Logo SNAI

 

Sport

Non puoi giocare più di 10 esiti per avenimento

Risultati Monza

SNAI ti mette a disposizione tutti i risultati dei match giocati dal Monza. Quali sono stati i momenti clue delle ultime gare? Ecco una sintesi utile per conoscere in modo rapido l’andamento della squadra nella stagione attuale.

In più su SNAI trovi tutte le informazioni utili per avere un’idea più ampia sulle prestazioni di stagione del Monza e in generale, su quelle di tutte le squadre di Serie A e di Serie B.

25 maggio 2024
Juventus - Monza 2 - 0

Il Monza registra una sconfitta per mano della Juventus, durante l'ultima giornata di Serie A disputata presso l'Allianz Stadium di Torino. Un match che ha poca importanza per entrambe le squadre che si trovano già in posizioni bel definite della classifica, ma che potrebbe aiutare i bianconeri a staccare il Bologna e raggiungere il terzo posto. I primi 45 minuti si concludono già con il risultato finale della gara: un 2-0 totalizzato in soli due minuti di gioco. Il primo vantaggio arriva al minuto 26, quando il numero 7 casalingo aggancia un passaggio di Milik, supera D'Ambrosio in area e infila la palla sul primo palo. Al 28', il raddoppio viene firmato da Alex Sandro, su calcio d'angolo battuto da Fagioli: il tocco di spalla del bianconero anticipa Mota e si deposita in rete con facilità. Nella ripresa assistiamo ad azioni prolungate e ripetute dei brianzoli, che al 51' costringono Pinsoglio a buttarsi in tuffo per parare il tentativo di Birindelli. Due minuti dopo il pericolo si inverte, con il legno colpito da Chiesa dopo un calcio a giro sul secondo palo biancorosso. Ulteriori tentativi ospiti risultano insufficienti per sfondare la porta difesa da Pinsoglio, concludendo il match con un 2-0 finale.

19 maggio 2024
Monza - Frosinone 0 - 1

Durante la penultima giornata di Serie A, Monza e Frosinone si scontrano sul campo del Brianteo: i brianzoli arrivano dalla sconfitta per 2-1 contro la Fiorentina, mentre i ciociari sono reduci dallo 0-5 casalingo subito dall'Inter. Nel primo tempo è Cheddira a fare la differenza, segnando dopo pochi minuti su assist di Harroui. I ciociari potrebbero anche raddoppiare, proprio con il loro numero 21, che una volta è impreciso e l'altra trova un grande Sorrentino sulla sua strada. I padroni di casa mantengono il possesso, ma creano pericoli solo in un paio di occasioni: un colpo di testa alto di Djuric nei primi minuti e un palo di Colpani nel recupero. La formazione biancorossa cambia assetto tattico e inizia la ripresa con un atteggiamento più aggressivo, ma non riesce mai a rendersi pericolosa e rischia grosso. Nel finale, dopo l'unica chance biancorossa con Valentin Carboni, Zortea colpisce l'esterno della rete e Soulé sfiora il raddoppio colpendo il palo.

13 maggio 2024
Fiorentina - Monza 2 - 1

All'Artemio Franchi di Firenze, la Fiorentina di Italiano accoglie il Monza di Palladino, con le due squadre attualmente in nona e dodicesima posizione. La formazione brianzola mantiene un ritmo simile a quello dello scorso anno e, con tre partite ancora da disputare, potrebbe persino battere il proprio record di punti. Con tre vittorie consecutive, la squadra biancorossa supererebbe i 52 punti ottenuti lo scorso anno, un risultato storico per una formazione al suo primo anno in Serie A. La partita inizia in salita per i viola, che subiscono un gol dopo un'occasione con Nico Gonzalez. Dany Mota serve Djuric con un cross e il bosniaco segna di testa, portando i biancorossi in vantaggio per 1-0. Da quel momento il Monza si difende affidandosi alle ripartenze, mentre la Viola prende in mano il controllo del gioco e diventa pericolosa solo dopo mezz'ora. Il primo vero tentativo è di Castrovilli, che al 32' segna il pareggio. Nico Gonzalez, sfruttando un cross di Barak, sigla di testa l'1-1. L'argentino sfiora anche il vantaggio, mentre Martinez Quarta spreca una buona occasione nel recupero. Nella seconda metà, il Monza cambia tattica difensiva e la Fiorentina domina completamente il gioco, sfiorando il gol con Mandragora. I viola cercano il vantaggio e lo ottengono al 79' con un'azione individuale di grande classe da parte di Arthur: l'ex giocatore di Juve e Barça parte in dribbling e segna con un tiro rasoterra imparabile per Di Gregorio, chiudendo il match per 2-1.

4 maggio 2024
Monza - Lazio 2 - 2

Secondo pareggio consecutivo per i brianzoli del Monza, questa volta contro la Lazio di Tudor all'U-Power Stadium, nella gara valevole per la 35esima giornata di campionato. Per due volte sono andati in vantaggio i biancocelesti e in tutti e due i casi sono stati recuperati dai padroni di casa, che hanno trovato la rete decisiva del 2-2 nei minuti finali di recupero. Sono proprio i biancorossi a partire meglio, andando vicino al gol con Djuric, ma all'undicesimo minuto i capitolini passano in vantaggio con il tap in firmato da Immobile: cannonata dritta nella porta di Di Gregorio, dopo un tiro di Kamada respinto dalla traversa. La squadra di Palladino tenta un recupero sfiorando il pareggio con le incornate di Carboni e Bondo, ma entrambe finiscono sul fondo del campo, seppure sganciate da posizione ravvicinata. Nella seconda frazione di gara il Monza ci riprova, questa volta con un'azione individuale di Colpani che non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. È al minuto 73 che finalmente arriva l'1-1, grazie alla ribattuta di Djuric su colpo di testa di Pessina respinto da Mandas. Dopo questo successo, però, arriva anche l'amarezza: dieci minuti dopo, Donati sbaglia un passaggio indirizzato verso Akpa Akpro e serve un ottimo pallone per Vecino davanti alla porta, che senza problemi lo scaglia in rete. Il nuovo sorpasso laziale ha breve durata perché, al secondo minuto di recupero, i brianzoli trovano il prezioso pareggio con una girata di testa di Djuric su cross di Pessina. Il Monza frena la corsa alla Champions della Lazio, ora a 3 misure di distacco dalla Roma al settimo posto. Gli uomini di Palladino, invece, vanno a quota 45 ma senza riuscire ad agganciare il Torino al decimo posto.

27 aprile 2024
Lecce - Monza 1 - 1

La giornata numero 34 ospita lo scontro di ritorno tra Lecce e Monza, tra le porte del Via Del Mare. Se da una parte i brianzoli scendono in campo già sicuri della loro permanenza in Serie A, i salentini invece rischiano ancora di finire nella zona retrocessione. Nel primo tempo non sono molte le emozioni sul prato verde, da parte di entrambe le squadre. Blin tenta un tiro dal limite che finisce sopra la traversa, poi i biancorossi rispondono con il sinistro di Kyriakopoulos e con Bondo, ma terminano tutti e due fuori dalla rete. Nella seconda frazione di gara, il Monza si fa vedere con Rafia che recupera palla e Krstovic che sbaglia il diagonale non riuscendo a centrare lo specchio della porta avversaria. La partita continua per tutto il tempo a reti inviolate, fino ad arrivare agli ultimi minuti di recupero finali, dove succede di tutto. Prima il Lecce passa in vantaggio al 92' con un destro dal limite di Krstovic su assist di Pierotti, che sconfigge Di Gregorio tra i pali. Poi ci pensa il rigore concesso per tocco di mano e trasformato da Pessina al 96', a ristabilire l'equilibrio sul tabellone azzerando le distanze tra le squadre. L'esito finale concede un punto a testa che non permette ai club di modificare troppo la loro situazione in classifica.

21 aprile 2024
Monza – Atalanta 1 – 2

Il derby lombardo tra Monza e Atalanta si gioca in occasione della 33esima giornata di Serie A. La Dea passa in vantaggio al 44’ grazie alla rete di De Keteleare che mette dentro la palla di testa e non lascia scampo al portiere avversario. Durante il secondo tempo poi la squadra riesce a consolidare grazie alla rete di El Bilal che realizza un tiro preciso che finisce direttamente sotto la traversa. È il 72’ quando scatta il 2 a 0 per l’Atalanta ma poi i Brianzoli recuperano un gol con Maldini che all’89’ piazza la palla nell’angolo basso della porta. Mancano pochi minuti prima della fine dell’incontro e il Monza li sfrutta al meglio creando una nuova occasione al 90’+6’ per prendersi il pareggio ma Maldini prende il palo e il risultato rimane invariato. Ad aggiudicarsi la giornata quindi è l’Atalanta per 2 a 1.

13 aprile 2024
Bologna – Monza 0 – 0

Il match di 32esima giornata tra Bologna e Monza vede i rossoblu dominare la partita. La squadra crea alcune occasioni per andare al gol grazie a Ferguson e a Orsolini ma entrambi i tentativi non vanno a buon fine. Il Monza nel frattempo non riesce a trovare la sua strada verso la porta avversaria e di fatto non riesce mai a raggiungerla veramente durante l’incontro. Sarebbe servito l’intervento di Thiago Motta che forse avrebbe dovuto sfruttare meglio i cambi a sua disposizione per cercare di creare nuove dinamiche in campo. Sia Bologna che Monza non riescono a mettere dentro la palla e devono accettare di chiudere il match sullo 0 a 0.

07 aprile 2024
Monza – Napoli 2 – 4

In 31esima giornata di Serie A il Monza affronta il Napoli. I Brianzoli riescono a creare la giusta occasione per andare al gol passando in vantaggio al 9’ grazie a Djuric. Dopo il gol avversario però il Napoli non si perde d’animo anzi diventa inarrestabile. A segnare sono Osimhen al 55’ seguito poi da Politano al 57’ e da Zielinski al 61’. Nel giro di pochi minuti il Napoli passa in vantaggio per 3 a 1. Il Monza però riesce ad andare ancora al gol con Colpani al 62’ e il risultato passa sul 3 a 2. Le speranze dei Biancorossi però vengono meno quando i Partenopei vanno a segno una quarta volta al 69’ grazie a Raspadori. Il Napoli quindi vince per 4 a 2.

30 marzo 2024
Torino – Monza 1 – 0

In 30esima giornata di Serie A si scontrano anche Torino e Monza. I Brianzoli realizzano la prima occasione per andare al gol al 35’ grazie a Colpani ma Ricci devia la palla. Il risultato finale dell’incontro quindi rimane fermo sullo 0 a 0 e questo sarà anche il risultato parziale del match alla chiusura della prima frazione di gioco. Al rientro in campo però ai Granata viene assegnato un rigore per fallo di Pessina su Ricci. A trasformare il tiro è Sanabria che porta il Torino sull’ 1 a 0. Peccato poi per l’espulsione di Pessina al 72’: il giocatore ottiene il secondo giallo per un intervento in ritardo su Ricci. L’ultima azione emozionante della giornata è quella di Zapata ma Di Gregorio si fa trovare pronto e respinge la palla. Non arrivano altre reti prima della fine del match. L’incontro termina sull’1 a 0 per il Torino.

16 marzo 2024
Monza – Cagliari 1 – 0

Riesce a portarsi a casa la 29esima giornata di Serie A il Monza che affronta il Cagliari. Durante la prima frazione di gioco a dominare la partita sono i Biancorossi creando parecchie occasioni per andare al gol. La squadra infatti, passa in vantaggio al 42’ grazie a Maldini. Il giocatore realizza un tiro preciso che finisce alle spalle del portiere avversario e va a rete. Durante il secondo tempo però la situazione si ribalta e i sardi riescono a creare delle azioni che sarebbero potute finire al gol ma non arriva nessuna rete. Al 68’ però ottengono la conclusione tanto voluta grazie ad una rete di Lapadula ma viene annullata per irregolarità dell’azione. A vincere il match quindi sono i Brianzoli per 1 a 0.

09 marzo 2024
Genoa – Monza 2 – 3

Un match equilibrato quello tra Genoa e Monza che si affrontano in 28esima giornata di Serie A. I Brianzoli passano per primi in vantaggio con una rete di Pessina all’8’ e poi consolidano grazie a Mota al 18’. Il Genoa però riesce a rispondere mettendo dentro due reti. La prima arriva al 52’ con Gudmundsson e poi a consolidare ci pensa Vitinha al 68’. Le due squadre si trovano ora sul pareggio di 2 a 2. Basterebbe solo una rete a uno dei due team per portarsi a casa la vittoria. Il gol arriva al 79’ con Maldini che mette dentro la palla portando il Monza alla vittoria per 3 a 2.

02 marzo 2024
Monza – Roma 1 - 4

In 27esima giornata di Serie A il Monza affronta la Roma. I giallorossi non danno tregua agli avversari che non lasciano spazio ai Brianzoli per farsi avanti. La prima rete del match per la Roma arriva al 38’ grazie a Pellegrini e poi dopo pochi minuti è Lukaku a consolidare portando i giallorossi sul 2 a 0. Ancora poi durante il secondo tempo sono di nuovo i giallorossi a dominare il match. Stavolta è Dybala a conquistare la porta degli avversari con un tiro preciso arrivato al 63’. C’è però un’altra occasione per i giallorossi. Alla squadra viene assegnato un rigore per un fallo di Bondo su Huijsen che a mettere dentro all’82’ è Paredes. Sul finale del match poi il Monza riesce ad andare a segno una palla vincente di Carboni ma comunque non basta. La Roma si aggiudica la 27esima giornata per 4 a 1.

24 febbraio 2024
Salernitana - Monza 0 - 2

Nei primi 45 minuti della sfida tra la formazione di Liverani e quella di Palladino, le emozioni sono state scarse, concentrandosi principalmente nei primi istanti del gioco. Al 2', l'ex giocatore Djuric si è messo in evidenza colpendo il palo su un cross di Birindelli. Quattro minuti più tardi, il Monza ha creato nuovamente pericolo quando Gagliardini ha prolungato un corner di Mota nella zona di Izzo, il quale ha girato in porta con precisione ma è stato fermato da un eccezionale riflesso di Ochoa. La Salernitana ha avuto rare occasioni, tra cui un tiro da lontano di Kastanos, che ha sfiorato il bersaglio, e una punizione di Candreva deviata pericolosamente ma finita sul fondo grazie a Gagliardini. In fase offensiva, i padroni di casa sembravano divisi, con Kastanos, Candreva e Weissman spesso isolati dal resto della squadra.

