booker - Phoenix Suns
    26.7 punti per partita – 67 partite giocate

  13. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    26 punti per partita – 66 partite giocate

  14. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.5 punti per partita – 64 partite giocate

  15. Karl Anthony Towns - Minnesota Timberwolves
    24.6 punti per partita – 73 partite giocate

Il testa a testa per la conquista della vetta della classifica dei marcatori della NBA 2021/22 prosegue a ritmo serrato: ancora una volta si assiste ad un cambio di guardia, con Joel Embiid che torna a superare LeBron James nella settimana che segna anche un difficile colpo per la squadra del campione (con la storica esclusione dai play-off). Prove d’altra canto davvero di tutto rispetto per il giocatore dei Philadelphia 76ers, che raggiunge una media punti a partita pari a 30.4 sul totale delle 66 gare disputate dall’inizio della stagione. Negli ultimi incontri che lo hanno visto protagonista, Embiid realizzava 37 punti contro i Detroit Pistons, 29 con i Charlotte Hornets, 44 nella sfida con i Cliveland Cavaliers e, infine, ben 45 nella partita con gli Indiana Pacers.

Aggiornamento 31/03/22

  1. LeBron James - LA Clippers
    30.1 punti per partita – 55 partite giocate

  2. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.9 punti per partita – 62 partite giocate

  3. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.9 punti per partita – 62 partite giocate

  4. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.7 punti per partita – 49 partite giocate

  5. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    28.1 punti per partita – 60 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    28.1 punti per partita – 70 partite giocate

  7. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    27.7 punti per partita – 71 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    27.6 punti per partita – 56 partite giocate

  9. Kyrie Irving - Brooklyn Nets
    27 punti per partita – 23 partite giocate

  10. Jayson Tatum - Boston Celtics
    27 punti per partita – 72 partite giocate

  11. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    26.5 punti per partita – 70 partite giocate

  12. Devin Booker - Phoenix Suns
    26.4 punti per partita – 65 partite giocate

  13. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    26 punti per partita – 63 partite giocate

  14. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.5 punti per partita – 64 partite giocate

  15. Paul George - Los Angeles Clippers
    25 punti per partita – 27 partite giocate

Movimenti interessanti nella classifica dei marcatori dell’NBA 2021/22 al termine dell’ultima settimana di marzo, che segna anche l’inizio del conto alla rovescia alla conclusione della Regular Season. Il campione dei Los Angeles Lakers LeBron James riesce a mantenersi saldo in vetta, pur avendo disputato una sola partita negli ultimi 7 giorni. La sfida giocata contro i New Orleans Pelicans vede il giocatore mettere a segno un totale di 39 punti in 42 minuti di gara, mantenendo così la sua ottima media di 30.1 punti per partita. A perdere un discreto numero di posizioni in classifica, invece, è Kyrie Irving dei Brooklyn Nets, che dopo la straordinaria scalata degli scorsi giorni arretra di diversi posti vedendo la sua media punti scendere a 27. Nessuna new entry e situazione sostanziale stabile ai piani bassi della classifica, con Paul George fermo al 15o posto con 25 punti a match.

Aggiornamento 24/03/22

  1. LeBron James - LA Clippers
    30 punti per partita – 54 partite giocate

  2. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.8 punti per partita – 59 partite giocate

  3. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.7 punti per partita – 60 partite giocate

  4. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.7 punti per partita – 46 partite giocate

  5. Kyrie Irving - Brooklyn Nets
    28.1 punti per partita – 20 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    27.9 punti per partita – 67 partite giocate

  7. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    27.6 punti per partita – 56 partite giocate

  8. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    27.6 punti per partita – 68 partite giocate

  9. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    27 punti per partita – 56 partite giocate

  10. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26.2 punti per partita – 70 partite giocate

  11. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    26.2 punti per partita – 66 partite giocate

  12. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    26 punti per partita – 60 partite giocate

  13. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.5 punti per partita – 63 partite giocate

  14. Stephen Curry - Golden State Warriors
    24.7 punti per partita – 64 partite giocate

  15. Paul George - Los Angeles Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

Grandi sorprese nella classifica dei marcatori dell’NBA giunti nella penultima settimana di marzo 2022 e dunque a ridosso della conclusione della Regular Season 2021/22. LeBron James torna a conquistare il primo gradino del podio sorpassando sia Joel Embiid, ora secondo classificato, che Giannis Antetokounmpo, attualmente terzo classifica. La stella dei Los Angeles Lakers dimostra ancora una volta tutto il suo incontenibile talento portando la propria media punti a partita a quota 30. Ad avvantaggiare LeBron James sono le ottime performance di questa settimana: il giocatore mette a segno ben 38 punti sia nella sfida contro i Cleveland Cavaliers, che in quella contro i Washington Wizards, accontentandosi invece di “soli” 36 punti nella gara disputata contro i Toronto Raptors.

