Il poker Omaha è una variante del poker che rientra nella categoria del “community cards poker” ovvero di quelle varianti che prevedono un numero di carte comuni a tutti i giocatori alle quali attingere.

Il poker Omaha nasce negli anni Settanta a Detroit ed è un diretto discendente del poker texas hold'em. Originariamente il gioco era chiamato “two by three” e a differenza di come lo si gioca oggi, invece di quattro carte private, inizialmente erano cinque. Il numero massimo di giocatori a tavolo diminuiva così a 8, a causa della elevata quantità di carte necessarie per ogni mano, che non permetteva la costituzione di tavoli da 10 giocatori.

Per aggirare il problema il numero di carte private divenne quattro. In alcune nazioni europee si gioca ancora con cinque carte private, benché il successo dell'Omaha sia imputabile proprio alla riduzione di carte coperte da cinque a quattro. Il gioco ha poi acquisito nomi differenti a seconda della nazione in cui si è propagato, come ad esempio i nomi di "Oklahoma two by three" o di "Nine card".

In Nebraska esisteva una popolosa città con un omonimo gioco di carte: Omaha. Il gioco prevedeva l'obbligo di usare tutte e due le carte private e tre carte comunitarie. I due giochi di carte, con il tempo, si mixarono e nacque così il poker Omaha che conosciamo oggi.

La sua diffusione non ha mai raggiunto la popolarità del più semplice poker texas hold'em, le regole dell'Omaha sono identiche alle regole del poker texas hold'em, tranne per due dettagli. In primis, nel poker Omaha le hole card (carte personali) sono quattro e non due, la seconda è che un giocatore deve obbligatoriamente usare due delle proprie carte personali per ottenere un punteggio, quindi può usare al massimo solo tre carte comuni.

In alcune poker room, l’Omaha ha piccole varianti in merito al regolamento, ma le regole comuni vedono l’uso di 4 carte a giocatore, con l’obbligo di utilizzare almeno due carte di quelle private.

I giocatori che passano dal poker texas hold’em all’Omaha, devono rivedere il proprio metodo di valutazione delle mani di gioco, poiché le probabilità di eseguire punteggi di alto valore, muta radicalmente, quando si passa da una versione di poker all’altra.

Sicuramente l’Omaha riveste una delle più importanti varianti del poker online odierno.