Il Monza continua la sua striscia positiva, registrando il quinto risultato utile consecutivo e la seconda vittoria di fila. La squadra ottiene anche la quarta partita senza subire gol nelle ultime cinque, portando il totale dei punti in classifica a 36 e agganciando al decimo posto il Torino, che giocherà contro la Roma lunedì. D'altra parte, Liverani subisce la seconda sconfitta in due partite come allenatore della Salernitana. La squadra granata incassa il settimo ko su otto partite nel 2024, rimanendo a sette punti dalla zona salvezza e rischiando di aumentare il distacco in caso di vittoria del Cagliari. Tutto si decide in cinque minuti all'Arechi, con il Monza che segna i due gol decisivi tra il 78' e l'83'. La squadra di Palladino inizia bene anche nel primo tempo, colpendo il palo al secondo minuto con Djuric e sfiorando il vantaggio al 6' con Izzo, il cui tiro ravvicinato viene respinto da Ochoa. Il portiere messicano si distingue anche nella ripresa, parando una conclusione ravvicinata di Gagliardini al 56'. La Salernitana diventa pericolosa solo al 77' con il neoentrato Tchaouna, ma le sue conclusioni sono respinte da Di Gregorio. Un minuto dopo, Maldini mette in rete un tocco di ritorno di Gagliardini e batte Ochoa con un preciso destro a giro sul secondo palo. All'83' arriva il secondo gol, con Pessina che sfrutta il rinvio di Di Gregorio deviato da Djuric e mette in porta con un pallonetto, il risultato viene fissato sullo 0 a 2.

11 febbraio 2024
Monza - Milan 2 - 1

Il Milan è rimasto sbigottito durante l'incontro allo U-Power Stadium. I giocatori rossoneri hanno incontrato difficoltà nel creare spazi per mettere in difficoltà un Monza ben organizzato, che ha inflitto un duro colpo nel finale della partita. Inizialmente, Pessina ha superato Maignan trasformando un calcio di rigore ottenuto grazie al fallo di Thiaw su Florenzi. Successivamente, Mota ha raddoppiato con una bella conclusione a giro, sfruttando al meglio l'assist di Colpani. Il Monza ha subito la perdita del proprio portiere Di Gregorio, costretto a lasciare il campo dopo aver subito un grave colpo alla testa durante un calcio d'angolo.

Che spettacolo allo U-Power Stadium! Il Monza si porta in vantaggio nel finale del primo tempo grazie al rigore trasformato da Pessina e al tiro a giro di Mota, che consentono ai brianzoli di andare al riposo con un doppio vantaggio. All'inizio della ripresa, i rossoneri affrontano ulteriori difficoltà quando restano in inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Jovic, sanzionato per una reazione fallosa su Izzo. Tuttavia, la squadra di Pioli trova la determinazione per rientrare in partita con i nuovi ingressi: prima Giroud accorcia le distanze con una spettacolare rete in spaccata, poi Pulisic pareggia con un potente tiro sul secondo palo a due minuti dal 90'. Il Monza, però, non si lascia abbattere e ritorna in vantaggio con il primo gol in Serie A di Bondo, che supera Maignan con un preciso tiro dal limite. Nel finale, il Milan si getta in avanti, ma subisce anche la quarta rete in contropiede grazie a Colombo. Con questo score finale, il Milan resta fermo in terza posizione a quota 52, il Monza sale a 33 punti in undicesima posizione.

11 febbraio 2024
Monza - Verona 0 - 0

Per la 24a giornata di campionato, va in scena una partita molto equilibrata. Il primo tempo è stato caratterizzato da un'intensa battaglia sul campo, ricca di contrasti e decisamente non noiosa, nonostante il punteggio finale di 0-0. Entrambe le squadre hanno avuto occasioni significative, con Colpani del Monza e Swiderski del Verona particolarmente attivi. Nonostante Lazovic abbia avuto un'occasione chiave per il Verona nei primi minuti e Birindelli del Monza abbia sfiorato la rete, il primo tempo si è concluso senza alcun gol. Per dare una svolta alla partita nella seconda metà, giocatori come Tavsan, Carboni, Henry e Djuric potrebbero sicuramente rivelarsi utili. Tutti sono in panchina, pronti a subentrare.

Il confronto tra Monza e Verona si conclude senza reti. Dopo una prima frazione priva di segnature ma comunque intrisa di spunti interessanti, la noia e l'equilibrio dominano il secondo tempo. Le azioni degne di nota sono pochissime, con zero tiri in porta e un solo punto assegnato a ciascuna squadra, risultato che non entusiasma né delude nessuno dei due contendenti. Con questo score finale, entrambe guadagnano un punto: il Monza sale a 30 punti in undicesima posizione, il Verona a 19 punti in terzultima posizione. Nella prossima giornata di campionato, il Verona ospiterà la Juventus, mentre il Monza affronterà il Milan in casa.

3 febbraio 2024
Udinese - Monza 0 - 0

Nel primo tempo, la squadra bianconera di Udine ha dominato, sfiorando ripetutamente il vantaggio, mentre il Monza non è mai riuscito a minacciare seriamente la porta difesa da Okoye. La prima occasione per l'Udinese si presenta al 9', triplicata in rapidità con i tentativi di Lucca, Payero e Lovric, ma nessuno di essi riesce a tradursi in un gol per i padroni di casa. L'ex giocatore del Middlesbrough, al 18', ha un altro tentativo dopo un assist ispirato di Thauvin, ma la sua conclusione curva verso il secondo palo manca il bersaglio. Tra il 30' e il 35', Thauvin tenta due volte in proprio, ma nella seconda occasione Di Gregorio si distingue con una parata eccezionale. Il portiere del Monza si ripete alla fine del primo tempo, questa volta respingendo il tiro da fuori area di Lucca e deviandolo in corner.

Dopo due risultati negativi consecutivi, l'Udinese recupera terreno in classifica superando l'Empoli e temporaneamente anche Cagliari e Verona, acquisendo un margine di un punto sulla zona retrocessione. Nel frattempo, il Monza, che mantiene il dodicesimo posto insieme al Genoa, ottiene il secondo clean sheet consecutivo, posizionandosi stabilmente a metà classifica. Nessuna rete nel confronto disputato a Udine, dove la squadra di Cioffi non è riuscita a capitalizzare il proprio dominio nel primo tempo, e la sfida ha mantenuto un equilibrio fino al 90'. Nella prima metà, i bianconeri hanno creato pericoli con Lucca, il cui doppio tentativo è stato respinto con grande maestria dal portiere avversario. Payero ha cercato un destro a giro che però non ha trovato la porta, mentre Thauvin, da una buona posizione, prima non centra lo specchio con un preciso sinistro e poi è stato fermato da un'altra eccellente parata del portiere del Monza. Nel secondo tempo, le occasioni da gol sono rimaste scarse fino al 90', quando Marì ha girato di testa un corner di Ciurria e Lovric ha salvato sulla linea, evitando così la sconfitta della squadra di casa.

28 gennaio 2024
Monza - Sassuolo 1 - 0

Gara non ricca di gol quella che va in scena tra Monza e Sassuolo per la 22a giornata di campionato. Le due formazioni vanno a caccia di misure per allontanarsi dalla zona retrocessione e avvicinare a grandi passi l'obiettivo stagionale. La partita si sblocca nel primo tempo con la rete di Andrea Colpani al minuto 31: buona percussione di Mota che serve il compagno, bravo a liberare il sinistro che si infila nell'angolino basso battendo Consigli. Nel primo tempo il Sassuolo non riesce a trovare lo spazio per pareggiare i conti, le formazioni tornano a riposo alla fine della prima frazione di gioco sul vantaggio dei biancorossi. Tutto da rifare nel secondo tempo per i neroverdi.

Durante la seconda metà di gara la partita non cambia di una virgola. Il Monza recupera la vittoria dopo due sconfitte consecutive, durante le quali ha subito 8 gol e ne ha segnato solamente 1. Anche oggi è stato realizzato un gol, ma è stato sufficiente per superare un Sassuolo poco incisivo in fase offensiva nella seconda metà della partita. La porta di Di Gregorio è rimasta inviolata, e il ritorno al gol di Colpani ha regalato tre punti cruciali ai brianzoli. Nel frattempo, il Sassuolo ha subito un altro tracollo, stavolta privo di Berardi e con Pinamonti e Laurientè che si sono rivelati poco incisivi. Con questo pareggio il Monza sale di un punto in classifica portandosi a quota 28 in dodicesima posizione, il Sassuolo sale invece a 19 punti in quindicesima posizione.

21 gennaio 2024
Empoli - Monza 3 - 0

Partita ricca di gol quella tra Empoli e Monza per la 21a giornata di campionato. Gli azzurri, contro ogni aspettativa, riescono a dominare la scena chiudendo l'incontro con un pesantissimo 3 a 0. La prima rete del match è messa a segno da Zurkowski al minuto 13: Cambiaghi crossa dalla sinistra, la palla viene respinta da Pablo Marì e Zurkowski pesca un gran jolly col destro al volo dalla distanza. L'Empoli chiude in vantaggio. Prima della fine del primo tempo, lo stesso giocatore riesce a mettere a segno il gol del raddoppio al minuto 38: i toscani vanno in porta, il polacco è rapido nel trova il tap-in di testa a seguire il miracolo di Sorrentino sulla conclusione di Cerri. Nel primo tempo il Monza è pressoché assente dalla partita e lascia spazio alle giocate della squadra avversario. Le due rose vanno negli spogliatoi sullo score di 2 a 0 per l'Empoli, partita da recuperare per i biancorossi.

Nonostante i buoni propositi del Monza, nel secondo tempo l'Empoli continua a travolgere la squadra avversaria. Al minuto 73 Maleh pesca in area Shpendi dalla sinistra, il giocatore albanese calcia addosso a Caldirola di sinistro, sulla respinta Zurkowski impatta la sfera e firma la sua tripletta di giornata. Una partita memorabile per il giovane giocatore polacco. Indubbiamente il migliore giocatore in campo, oltre che l'uomo decisivo di questa 21a giornata di campionato per i toscani. Con questa vittoria l'Empoli riesce a trovare lo spazio per scalare la classifica e avvicinarsi all'obiettivo stagionale, la salvezza. L'Empoli si porta quindi a quota 16 in penultima posizione, solo due misure di distanza dalla zona salvezza, il Monza invece resta fermo a 25 punti in dodicesima posizione.

13 gennaio 2024
Monza - Inter 1 - 5

Nella sfida lombarda, l'Inter di Inzaghi conferma la sua qualità e continuità con una vittoria convincente che le assicura altri tre punti per mantenere la leadership in classifica. La partita si conclude con un netto 1-5 contro il Monza.

Il primo gol arriva da un calcio di rigore trasformato da Calhanoglu, che sfrutta al meglio l'opportunità assegnata per il tocco di mano di Gagliardini in area. L'autore del secondo gol è Lautaro Martinez, che segna con un preciso tiro dopo l'assist di Dimarco, con un cross basso che lo vede concludere con successo. Nonostante un gol annullato al Monza al 29º minuto, il primo tempo si chiude con il punteggio di 0-2, rendendo la partita un'agevole discesa per gli ospiti.

Nel secondo tempo, il Monza fatica a contenere le azioni dell'Inter. Al 60º minuto, Calhanoglu firma la sua doppietta con una perfetta ripartenza dei nerazzurri: Mkhitaryan serve Thuram, il turco tira di piatto superando Sorrentino e portando il risultato sullo 0-3. A questo punto, i biancorossi cercano di reagire e riescono a ridurre lo svantaggio con un gol di Pessina su calcio di rigore ottenuto da Dany Mota dopo un fallo di Darmian. La partita continua con Lautaro che mette a segno il gol che vale la sua doppietta al 84º minuto, un potente destro che batte Sorrentino per l'1-4. A chiudere il match è il gol di Thuram all'88º minuto: Mkhitaryan avvia la ripartenza, Thuram supera Caldirola e con un preciso sinistro batte Sorrentino sul primo palo.

6 gennaio 2024
Frosinone - Monza 2 - 3

Gara di gol e spunti divertenti per questa 19a giornata di campionato tra Frosinone e Monza, le due formazioni vanno alla ricerca dei punti necessari per inseguire le proprie speranze di permanenza in prima categoria. La gara si fa subito interessante con la rete di Dany Mota al minuto 18: sugli sviluppi di un corner la palla torna a Colpani che dalla destra crossa basso verso il limite dove Carboni prova una conclusione colpendo male la sfera, la traiettoria si trasforma in un assist per Dany Mota che a tu per tu con Turati non sbaglia e porta il Monza in vantaggio. Poco prima della fine della frazione di gioco arriva il raddoppio di Valentìn Carboni che riesce a fissare lo score sullo 0 a 2: brutta palla persa da Soule sul pressing di Carboni, il giocatore serve Dany Mota e si fionda verso l'area di rigore. Il giovane talento del Monza riceve poi nuovamente dentro l'area e con il mancino la appoggia in rete verso sinistra. Il primo tempo termine dunque sullo 0 a 2 dei biancorossi che tornano negli spogliatoi con il giusto spirito.

Nella ripresa arriva il terzo gol del Monza con l'autorete di Matìas Soulé, sfortunato il talento gialloblu che va in scivolata sul pallone e la indirizza verso la propria porta regalando il terzo gol di vantaggio alla squadra avversario. Nella parte restante di gara, gli uomini di Di Francesco provano a recuperare lo svantaggio lanciandosi in fase offensiva, questa scelta consente di ridurre il gap con il gol di Harroui al minuto 56: il numero 21 riceve sulla destra da MOnterisi, la sistema defilata e di destro batte Sorrentino sul primo palo. Lo stesso Soulé protagonista dell'autogol mette a segno il gol del 2 a 3 al minuto 76 portando la propria squadra vicina al pareggio: un calcio di rigore importantissimo dell'argentino che spiazza Sorrentino. Nonostante la spinta della formazione di casa, non arrivano altri gol a riportare equilibrio in gara. Alla fine dei 90 minuti ha la meglio il Monza che mette in tasca tre punti preziosissimi. Questo score consente al Monza di salire a 25 punti in undicesima posizione, il Frosinone resta fermo a quota 19 in quindicesima posizione.

29 dicembre 2023
Napoli - Monza 0 - 0

La partita tra Napoli e Monza della 19a giornata di Serie A segna un nuovo stop per la corsa dei partenopei che non sembrano mai essere entrati in forma da inizio anno. La gara termina per 0 a 0 assegnando un solo punto per parte. Buona prestazione dei biancorossi che riescono a difendere la propria porta contro una delle rose più forti del ranking. Nel corso del primo tempo, il Napoli prova a creare molto in fase offensiva per sbloccare il risultato e mettere subito la partita in discesa, ma non arrivano occasioni giuste per battere l'estremo difensore del Monza. Le occasioni più pericolose sono di Kvaratskhelia e Anguissa al minuto 21 e Zerbin al minuto 42, bravi i lombardi a neutralizzare ogni spunto creato dalla squadra di Mazzarri. Alla fine del primo tempo le squadre sono costrette a tornare negli spogliatoi senza aver messo a segno nemmeno un gol in 45 minuti di gioco. Tutto deve essere deciso nella seconda frazione di gioco.