Aggiornamento 17/03/22

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.9 punti per partita – 56 partite giocate

  2. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.8 punti per partita – 59 partite giocate

  3. LeBron James - LA Clippers
    29.5 punti per partita – 51 partite giocate

  4. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.2 punti per partita – 43 partite giocate

  5. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    28.2 punti per partita – 53 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    28 punti per partita – 64 partite giocate

  7. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    27.9 punti per partita – 65 partite giocate

  8. Kyrie Irving - Brooklyn Nets
    27.7 punti per partita – 19 partite giocate

  9. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    27.5 punti per partita – 55 partite giocate

  10. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26.7 punti per partita – 66 partite giocate

  11. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    26 punti per partita – 63 partite giocate

  12. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.8 punti per partita – 59 partite giocate

  13. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.7 punti per partita – 57 partite giocate

  14. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.5 punti per partita – 64 partite giocate

  15. Karl Anthony Towns - Minnesota Timberwolves
    24.9 punti per partita – 64 partite giocate

Ancora una volta cambio di guardia sul primo gradino del podio della classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2021/22. Joel Embiid rivendica nuovamente il suo primato in questa edizione della prestigiosa competizione, portandosi a quota 29.9 punti per partita, media realizzata nel corso delle 56 partite che fino a questo momento lo hanno visto protagonista. In particolare, le ultime 4 gare che vedono Embiid protagonista con i Philadelphia 76ers si chiudono con un totale di 27, 35, 34 e 35 punti messi a segno dal giocatore.

Aggiornamento 10/03/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.7 punti per partita – 56 partite giocate

  2. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.7 punti per partita – 53 partite giocate

  3. LeBron James - LA Clippers
    29.3 punti per partita – 47 partite giocate

  4. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29 punti per partita – 40 partite giocate

  5. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    28.1 punti per partita – 62 partite giocate

  6. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    28 punti per partita – 50 partite giocate

  7. Trae Young - Bolton Celtics
    27.8 punti per partita – 60 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    27.5 punti per partita – 53 partite giocate

  9. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26.8 punti per partita – 63 partite giocate

  10. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    26.1 punti per partita – 60 partite giocate

  11. Kyrie Irving - Brooklyn Nets
    25.9 punti per partita – 18 partite giocate

  12. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.8 punti per partita – 61 partite giocate

  13. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.6 punti per partita – 55 partite giocate

  14. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.5 punti per partita – 53 partite giocate

Riprende la lotta per la vetta della classifica dei marcatori dell’NBA 2021/22 e le prime posizioni assistono ancora una volta alla rincorsa tra i grandi protagonisti di questa stagione del celebre campionato di basket a stelle e strisce. Giannis Antetokounmpo torna a sedere sul gradino più alto del podio, scalzando Joel Embiid: il giocatore dei Milwaukee Bucks raggiunge la vetta portandosi ad una media punti per partita pari a 29,7, su un totale di 56 gare disputate. La media del cestista di origini greche è in realtà perfettamente identica a quella del suo diretto concorrente, che deve però accontentarsi del secondo gradino del podio in virtù del minor numero di incontri giocati.

