Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Finale basket Serie A

Un’altra lunga stagione del campionato di pallacanestro tricolore si è conclusa e le due formazioni più competitive della stagione si sono date battaglia nella finale basket di Serie A contendendosi la conquista del titolo di Campione.

La finale della massima serie del campionato di pallacanestro nazionale rappresenta un appuntamento assolutamente da non perdere per tutti gli amanti della palla a spicchi e, tipicamente, un confronto davvero ricco di emozioni e di spettacolo: disputata al meglio delle 7 partite, la finalissima può estendersi anche per oltre 10 giorni, costringendo le squadre protagoniste ad un testa a testa all’ultimo canestro.

In questa sezione di SNAI.it, trovi il resoconto completo di tutte le sfide disputate nel corso delle più recenti finali della Serie A di basket e, naturalmente, i nomi di tutti i vincitori e dei premi assegnati al termine del campionato. Ricorda che con SNAI hai la possibilità di vivere da vero protagonista la tua passione per il mondo della pallacanestro: visita la sezione dedicata alle scommesse sulla Serie A di basket, scopri le numerose formule di giocata proposte, confronta le quote sempre aggiornate e dì la tua, in modo semplice, veloce e sempre sicuro.

La finale di basket della Serie A 2022/23 tra Olimpia Milano e Virtus Bologna è stata una sfida avvincente e ricca di emozioni, con entrambe le squadre che hanno lottato strenuamente per il titolo. La serie si è svolta al meglio delle sette partite e ha visto entrambe le squadre dimostrare un basket di alto livello. Complessivamente, lo scontro è stato molto equilibrato, tanto da richiedere l'impiego di tutte e 7 le gare per arrivare al decreto finale per il campione d'Italia. Di seguito, trovi tutto il resoconto gara dopo gara, di come si è svolta la finale di Basket Serie A 2022/23.

Gara 1, tenutasi il 9 giugno 2023 ad Assago, ha visto Olimpia Milano prevalere su Virtus Bologna con un punteggio di 92-82. Nonostante un secondo quarto difficile, Milano è riuscita a recuperare nel secondo tempo, prendendo così il vantaggio nella serie.

Nella seconda partita, disputatasi il 11 giugno 2023 sempre al Mediolanum Forum di Assago, Olimpia Milano ha confermato la sua superiorità vincendo 79-76, consolidando il proprio vantaggio nella serie e dando di poter portare a casa facilmente il titolo.

Tuttavia, la posizione dei lombardi viene messa completamente in discussione già in gara 3. La terza partita, tenutasi il 14 giugno 2023 a Bologna presso la Virtus Segafredo Arena, ha visto Virtus Bologna rispondere con determinazione vincendo 69-61, riducendo il deficit nella serie. Continua quindi in equilibrio lo scontro in finale tra le due società.

La tensione è aumentata ulteriormente in gara 4, che si è svolta il 16 giugno 2023 a Bologna. Virtus Bologna ha vinto 93-89 dopo i tempi supplementari, portando la serie sul 2-2. La partita è stata caratterizzata da un grande equilibrio e dalla necessità di tempi supplementari per determinare il vincitore.

Gara 5, il 19 giugno 2023 al Mediolanum Forum di Assago, ha visto Olimpia Milano tornare in vantaggio nella serie vincendo 79-72. Definendo la situazione a favore della squadra lombarda che a questo punto deve giocarsi tutto nelle ultime partite per mantenere il vantaggio ottenuto.

Nella sesta partita, che si è svolta il 21 giugno 2023 a Bologna, Virtus Bologna ha ribaltato la situazione vincendo 85-66 e portando la serie sul 3-3. Ancora tutto da decidere quindi dopo gara 6, le due squadre si affrontano per decidere tutto in gara 7, la giornata decisiva per assegnare il titolo di campione d'Italia.

La decisiva Gara 7, svoltasi ad Assago il 23 giugno 2023, è stata dominata da Olimpia Milano, che ha vinto 67-55, assicurandosi il titolo di campione della Serie A 2022/23. Milano ha preso il controllo sin dal primo quarto, gestendo poi il vantaggio fino alla fine, concludendo una stagione eccellente e confermandosi come squadra di punta nel panorama del basket italiano.