Il secondo tempo riparte sugli stessi ritmi visti nel corso del primo. La sfida termina a reti inviolate tra Napoli e Monza. Nonostante il calcio offensivo proposto dalla squadra partenopea e alle numerose spinte offensive di Kvaratskhelia, la corazzata azzurra viene neutralizzata da una prestazione eccellente di Di Gregorio. Tuttavia, l'occasione da gol più clamorosa è del Monza con il calcio di rigore sbagliato da Pessina con la parata di Meret. Le due squadre escono dal rettangolo verde con un solo punto per parte che lascia la bocca amara al Napoli e tanta speranza al Monza sempre più vicino alla conferma in Serie A. Con questo risultato il Monza sale a 22 punti in undicesima posizione, il Napoli sale a 28 in ottava posizione.

22 dicembre 2023
Monza - Fiorentina 0 - 1

La sfida tra Monza e Fiorentina della 17a giornata di campionato mette in contrapposizione due squadre impegnate in aree diverse della classifica. I viola riescono subito a mettere la gara in discesa con la rete di Beltran al minuto 7: terribile errore di Di Gregorio che sbaglia il rinvio e consegna la sfera a Beltran che devia in rete e cambia in via definitiva il risultato. La gara si mette in totale discesa per i viola che da ora in poi non devono fare altro che difendere il vantaggio ottenuto. Il primo tempo è segnato solo da un'altra azione interessante della Fiorentina, ma un brutto errore di Ikoné impedisce il raddoppio: al minuto 8 il giocatore francese parte in contropiede, arriva davanti a Di Gregorio, lo salta e a porta vuota cerca di dribblare anche d'Ambrosio, ma calciandogli addosso e sprecando una occasione d'oro per chiudere subito la partita. Il primo tempo termina con il vantaggio dei toscani.

Durante il secondo tempo non ci sono molte occasioni che possono cambiare il risultato, molto brava la Fiorentina e non lasciare spazi alla squadra di Palladino, i toscani riescono a portare a casa una vittoria importante che gli consente di mirare anche alla zona qualificazione in Champions League. La gara si conclude con lo stesso score visto nel primo tempo, 0 a 1 per gli uomini di Italiano. Questa vittoria porta la Fiorentina a quota 30 in quinta posizione, il Monza resta invece fermo a 21 punti scendendo in undicesima posizione. I biancorossi devono provare a guadagnare altri punti se intendono assicurarsi la permanenza in Serie A.

17 dicembre 2023
Milan - Monza 3 - 0

Gara a senso unico quella che va in scena allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano tra Milan e Monza. Il Milan domina la partita per tutti i novanta minuti di gioco e porta a casa tre punti importantissimi per riprendere l'inseguimento della prima posizione. La prima rete della partita arriva dopo soli tre minuti di gioco con Tijjani Reinjders: gol capolavoro del numero 14, il giocatore si butta nello spazio con molta intelligenza e salta tre avversari prima di toccare la sfera alle spalle di Di Gregorio. Il gol del centrocampista non frena l'ambizione dei giocatori del Milan, al minuto 41 arriva il raddoppio con Simic: esordio del classe 2005, Leao riceve la sfera, entra in area e mette in mezzo, bravo il numero 82 a spingere in rete in spaccata. Il primo tempo termina quindi sullo score di 2 a 0.

Durante il secondo tempo il Milan riesce ad allungare ulteriormente il proprio vantaggio con il gol di Okafor: bella azione corale dei rossoneri, Reijnders fa partire l'azione mettendo in mezzo per Giroud, la punta francese si inventa un tocco a liberare Okafor davanti alla porta avversaria, il giocatore non sbaglia e infila ancora una volta Di Gregorio. La partita termina quindi per 3 a 0 e assegna i tre punti al Milan. Con questo risultato i padroni di casa salgono a quota 32 in terza posizione, il Monza resta fermo a quota 21 in decima posizione.

10 dicembre 2023
Monza - Genoa 1 - 0

Monza e Genoa giocano presso lo U-Power Stadium di Monza. Due squadre che intendono trovare la conferma in Serie A e che sono partite in modo convincente in questa prima parte di stagione. Durante il primo tempo entrambe le formazioni fanno molta fatica a trovare lo spazio per andare in rete, le occasioni principali arrivano dalle conclusioni di Retegui e Colpani, ma le porte sembrano essere stregate. Sembra che il principale punto delle due squadre sia quello di difendere la propria porta. Alla fine dei 45 minuti di gioco il risultato è di 0 a 0, tutto viene deciso nel secondo tempo.

Durante la seconda frazione la gara riprende sugli stessi ritmi visti nel primo, le squadre fanno fatica a trovare lo spazio necessario per fare male. Per il Monza le iniziative più interessanti sono di Pessina e Maric, per il Genoa le giocate migliori sono di Messias e Gudmundsson. Tuttavia, proprio quando la gara sembra destinata a terminare sullo 0 a 0, arriva la rete che decide la partita. Al minuto 83 del secondo tempo Dany Mota Carvalho va in gol regalando la vittoria al Monza: Mota da il via all'azione servendo Colpani, il giocatore va per vie centrali, poi allarga per Pedro Pereira, l'esterno del Monza crossa basso dove Mota si fa trovare pronto per la conclusione all'altezza del dischetto del rigore. Il risultato di 1 a 0 viene difeso fino al triplice fischio finale dell'arbitro. Con questo successo i biancorossi salgono in classifica portandosi a quota 21 punti in nona posizione, il Genoa resta invece fermo a 15 punti in quindicesima posizione, solo quattro misure di vantaggio sulla zona rossa della classifica.

1 dicembre 2023
Monza - Juventus 1 - 2

Partita ostica per il Monza di Palladino. I biancorossi si trovano ad ospitare una delle formazioni più forti d'Italia, la Juventus di Allegri. Nonostante i pronostici indicassero una partita in bilico per tutti i 90 minuti di gioco, la gara si mette subito male per i lombardi. Al minuto 12 arriva la rete di Rabiot, il francese si fa trovare pronto sul corner battuto da Nicolussi Caviglia per spingere in rete battendo Di Gregorio. Il gol mette in discesa la gara per i bianconeri che chiudono il primo tempo in vantaggio e lanciati verso la vittoria. La Juventus torna negli spogliatoi ottimista e lanciata verso il successo, il Monza intende sfruttare la pausa per riordinare le idee e provare a tornare in gara.

Nel secondo tempo, il risultato non cambia per quasi tutta la frazione. Appena rientrate in campo, le due squadre si studiano e fanno attenzione a non lasciare troppi spazi alla formazione avversaria. Vengono messe a segno due reti nel corso dei minuti di recupero, la prima è del Monza: i biancorossi riescono clamorosamente a pareggiare al minuto 90'+1' con Valentin Carboni, bel cross dalla trequarti, il giocatore devia in porta a batte l'estremo difensore juventino dando speranza in ottica pareggio. Nonostante il sorpasso dell'ultimo minuto del Monza, arriva la rete della vittoria solo tre minuti più tardi: siamo al minuto 90'+4', Rabiot vince un contrasto e mette la palla in mezzo, Gatti tira sbagliando la prima conclusione, ma successivamente scaraventa in rete alle spalle di Di Gregorio regalando i tre punti ad Allegri. Vittoria fondamentale della Juventus che sale a 33 punti, ma rimane in seconda posizione. Il Monza resta fermo a quota 18 in decima posizione.

26 novembre 2023
Cagliari - Monza 1 - 1

La sfida tra Cagliari e Monza di questa 13a giornata di Serie A 2023/24 si dimostra molto equilibrata, tanto da regalare il secondo pareggio consecutivo per i biancorossi di Palladino. Un risultato utile per entrambe le squadre che lascia la bocca amara ai lombardi. Il Cagliari riesce subito a portarsi in vantaggio con Alberto Dossena al minuto 10: bel corner a uscire di Viola, colpo di testa di Goldaniga, Di Gregorio risponde con un'ottima parata, ma non può evitare la respinta in porta di Dossena che fissa subito lo score sull'1 a 0. Il primo tempo prosegue con delle buone occasioni da parte dei padroni di casa, ma non arrivano altri gol, le squadre tornano negli spogliatoi sul risultato di vantaggio per i sardi, il Monza deve cercare di recuperare la partita nel corso del secondo tempo.

Durante la seconda frazione di gioco il Monza riesce a riportare in parità la situazione con Mirko Maric: bel corner di Kyriakopoulos che serve il compagno per il colpo di testa, il giocatore senza nessuno ad ostacolrne la conclusione, mette a segno la sua prima rete in Serie A. Gol importantissimo che riapre la partita, ora è tutto da rifare per entrambe le squadre. I giocatori del Cagliari si lamentano per un fallo in area di rigore nel contatto tra Viola e Carboni, ma per Marchetti è tutto regolare, gol confermato. Al minuto 84 Gagliardini da l'impressione del 2 a 1 al Cagliari: il centrocampista riceve al limite dell'area, calcia di collo, ma Scuffet riesce ad allontanare salvando la propria porta. Nel corso dei minuti di recupero arriva un altro brivido con la traversa colpita da Ciurria: occasione del Monza con Carboni che serve il compagno, scarica in porta con un tocco sotto, il legno salva il Cagliari. Termina tutto sull'1 a 1, un pareggio giusto che assegna un solo punto per parte. Con questo score il Monza sale a 18 punti in nona posizione, il Cagliari esce dalla zona retrocessione portandosi a 10 punti in diciassettesima posizione.

11 novembre 2023
Monza - Torino 1 - 1

Quella tra Monza e Torino è una partita importante per la metà della classifica. Le due squadre si giocano i tre punti nel testa a testa, la sfida termina per 1 a 1 non spostando molto nelle gerarchie. Il primo tempo non regala grandi emozioni, le due formazioni si studiano alla ricerca del varco giusto per il gol, ma sono molto brave a neutralizzarsi a vicenda. L'azione più interessante è sicuramente quella del minuto 25 che porta all'annullamento di un gol del Torino: Rodriguez tira e spedisce la sfera sotto la traversa, Doveri annulla la rete per via di un fallo in attacco di Zapata su Caldirola, tutto viene rimandato al secondo tempo. Le squadre tornano negli spogliatoi sullo score di 0 a 0.

Durante la seconda frazione di gioco Ilic sblocca la partita, il gol viene messo a segno al minuto 55: Zapata controlla la palla e serve Ilic che arriva a rimorchio, il centrocampista gira il sinistro e sorprende Di Gregorio, 0 a 1 importantissimo. I biancorossi non si lasciano demoralizzare e si spingono in fase offensiva alla ricerca del gol del pareggio, lo trovano dopo soli dieci minuti, al 65esimo Colpani raccoglie la sfera sul rinvio di Di Gregorio, Colombo prolunga e Gineitis perde la marcatura su Colpani che scatta e fredda Milinkovic-Savic con un tiro di piatto. La partita non regala altre reti, termina tutto sull'1 a 1. Un singolo punto per parte che consente al Monza di salire a 17 punti in nona posizione, il Torino sale a quota 16 in undicesima posizione.

5 novembre 2023
Verona - Monza 1 - 3

La gara tra Verona e Monza di questa 11a giornata di campionato mette in contrapposizione due squadre che hanno lo stesso obiettivo, la permanenza in Serie A. Il Monza sembra esserci molto più vicino, il Verona è invece in zona retrocessione e ha bisogno di cambiare marcia. La partita viene gestita magistralmente dai biancorossi che si rendono pericolosi sin dai primi minuti con Pablo Marì, ma l'occasione viene neutralizzata dalla retroguardia avversaria. Il primo gol della partita arriva al minuto 41 con Lorenzo Colombo: ripartenza del Monza, Colpani si lancia verso l'area di rigore avversaria e serve Colombo, bravo l'attaccante a concludere con un tiro ad incrociare battendo Montipò. Il primo tempo termina quindi sullo score di 0 a 1.

Il secondo tempo è ricco di emozioni, altri tre gol ad arricchire l'esperienza dei tifosi presenti. Al minuto 73 il Monza raddoppia con un'altra rete di Colombo: azione personale dell'attaccante che salta due uomini e rientra sul sinistro liberando un grande tiro sul secondo palo, Montipò non riesce a raggiungere la palla. La gara viene chiusa definitivamente da Caldirola al minuto 84: corner di Kyriakopoulos e colpo di testa del difensore che sigla la vittoria del Monza. Nei minuti finali il Verona trova almeno il gol della bandiera al minuto 86 con Michael Folorunsho: Ngonge scarica per Djuric che fa il velo per l'attaccante, Folorunsho calcia di prima e batte Di Gregorio. La partita termina quindi per 1 a 3 e consegna i tre punti al Monza. Con questa vittoria i ragazzi di Palladino si portano a 16 punti in nona posizione, il Verona resta fermo a quota 8 in terzultima posizione.

29 ottobre 2023
Monza - Udinese 1 - 1

Gara molto equilibrata quella tra Monza e Udinese, la partita è molto equilibrata. Come da pronostici, i biancorossi partono bene e dimostrano di poter diventare qualcosa di più di quello che attualmente rappresentano per la classifica di Serie A. I lombardi si portano in vantaggio al minuto 27 con Colpani: bella azione fulminea del Monza con Carboni che serve Kyriakopoulos, il terzino alza la testa e crossa al centro dove Colpani colpisce al volo di destro battendo Silvestri. Il vantaggio del Monza spinge l'Udinese a lanciarsi in attacco, ma il risultato non subisce ulteriori cambiamenti fino alla fine della giornata. Le squadre tornano così negli spogliatoi sullo score di 1 a 0.

Nel secondo tempo la situazione resta stabile per quasi metà della gara. L'Udinese riesce a mettere a segno la rete del pareggio al minuto 66 con Lucca: rimessa laterale lunga dalla destra che va verso il centro dove trova Kabasele, il giocatore serve il compagno che raccoglie e trasforma in gol spingendo la sfera all'angolino basso. Nella parte finale di gara, il Monza prova a tornare in vantaggio spingendosi ancora in fase offensiva, ma la difesa avversaria è brava a neutralizzare ogni iniziativa avversaria. Termina tutto con un pareggio, un singolo punto per parte consente al Monza di salire a quota 13 punti in decima posizione, l'Udinese invece sale a 7 punti in diciottesima posizione.

22 ottobre 2023
Roma - Monza 1 - 0

Dopo un avvio di stagione poco convincente, la Roma torna sui suoi passi imponendosi anche contro una squadra di tutto rispetto come il Monza. Nonostante le numerose assenze che affliggono la squadra di Mourinho, la Roma riesce a portare a casa i tre punti superando la rosa avversaria nello scontro diretto a metà classifica. Parte bene il Monza che mette subito in difficoltà i giallorossi con la bella palla di Colpani a servire Colombo, l'attaccante sfiora di testa, ma non riesce a deviare in porta lasciando sfilare la sfera. Di Gregorio si esibisce in diversi miracoli, uno su tutti quello al minuto 37 sulla conclusione a rete di Belotti. Al minuto 42 D'Ambrosio mette in difficoltà la sua squadra prendendo il secondo giallo che lascia in 10 uomini il Monza. Il primo tempo termina sullo 0 a 0. Niente da fare si decide tutto nella seconda frazione.