Aggiornamento 03/03/22

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.8 punti per partita – 49 partite giocate

  2. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.3 punti per partita – 52 partite giocate

  3. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.3 punti per partita – 37 partite giocate

  4. LeBron James - LA Clippers
    28.8 punti per partita – 45 partite giocate

  5. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    28.1 punti per partita – 59 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    28.1 punti per partita – 57 partite giocate

  7. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    27.8 punti per partita – 48 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    27.8 punti per partita – 50 partite giocate

  9. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    26.1 punti per partita – 49 partite giocate

  10. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26 punti per partita – 61 partite giocate

  11. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.7 punti per partita – 58 partite giocate

  12. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.6 punti per partita – 54 partite giocate

  13. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    25.4 punti per partita – 56 partite giocate

  14. Kyrie Irving - Brooklyn Nets
    25.1 punti per partita – 5 partite giocate

  15. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

Si mantiene perfettamente stabile la situazione nella classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2021/22, all’indomani della conclusione della settimana che segna la nuova partenza dei match dopo lo stop legato all’appuntamento con la serata dell’All Star. L’unica novità è rappresentata dall’ingresso, al 15o posto, di Kyrie Irving dei Brooklyn Nets: il giocatore debutta nella top15 della classifica dei marcatori dell’NBA con una media punti a partita pari a 25.1 (raggiunta prendendo parte solamente a 15 incontri dall’inizio della stagione).

Aggiornamento 24/02/22

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.6 punti per partita – 46 partite giocate

  2. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.4 punti per partita – 49 partite giocate

  3. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.3 punti per partita – 36 partite giocate

  4. LeBron James - LA Clippers
    29.1 punti per partita – 41 partite giocate

  5. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    28.1 punti per partita – 55 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    27.8 punti per partita – 53 partite giocate

  7. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    27.5 punti per partita – 44 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    26.8 punti per partita – 46 partite giocate

  9. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    26 punti per partita – 52 partite giocate

  10. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.8 punti per partita – 54 partite giocate

  11. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.7 punti per partita – 46 partite giocate

  12. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.7 punti per partita – 56 partite giocate

  13. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.5 punti per partita – 51 partite giocate

  14. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

  15. Zach LaVine - Chicago Bulls
    24.6 punti per partita – 47 partite giocate

Non ci sono novità particolari nella classifica dei marcatori dell’NBA 2021/22: la settimana è segnata infatti da un numero ridotto di sfide, giocate tutte nella giornata di venerdì 18 febbraio 2022, per via dello stop dovuto all’atteso appuntamento con l’All Star Game. Nonostante il numero contenuto di partite giocate, in vetta alla classifica si assiste ad un nuovo avvicendamento, con Joel Embiid che torna a sedere sul gradino più alto del podio portandosi ad una media di 29.6 punti per partita. Nell’ultima sfida dell’NBA che lo vede protagonista, giocata contro i Milwaukee Bucks, il giocatore dei Philadelphia 76ers mette a segno ben 42 punti. Performance brillante anche nella sfida dell’All Star Game: nelle fila del Team Durant, Embiid realizza in tutto 36 punti.

Aggiornamento 17/02/22

  1. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.4 punti per partita – 48 partite giocate

  2. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.3 punti per partita – 36 partite giocate

  3. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.3 punti per partita – 45 partite giocate

  4. LeBron James - LA Clippers
    29.1 punti per partita – 41 partite giocate

  5. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    28.1 punti per partita – 55 partite giocate

  6. Trae Young - Bolton Celtics
    27.8 punti per partita – 53 partite giocate

  7. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    27 punti per partita – 43 partite giocate

  8. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    26.8 punti per partita – 46 partite giocate

  9. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    26 punti per partita – 52 partite giocate

  10. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.8 punti per partita – 54 partite giocate

  11. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.7 punti per partita – 46 partite giocate

  12. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.7 punti per partita – 56 partite giocate

  13. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.5 punti per partita – 51 partite giocate

  14. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

  15. Zach LaVine - Chicago Bulls
    24.6 punti per partita – 47 partite giocate

Bastano i punti realizzati nel corso delle 2 gare disputate nell’ultima settimana a Giannis Antetokounmpo per portarsi in cima alla classifica dei migliori marcatori dell’NBA 2021/22. Se nella sfida disputata al Footprint Center di Phoenix contro i Suns il giocatore realizza solamente 18 punti nei 30 minuti di gioco che lo vedono protagonista (di fatto abbassando la sua media punti per partita), nel successivo incontro domestico con gli Indiana Pacers Antetokounmpo si supera, mettendo a segno la bella di 50 punti (e consegnando ai suoi una vittoria per 128 – 119). Resta fermo sul secondo gradino del podio Kevin Durant, ancora costretto allo stop dall’infortunio subito al ginocchio a metà di gennaio. Scende quindi in terza posizione Joel Embiid: solo 25 i punti realizzati contro gli Oklahoma City Thunder e appena 19 in quella con i Boston Celtics; la performance migliore della settimana per Embiid è quella contro i Cleveland Cavaliers, nel corso della quale il centrale dei 76ers si impone con 40 punti.

