Eccovi un interessante glossario del gioco della Scopa per consentirvi di giocare senza rischiare di non comprendere informazioni importanti sul gioco.

Palo
E' detto Palo il seme di una carta da gioco. I pali sono quattro, indipendentemente dal mazzo di carte utilizzato (piacentine, napoletane ecc...) e per la precisione sono: bastoni, coppe, denari e spade.

Primiera
Con il nome Primiera si indica un punteggio, comune anche ad altri giochi, che si calcola al termine di ciascun round.. La Primiera vale un punto e si calcola sommando, per ognuno dei quattro semi, la carta più alta con il seguente punteggio: 

  • Carta 7: 21 punti primiera
  • Carta 6: 18 punti primiera
  • Carta Asso: 16 punti primiera
  • Carta 5: 15 punti primiera
  • Carta 4: 14 punti primiera
  • Carta 3: 13 punti primiera
  • Carta 2: 12 punti primiera
  • Carta Re: 10 punti primiera
  • Carta Cavallo: 10 punti primiera
  • Carta Fante: 10 punti primiera

Per prendere parte al conto della primiera un giocatore deve possedere almeno una carta, tra quelle prese durante la partita, per ciascuno dei quattro semi. In caso di assenza di carte di tutti e quattro i semi il punteggio della primiera verrà assegnato al giocatore o squadra opposto, a patto che abbia acquisito carte di tutti e quattro i semi.

Settanta
La settanta è la Primiera realizzata con tutti e quattro le carte di valore 7

Settebello
La carta sette di denari è detta Settebello e chi la possiede al termine della partita ottiene un punto.

Smazzata
La smazzata è la partita di gioco (o round). Su una sfida a 3 partite ad esempio si giocano tre smazzate. Su una partita a 11 punti ad esempio, si giocano tante smazzate quante ne servono per decretare un vincitore.

Ventinove
Quando si possiede un tre e un asso dello stesso palo (o seme) si dice che si ha un "Ventinove".

Volo
Usato anche nel gioco del Tressette, "volare" significa dire che si sta per giocare l'ultima carta di quel seme (o palo).