Nonostante la superiorità numerica, la Roma non riesce a trovare il vantaggio per grande parte della sfida. Il Monza ci prova con un tiro a giro dalla distanza di Colpani al minuto 50, ma la traiettoria sfiora l'incrocio dei pali e finisce fuori. Al minuto 90 arriva la prima rete della gara, proprio quando tutto sembrava destinato a terminare con un pareggio: El Shaarawy si fa trovare presente sull'assedio giallorosso, sponda di Kristensen sul cross di Zalewski, la palla finisce tra i piedi di Azmoun che si fa ribattere dal muro biancorosso, la palla viene calciata al volo da El Shaarawy che batte Di Gregorio e consegna la vittoria alla squadra capitolina. Con questo successo la Roma sale a 14 punti in settima posizione, il Monza resta fermo a 12 punti in undicesima posizione.

2 ottobre 2023
Monza - Salernitana 3 - 0

Quella tra Monza e Salernitana allo U-Power Stadium di Monza è una gara fondamentale per definire le sorti della zona salvezza. Entrambe le formazioni hanno come principale scopo quello di rimanere in prima categoria, per farlo devono provare a strappare punti a una diretta concorrente. Il Monza riesce a portare a casa i tre punti vincendo per 3 a 0. Il primo gol della sfida arriva al minuto 9 con la rete di Colpani: costruzione palla a terra del Monza che con Vignato riceve sulla trequarti e fa sponda per Pessina, il giocatore imbuca verso Colpani che salta un uomo in area mettendosela sul destro e calciando rasoterra, Ochoa non può nulla, subito vantaggio per i biancorossi. Al minuto 18 Vignato riesce a raddoppiare il vantaggio grazie al pressing alto del Monza con Gagliardini che strappa palla all'avversario e serve Vignato che di prima buca ancora una volta Ochoa. Il primo tempo si chiude così sul risultato di 2 a 0, una gara in discesa per i padroni di casa che devono solo difendere la propria porta.

Nel secondo tempo il Monza, oltre a difendere egregiamente la propria metà campo, riesce anche a mettere a segno la terza rete della giornata con Pessina al minuto 82: bella rincorsa e saltello prima di spiazzare il portiere avversario dagli 11 metri. Fondamentale il penalty assegnato al Monza per il tocco di mano di Pirola sulla conclusione a rete di Bondo. La gara finisce così sul 3 a 0, nessuna chiamata interessante da parte della Salernitana che lascia giustamente spazio alla formazione avversaria. Con questo score il Monza sale di tre punti in classifica portandosi a quota 12 in settima posizione, la Salernitana resta ferma a 3 punti in penultima posizione.

2 ottobre 2023
Sassuolo - Monza 0 - 1

La sfida della 7a giornata di campionato tra Sassuolo e Monza mette in contrapposizione due formazioni che puntano alla metà della classifica e al raggiungimento della salvezza. La gara vede partire subito bene il Sassuolo che parte in modo pericoloso già al minuto 6: bella accelerazione di Laurientè che supera Mari, entra in area e calcia, palla troppo centrale che finisce addosso a Di Gregorio. Al minuto 36 arriva il un'altra bella occasione di Berardi che con una incursione dalla destra va in dribbling sull'esterno, prova la conclusione da fuori area, Di Gregorio riesce a salvare la porta spingendo in angolo. Il primo tempo finisce sul risultato di 0 a 0 rimandando ogni decisione alla seconda frazione.

Nella seconda metà di gara la partita viene sbloccata dalla rete di Colombo al minuto 66: l'attaccante raccoglia la palla lanciata in profondità sulla sinistra, si addentra in area di rigore superando Erlic e calcia in rete battendo per la prima volta Consigli. Una rete importante che decide la partita. Sul risultato di 0 a 1 il Sassuolo sembra aver perso ogni speranza di trovare lo spazio in fase offensiva, rischia anche il raddoppio quando al minuto 86 viene annullato il gol a Colombo: l'attaccante, in fuori gioco, salta Erlic e la piazza all'angolo, ma l'arbitro interrompe tutto. La gara termina con un successo dei biancorossi che salgono così a 9 punti in dodicesima posizione agganciando i neroverdi a pari punti.

29 settembre 2023
Monza - Bologna 0 - 0

Gara molto equilibrata, forse anche troppo, quella tra Monza e Bologna per questa 6a giornata di campionato. I biancorossi giocano in casa contro il Bologna andando alla ricerca di una vittoria che possa sbloccare la classifica. Non si tratta di una gara semplice, il Bologna di Motta ha messo in crisi anche le big del campionato dimostrando di poter fare bene con il suo gioco offensivo altamente incentrato sulla costruzione dal basso. La prima frazione di gioco regala ritmi non altissimi: le due squadre si studiano e affondano il colpo solo se necessario, senza scoprirsi. Il primo tempo si conclude con un possesso palla del 55% a favore del Bologna con un'inerzia di gioco nettamente a favore dei rossoblu.

Nel secondo tempo arriva una doppia sortita offensiva del Bologna che si affaccia in attacco con Zirkzee. Il giocatore calcia in rete trovando la risposta di Di Gregorio, il Monza prova a concludere poi con Colpani, la conclusione termina di poco fuori a lato. Al minuto 48 il Bologna si vede annullare un gol: cross di Lykogiannis e colpo di testa di Ferguson che spinge in rete, viene però fermato tutto per un fallo precedente di Zirkzee che favorisce il terzino greco per realizzare il cross. Il Monza non riesce a trovare spunti interessanti per sbloccare la gara in tutto il secondo tempo. La gara termina quindi per 0 a 0 assegnando un punto per parte. Con questo risultato, il Monza sale a 6 punti in quindicesima posizione, il Bologna si porta 7 punti in tredicesima.

23 settembre 2023
Lazio - Monza 1 - 1

La quinta giornata di campionato tra Lazio e Monza non regala la vittoria a nessuno. Nonostante gli uomini di Sarri sembrassero favoriti per la vittoria, a fine match non riescono a portare a casa i tre punti. Il Monza riesce a frenare la squadra biancoceleste con un pareggio. Ad andare in rete per prima è la Lazio che sblocca il risultato con Ciro Immobile al minuto 12: un calcio di rigore trasformato con freddezza dall'attaccante campano. Di Gregorio resta spiazzato, fondamentale il penalty concesso dall'arbitro per il fallo di Ciurria su Zaccagni in area di rigore. Il vantaggio della Lazio non dura nemmeno fino al primo tempo: al minuto 36 Gagliardini rimette in parità la situazione facendosi trovare pronto per ribattere in rete la palla uscita dal contrasto in area tra Kyriakopoulos e Patric. Il primo tempo termina per 1 a 1 e non assegna il successo a nessuno.

Nel secondo tempo la Lazio prova a riportarsi in vantaggio, colpisce un palo al minuto 57: Immobile riceve la sfera da Cataldi e calcia verso la porta: Di Gregorio sfiora la sfera deviando la palla sul palo e salvando il risultato. Nella restante parte di gara non arrivano altre occasioni importanti per stabilire una vincitrice. La partita termina con un pareggio per 1 a 1 che fa contento solo il Monza. A fine gara la Lazio sale di un punto a quota 4, il Monza resta poco sopra a 5 misure. Una risultato importante che frena ancora una volta i tifosi biancocelesti.

17 settembre 2023
Monza - Lecce 1 - 1

La quarta giornata di campionato mette in contrapposizione Monza e Lecce, due squadre in lotta per un posto salvezza che sembrano avere molto da contendersi in questo avvio di stagione. Il Lecce è partito in modo formidabile, spera di mantenere i ritmi visti ancora a lungo per assicurarsi un posto nella prossima stagione di Serie A. La gara si apre con il gol di Krstovic al minuto 3: Almqvist sfugge dalla marcatura di Caldirola che, per arrestare l'avanza del numero 7, è costretto a concedere il penalty ai pugliesi: Krstovic non sbaglia dal dischetto e porta subito il risultato dalla propria parte per lo 0 a 1. Il Monza non si lascia intimorire dalla partenza shock e riesce a pareggiare i conti al minuto 24 con la rete di Colpani: tutto torna in equilibrio dopo una serie di iniziative offensive, i brianzoli trovano il pari con una bella triangolazione tra Colombo e Colpani, il numero 9 premia l'inserimento del trequartista che è bravo a battere Falcone nell'uno contro uno. Pareggio che lascia aperta la sfida a qualsiasi epilogo.

Dopo le prime due reti viste nel primo tempo, le squadre non sembrano riuscire a trovare altri spunti interessanti per cambiare il risultato. La formazione che va più vicina alla vittoria è il Monza che sfiora il gol con Ciurria e Colombo. Viene invece espulso al minuto 55 Federico Baschirotto: intervento su Colombo che viene giudicato troppo duro da Marinelli. La gara termina così, una espulsione e due gol a lasciare il segno sulla sfida. Il pareggio per 1 a 1 assegna un solo punto per parte che porta il Lecce a quota 8 in quarta posizione e il Monza a quota 4 in quattordicesima posizione.

2 settembre 2023
Atalanta - Monza 3 - 0

Gara molto interessante al Gewiss Stadium di Bergamo. L'Atalanta ospita il Monza per un match tutto lombardo. I nerazzurri vanno alla ricerca dei tre punti per lanciarsi in zona Champions League, il Monza ha bisogno di misure per avvicinarsi sin da subito alla zona salvezza. Nel corso del primo tempo l'Atalanta riesce subito a portare a casa il vantaggio al minuto 35 con Ederson: su corner, De Ketelaere difende la palla, poi serve Ederson che calcia e batte Di Gregorio. Poco prima della fine del primo tempo arriva anche la rete del raddoppio con l'appena arrivato Scamacca: Ruggeri, dopo una lunga cavalcata sulla fascia di sinistra, serve la punta romana che va in gol siglando il 2 a 0. Le squadre tornano negli spogliatoi con il vantaggio dei bergamaschi.

Nel secondo tempo il Monza prova a tornare in gara con delle buone azioni, ma ancora una volta a spuntarla è la Dea: al minuto 62 ancora una volta Scamacca va in gol, Koopmeiners riceve la sfera sulla trequarti, serve la punta che stoppa di piatto e di sinistro spinge la palla all'angolo battendo Di Gregorio, doppietta all'esordio per il giocatore ex-West Ham. La partita rimane fissa sul risultato di 3 a 0 fino a fine partita, una prestazione maiuscola della squadra di Gasperini che convince i tifosi e si candida per un posto in Champions League. Resta fermo il Monza, quest'anno è partita in modo più lento rispetto alla stagione precedente.

26 agosto 2023
Monza - Empoli 2 - 0

La giornata 2 di Serie A 2023/24 entra nel vivo con l'appuntamento tra Monza ed Empoli, gara equilibrata che mette in contrapposizione due formazioni dallo spessore qualitativo molto simile. Entrambe le parti vanno alla ricerca dei tre punti per affermarsi in zona salvezza quanto prima possibile. La sfida ha inizio con il primo gol dei biancorossi, a spingere la palla in rete è Colpani: il centrocampista riceve palla sul centro destra, si libera di Gyasi e lascia partire un missile che batte Perisan e porta avanti il Monza. Un avvio strabiliante che mette la sfida in discesa per i lombardi. Le squadre vanno negli spogliatoi sullo score di 1 a 0, tutto da rifare per i toscani.

Ad inizio del secondo tempo il Monza conferma il proprio piazzamento al minuto 53 raddoppiando il vantaggio. Il protagonista di gara è sempre lui, Colpani trova l'azione personale che gli consente l'incursione sulla sinistra di Ciurria, Colpani crossa e con un bello stacco di testa batte Perisan che sfiora il miracolo. Prestazione superba dei biancorossi che trovano clamorosamente il tempo e lo spazio per fare male in più occasioni all'Empoli. La gara termina con una vittoria del Monza, sale di tre punti e si avvicina sempre più alla zona salvezza. La gara non lascia troppi dubbi, risultato meritato che gli consente di sognare in grande. L'Empoli deve rimandare i festeggiamenti alla prossima giornata di campionato.

19 agosto 2023
Inter - Monza 2 - 0

La prima sfida della stagione per il Monza non è certamente una delle più semplici della stagione. I biancorossi volano in trasferta al Meazza per affrontare la forte Inter di Inzaghi. La formazione guidata da Palladino gestisce male la partita sin dai primi minuti di gioco, quando Lautaro Martinez sblocca la sfida con un gol al minuto 8: l'azione parte da un tocco di Barella a favorire l'assist di Dumfries, Lautaro Martinez da pochi passi batte Di Gregorio facendosi trovare pronto alla prima vera occasione di gioco. La sfida si mette subito in discesa per i milanesi, ora non devono fare altro che gestire il vantaggio fino alla fine della partita. Il Monza fa molta fatica a trovare spazi per infilarsi nella retroguardia avversaria. Le squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 1 a 0.

Per assistere al secondo gol della partita bisogna attendere la metà del secondo tempo di gioco. La sfida si conclude al minuto 76 con la seconda rete di Lautaro Martinez, una doppietta che mette in ghiaccio il risultato e la conquista dei tre punti: bel cross rasoterra di Arnautovic a servire il compagno, Lautaro insacca a porta aperta e chiude la partita. Un successo molto importante per la squadra di Inzaghi che gli consente di salire tra le prime del campionato sin dalle primissime sfide del turno.

4 giugno 2023
Atalanta - Monza 5 - 2

Il Monza gioca fuori casa la sua ultima partita stagionale. I biancorossi viaggiano fino a Bergamo per il derby regionale contro l'Atalanta, una partita molto difficile che non lascia spazio a troppe interpretazioni considerando il risultato finale. La Dea vince con un pesante 5 a 2 che ha inizio con la rete di Koopmeiners dopo solo 12 minuti di gioco: bella pennellata di Maehle in area, l'olandese prende il tempo a Carlos Augusto e schiaccia in rete di testa. Pochi minuti più tardi, al 45'+1', lo stesso centrocampista olandese riesce a raddoppiare il vantaggio della propria squadra andando in rete sull'assist di Pasalic: Di Gregorio para, ma l'olandese si ritrova il pallone tra i piedi, supera l'estremo difensore avversario e spinge in rete per il 2 a 0. Finisce così la prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo il Monza prova a ridurre le distanze con la rete di Colpani al minuto 51: azione di prima dei biancorossi, la palla arriva tra i piedi di Colpani al limite dell'area di rigore, calcia dalla distanza e spedisce la sfera sotto l'incrocio. L'Atalanta allunga nuovamente il vantaggio con Hojlund al minuto 74: Koopmeiners entra in area e serve la punta che non può sbagliare a pochi metri dalla porta avversaria. Il 4-1 è firmato nuovamente da Koopmeiners, una giornata perfetta per il giocatore: da metà campo vede il portiere fuori dai pali e calcia mettendola sotto la traversa. Il Monza riesce a mettere a segno il secondo gol con Petagna al minuto 81: palla di Rovella che entra in area per vie centrali, un pallonetto beffa Sportiello. L'ultimo gol è realizzato da Muriel, il colombiano raccoglie l'assist di Lookman in profondità e conclude a rete mettendola all'angolino.