Aggiornamento 10/02/22

  1. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.4 punti per partita – 42 partite giocate

  2. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.3 punti per partita – 36 partite giocate

  3. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    29.2 punti per partita – 46 partite giocate

  4. LeBron James - LA Clippers
    29.1 punti per partita – 39 partite giocate

  5. Trae Young - Bolton Celtics
    27.8 punti per partita – 49 partite giocate

  6. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    27.4 punti per partita – 51 partite giocate

  7. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    26.5 punti per partita – 43 partite giocate

  8. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    26.2 punti per partita – 40 partite giocate

  9. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    25.8 punti per partita – 48 partite giocate

  10. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.7 punti per partita – 47 partite giocate

  11. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.5 punti per partita – 50 partite giocate

  12. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.4 punti per partita – 52 partite giocate

  13. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    24.9 punti per partita – 43 partite giocate

  14. Zach LaVine - Chicago Bulls
    24.7 punti per partita – 46 partite giocate

  15. Paul George - LA Clippers
    24.3 punti per partita – 26 partite giocate

Arriva infine il sorpasso nella classifica dei marcatori dell’NBA 2021/22, con Joel Embiid che si porta sul primo gradino del podio scalzando Kevin Durant, ancora fermo per infortunio. Differenza di punteggio davvero minima tra i primi 4 giocatori classificati, separati da appena 0,1 punti per partita. Grande soddisfazione per il giocatore dei Philadelphia 76ers, che dopo la performance non esaltando contro i Dallas Mavericks (partita che lo vede mettere a segno “solamente” 27 punti) torna ad essere grande protagonista negli contro con Chicago Bulls (40 punti realizzati) e con i Phoenix Suns (34 punti). Si lancia all’inseguimento Giannis Antetokounmpo, che nelle ultime 3 gare che lo vedono protagonista con i Milwaukee Bucks, contro Portland, Los Angeles Clippers e Los Angeles Lakers, mette a segno, rispettivamente, 29, 28 e 44 punti.

Aggiornamento 03/02/22

  1. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.3 punti per partita – 36 partite giocate

  2. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29.1 punti per partita – 39 partite giocate

  3. LeBron James - LA Clippers
    29.1 punti per partita – 36 partite giocate

  4. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    28.9 punti per partita – 43 partite giocate

  5. Trae Young - Bolton Celtics
    28.1 punti per partita – 46 partite giocate

  6. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    26.5 punti per partita – 47 partite giocate

  7. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    26.3 punti per partita – 41 partite giocate

  8. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    26 punti per partita – 37 partite giocate

  9. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.9 punti per partita – 48 partite giocate

  10. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    25.9 punti per partita – 45 partite giocate

  11. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.5 punti per partita – 49 partite giocate

  12. Devin Booker - Phoenix Suns
    25.5 punti per partita – 44 partite giocate

  13. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    24.7 punti per partita – 40 partite giocate

  14. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

  15. Zach LaVine - Chicago Bulls
    24.3 punti per partita – 44 partite giocate

Si assottiglia il margine di vantaggio di Kevin Durant, primo nella classifica dei marcatori dell’NBA ma ormai fermo da diverse settimane a causa di infortunio: all’inseguimento del giocatore c’è Joel Embiid, che prosegue nella sua scorsa scavalcando anche LeBron James e portandosi sul secondo gradino del podio. Embiid raggiunge una media di 29.1 punti a partita, sul totale delle 39 gare disputate dall’inizio della stagione. Nelle ultime sfide disputate, il giocatore dei Philadelphia 76ers mette a segno 27 punti contro i Washington Wizards, 36 contro i Sacramento Kings, 26 contro i Los Angeles Lakers e 42 contro i New Orleans Pelicans. Il successo del giocatore nelle ultime settimane è tale da vederlo oggi tra i giocatori in corsa per la conquista del titolo di MVP, ovvero di miglior giocatore della stagione, insieme con Antetokounmpo.