Una stagione 2021/22 del campionato di basket italiano tornato a regalare grande spettacolo e grandi emozioni, con i palazzetti nuovamente affollati dai tifosi e i match tornati a susseguirsi in modo regolare nel corso dell’annata senza interruzioni legate alla pandemia.

L’annata cestistica culmina nelle giornata comprese tra l’8 e il 18 giugno 2022, quando la Virtus Segafredo Arena di Bologna e il Mediolanum Forum di Assago sono teatro delle gare della finalissima dei play-off di basket 2021/22.

Protagoniste del confronto sono il Virtus Bologna, capace di chiudere la stagione in testa alla classifica con un totale di 52 punti (conquistati grazie a 26 vittorie e a sole 4 sconfitte) e l’A|X Armani Exchange Milano che ottiene invece 48 punti (con 24 successi e 6 partite perse). Nel corso dei play-off il team bolognese ha la meglio sugli avversari del Pesaro nei quarti di finale e su quelli del Derhtona Basket nel corso delle semifinali, mentre la formazione meneghina batte la Reggiana e la Dinamo Sassari.

Nella gara di apertura dell’8 giugno 2022 l’Olimpia Milano batte gi avversari con un punteggio finale di 22 – 66, grazie soprattutto alle ottime prove di Shavon Shields, Luigi Datome e Kyle Hines. La situazione si ribalta però con l’incontro del 10 giugno, che si conclude dopo soli 3 set con i punteggi di 18 – 23, 39 – 38 e 56 – 54 (per un totale di 75 – 68). I due incontri successivi vanno in scena al Mediolanum Forum di Assago il 12 giugno e il 14 giugno: la squadra meneghina si porta in vantaggio superando gli avversari in entrambe le occasioni e facendo sue due vittorie (per 94 – 82 e per 77 – 62). Il team bolognese non si dà per vinto e nella gara 5 torna ad imporsi conquistando tutti e 3 periodi (per 25 – 12, 42 – 39 e 62 – 58, con un risultato finale che si attesta quindi sull’84 – 78).

L’ultima chance per riaprire la competizione nella finalissima disputata al meglio delle 5 partite per il Bologna arriva con l’incontro del 18 giugno 2022 al Mediolanum Forum: nonostante gli sforzi, gli emiliani ancora una volta crollano in casa degli avversari e devono infine arrendersi alla sconfitta per 81 – 64.

A conquistare il titolo di campione d’Italia per la stagione 2021/22 del campionato italiano di pallacanestro è cosi l’A|X Armani Exchange Milano, che festeggia la vittoria del suo 29o titolo. La formazione guidata da Ettore Messina protagonista del grande successo finale vede le presenze di Giampaolo Ricci, Paul Biligha, Devon Hall, Jerian Grant, Nicolò Melli, Luigi Datome, Davide Alviti, Shavon Shields, Ben Betil Tommaso Baldasso, Sergio Rodriguez e Kyle Hines. Gli altri membri della rosa dell’Olimpia Milano sono Kaleb Tarczewski, Troy Daniels, Malcolm Delaney, Trey Kell, Andrea Leoni, Gianmarco Fiorillo, Stefano Erba, Jacopo Rapetti, Samuele Miccoli e Giuseppe Invernizzi.

La finalissima del campionato della Serie A di basket, stagione 20/21, si è conclusa con la vittoria della Virtus Bologna che ha conquistato il suo 16° titolo nazionale. L’ultimo atto di questa convulsa stagione è stato giocato dal 5 giugno al 11 giugno. L’avversaria degli emiliani è stata l’Olimpia Milano.

Probabilmente i tifosi meneghini non avrebbero potuto pensare a un finale di stagione più drammatico di questo. Solo un mese prima, il 4 maggio per esattezza, l’Olimpia vinceva i quarti di finale di Eurolega contro il Bayern Monaco, squadra che sulla carta era più forte. Un risultato incredibile che ha proiettato Milano in semifinale contro il Barcellona. Una gara secca e dai risvolti incredibili. Le due squadre sono sempre state molto vicine, alla fine Milano sembrava potercela fare ma ha perso 84 a 82, uno scarto davvero minimo. Nel prestigioso torneo europeo alla fine è arrivato solo un terzo posto grazie alla vittoria contro il CSKA Mosca nella finalina.