28 maggio 2023
Monza - Lecce 0 - 1

La sfida tra Monza e Lecce della 37a giornata di Serie A si gioca allo Stadio U-Power di Monza, una gara che mette in contrapposizione due società che ad inizio anno avevano il solo obiettivo di conquistare un posto in zona salvezza. A questo punto del campionato i lombardi sono già sicuri di partecipare alla prossima edizione di Serie A, i pugliesi invece devono ancora guadagnare gli ultimi punti. I giallorossi riescono ad ottenere una vittoria importantissima per confermarsi in zona salvezza. Nel primo tempo non arrivano grandi occasioni per stravolgere gli equilibri, tornano negli spogliatoi sul risultato di 0 a 0. Tutto rimandato alla seconda frazione di gioco.

Nel secondo tempo la situazione resta stabile per quasi l'intera fase di gioco. Arrivano delle occasioni interessanti con Baschirotto, ma l'evento che cambia la storia della partita è l'espulsione di Giulio Donati al minuto 81. I lombardi sono in inferiorità numerica, ma hanno l'occasione di passare in vantaggio pochi minuti più tardi con il calcio di rigore assegnato dall'arbitro per il fallo di Baschirotto in area di rigore. Falcone riesce a salvare la propria porta deviando lontano la palla di Gytkjaer. Nel corso dei minuti di recupero, al minuto 90+10', l'arbitro assegna un altro calcio di rigore, questa volta a favore del Lecce per il tocco di mano di Gytkjaer in area di rigore: Colombo trasforma dal dischetto di rigore e regala i tre punti decisivi al Lecce. I giallorossi si portano a quota 36 punti in sedicesima posizione e conquistano matematicamente la salvezza. Il Monza resta fermo a 52 punti in decima posizione.

19 maggio 2023
Sassuolo - Monza 1 - 2

In questo anticipo della 36esima giornata di Serie A, il Monza vince in extremis contro il Sassuolo e sale a quota 52 punti in classifica. Eppure nella prima fase di gioco i biancorossi creano poco, perchè si vedono chiudere tutti gli spazi dagli avversari, che invece risultano più propositivi. Il Sassuolo, infatti, raccoglie qualche buona chance con Bajrami e Berardi, e ottiene anche un calcio di rigore per un fallo di mano di Sensi in area, poi revocato dopo il check del Var. Nella parte finale del primo tempo anche il Monza prova a farsi vedere, ma proprio nel momento in cui prende coraggio arriva l'episodio che sblocca la partita: tocco di mano in area di Izzo, questa volta il rigore c'è e Berardi si presenta sul punto di battuta per segnare l'1-0. Gli uomini di Dionisi aprono la ripresa senza abbassare il ritmo, tuttavia è il Monza a pareggiare i conti alla prima occasione utile, ci pensa Ciurria che da centro area scarica in rete su assist di Birindelli. Al minuto 68 Tressoldi riceve la seconda ammonizione della gara e viene espulso, Sassuolo in 10. L'inferiorità numerica penalizza i padroni di casa, che vengono beffati in pieno recupero, quando Pessina riceve da Vignato e dopo uno slalom in area fulmina il portiere con un diagonale.

La partita di campionato tra Monza e Napoli, valida per la 35a giornata, ha regalato un risultato sorprendente. Nonostante le aspettative, la squadra lombarda ha ottenuto una grande vittoria per 2 a 0 contro gli azzurri, grazie alle reti di Dany Mota Carvalho e Andrea Petagna. La prima rete è stata segnata da Mota Carvalho grazie ad una splendida azione dei brianzoli partita da Caprari per Carlos Augusto. Il brasiliano ha toccato per l'inserimento e superato il portiere avversario con un pallonetto valido per l'1 a 0. Il Napoli ha l'occasione giusta per pareggiare al minuto 35 con Rrhamani, ma il giocatore fallisce una buona occasione per rimettere la sfida sui giusti binari.

Nel secondo tempo, al minuto 54, il Monza raddoppia il vantaggio con il gol di Andrea Petagna. Izzo lo lancia in campo aperto con Mota, il giocatore ha calcia, dopo la respinta del portiere, Petagna segna il gol dell'ex che chiude definitivamente la partita. Il Napoli sembra non avere più forze per reagire. L'occasione più interessante per la squadra di Spalletti si è giocata al minuto 64: un cross sul secondo palo di Olivera che viene schiacciato a terra, trova la risposta del portiere del Monza che si esibisce in un miracolo. La partita è proseguita con buone iniziative di Kvaratskhelia e Zielinski, i due giocatori sono riusciti a inventare buone combinazioni, ma si sono rivelate tutte sterili. La partita è terminata con il punteggio di 2 a 0 per i padroni di casa. Con questo risultato, il Monza è salito a 49 punti in nona posizione, mentre il Napoli resta fermo in prima posizione con 83 punti. Nonostante il titolo di campioni d'Italia già conquistato, i ragazzi di Spalletti devono chiudere bene l'anno per riaprire con il giusto mindset la prossima stagione.

7 maggio 2023
Torino - Monza 1 - 1

Torino e Monza non cambiano la propria situazione in classifica, in questa giornata numero 34 pareggiano per 1-1 e si portano entrambe a quota 46 punti. Nel match a Torino si respira agonismo, con un finale ad alta tensione per via di una trattenuta in area di rigore di Rovella su Ricci. Dopo una prima fase di gioco basata sul reciproco studio, Miranchuk è responsabile del primo sussulto del match, con un sinistro insidioso e potente che però Di Gregorio devia prontamente in angolo. Tre minuti dopo Ciurria si libera di Ilic e Djidji e dal limite scarica una rasoiata neutralizzata da Milinkovic; ancora Ciurria si propone al 28' con un'azione dalla stessa dinamica della precedente, il portiere anche stavolta dice no e devia in corner. Miranchuk sblocca il match al 36', ma l'arbitro annulla tutto per un fallo di mano in attacco. Poco prima dell'intervallo si registra un grandissimo intervento difensivo di Di Gregorio su Vojvoda. All'inizio della ripresa i padroni di casa trovano subito il gol con Sanabria, bravo a superare Caldirola al limite e non fallire a tu per tu con il portiere. Ora il ritmo di gioco cresce di intensità. Al 65' i brianzoli eseguono un contropiede perfetto dove manca solo il gol, poi ancora un super Di Gregorio deve rimediare al tentativo di Miranchuk su una ripartenza. Al minuto 85 il Toro rischia molto sul sinistro a giro di Ciurria, fuori di pochissimo, un minuto dopo ecco il pari: dopo uno scambio fra Pessina e Petagna al limite dell'area, la palla arriva a Caprari che insacca in rete l'1-1 definitivo.

3 maggio 2023
Monza - Roma 1 - 1

Il Monza accoglie la Roma all'U-Power Stadium in questo turno infrasettimanale di Serie A e chiude la giornata con un pareggio che frena la corsa al quarto posto del club giallorosso. Rui Patricio è chiamato a scaldare i guanti dopo pochi secondi di gioco, deviando in corner un pallone pericoloso di Dany Mota. Al 13' è invece il turno di Di Gregorio, che deve sventare il vantaggio di Abraham, mentre al 24' la Roma trova l'affondo vincente che vale l'1-0. Un'azione corale viene risolta da El Shaarawy, che si fa trovare in buona posizione sulla sinistra, si inserisce in area di rigore e tenta la conclusione, Marì respinge ma sul rimpallo non sbaglia il numero 92. Poco prima dell'intervallo arriva però il gol che ripristina la parità: calcio di punizione di Rovella, la sfera è propizia per il piattone sinistro al volo di Caldirola. All'inizio del secondo tempo Rui Patricio si rende protagonista di una grande parata sul tentativo di Augusto da posizione defilata. I ritmi del gioco calano, la Roma è anche provata dall'uscita di El Shaarawy per infortunio, al suo posto scende in campo Volpato. In pieno recupero c'è un'ottima chance per i giallorossi, solo uno strepitoso intervento di Di Gregorio sulla linea di porta può neutralizzare il tentativo di Ibanez. La gara si chiude con l'espulsione di Celik per doppio giallo e con un'altra grandissima parata di Rui Patricio su Augusto che vale quanto un gol.

28 aprile 2023
Spezia - Monza 0 - 2

Il Monza continua a portare avanti la sua sfilza di successi anche nella 32esima giornata di campionato, dalla quale è uscita vittoriosa contro lo Spezia. I casalinghi lombardi non si sono mostrati convincenti davanti alla porta di Di Gregorio e i biancorossi ne hanno approfittato per portare a casa tre punti fondamentali. Al terzo minuto di gioco il Monza ne approfitta subito per tentare la rete con Mota, ma Ampadu esce bene dalla retroguardia. Al dodicesimo, Bastoni e Verdi si coordinano in un uno-due, ma Shomurodov non riesce ad agganciare il cross come vorrebbe. Al minuto 18, Di Gregorio dimostra le sue grandi doti da portiere, salvando un pallone di Kovalenko che poteva rivelarsi molto dannoso per la squadra ospite. Tre minuti dopo il Monza trova finalmente una conclusione fortunata, con un tiro di Ciurria che non lascia scampo a Dragowski. A metà del primo tempo i brianzoli sono già in vantaggio di 0-1 sullo Spezia. Nella secondo tempo Kovalenko sfiora l'autogol ma per sua fortuna Dragowski riesce ad impedirlo. Da questo momento i padroni di casa dimostrano maggiore concentrazione in campo rispetto ai primi 45 minuti. All'89' Petagna ha l'opportunità di garantire la vittoria alla sua squadra, ma il raddoppio viene sventato da Dragowski. Il vero bis arriva al terzo minuto di recupero con Carlos Augusto che riesce a sfruttare un'apertura nella difesa ligure, anticipando l'uscita del portiere con il suo sinistro. Cala il sipario al Picco e il risultato vede una vittoria schiacciante del Monza, che si porta a quota 44 punti in classifica.

23 aprile 2023
Monza - Fiorentina 3 - 2

Fantastica rimonta brianzola in campionato che, dopo gli ultimi successi raggiunti, riesce a sconfiggere anche i viola della Fiorentina. Un match che ha tenuto gli spettatori del Brianteo con il fiato sospeso per tutto il tempo. All'ottavo minuto Kouame trova il primo vantaggio toscano, con un colpo di testa mirato all'angolino più distante della porta. Cinque minuti dopo lo stesso Kouame sbaglia il tiro, ma il pallone incontra un Saponara pronto a mettere in rete il secondo vantaggio degli ospiti. Al minuto 21 il Monza tenta il recupero con un colpo di testa di Caldirola, ma Terracciano riesce a deviare la traiettoria con i pugni. I biancorossi si aggiudicano il primo gol al 26' grazie ad un sorpasso di Caprari su Martinez Quarta e ad una carambola di Biraghi dritta in porta. Al minuto 39 una punizione per il Monza offre a Caprari la possibilità di pareggiare, ma l'attaccante non riesce ad agganciare il pallone. Due minuti prima del fischio di metà partita, Dany Mota anticipa Martinez e Terracciano, calciando un missile da fuori area che lascia il portiere di stucco.

La seconda frazione di gioco si mostra meno avvincente ma comunque ricca di buone azioni. Al 51' Dany Mota serve un pallone in contropiede a Caprari, che a sua volta trova Colpani al centro dell'area. Il centrocampista biancorosso tenta un pallonetto che però termina troppo alto. Sei minuti dopo i brianzoli raggiungono il tanto sperato 3-2 con un rigore concesso a Dany Mota, per un trattenimento di Amrabat durante l'azione. Al minuto 66 Sottil riceve da Cabral e prova una conclusione, ma Di Gregorio riesce a bloccarla in controtempo. Con questo successo il Monza sale in dodicesima posizione a quota 41 e ad un solo punto di distacco dalla Fiorentina.

15 aprile 2023
Inter - Monza 0 - 1

Una vittoria biancorossa inaspettata al San Siro, che rappresenta un letale ko per gli uomini di Inzaghi ormai in discesa dalla quarta posizione. L'Inter si è dimostrato molto scoordinato in campo, giocando una partita deludente che segue il filone delle precedenti: 113 conclusioni negli ultimi 5 incontri, ma una sola rete su azione e un'altra su rigore. La prima occasione del match è nerazzurra, con un cross di Barella diretto a Lukaku, ma deviato e allontanato dallo specchio della porta. I brianzoli riescono a tenere bene il posizionamento in campo, concedendo pochi spazi di apertura agli avversari. I casalinghi non dimostrano un buon controllo delle fasce e permettono agli ospiti di rendersi pericolosi davanti ad Onana, ma il cross rasoterra di Colpani viene disinnescato da De Vrij. Al fischio d'intervallo, il risultato rimane invariato rispetto all'inizio della gara e con un'Inter fiacca che non riesce a concludere nessuna azione. Nella ripresa Inzaghi è costretto a sostituire De Vrij infortunato con Acerbi, ma a livello tattico questa scelta non sembra apportare alcun cambiamento. I neroazzuri puntano su un baricentro più alto, mentre il Monza cerca una ripartenza. La partita viene sbloccata grazie al colpo di testa di Caldirola al 78', che riesce ad ingannare Bastoni e a battere Onana davanti alla sua porta. Un vantaggio prezioso per i biancorossi del Monza, che ora devono riuscire a conservarlo per i restanti minuti di gioco. Nel recupero Lautaro sfiora il pareggio con un colpo di testa che termina sul fondo. La vittoria brianzola impedisce agli uomini di Inzaghi di superare il Milan in classifica, rimanendo a -2 dalla squadra rossonera. Il Monza invece sale a quota 38 al pari del Torino per il momento.