Aggiornamento 27/01/22

  1. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.3 punti per partita – 36 partite giocate

  2. LeBron James - LA Clippers
    29.1 punti per partita – 36 partite giocate

  3. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    29 punti per partita – 36 partite giocate

  4. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    28.6 punti per partita – 40 partite giocate

  5. Trae Young - Bolton Celtics
    27.7 punti per partita – 43 partite giocate

  6. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    26.4 punti per partita – 43 partite giocate

  7. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    26.2 punti per partita – 42 partite giocate

  8. Jayson Tatum - Boston Celtics
    26 punti per partita – 45 partite giocate

  9. Stephen Curry - Golden State Warriors
    25.8 punti per partita – 44 partite giocate

  10. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    25.8 punti per partita – 37 partite giocate

  11. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.5 punti per partita – 40 partite giocate

  12. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    25.1 punti per partita – 30 partite giocate

  13. Devin Booker - Phoenix Suns
    25 punti per partita – 40 partite giocate

  14. Zach LaVine - Chicago Bulls
    24.9 punti per partita – 40 partite giocate

  15. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

Movimenti interessanti nella classifica dei marcatori nell’NBA 2021/22 nell’ultima settimana di gennaio. Kevin Durant, fermo nel corso degli ultimi 7 giorni, resta stabile a quota 29.3 punti a partita nel corso delle 36 sfide fino ad oggi disputate; a guadagnare terreno sul primo classificato è LeBron James, che porta la sua media a 29.1, grazie alle buone performance offerte nelle gare contro Pacers (30 punti realizzati), Magic (29 punti), Miami Heat (33 punti) e Nets (33 punti). Sale di una posizione, portandosi quindi sul 3o gradino del podio, Joel Embiid: l’ala grande dei 76ers è protagonista di una sequela di ottime prove, che lo vedono realizzare ben 50 punti nella gara contro gli Orlando Magic, cui seguono 40, 38 e 42 negli incontri disputati con LA Clippers, San Antonio Spurs e New Orleans Pelicans.

Aggiornamento 20/01/22

  1. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.3 punti per partita – 36 partite giocate

  2. LeBron James - LA Clippers
    28.8 punti per partita – 33 partite giocate

  3. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    28.6 punti per partita – 38 partite giocate

  4. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    28 punti per partita – 33 partite giocate

  5. Trae Young - Bolton Celtics
    27.9 punti per partita – 40 partite giocate

  6. Stephen Curry - Golden State Warriors
    26.1 punti per partita – 40 partite giocate

  7. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    25.9 punti per partita – 38 partite giocate

  8. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    25.7 punti per partita – 40 partite giocate

  9. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.5 punti per partita – 40 partite giocate

  10. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.2 punti per partita – 42 partite giocate

  11. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    25.1 punti per partita – 30 partite giocate

  12. Zach LaVine - Chicago Bulls
    24.9 punti per partita – 38 partite giocate

  13. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

  14. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    24.7 punti per partita – 34 partite giocate

  15. Devin Booker - Phoenix Suns
    24.6 punti per partita – 36 partite giocate

Saldo in vetta alla classifica dei marcatori dell’NBA 2021/22 continua a sedere l’attaccante dei Brooklyn Nets: Kevin Durant si mantiene stabile su una media punti per partita pari a 29.3, pur avendo disputato un solo incontro nell’ultima settimana (contro i Pelicans), realizzando appena 12 punti. Soddisfazione per LeBron James, sempre più lanciato all’inseguimento di Durant: negli ultimi 4 match disputati il giocatore realizza, rispettivamente, 39, 31, 37 e 37 punti, portando la sua media a 28.8. Tra i nomi che guadagnano posizioni in classifica spicca quello di Joel Embiid dei Philadelphia 76ers, con all’attivo 33 gare disputate dall’avvio della stagione e una media di 28 punti a gara. Nella sfida contro gli Orlando Magic, il giocatore compie un'impresa eccezionale, mettendo a segno ben 50 punti in soli 27 minuti di gioco.

Classifica marcatori Regular Season 2021/2022

In basso, tutti gli aggiornamenti della classifica dei marcatori dell’NBA nel corso della Regular Season della stagione 2021/22.