Dopo quello che è stato un cammino brillante in Euroleague, essere arrivati primi in regular season di Serie A e in finale playoff senza mai perdere un match, si poteva pensare in una vittoria facile per Milano. E invece l’Armani semplicemente è arrivata all’appuntamento con le armi spuntate, subendo una punizione dolorosissima che consegna lo scudetto alla Virtus grazie a un 4 a 0 senza appello. MVP delle finali Milos Teodosic, uno dei cestisti più forti del basket europeo anche se ormai 34enne. Ha fatto il suo anche l’altro “vecchietto” della squadra ovvero Marco Belinelli, un lungo passato in NBA e un ritorno in Italia subito vincente. La scommessa di ingaggiare questi giocatori molto esperti, accostandoli ai vari Ricci, Pajola, Alibegovic e l’americano Weems ha pagato i suoi dividendi.

La stagione 2019/20 della Serie A di basket si è ufficialmente conclusa prima del termine della Regular Season e dell’inizio dei play-off, facendo così saltare la finale di questa edizione. Sospeso all’indomani dello scoppio della pandemia da COVID-19 nel marzo 2020, il campionato è stato dichiarato concluso il successivo 7 aprile 2020 dalla FIP (Federazione Italiana Pallacanestro), data l’impossibilità di riprendere con il regolare svolgimento delle gare in sicurezza.

L’annata, iniziata il 24 settembre 2019 con un totale di 17 formazioni partecipanti, si è così conclusa senza incoronare ufficialmente nessun campione. Al momento dello stop del campionato, in testa alla classifica sedeva il Virtus Bologna, con 18 vittorie e 2 sconfitte totalizzate nelle 20 giornate disputate (per un totale di 1719 punti messi a segno e 1500 punti subiti). Secondo posto per il Sassari, già vincitore della Supercoppa italiana 2019, e terzo per il Basket Brescia.

Nonostante la decisione di non procedere all’assegnazione di titoli, né a promozioni e retrocessioni, il Pistoia Basket conclude la stagione rinunciando alla nuova iscrizione al campionato di Serie A e optando invece per il riposizionamento in quello di Serie A2.

La finale di basket della Serie A 2018/19 vede contendersi il titolo di campione le formazioni del Reyer Venezia e della Dinamo Sassari: la sfida viene disputata come di consueto al meglio delle 7 partite, dal 10 giugno 2019 al 22 giugno 2019, giocando tutte le gare a disposizione, in un testa a testa davvero all’ultimo punto. Le prime due partite si tengono a Mestre, le successive due a Sassari e, quindi, le ultime tre sfide vengono alternate tra il campo del club veneto e quello della squadra sarda.

Giunti al 7o incontro, infine, a spuntarla è il Reyer Venezia, che si aggiudica la vittoria per 87 – 61 (imponendosi in tutti e 4 i periodi di gioco, con i punteggi di 16 – 12, 39 – 30 e 69 – 47). La formazione degli orogranata può così festeggiare la conquista del suo 4o titolo nazionale. Inoltre, a fine stagione l’ala del Reyer Austin Daye si aggiudica il titolo di MVP delle finali.

Finale basket Serie A 2018/19: Reyer Venezia – Dinamo Sassari

    Gara 1
    10 giugno 2019, ore 20:45
    Reyer Venezia 72 – 70 Dinamo Sassari

    Gara 2
    12 giugno 2019, ore 20:45
    Reyer Venezia 66 – 80 Dinamo Sassari

    Gara 3
    14 giugno 2019, ore 20:45
    Reyer Venezia 73 – 76 Dinamo Sassari

    Gara 4
    16 giugno 2019, ore 20:45
    Reyer Venezia 95 – 88 Dinamo Sassari

    Gara 5
    18 giugno 2019, ore 20:45
    Reyer Venezia 78 – 65 Dinamo Sassari

    Gara 6
    20 giugno 2019, ore 20:45
    Reyer Venezia 87 – 77 Dinamo Sassari

    Gara 7
    22 giugno 2019, ore 20:45
    Reyer Venezia 87 – 61 Dinamo Sassari