8 aprile 2023
Udinese - Monza 2 - 2

La Dacia Arena è pronta ad ospitare i brianzoli durante questa 29esima giornata di campionato. Quattro reti e tante emozioni caratterizzano l'incontro tra Udinese e Monza, terminato in parità dopo il rigore di Beto al novantesimo. I biancorossi dimostrano una grande voglia di rivalsa, dopo quasi due mesi di sconfitte e di pareggi in trasferta. Dall'altra parte, i friulani sono carichi e ambiziosi di raggiungere i nove punti d'anticipo necessari a scavalcare la soglia della salvezza. La rete di Sandi Lovric al 18' porta subito i casalinghi in vantaggio: Beto con la sua sponda riesce a cacciare Marì dalla zona centrale, Walace aggancia il pallone e serve il numero 4 che sfrutta la confusione difensiva del Monza e batte Di Gregorio sul primo palo. I brianzoli sono molto provati dal continuo pressing dei bianconeri, ma non mollano di certo la presa. Il primo tempo si conclude con il vantaggio dei padroni di casa sugli ospiti.

La seconda frazione di match si presenta molto più movimentata, grazie al pareggio biancorosso a soli tre minuti dal fischio di ripresa: Carlos Augusto crossa in mezzo, dove trova Colpani pronto a calciare al volo il pallone, lasciando Silvestri di sasso davanti alla porta. Al minuto 56, è il Monza a passare in vantaggio con il primo gol in massima serie del centrocampista Rovella: recupero palla di Sensi che si traduce in un perfetto inserimento dell'ex juventino, deciso a sconfiggere Silvestri e a calciare sul primo palo. I brianzoli continuano invano a cercare altre conclusioni in rete per assicurarsi la vittoria finale, ma al 90+2 il bianconero Beto fa sfumare le loro speranze, determinando la fine del match con un pareggio dell'ultimo minuto. La squadra di Sottil si porta al decimo posto, mentre i biancorossi di Palladino continuano a stazionare in 13esima posizione a quota 38.

2 aprile 2023
Monza - Lazio 0 - 2

La squadra di Palladino è determinata a riconquistare la vittoria, dopo due pareggi consecutivi contro Cremonese e Verona, mirando ad avvicinarsi sempre di più alla salvezza matematica. Nel lato opposto, la Lazio di Sarri darà sicuramente filo da torcere ai brianzoli, puntanto a staccare Inter e Napoli e a raggiungere un buon piazzamento in vista della Champions. Ottimo inizio per i biancocelesti che riescono a sorpassare i casalinghi dopo soli 13 minuti di gioco: Zaccagni tenta uno scarico all'indietro per fuggire da Marlon, la deviazione di Rovella viene intercettata da Pedro che batte Di Gregorio con un missile sul secondo palo. Dieci minuti dopo Luis Alberto sfiora il raddoppio sul secondo palo avversario, ma il tentativo viene respinto dalla difesa biancorossa. La strategia offensiva del Monza si avvicina al pareggio con un cross per Petagna, ma Provedel non si fa trovare impreparato e blocca il pallone tra le sue mani.

Il gioco riprende e la Lazio continua a dar prova della sua grande determinazione con una rete di Milinkovic-Savic al 56': splendido calcio di punizione del serbo, che fa girare il pallone fino a bucare il primo palo brianzolo. Il raddoppio nella ripresa rappresenta un duro colpo per i padroni di casa, che si ritrovano bombardati dal pressing offensivo biancoceleste. Al novantesimo Colpani spreca una ghiotta occasione di rete calciando sopra la traversa. Il triplice fischio finale dichiara la vittoria della Lazio, che consolida il secondo posto a +5 sulla squadra di Inzaghi. Il Monza, invece, continua a mantenere 15 punti di vantaggio sulla zona rossa di retrocessione.

18 marzo 2023
Monza - Cremonese 1 - 1

Il match all'U-Power Stadium rappresenta la gara valida per la 27esima giornata di campionato, tra i casalinghi brianzoli e gli ospiti grigiorossi. Una partita dominata dal Monza stando alle statistiche di possesso palla e tiri in porta, ma che si è conclusa con un pareggio fortunato per la Cremonese a rischio retrocessione. I padroni di casa appaiono pericolosi già a inizio gara, con un magnifico colpo di testa di Petagna al quinto minuto, troppo alto sopra l'incrocio dei pali. Al minuto 14, il Monza sfiora di nuovo il sorpasso con Petagna, ma la respinta di Carnesecchi fa sfumare l'occasione. Altra grande chance dei brianzoli al 44', sventata da Aiwu in corner. Nella ripresa assistiamo al soprasso grigiorosso del 61': Castegnetti prende palla e serve Ciofani che, con un morbido pallonetto, buca la rete di Di Gregorio. Solo otto minuti dopo, arriva il pareggio dei brianzoli grazie alla rete di Carlos Augusto: cross rasoterra di Ciurria intercettato lievemente da Pickel, ma che non impedisce a Carlos Augusto di sferrare un diagonale sinistro nella porta di Carnesecchi. Al minuto 80 doppio tentativo di Ranocchia con un destro centrale prontamente respinto da Carnesecchi, e un tentativo di gol sul rimpallo che finisce alto sopra la traversa. Al novantesimo Colpani sfiora il 2-1, grazie ad uno spunto di Mota che supera Ferrari a centro area, ma il centrocampista non riesce a mirare il colpo di testa. Il match si conclude quindi con un pareggio che consolida il tredicesimo posto del Monza a 34 punti, e sposta la Cremo a -11 dalla salvezza.

12 marzo 2023
Verona - Monza 1 - 1

Termina in pareggio la sfida tra Verona e Monza al Bentegodi, con i gol di Sensi e Verdi a inizio ripresa. Un punto che serve al Monza per allungare la sua permanenza nella parte sinistra della classifica generale. L'hellas Verona invece scende a 5 punti dalla zona di salvezza, grazie alla vittoria dello Spezia contro l'Inter. Un inizio di gara che non regala molte emozioni, anche se i padroni di casa riescono a dimostrare un pizzico di determinazione in più nella prima metà di gioco. Al decimo minuto Caprari cerca Petagna, che a sua volta trova Pessina al limite dell'area e tenta una conclusione diretta, ma il tiro finisce alto sopra la traversa. Buona ripresa del Verona che entra in area con Kallon dalla destra e cross al centro, ma il pallone viene allontanato da Marì. Al minuto 35 Petagna aggancia un passaggio al limite con la porta alla sue spalle, scavalca la marcatura e cerca una conclusione in rete; peccato per il tiro troppo lento e prevedibile, che Montipò riesce facilmente a bloccare.

Nella ripresa la partita viene finalmente sbloccata, con il vantaggio dei casalinghi al 51': cross di Faraoni che viene deviato dalla difesa biancorossa, il pallone finisce sui piedi di Duda, rimpallato poi da Caldirola fino a raggiungere Verdi, che senza esitare sferra un sinistro così potente da bucare le mani di Di Gregorio. I festeggiamenti del Verona durano ben poco perché solo quattro minuti dopo, al 55', arriva il pareggio del Monza: Caprari serve Carlos Augusto che procede con un cross basso su Sensi, pronto a sconfiggere Montipò con un mancino ben mirato. Al minuto 62 la posizione irregolare di Petagna a inizio azione, obbliga il VAR ad annullare il gol del sorpasso di Caprari. I restani minuti di gioco vedono tante occasioni sfortunate sia da una parte che dall'altra, fino ad arrivare al triplice fischio finale determinante per la parità nel risultato. L'Hellas Verona sale a quota 19, mentre il Monza si porta a 33 avvicinando le speranze di una salvezza anticipata.

4 marzo 2023
Monza - Empoli 2 - 1

Il Monza festeggia la prima vittoria casalinga del 2023 e fa un passo avanti importante in chiave salvezza, raggiungendo quota 32 punti. Un successo meritato, vista la partita dove per larga parte i brianzoli hanno controllato il gioco. Si comincia al minuto 11 con una progressione di Akpa Akpro, Caputo cerca la porta da buona posizione, Di Gregorio sventa il pericolo e sulla respinta Satriano trova la rete, ma viene segnalato il fuorigioco. Il Monza va a segno al 19' dopo una manovra pirotecnica iniziata da Caprari a servire Petagna, che con il colpo di tacco libera Ciurria che a sua volta infila Perisan. La formazione di Palladino aumenta l'intensità del gioco e ci prova con Carlos Augusto da fuori area, pallone di poco alto sopra la traversa. Al 29' si registra una bella azione di gruppo per il Monza: traversone di Carlos Augusto, sponda di Birindelli, appoggio di Ciurria per Petagna che impatta di prima intenzione ma calcia addosso al compagno, in ogni caso era stato segnalato il fuorigioco. Il gol del pari arriva poco dopo l'inizio del secondo tempo: cross di Marin, Marì spizza per Satriano anticipando Caputo, il classe 2001 mette a sedere il portiere e firma la sua seconda rete in campionato. Al 63' Di Gregorio tocca con la punta delle dita un pallone giunto direttamente dalla bandierina da parte di Marin. Al 67' il Monza passa definitivamente avanti con un corner di Caprari, Izzo svetta al centro dell'area e schiaccia in rete. Brividi per il Monza al 91', Marin si lancia in area ma la difesa brianzola rimedia in qualche modo e concede solo un corner.

26 febbraio 2023
Salernitana - Monza 3 - 0

Mastica amaro il Monza al termine di questa 24esima giornata di Serie A, i brianzoli cadono sul campo della Salernitana, che invece guadagna il suo primo successo sotto la guida di mister Paulo Sousa. La partita è ricca di spettacolo e, fino a un certo momento, anche piuttosto equilibrata. Inizialmente è infatti il club ospite a partire con il piede giusto, riversandosi nell'area di rigore avversaria, tuttavia manca la concretezza in fase finalizzativa. Dall'altra parte, la Salernitana si propone con due buone palle gol al 15' e al 17'. Prima un'avanzata di Sambia lungo tutto il campo mette Crnigoj in condizione di crossare, riceve Piatek a un passo dalla porta ma il suo destro termina fuori. E ancora Piatek poco dopo si ritrova a tu per tu con Cragno e prova a batterlo con un colpo di testa, ma impatta male e il pallone è alto. La terza palla gol a favore dei granata è al 22', la conclusione di Candreva si spegne a un passo dal palo grazie alla deviazione di Marì. Il Monza ha tempo per riorganizzare le idee durante una pausa di ben 7 minuti dovuta a uno scontro aereo tra Cragno, Pablo Marì, Caldirola e Daniliuc, e al 40' sfiora il gol con una conclusione di Ciurria che Ochoa neutralizza con i piedi. Nel secondo tempo la musica cambia e comincia il cammino della Salernitana verso la vittoria. I padroni di casa mettono la testa in avanti al 52', Cragno non può nulla contro la conclusione a giro di Coulibaly. Il raddoppio arriva al 65', segna Kastanos al volo su assist di Bradaric. Il match viene archiviato dalla compagine granata al 71', bravo Candreva ad avventarsi su un pallone respinto da Cragno. Nel finale Piatek sbaglia un gol clamoroso a porta vuota e Donati viene espulso per doppia ammonizione.

18 febbraio 2023
Monza - Milan 0 - 1

Il Monza si arrende al Milan, ma esce dal campo a testa alta: la partita è stata più combattuta del previsto e i brianzoli hanno creato diversi grattacapi alla difesa rossonera. Subito il Monza è pericoloso a inizio partita, con Ciurria che conclude di prima su suggerimento di Birindelli e costringe Tatarusanu a deviare in angolo. Subito dopo si propone Petagna con un'inzuccata su calcio d'angolo, ma il portiere non si fa trovare impreparato. Il Milan, dopo una prima fase di rodaggio, inizia a spingersi in avanti e ad aumentare il pressing. Al 19' Leao prova il tiro a giro che scheggia il palo, poco dopo ancora il giocatore si fa avanti con una rasoiata dal limite respinta da Di Gregorio, che si oppone anche al tentativo di tap-in di Diaz. Il Milan trova la rete del vantaggio con una conclusione dal limite di Messias, sarà questo il gol che deciderà la partita. Nella ripresa il Monza prova a reagire e cerca la giocata con Petagna che, servito in area da Mota, cerca la porta ma calcia troppo centrale e Tatarusanu para. Il Milan va vicinissimo al raddoppio al 57', ma Theo Hernandez fallisce clamorosamente il pallonetto a un passo dalla porta. Al 73' Ciurria scarica un tiro dal limite che spedisce la sfera prima sul palo, poi addosso a Tatarusanu e infine fuori. Al minuto 85 Di Gregorio effettua una grande parata su Tonali, sulla carambola De Ketelaere non riesce a insaccare. Finisce 0-1, il Monza frena contro una delle big indiscusse del campionato.

12 febbraio 2023
Bologna - Monza 0 - 1

La partita del Monza si rivela molto importante per avvicinare la salvezza e la possibilità di lottare per la qualificazione in Conference League. L'approdo in Europa per i biancorossi sarebbe un vero sogno. La sfida con il Bologna è un faccia a faccia tra due società che vogliono chiudere quanto prima possibile il discorso salvezza. Il Monza riesce a indirizzare la partita a suo favore già dopo 25 minuti di gioco quando Donati riesce a portare la sfida dalla propria parte battendo Skorupski: Sensi serve Petagna che controlla il pallone e si addentra in area di rigore, vince un duello contro Posch e la palla finisce a Donati che calcia in porta superando il portiere polacco. Alla fine del primo tempo il risultato è già di 0 a 1 e consente alla formazione ospite di chiudere in vantaggio dopo un primo tempo di fuoco.

Il secondo tempo è nettamente più equilibrato e con meno spunti offensivi rispetto al primo. Il Monza prova a raddoppiare il vantaggio con Petagna, ma non ci riesce. Il Bologna invece cerca di riportare in parità lo score con Orsolini al minuto 72: il giocatore viene servito al limite dell'area sinistro, calcia e sfiora la traversa. La partita non va oltre il risultato visto nella prima frazione di gioco. Tutto termina con una vittoria del Monza per 0 a 1, risultato giusto che consente ai biancorossi di salire a 29 punti in decima posizione, il Bologna resta fermo a 29 punti in undicesima, a passargli avanti c'è proprio il Monza.

6 febbraio 2023
Monza - Sampdoria 2 - 2

Questa 21esima giornata di campionato di Serie A 2022/23 non parte nel migliore dei modi per il Monza. I biancorossi affrontano una Sampdoria molto agguerrita che si lancia alla ricerca del gol sin dai primissimi minuti di gioco. Non a caso, i liguri riescono a trovare la rete del vantaggio al minuto 12 con Manolo Gabbiadini: bel lancio di Lammers dalle retrovie, bel taglio dell'attaccante che supera Di Gregorio con un bel tiro di sinistro. I blucerchiati sono in vantaggio per 0 a 1. Prima della fine del primo tempo, il Monza riesce a pareggiare i conti con il gol di Petagna: Carlos Augusto crossa in mezzo per il compagno che controlla, si gira e spinge alle spalle di Audero. Il primo tempo termina quindi sul pareggio per 1 a 1, risultato giusto visto quello che le squadre hanno dimostrato nel corso della frazione di gioco.