Aggiornamento 13/01/22

  1. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.7 punti per partita – 35 partite giocate

  2. LeBron James - LA Clippers
    29.1 punti per partita – 30 partite giocate

  3. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    28.4 punti per partita – 34 partite giocate

  4. Trae Young - Bolton Celtics
    27.7 punti per partita – 36 partite giocate

  5. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    27.1 punti per partita – 29 partite giocate

  6. Stephen Curry - Golden State Warriors
    26.8 punti per partita – 37 partite giocate

  7. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    26 punti per partita – 36 partite giocate

  8. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    25.7 punti per partita – 34 partite giocate

  9. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.7 punti per partita – 38 partite giocate

  10. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.7 punti per partita – 38 partite giocate

  11. Zach LaVine - Chicago Bulls
    25.6 punti per partita – 37 partite giocate

  12. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    24.9 punti per partita – 30 partite giocate

  13. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

  14. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

  15. Karl Anthony Towns - Minnesota Timberwolves
    24.6 punti per partita – 34 partite giocate

Situazione di stabilità nella classifica dei marcatori dell’NBA in questo inizio di 2022. Nessuna novità di rilievo nelle prime posizioni che continuano ad essere occupate da Kevin Durant, LeBron James e Giannis Antetokounmpo. Guadagna diverse posizioni, raggiungendo il 5o posto, l’ala grande dei Philadelphia 76ers Joel Embiid: il giocatore si attesta su una media precisa di 31 punti nelle ultime 5 gare che lo vedono protagonista in campo, accrescendo in modo importante la sua media di punti a partita. Avvio di anno nel complesso positivo anche per Ja Morant, che nelle ultime 5 gare con i Menphis Grizzlies realizza, rispettivamente, 36, 26, 22, 16 e 29 punti.

Aggiornamento 30/12/21

  1. Kevin Durant - Brooklyn Nets
    29.7 punti per partita – 27 partite giocate

  2. LeBron James - LA Clippers
    28 punti per partita – 24 partite giocate

  3. Stephen Curry - Golden State Warriors
    27.7 punti per partita – 32 partite giocate

  4. Giannis Antetokounmpo - Milwaukee Bucks
    27.4 punti per partita – 28 partite giocate

  5. Trae Young - Bolton Celtics
    27.3 punti per partita – 31 partite giocate

  6. DeMar DeRozan - Chicago Bulls
    26.8 punti per partita – 29 partite giocate

  7. Zach LaVine - Chicago Bulls
    26.3 punti per partita – 30 partite giocate

  8. Joel Embiid - Philadelphia 76ers
    26 punti per partita – 23 partite giocate

  9. Nikola Jokic - Denver Nuggets
    25.8 punti per partita – 28 partite giocate

  10. Luka Doncic - Dallas Cowboys
    25.6 punti per partita – 21 partite giocate

  11. Jayson Tatum - Boston Celtics
    25.6 punti per partita – 33 partite giocate

  12. Donovan Mitchell - Dallas Mavericks
    25.4 punti per partita – 31 partite giocate

  13. Paul George - LA Clippers
    24.7 punti per partita – 26 partite giocate

  14. Ja Morant - Memphis Grizzlies
    24.5 punti per partita – 24 partite giocate

  15. Karl Anthony Towns - Minnesota Timberwolves
    24.5 punti per partita – 30 partite giocate

Settimana ricca di soddisfazioni per LeBron James: il grande campione degli LA Clippers guadagna diverse posizioni e si porta sul secondo gradino del podio della classifica dei marcatori dell’NBA 2021/22, dimostrando di essere ancora uno dei grandi protagonisti del basket a stelle e strisce, nonostante i 37 anni compiti proprio in questo 30 dicembre. Il giocatore raggiunge una media punti a partita pari a 28, risultato che si somma agli altri interessanti traguardi tagliati in questi giorni. Lo scorso 13 dicembre, infatti, James diveniva il giocatore “più anziano” di sempre a realizzare un tripla doppia con 30 punti nella gara contro gli Orlando Magic, battendo il record precedentemente detenuto da Kobe Bryant. Nella sfida del 25 dicembre 2021 contro i Brooklyn Nets, quindi, il giocatore mette a segno 39 punti, diventando il miglior realizzatore di sempre del del Christmas Day. Infine, il 28 dicembre LeBron James diventa il giocatore più giovane dell’NBA a raggiungere quota 36.000 punti realizzati nel corso della carriera.