Nel secondo tempo i blucerchiati riescono a riportarsi in vantaggio ancora una volta con Manolo Gabbiadini al minuto 58: bel cross in mezzo di Murri, Leris colpisce di testa e Di Gregorio riesce a parare salvando la porta, Gabbiadini si fa trovare pronto al tap-in a porta vuota per siglare l'1 a 2. Lo score rimane fermo fino ai minuti di recupero del secondo tempo, quando il Monza riesce a pareggiare i conti contro ogni aspettativa. Al 90'+9' Pessina riesce a liberare un gran tiro di sinistro che termina in porta smuovendo la rete protetta da Audero. La partita termina con sul 2 a 2. Un punto a testa che porta la Sampdoria a 10 punti e il Monza a 26 punti.

29 gennaio 2023
Juventus - Monza 0 - 2

Per il Monza è una occasione molto dura da cogliere, dall'altra parte del campo c'è la Juventus di Allegri, non una squadra semplice da gestire. Tuttavia, è importante per i lombardi cercare di approfittare della pessima situazione in casa Juve: i bianconeri arrivano da un periodo buio in cui la penalizzazione ha ridotto a zero le loro possibilità di poter combattere per il titolo. Il Monza dimostra di avere carattere andando in rete dopo soli 18 minuti di gioco: Ciurria sblocca il match raccogliendo la perfetta imbucata di Machin e battendo Szczesny nell'uno contro uno. Il risultato è di 0 a 1. La cavalcata dei biancorossi non è finita, al minuto 39 riescono a raddoppiare il vantaggio con Dany Mota: Di Maria perde palla a centrocampo, Carlos Augusto si invola verso la porta avversaria e trova il filtrante per il compagno di squadra che salta il portiere avversario e chiude la partita con un 0 a 2 memorabile per la propria tifoseria. Nel secondo tempo la Juventus prova a ripartire, ma non arrivano occasioni in grado di cambiare la direzione della gara. La partita termina con la vittoria del Monza per 0 a 2, un successo che rimarrà nella storia della squadra lombarda per sempre, tre punti importantissimi che li avvicinano a quota 30, l'obiettivo della società per assicurarsi la permanenza in prima divisione. La Juventus invece resta ferma a 23 punti in 13esima posizione, un momento duro per la squadra di Allegri che non accenna a riprendersi dalla brutta batosta inflitta dalla giustizia sportiva.

22 gennaio 2023
Monza - Sassuolo 1 - 1

Monza e Sassuolo si incontrano all'U-Power Stadium per disputare una sfida che può fornire risposte importanti in ottica salvezza; questo è il primo incontro della storia fra queste due squadre in Serie A. Per i brianzoli è un momento positivo caratterizzato da una serie di risultati utili consecutivi, e anche in questa sfida non rimangono a bocca asciutta: l'esito finale è 1-1, risultato che consente al Monza di salire a quota 22 punti in classifica. I padroni di casa sfruttano il fattore campo e fin dall'inizio si lanciano all'attacco, raccogliendo qualche buona palla gol: ad esempio, al nono minuto Caprari viene servito da un colpo di tacco da Petagna e calcia a botta sicura verso la porta, un intervento di Erlic in scivolata salva tutto. Tuttavia, è il Sassuolo a mettere la testa in avanti alla prima occasione utile: corner battuto da Laurientè, Frattesi liscia la palla mentre Ferrari trova la deviazione vincente con il ginocchio, è vantaggio Sassuolo. I neroverdi prendono fiducia e cercano con insistenza il raddoppio soprattutto con Laurientè, che al 40' esplode il destro dall'altezza della lunetta di rigore ma centra in pieno la traversa. Nel secondo tempo il Monza rientra in campo con maggiore aggressività, anche per merito delle sostituzioni che ridisegnano la squadra. E così il gol del pari non si fa attendere, siamo al minuto 60 quando una palla vagante all'interno dell'area di rigore viene capitalizzata da Caprari con uno splendido destro a giro. Da questo momento in poi la gara rimane in sostanziale equilibrio, con qualche brivido nel finale come il destro incrociato di Berardi all'85' che si spegne a pochi centimetri dal palo.

14 gennaio 2023
Cremonese - Monza 2 - 3

Dopo l'incoraggiante pareggio contro l'Inter, il Monza raccoglie un altro risultato positivo nel derby lombardo contro la Cremonese. Il successo arriva con un po' di fatica, dal momento che i brianzoli passano avanti di tre gol e poi rischiano di farsi rimontare. La prima fase del match è interamente dominata dal Monza, che mette le cose in chiaro a partire dal minuto 8: lancio di Machin, Birindelli allunga per Petagna che pesca Ciurria in ottima posizione, il quale deve solo appoggiare in rete. Il raddoppio non si fa attendere, siamo al minuto 19 quando un fallo di Ghiglione su Izzo costa il calcio di rigore assegnato agli ospiti, Caprari non sbaglia dagli undici metri. Nella ripresa Caprari firma anche la doppietta personale a seguito di una bella azione orchestrata da lui stesso, il 3-0 sembra poter chiudere la partita ma di fatto non è così. La Cremonese si scuote e al 67' accorcia le distanze grazie al colpo di testa vincente di Ciofani su assist di Valeri e al minuto 83' il match viene sorprendentemente riaperto dal destro di Dessers su assist di Valeri, è 2-3. Ma i due gol non bastano ai grigiorossi, il Monza trascina la gara fino al triplice fischio e può festeggiare i tre punti che valgono la salita a quota 21 lunghezze.

07 gennaio 2023
Monza - Inter 2 - 2

Partita avvincente quella che si gioca tra Monza e Inter in occasione della 17esima giornata di Serie A. Le due squadre infatti si tengono testa benissimo nonostante i pronostici vedessero come favorita l’Inter. Tuttavia i nerazzurri passano in vantaggio al 10’ con la rete di Darmian che si trova in posizione per accogliere il rimpallo sulla traversa di Bastoni e mettere dentro la palla da posizione ravvicinata. Il Monza però non si abbatte, anzi, la squadra recupera subito segnando all’11’ con il sinistro preciso di Ciurria. L’Inter però non ci sta e poco dopo si riprende il vantaggio. Al 22’ infatti ci pensa Martinez che ruba la palla a Marì e la mette dritta in rete. 20 minuti di gioco molto intensi per le due squadre che abbassano i ritmi e chiudono la prima frazione di gioco con un risultato parziale di 2 a 1 per l’Inter. Anche durante il secondo tempo arrivano delle azioni potenzialmente pericolose da parte di entrambe le squadre. Al 50’ prova Lautaro per i nerazzurri ma la palla finisce alta mentre al 72’ si fa avanti il Monza con il colpo di testa di Marì che però non entra. Momenti di tensione poi all’81’ quando Acerbi sembrava aver regalato all’Inter il terzo gol della giornata ma l’arbitro annulla per fallo in attacco di Gagliardini. I nerazzurri però fanno un grande regalo agli avversari: al 90’+3’ arriva l’autorete di Dumfries che riporta al pareggio il risultato tra le due squadre. Non c’è più tempo per realizzare altri gol e il match tra Monza e Inter si chiude con un pareggio di 2 a 2.

04 gennaio 2023
Fiorentina - Monza 1 - 1

Il match di andata tra Fiorentina e Monza cade in occasione della 16esima giornata. I Viola partono bene e risultano incisivi già dai primi minuti del primo tempo. Arriva infatti da parte loro un’azione che avrebbe potuto portare al gol al 13’ con Biraghi che però realizza un tiro che finisce sul palo. Altro tentativo che invece stavolta va a buon fine è quello di Cabral sempre per la Fiorentina. Il giocatore da una posizione apparentemente sfavorevole mette dentro la palla e firma il vantaggio dei toscani. Il Monza nel frattempo però non rimane a guardare e tenta di arrivare al gol. Buono il tiro di Colpani al 28’ in scivolata ma non entra. La prima frazione di gioco termina quindi con un risultato parziale di 1 a 0. Si riparte quindi con il secondo tempo. Il Monza è da subito determinato a recuperare. Al 57’ ci prova Petagna ma il tiro non entra. Non si fa attendere molto però il tentativo vincente. Al 61’ infatti Carlos Augusto prende palla da Ciurra e con un destro preciso va a segno prendendosi il pareggio. Le due squadre non ce la fanno a realizzare altre reti prima della fine del match che quindi si chiude con un pareggio di 1 a 1.

14 novembre 2022
Monza - Salernitana 3 - 0

Successo molto importante per il Monza in questa quindicesima giornata di campionato: i lombardi riescono ad imporsi in modo deciso sugli avversari andando in rete per ben tre volte in gol. La prima rete è firmata da Carlos Augusto che fraseggia con Dany Mota e calcia in porta beffando Sepe al minuto 24. I lombardi sono già in vantaggio per 1 a 0. La situazione si fa ancora più dura per la Salernitana quando al minuto 35 arriva il raddoppio dei padroni di casa con il gol di Dany Mota che raccoglie la sfera in area di rigore, si libera con un doppio passo e calcia in rete spedendo la palla nella rete difesa dal portiere granata. Alla fine del primo tempo, il risultato è già quello di 2 a 0 per i padroni di casa. La partita termina solo con il terzo gol messo a segno dai biancorossi nel secondo tempo, questa volta va in rete Pessina che trasforma il calcio di rigore assegnato dall'arbitro per un brutto fallo in area di rigore di Candreva su Dany Mota, il giocatore stende l'avversario non lasciando dubbi al direttore di gara. Il centrocampista trasforma e chiude la partita sul 3 a 0, una vittoria importante che consegna i tre punti al Monza. La squadra di Berlusconi sale a 16 punti in quattordicesima posizione. La Salernitana resta ferma a 17 punti in dodicesima posizione, hanno ancora un margine di vantaggio rispetto ai diretti rivali di questa partita.

10 novembre 2022
Lazio - Monza 1 - 0

Altra gara poco convincente del Monza che sta cercando di guadagnare misure in ottica salvezza. La situazione per loro non è delle più rosee, ma tutto deve ancora essere deciso. In questa 14a giornata di Serie A, i lombardi si trovano ad affrontare la Lazio, squadra appena uscita dal derby di Roma con una vittoria. I biancocelesti puntano a conquistare i tre punti per infilarsi nella lotta al titolo portandosi a -8 dal Napoli. Il primo tempo non regala grosse soddisfazioni ai tifosi che non riescono a vedere azioni particolarmente pericolose. La sfida inizia con una Lazio più in controllo della sfera, ma poco pungente in fase offensiva. Il primo tempo si conclude con un pareggio per 0 a 0. La partita cambia solo nel secondo tempo, quando i biancocelesti trovano la prima rete della giornata con Romero al minuto 68: Marusic controlla la palla e calcia in mezzo all'area di rigore, dove il compagno si fa trovare pronto per la conclusione che batte il portiere avversario. Il risultato ora è di 1 a 0. Nella parte restante della gara, il Monza prova a recuperare lo svantaggio, ma non riesce a trovare il gol del pareggio che gli avrebbe consentito di strappare almeno un punto. La sfida termina quindi con una vittoria della squadra di Sarri che sale in seconda posizione con 30 punti, resta fermo il Monza a 13 punti in quindicesima posizione.

6 novembre 2022
Monza - Verona 2 - 0

Gara importante quella tra Monza e Verona, i lombardi hanno la possibilità di allungare sulla zona retrocessione e guadagnare punti a discapito di una diretta concorrente. La gara inizia nel migliore dei modi per loro, al minuto 27 sono in superiorità numerica per via dell'espulsione di Magnani per un brutto fallo da ultimo uomo su Mota, la partita continua con un Monza nettamente più in partita e con ancora molto da dare. Per tutto il primo tempo, nessuna delle due parti riesce a trovare il gol del vantaggio, la frazione di gioco, nonostante la superiorità numerica, termina con uno 0 a 0 con non fa vinti o vincitori. Le squadre tornano negli spogliatoi delusi. Nel secondo tempo la situazione cambia radicalmente con delle buone occasioni dei biancorossi realizzate da Sensi e da Caprari, nessuno riesce a trovare il gol fino al minuto 68: Carlos Augusto sblocca la gara allo U-Power Stadium con una azione partita dalla destra, il giocatore irrompe in area e fredda il portiere avversario con un destro violento che termina sotto la traversa. Sullo score di 1 a 0 il Monza sembra accontentarsi e decide di difendere il risultato ad oltranza. I padroni di casa trovano anche il gol del raddoppio con l'iniziativa di Colpani: Petagna riceva palla e si infila in area di rigore dove serve il compagno a rimorchio, un gioco da ragazzi per Colpani che infila Montipò e chiude la partita sul 2 a 0. La sfida termina con una vittoria del Monza, salgono a 13 punti in quindicesima posizione, il Verona resta fermo in ultima posizione con soli 5 punti all'attivo guadagnati da inizio campionato.

31 ottobre 2022
Monza - Bologna 1 - 2

Gara importante per il Bologna, i rossoblu hanno tra le mani la chance di giocare per ottenere un posto salvezza, dall'altra parte del campo c'è un diretto concorrente, il Monza. Il primo tempo si rende subito molto interessante sia per il Monza che per il Bologna, tante occasioni da gol trovate dalle due squadre e tante chance mancate all'ultimo nei primi 45 minuti di gioco. Tuttavia, il primo tempo termina sul risultato di 0 a 0. Fino a questo momento i migliori in campo sono stati sicuramente Zirkzee da una parte e Sensi dall'altra. Nel secondo tempo la situazione cambia radicalmente dopo il primo gol della partita. La partita si sblocca con il calcio di rigore trasformato da Andrea Petagna al minuto 57: l'attaccante rallenta prima di battere il penalty e spiazza Skorupski. Nonostante i momenti di gioia per la squadra lombarda, la situazione torna in parità solo tre minuti più tardi quando Lewis Ferguson trova l'occasione perfetta per spingere in rete il gol dell'1 a 1: bello il controllo del centrocampista sul lancio di Posch, il suo tiro di destro batte Di Gregorio in uscita sul pallone. Ai rossoblu riesce anche il sorpasso al minuto 73, con il gol di Riccardo Orsolini: bella palla in verticale di Zirkzee che, da solo davanti alla porta di Di Gregorio, riesce a mettere la palla dove il portiere non può arrivare. La partita termina così sul risultato finale di 1 a 2, uno score che permette al Bologna di salire in dodicesima posizione con un complessivo di tredici punti.

22 ottobre 2022
Milan - Monza 4 - 1

Per il Monza non era certo facile uscire indenne da questo turno di campionato, dovendo affrontare un avversario di alto livello quale è il Milan. Pur cadendo a San Siro, il club brianzolo ha comunque fatto una buona figura in quanto è riuscito a infastidire l'avversario in più di una circostanza. Il Milan imposta la gara con una lunga fase di possesso palla e al 16' passa in vantaggio a seguito di una bella azione personale di Brahim Diaz che si conclude con un mancino letale per Di Gregorio. Sull'altro fronte, la risposta del Monza arriva con il mancino dal limite di Sensi prima e il colpo di testa in acrobazia di Carlos Augusto dopo, Tatarusanu è attento in entrambe le circostanze. Poco prima dell'intervallo arriva il raddoppio del Milan, Origi pesca Diaz in area che fulmina il portiere con un tiro angolato. Nella ripresa il Milan va a caccia del terzo gol e lo trova, Di Gregorio può solo restare a guardare il tiro potente di Origi dal limite dell'area che insacca il pallone alle sue spalle. Una scintilla da parte del Monza arriva però al 71' con il primo gol in Serie A di Filippo Ranocchia che si inventa un bel destro a giro che impietrisce Tatarusanu. Cinque minuti dopo, il portiere rossonero è chiamato anche a rispondere a un calcio piazzato che si risolve con la conclusione di Carboni da posizione defilata. La rete del 4-1 arriva all'84', chiude le marcature Leao su assist di Hernandez.

15 ottobre 2022
Empoli - Monza 1 - 0

Il Monza fallisce la conquista della quarta vittoria consecutiva e si arrende all'Empoli in questa decima giornata di Serie A. Dopo un avvio di gara in cui i brianzoli sembrano poter tenere il pallino del gioco, i toscani alzano il ritmo e si lanciano alla ricerca del gol per sbloccare il match. Satriano fa un clamoroso errore a tu per tu con Di Gregorio, riuscendo a guadagnare soltanto un corner. Due minuti dopo l'Empoli passa in vantaggio con Satriano che cerca di riscattarsi con un tiro in girata su assist di Destro, Di Gregorio salva d'istinto ma si arrende al tap-in di Haas. Al 25' una punizione di Henderson dalla trequarti pesca Destro, che calcia e trova l'interno del palo. Nella ripresa i toscani vanno all'arrembaggio alla ricerca del gol del raddoppio, hanno l'illusione di averlo trovato ma l'arbitro annulla tutto per il fuorigioco di Destro. Grande salvataggio sulla linea di Donati, a sventare la conclusione di Baldanzi. L'Empoli sfiora il raddoppio con un tiro dalla distanza del neoentrato Bajrami, ci prova anche Destro prima della sostituzione, bravo a liberarsi del marcatore ma non altrettanto nella conclusione. Nel finale il Monza cerca il pari prima con il tiro a botta sicura di Colpani, poi con D'Alessandro, alla cui conclusione si oppone Vicario in un super intervento. Nel recupero Rovella viene espulso per un fallo su Marin con il pallone lontano. Finisce 1-0, passa l'Empoli che con questa vittoria sorpassa in classifica proprio il Monza.

9 ottobre 2022
Monza - Spezia 2 - 0

La sfida tra Monza e Spezia mette in contrapposizione due squadre in lotta per la salvezza. Questa è una buona occasione per il Monza per tentare di agguantare i punti necessari per prendere distanza dalla zona rossa del campionato. Nel corso del primo tempo non sembrano riuscire ad avere pieno predominio sul match nonostante il buon gioco mostrato in campo. Il primo gol della sfida, tuttavia, arriva proprio al minuto 32, a metà del primo tempo: Carlos Augusto riesce a trovare il gol dopo una lunga azione partita da Sensi, passata per Caprari, Pessina e, in fine, per i piedi di Carlos Augusto che buca la porta di Dragowski con un bel tiro di sinistro. Bisogna attendere il secondo tempo per vedere anche il secondo gol della partita. Lo Spezia parte bene, trovando anche delle buone chance per pareggiare i conti, nessuna però finisce in rete. Al minuto 63 arriva il secondo gol della partita con Pablo Marì: il giocatore riceve palla dal corner battuto da Barberis, deviazione di Pablo Marì che sorprende ancora una volta il portiere avversario. La sfida termina così sul 2 a 0 e consegna i tre punti nelle tasche del Monza, ora sono a 10 punti in dodicesima posizione, lo Spezia invece a 8 punti in quindicesima posizione.

2 ottobre 2022
Sampdoria - Monza 0 - 3

Giornata importante per il Monza che finalmente riesce a prendere il largo sulla zona retrocessione. Dall'altra parte del campo c'è una avversaria diretta per la sopravvivenza, la Sampdoria. La gara si dimostra meno equilibrata di quanto ci si aspettasse, il Monza prende subito al largo al minuto 11 con il gol di Matteo Pessina: Sensi trova lo spazio per il traversone, Ciurria interviene per fare sponda e Pessina insacca a pochi metri dalla porta portando la propria squadra in vantaggio. Sul risultato di 0 a 1 la gara si mette in salita per i padroni di casa della Sampdoria, specialmente quando non riescono a creare vere occasioni per rientrare subito in partita. Il primo tempo termina infatti con il vantaggio del Monza per 0 a 1. Nel secondo tempo la faccenda si fa ancora più complicata per i blucerchiati. Nonostante i tentativi di recuperare lo svantaggio, il Monza dimostra di avere in pugno il match raddoppiando il vantaggio con il gol di Gianluca Caprari al minuto 67: Ciurria crossa, Colley raccoglie e tocca verso Caprari che colpisce al volo e infila la sfera alle spalle di Audero. La rete pone gli equilibri nettamente a favore dei biancorossi. Come se non bastasse, nel corso dei minuti di recupero del secondo tempo, esattamente al 90'+5', Sensi riesce a raccogliere il suggerimento di Birindelli e a calciare verso la porta dal limite dell'area di rigore siglando il definitivo 0 a 3. Il Monza conquista tre punti importanti che lo porta a quota 7 in sedicesima posizione.

18 settembre 2022
Monza - Juventus 1 - 0

Giornata memorabile per il Monza che riesce a trovare la sua prima vittoria in Serie A contro una delle migliori squadre del calcio italiano. Il successo arriva contro la Juventus di Massimiliano Allegri. Nel primo tempo entrambe le squadre provano a trovare lo spunto per il primo gol della partita ma nessuna delle due riesce a sbloccare la situazione. L'evento più importante dei primi 45 minuti di gioco è senza dubbio l'espulsione di Angel Di Maria, giocatore ex-PSG che reagisce brutalmente al fallo di Izzo sferrando una gomitata in petto all'avversario. Marasca non ha dubbi, estrae il rosso e lo spedisce subito negli spogliatoi lasciando i bianconeri in 10. La prima frazione di gioco si conclude così sullo 0 a 0. Nel secondo tempo il Monza riesce a portare il match dalla propria parte sfruttando il vantaggio numerico: al minuto 74 Gytkjaer riesce a portare lo score sull'1 a 0 tirando di destro e infilando la palla alle spalle di Perin. Nella restante parte di gara i giocatori della Juventus provano a recuperare la partita ma non riescono nel loro intento. Vince il Monza che scrive una pagina importantissima della propria storia.

11 settembre 2022
Lecce - Monza 1 - 1

Il Monza dopo una partenza in campionato da incubo, ha la possibilità di giocare contro una squadra alla sua portata, impegnata nella lotta salvezza. Si può quindi definire come un vero e proprio scontro diretto per la salvezza. I biancorossi affrontano il Lecce fuoricasa e cercano da subito di mettere in chiaro le cose. Nessuna delle due formazioni nel primo tempo riesce a portarsi la partita dalla propria parte, il Lecce si fa vedere in area di rigore avversaria con Baschirotto, il Monza invece riesce a trovare il vantaggio con un grande calcio di punizione di Sensi al minuto 35: la palla si alza sopra la traversa e si infila in porta proprio dopo il portiere avversario non può arrivare. Nella parte finale del primo tempo, il Lecce cerca di pareggiare ma non crea azioni sufficientemente pericolose per chiude in parità. Le squadre tornano quindi nello spogliatoio sullo score di 0 a 1. Nel secondo tempo i giallorossi riescono subito a pareggiare i conti dopo soli tre minuti di gioco, la firma è di Gonzalez: Bella azione intrapresa da Banda, Ceesay trova lo spazio per il cross e Di Gregorio allontana dalla porta, Gonzalez ne approfitta per calciare e infilare in rete. Sul risultato di 1 a 1, entrambe cercano di proporre calcio per portare lo score dalla propria parte ma nessuna ci riesce. Durante i minuti di recupero del secondo tempo i giallorossi ci provano con un bel corner di Askildsen e con una conclusione a rete di Colombo, niente da fare. Le due squadre si devono accontentare di un pareggio per 1 a 1, un punto a testa che fa comodo ad entrambe le parti.

5 settembre 2022
Monza - Atalanta 0 - 2

Giornata importante per il Monza, deve guadagnare punti se non vuole rimanere bloccato in fondo alla classifica. Dall'altra parte del campo però c'è un club in ottima forma fisica, l'Atalanta di Gasperini, squadra che è partita nel migliore dei modi in questo avvio di stagione. Il Monza parte bene rendendosi pericoloso sin dal primo minuto con un bello scambio tra Mota e Caprari, il secondo calcia di prima verso la porta ma Musso riesce a rispondere prontamente e salvare. Al minuto 4 anche Sensi trova lo spazio per una conclusione, importante l'intervento di Musso che salva nuovamente il risultato. L'Atalanta riesce a farsi avanti solo nella parte finale del primo tempo, al minuto 45 Malinowskyi batte un calcio d'angolo molto pericoloso, Toloi colpisce di testa ma Caldirola salva il risultato chiudendo il primo tempo sullo 0 a 0. Nel secondo tempo, al minuto 57, Hojlund sblocca il risultato: bello il taglio di Lookman che crossa sul secondo palo dove trova il giovane attaccante. Il risultato si sposta quindi sullo 0 a 1. Pochi minuti più tardi, minuto 67, per i ragazzi di Gasperini arriva anche il raddoppio grazie all'autorete di Marlon: Ederson trova lo spazio per una discesa sulla fascia destra, Lookman spinge la palla verso la porta ma la deviazione di Marlon si rivela decisiva per beffare il portiere. La sfida si chiude così sullo score di 0 a 2, vittoria importante dell'Atalanta che sale a 13 punti, il Monza invece resta in fondo alla classifica con 0 punti.

30 agosto 2022
Roma - Monza 3 - 0

Questo avvio di stagione si conferma sempre più difficile per il Monza, che rimane ancora a corto di punti. A negarglieli, questa volta, è la Roma di Mourinho che trionfa facilmente in casa propria con un 3-0 che lascia poco spazio a considerazioni. Non c'è storia all'Olimpico, apre le marcature Dybala al 18' sugli sviluppi di un contropiede, l'attaccante argentino si invola verso la porta e scarica in porta un mancino potente dal limite dell'area. Dybala è decisamente in forma e colpisce ancora al 32', bravo ad avventarsi su un pallone di Abraham sporcato da Di Gregorio e schiacciare in rete. Ora diventa difficile per i brianzoli, la Roma si chiude e concede pochissimi varchi agli avversari. Nel secondo tempo Abraham cerca il gol al 56', dopo aver superato Marlon cerca di liberarsi anche del portiere, ma sbaglia i tempi e la sua conclusione spedisce il pallone a lato. Dopo pochi minuti la Roma trova il gol che archivia la partita, chiude le marcature Ibañez con un colpo di testa sul corner battuto da Pellegrini. Per il Monza la migliore occasione del secondo tempo è il destro dal limite di Machin, la palla colpisce in pieno la traversa. Si fa vedere Di Gregorio nel finale con più di un intervento, prima su Belotti e poi su Spinazzola. Il match termina 3-0, ancora 0 punti nelle tasche dei brianzoli.

26 agosto 2022
Monza - Udinese 1 - 2

Dopo le sconfitte nelle prime due uscite, il Monza cede 1-2 anche all’Udinese e rimane a secco di punti. Dopo appena un minuto di gioco, Petagna scalda i guantoni di Silvestri, poi Molina innesca Caprari, il quale serve Birindelli che insacca, ma la rete viene annullata per posizione irregolare di Caprari. Subito dopo la mezz’ora, Carlos serve Caprari, tocco laterale per Colpani, sinistro che sfiora il palo e vale l’1-0 (32’). Quattro minuti dopo, Becao serve Beto, abile a sorprendere Caldirola per l’1-1. Marrone si fa sfuggire Becao che arriva in area, ma Birindelli salva dopo l’uscita di Di Gregorio. Poco prima dell’intervallo, Colpani pesca in area Caprari, destro a rete, ma le gambe di Silvestri negano il raddoppio. In avvio di gara altro salvataggio di Silvestri, che in spaccata nega il gol a Birindelli. Al 77’, la chiude Udogie dopo uno scambio con Success in area che non lascia scampo a Di Gregorio: 2-1. Nel finale, Pereyra potrebbe chiudere definitivamente i giochi, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Brianzoli a zero.

21 agosto 2022
Napoli - Monza 4 - 0

Una partita difficile per la neo approdata in serie A, il Monza, che gioca in seconda giornata contro il Napoli. I Partenopei dominano il primo tempo non lasciando spazio agli avversari e creando molte occasioni per andare a segno. Il vantaggio del Napoli quindi non tarda ad arrivare e al 35’ Kvaratskhelia sfrutta l’assist di Zielinski e va dritto in porta. Non basta la difesa del portiere dei Brianzoli Di Gregorio. I successi del Napoli del primo tempo però non finiscono qui. A siglare il 2 a 0 è Osimhen che tira un destro decisivo in risposta all’assist di Anguissa. 45 minuti perfetti per i Partenopei che oltre a fare bene, non lasciano spazio di espressione al Monza. La musica non cambia durante la seconda frazione di gioco. Al 62’ si ripete Kvaratskhelia che accoglie il passaggio di Lobotka, supera due difensori e tira dritto in porta. I Partenopei non danno tregua al Monza nemmeno durante i minuti di recupero di fine partita. Al 3’, è di Min-Jae Kim il 4 a 0 della giornata. Un tiro che finisce all’angolo della porta dopo il corner di Zielinski. Nulla da fare per i Brianzoli che vengono sconfitti per 4 a 0. Ottima la performance del Napoli.

13 agosto 2022
Monza – Torino 1 - 2

Non riesce a conquistare la vittoria la neo arrivata in Serie A, il Monza, che gioca in casa contro il Torino per la gara valevole della prima giornata di campionato. I piemontesi infatti hanno la meglio con un punteggio di 2 a 1. Il primo gol arriva durante la prima frazione di gioco: al 43’ è Mirancuk a siglare il vantaggio del Torino. Rimane però l’unico gol realizzato durante il primo tempo. Ci prova il Monza a reagire ma non ce la fa e durante la ripresa i piemontesi ne approfittano per portarsi sul 2 a 0 grazie alla rete di Sanabria al 66’. Arriva anche il momento dei lombardi però che tentano fino all’ultimo di avvicinarsi al punteggio degli avversari. È il 4’ minuto di recupero di fine partita ad essere quello propizio. Dany Mota regala ai compagni la rete del 2 a 1 che però non sarà abbastanza per battere il Torino.